Abd Allāh SAUDI KAABA

Bush MERKEL Rothschild ] io darò un solo sganassone al vostro SATANA SpA, che 40 miliardi di demoni, e 80 miliardi di anime maledette e dannate: come voi, impiegheranno almeno 100 anni, per rimettere insieme tutti i pezzettini del suo scheletro marcio puzzle.
Bush Satana Rothschild ] perché ti lamenti contro di me? 1. io non sono nel tuo libro paga! 2. E certamente, uccidere tutti i musulmani del mondo? QUESTO NON FARà DI ME UN UOMO FELICE, LOL. olo: lol, ALMENO FINCHé IO NON TI AVRò UCCISO!
in effetti anche in tutta la LEGA ARABA SHARIA, come in Corea del Nord, la deliquenza non esite: IL TERRORE! PERCHé LORO NON HANNO METODI RIEDUCATIVI! E LA DIFFERENZA DEL MIO REGNO UNIVERSALE: è CHE, NEANCHE CON ME, PUò ESISTE DELINQUENZA E QUESTO A A MOTIVO DEL MIO PIù ALTO LIVELLO DI GIUSTIZIA: L'AMORE! IL CAIRO, 21 DIC - L'Isis a Sirte, in Libia, ha pubblicato sul web un nuovo video di propaganda in cui mostra la sua polizia islamica che pattuglia la città. Allineati e incappucciati, con indosso mitra ed una divisa grigio scura i 'poliziotti' ricevono gli ordini da un comandante. "Il vostro ruolo è di rendere sicuri i musulmani ed il loro onore voi siete quelli che combattono al fronte contro l'ingiustizia e la corruzione. Il tasso di criminalità a Sirte è pari a zero e questa città è la più sicura al mondo"
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] se invece di metterti a fottere le bambine, di nove anni, come quell'animale del tuo falso profeta Maometto, tu avessi studiato il profeta Daniele, poi, tu avresti capito che la creta non si può mai fondere con il ferro: ecco perché il tuo gigante Golia cazzone Bush di Nuovo Ordine Mondiale: il GUFO BAAL ALLAH MARDUK JaBullOn: deve venire giù: inevitabilmente, con un grande tonfo boato: comunque! ed anche se nel Mondo, io fossi unico e solo? Questo non vuol dire che la mia fede potrebbe risultare perdente! IO VINCERò! perché Dio JHWH può ricominciare il genere umano, tutto da solo, anche senza di me: se volesse! e lui deve essere veramente un SANTO, dato che non si è ancora stancato di tutti noi!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] lol. dopotutto i satanisti massoni non potranno mai diventare i miei complici, o miei alleati soltanto perché hanno ubbidito a me: ed hanno distrutto la LEGA ARABA, invece di distruggere CINA RUSSIA INDIA; BRASILE, ecc.. come era nei loro progetti iniziali!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] nessuno, per VERO amore di Satana, più dei satanisti ROTHSCHILD BUSH E KERRY, può essere interessato a studiare i segreti della mia TEOLogia METAFISICA RAZIONALE. COSì ANCHE LORO SI PREPARANO A MORIRE ED A SCENDERE ALL'INFERNO, INSIEME A TE, CONSAPEVOLMENTE!
revenge Yitzhak Kaduri
ANCHE MUSSOLINI COME MAOMETTO IL POLIGAMO: HANNO ENTRAMBI LEGALIZZATO LA PROSTITUZIONE, due studentesse musulmane: una libanese, ed una tunisina, entrambe, molto ipocrite, anche, se formalmente religiosamente islamiche ferventi, cioè, queste musulmane giustificavano, alla studentessa italiana: convivente: nello stesso appartamento: cioè nei loro discorsi, di fatto: legalizzavano l'adulterio occidentale, attraverso la ragionevolezza della loro poligamia! MENTRE TUTTI SANNO CHE LA LUSSURIA COLPEVOLE, è UN DEMONE DA COMBATTERE E NON DA RAZIONALIZZARE COERCITIVAMENTE IN UN MATRIMONIO BLASFEMO!
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:9 [ stop signoraggio bancario ] 9. Così parla il Signore, l'Eterno: Basta, o principi d'Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l'Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 37. 1. La mano dell'Eterno fu sopra me, e l'Eterno mi trasportò in ispirito, e mi depose in mezzo a una valle ch'era piena d'ossa. 2. E mi fece passare presso d'esse, tutt'attorno; ed ecco erano numerosissime sulla superficie della valle, ed erano anche molto secche. 3. E mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa potrebbero esse rivivere?" E io risposi: "Oh Signore, oh Eterno, tu il sai". 4. Ed egli mi disse: "Profetizza su queste ossa, e di' loro: Ossa secche, ascoltate la parola dell'Eterno! 5. Così dice il Signore, l'Eterno, a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su voi dei muscoli, farò nascere su voi della carne, vi coprirò di pelle, metterò in voi lo spirito, e rivivrete; e conoscerete che io sono l'Eterno". 7. E io profetizzai come mi era stato comandato; e come io profetizzavo, si fece rumore; ed ecco un movimento, e le ossa s'accostarono le une alle altre. 8. Io guardai, ed ecco venir su d'esse de' muscoli, crescervi della carne, e la pelle ricoprirle; ma, non c'era in esse spirito alcuno. 9. Allora egli mi disse: "Profetizza allo Spirito SANTO, profetizza, figliuol d'uomo, e di' allo Spirito SANTO: Così parla il Signore, l'Eterno: Vieni dai quattro venti o SANTO Spirito, soffia su questi uccisi, e fa' che rivivano!" 10. E io profetizzai, com'egli m'aveva comandato; e lo SANTO Spirito entrò in essi, e tornarono alla vita, e si rizzarono in piedi: erano un esercito grande, grandissimo. 11. Ed egli mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa, sono tutta la casa d'Israele. Ecco, essi dicono: Le nostra ossa sono secche, la nostra speranza e perita, noi siam perduti! 12. Perciò, profetizza e di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi ricondurrò nel paese d'Israele. 13. E voi conoscerete che io sono l'Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri, e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio! 14. E metterò in voi il mio spirito, e voi tornerete alla vita; vi porrò sul vostro suolo, e conoscerete che io, l'Eterno, ho parlato, e ho messo la cosa ad effetto, dice l'Eterno".

PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:15. E la Parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16. "E tu, figlio d'uomo, prenditi un pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuda, e per i figliuoli d'Israele, che sono associati". Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuseppe, bastone d'Efraim e di tutta la casa d'Israele, che gli è associata". 17. Poi accostali l'un all'altro per farne un solo pezzo di legno, in modo che, siano uniti nella tua mano. 18. E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? 19. tu rispondi loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe, ch'è in mano d'Efraim e le tribù d'Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20. E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi. 21. E di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò i figliuoli d'Israele, di fra le nazioni dove sono andati, li radunerò da tutte le parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22. e farò di loro una stessa nazione, nel paese, sui monti d'Israele; un solo re sarà re di tutti loro; e non saranno più due nazioni, e non saranno più divisi in due regni. 23. E non si contamineranno più con i loro idoli, con le loro abominazioni, né colle loro numerose trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i luoghi dove hanno abitato e dove hanno peccato, e li purificherò, essi saranno mio popolo, e io sarò loro Dio. 24. Il mio servo Davide sarà re sopra loro, ed essi avranno tutti un medesimo pastore; cammineranno secondo le mie prescrizioni, osserveranno le mie leggi, e le metteranno in pratica; 25. e abiteranno nel paese che, io detti al mio servo Giacobbe, e dove abitarono i vostri padri; vi abiteranno essi, i loro figliuoli e i figliuoli dei loro figliuoli in perpetuo; e il mio servo Davide sarà loro principe, in perpetuo. 26. E io fermerò con loro un patto di pace: sarà un patto perpetuo con loro; li stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e metterò il mio santuario in mezzo a loro per sempre; 27. la mia dimora sarà presso di loro, e io sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. 28. E le nazioni conosceranno che io sono l'Eterno che santifico Israele, quando il mio santuario sarà per sempre in mezzo ad essi.
revenge Yitzhak Kaduri
20.12.2015 ] SIATE TUTTI STRAMALEDETTI! NON è POSSIBILE VINCERE LA GUERRA MONDIALE DI SATANA COMPRANDO, COMMERCIANDO, IL DENARO DA SATANA! .. è CHIARO: VOI INVECE DI CORREGGERE, EDUCARE, LA LEGA ARABA: VOI AVETE DECISO, DI UCCIDERLI TUTTI I MAOMETTANI NAZISTI, DI PUGNALARLI TUTTI ALLE SPALLE, PROPRIO COSì COME IO VI HO ORDINATO DI FARE! PROPRIO COSì COME è GIUSTO di FARE! [ Russia, Mosca pronta a entrare nella top ten dei contributori del Fmi. Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un “passo cruciale” per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Quattro paesi emergenti (Brasile, Cina, India e Russia) saranno tra i 10 più grandi contributori del Fmi — si legge nella comunicazione del Fmi. — I paesi europei avanzati si sono impegnati a ridurre la loro rappresentanza nel Consiglio combinando da due posti". Il direttore Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un "passo cruciale" per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Un Fmi più rappresentativo e moderno sarà ancora meglio attrezzata per soddisfare le esigenze di tutti i suoi 188 paesi membri nel 21esimo secolo", ha sottolineato Lagarde. Gli altri membri della top ten sono Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Francia, Germania e Italia: http://it.sputniknews.com/economia/20151220/1760772/russia-top-ten-contributori-fmi.html#ixzz3uvhRf37p
revenge Yitzhak Kaduri
a questi nazisti MERKEL Pravy Sector sono giunti i soldi dei satanisti massoni della CIA NATO, e quindi devono far vedere che sono stati soldi spesi bene! 20 Dicembre. Donbass, filorussi denunciano bombardamenti forze ucraine a Donetsk e Spartak: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3uvg65TAS QUELLO CHE I POPOLI PENSANO E VOGLIONO: è SOLTANTO UNA INUTILE TEORIA PER IL SISTEMA MASSONICO ROTHSCHILD BILDENBERG!
revenge Yitzhak Kaduri
il sistema dei massoni, ormai manipola le elezioni, e perverte, ANCHE, i dati elettorali, non è possibile statisticamente, che, guarda caso, i complici dei banchieri abbiano il 50,1% del consenso elettorale [ IN QUESTO MODO, CI PORTERANNO ALLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONTRO LA RUSSIA, CONTRO IL NOSTRO CONSENSO! ] MADRID, 20 DIC - Mariano Rajoy porta il suo partito popolare a vincere le elezioni politiche spagnole, anche se con una percentuale, il 28,3 che lo costringerà a cercare alleanze per governare. Alle sue spalle il Partito socialista resiste al secondo posto con il 22,5,1
revenge Yitzhak Kaduri
nel sistema massonico: voi potete fare, soltanto, quella "MALA MORTE CHE VI PORTERà ALL'INFERNO!" QUESTI HILLARY OBAMA GENDER VELTRONI DALEMA RENZI, ZAPATERO, KERRY, sono i massoni delle Banche CENTRALI SpA, che, fare del loro meglio è che: possono portare tutto al Grande Fratello SATANA SpA NWO, ed il fatto che, hanno dei successi economici grazie al falso in bilancio delle SPA FMi FED, questo non deve ingannare gli stupidi, perché è sempre una: "miglioria della morte", un piccolo miglioramento transitorio prima del collasso, per tutto il popolo della schiavi, una illusoria bolla economica, che svanisce subito, quando vanno forze non gradite alla SpA Banca Centrale Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
Hillary è soltanto, un altro anticristo di Obama bis, REGIA HOLLYWOOD ENLIGHTENED! IL MALE CHE QUESTI CORROTTI IPOCRITI E BUGIARDI, POSSONO FARE AL GENERE UMANO: è UN MALE ASSOLUTO E SENZA RIMEDIO! LEI HA GIà DATO IL SUO ANO SODOMA GENDER A SATANA, PER POTER ESSERE UNA PERSONA CREDIBILE! Sanders torna ad accusare una campagna elettorale corrotta e cerca di rilanciare l'immagine di una Hillary troppo vicina ai poteri forti, a quella Wall Street che "sta distrugendo l'economia e la vita di milioni di americani". Lei controbatte sostenendo la necessita' di colpire gli eccessi e gli abusi nel mondo della finanza e delle grandi banche, ma anche quella di collaborare con un settore privato che crea ricchezza e milioni di posti di lavoro. Poi la promessa piu' forte di Hillary: piu' tasse sui ricchi e sulle grandi aziende. Zero aumenti sulla classe media. "Non lo faro' mai, e' fuori discussione", giura. Ricorrendo per i saluti finali (mostrando il suo lato piu' spiritoso) a una delle citazioni che hanno fatto la storia del cinema, tratta da Guerre Stellari: "Che la forza sia con voi".
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] oggi ISRAELE è un impiccione! [ è logico pensare: che, tutti coloro che, si oppongono al REGNO di: 12 TRIBù di ISRAELE, CIOè SI OPPONGONO AL SIONISMO, poi, attenderanno, un momento di debolezza di ISRAELE, per distruggerlo, perché, in Realtà: ISRAELE è sempre una minaccia per ogni visione totalitaria, e per ogni ideologia totalizzante, in tutto il mondo! ISRAELIANI NON COMBATTERANNO PER IL BENESSERE ALTRUI, MA, LO DENUNCERANNO, almeno al 39%, IL CRIMINE DI VIOLAZIONE DEL LIBERO ARBITRIO, E QUESTO è UN PERICOLO TROPPO GRANDE PER UN NUOVO ORDINE MONDIALE MASSONICO USUROCRATICO ISLAMICO, ECC... UNA MINACCIA PER OGNI SISTEMA TOTALITARIO!
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] [ dubito che JHWH holy, abbia deciso di REALIZZARE LE SUE PROFEZIE circa il Regno di ISRALE, cioè, di distruggere la LEGA ARABA e USA, e distruggere, cioè, tutti i nemici di ISRAELE, per dire: "OK, dei satanisti massoni, usurai mondiali Rothschild, falsa stella Rothschild sulla bandiera, magia nera esoterismo Kabbalah, e Talmud satanico: culto Hitler contro genere umano goym: sacrifici umani di goym, usura mondiale contro i goym, tutto questo è buono per me: perché, in realtà io sono Satana!" COSì, io in questa realtà, di sistema massonico, io credo, che, IO VINCERò LA MIA SCOMMESSA CONTRO DIO JHWH, ED IL GENERE UMANO DURERà SOLTANTO 250 ANNI, INVECE DI 350 ANNI. PERCHé, NESSUNO DEVE CREDERE, COME UNO STUPIDO, che io sono interessato personalmente a diventare Re di ISRAELE, Unius REI sul mondo! così, voi i massoni, voi avete deciso di fare di tutto, affinché, il GENERE umano, possa diventare, come una sola Siria, fino alla fine del mondo! INFATTI FARISEI E SALAFITI PENSANO ENTRAMBI: "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" SOLTANTO CHE, ARRIVERà IL MOMENTO, sicuramente, CHE I FARISEI UCCIDERANNO anche i SALAFITI.
revenge Yitzhak Kaduri
MY ISRAEL ALLELUIA ] Alzati, Gerusalemme, e rivestiti di luce“ ecco viene da te, la tua luce, la Gloria del Signore brilla su te, alleluia, alleluia (Is 55-66) a questo canto, in Chiesa, io ho pianto per te ( anche se ho cercato di non farmi notare da nessuno in questa mia debolezza ), cioè, a motivo della mia forte emozione per te: io ho pianto, e questo sarebbe successo ugualmente in una Moschea o in una Sinagoga, ecc. perché, la mia comunione è sempre e soltanto con lo Spirito Santo. io amo i salmi interpretati con il canto. [ ALLELUIA ] Anche se, è stato profetizzato, il sacrificio del mattino e della sera, io non sopporto la sofferenza degli innocenti, nessuna creatura innocente deve soffrire alla mia presenza, perché questo mi farebbe diventare violento, quindi durante il tempo del mio regno terreno, io dichiarerò salvifica, la lode, e così come io ho deciso in terra così sarà fatto in cielo!
revenge Yitzhak Kaduri
coloro che faranno tutto quello che io voglio? io li farò avvicinare a me, e LO SPIRITO SANTO, LI PERDONERà, non farà a loro del male. IO SONO LA PIENEZZA DI TUTTI I DIRITTI UMANI, MA IO NON SONO LA DEMOCRAZIA, IO SONO LA FORMA UMANA PIù ALTA DI GIUSTIZIA, CHE SIA MAI COMPARSA IN TUTTA LA STORIA DEGLI UOMINI, IO SONO LA MONARCHA ASSOLUTA TEOCRATICA LAICA UMANISTICA E METAFISICA! MA, OGGI, PURTROPPO, PIANGE IL MIO POPOLO OPPRESSO IN BABILONIA USA! [ PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Salmo: 80. Preghiera per la rinascita di Israele ] Al maestro del coro. Su «Giglio del precetto». 2. Tu, pastore d'Israele, ascolta, tu che guidi Giuseppe come un gregge. Assiso sui cherubini rifulgi, 3. davanti a Efraim, Beniamino e Manasse. Risveglia la tua potenza e vieni in nostro soccorso. 4. Rialzaci, Signore, nostro Dio, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi. 5. Signore, Dio degli eserciti, fino a quando fremerai di sdegno contro le preghiere del tuo popolo? 6. Tu ci nutri con pane di lacrime, ci fai bere lacrime in abbondanza. 7. Ci hai fatto motivo di contesa per i vicini, e i nostri nemici ridono di noi. 8. Rialzaci, Dio degli eserciti, fà risplendere il tuo volto e noi saremo salvi. 15. Dio degli eserciti, volgiti, guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna, 16. proteggi il ceppo che la tua destra ha piantato, il germoglio che ti sei coltivato. 17. Quelli che l'arsero col fuoco e la recisero, periranno alla minaccia del tuo volto. 18. Sia la tua mano sull'uomo della tua destra, UNIUS REI, sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte. 19. Da te più non ci allontaneremo, ci farai vivere e invocheremo il tuo nome. 20. Rialzaci, Signore, Dio degli eserciti, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi.
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Michea 5:2-4. 2. Perciò, Dio li metterà in potere altrui, fino a quando colei che deve partorire partorirà; e il resto dei tuoi fratelli ritornerà ai figli di Israele. 3. Egli starà là e pascerà con la forza del Signore, con la maestà del nome del Signore suo Dio. Abiteranno sicuri perché egli allora sarà grande, fino agli estremi confini della terra. 4 . e tale sarà la pace: EGLI STESSO SARà LA PACE!
revenge Yitzhak Kaduri
ECCO COME LEGA ARABA, CIA E LA NATO: LORO PORTANO GUERRA CIVILE DISTRUZIONE PREDAZIONE E MORTE NELLE NAZIONI! Cremlino paragona la destabilizzazione della Siria con la rivoluzione di Maidan in Ucraina [ PER I FARISEI MASSONI SALAFITI QUESTA STRATEGIA DI TERRORISMO, LA CHIAMANO "GEOPOLITICA" "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" ] 20.12.2015. In Medio Oriente e Nord Africa sono state ampiamente impiegate le tecnologie per la destabilizzazione delle masse simili a quelle utilizzate in Ucraina 2 anni fa, ha rilevato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha segnalato la somiglianza delle tecnologie di destabilizzazione delle masse impiegate in Ucraina 2 anni fa con quelle utilizzate in Medio Oriente e Nord Africa nell'ultimo periodo. Secondo Peskov, si tratta dell'incitamento delle masse al cambiamento violento del regime. "Ecco i punti rossi di queste tecnologie, che si manifestano sempre allo stesso modo. Certamente per molti aspetti quello che abbiamo visto in Ucraina 2 anni fa ha ovviamente molte caratteristiche simili a quello che abbiamo visto in Medio Oriente e Nord Africa,"- ha detto Peskov nel documentario di Saida Medvedeva "Ordine Mondiale" in diretta su "Rossiya 1". http://it.sputniknews.com/politica/20151220/1761466/Siria-Libia-Peskov.html#ixzz3utJqhDlV
revenge Yitzhak Kaduri
quale islamico io lascerò vivere in Siria, ecc.. ecc.. e IN ARABIA SAUDITA? IO SONO LA LEGGE DEL TAGLIONE! GAZA, 20 DIC - Hamas ha condannato la uccisione di Samir Kantar, il miliziano druso-libanese colpito a Damasco in un attacco attribuito ad Israele dai media libanesi. ''Si tratta di un crimine odioso'' ha affermato Hamas, in un messaggio twitter.
per ONU sharia, BILDENBERG IL NAZISTA MASSONE COMUNISTA, e LEGA ARABA MECCA KAABA: non esiste nel Genere Umano un diritto alla autodifesa! ] [ L'uccisione del comandante di Hezbollah Samir Kantar nei pressi di Damasco - addossata dal gruppo scita libanese ad un raid di stamattina dell'aviazione israeliana non confermato dallo stato ebraico - ha innescato in serata lampi di guerra al confine tra Israele e Libano. Dopo tre razzi sparati nel pomeriggio dal Libano meridionale verso Galilea, e in particolare la città di Nahariya (ad un passo dalla frontiera), aerei israeliani - secondo media arabi, ripresi dalla tv Canale 10 - hanno colpito nel Libano meridionale le postazioni dalle quali erano partiti i tre razzi. L'uccisione di Kantar è avvenuta, secondo gli stessi Hezbollah, in un edificio di un sobborgo di Damasco: "aerei sionisti - hanno detto in una nota, citata dai media - hanno colpito un palazzo residenziale in Jaramana. Il decano dei detenuti liberati dalle prigioni di Israele, il fratello Mujahid Samir Kantar ha avuto il martirio insieme ad altri cittadini siriani". E su twitter Bassam Kantar, fratello di Samir, ha commemorato come "martire" il congiunto. Dopo la notizia, il ministro israeliano dell'energia Yuval Steinitz si è limitato a dire che se il fatto era vero certo non si sarebbe rattristato. Kantar, un druso libanese, aveva scontato circa 30 anni nelle carceri israeliane da dove era stato liberato nel 2008 in cambio dei corpi dei due soldati Eldad Regev e Ehud Goldwasser, rapiti dagli Hezbollah in un'operazione al confine che dette la miccia alla Seconda Guerra del Libano. Il suo nome era legato ad un attentato particolarmente cruento avvenuto 36 anni fa a Nahariya e rimasto nella memoria degli israeliani: nell'aprile del 1979 Kantar, che allora aveva appena 16 anni, sbarcò dal mare con un commando del Fronte della liberazione della Palestina nella cittadina Nahariya. Prima uccise il poliziotto Eliyahu Shahar, poi prese in ostaggio da una casa Danny Haran e la figlia Einat di 4 anni trascinandoli sulla spiaggia. Secondo l'accusa - che lo condannò a lunghe pene detentive - Kantar uccise Haran e fracassò il cranio della figlia Einat con il calcio del fucile, e infine venne catturato. Il miliziano sostenne di non aver ucciso Einat Haran, colpita invece secondo la sua tesi durante il conflitto a fuoco. Nel rapimento morì anche l'altra figlia di Haran, Yael soffocata inavvertitamente dalla madre Smadar per impedirle di piangere e rivelare così dove erano nascoste durante l'irruzione di Kantar. La signora Smadar ha detto che "una giustizia storica è stata compiuta". E Yoram Shahar, fratello del poliziotto ucciso, ha detto "di non avere dubbi che le forze di sicurezza israeliane l'avrebbero raggiunto. Sapevo che stava vivendo giorni contati". Hamas da Gaza invece ha definito via twitter l'uccisione del druso libanese "un crimine odioso".
la dovete smettere di chiamare "martire chi fa l'assassino terrorista di bambini, e di persone pacifiche uccise a tradimento!" e per definizione nessun islamico nazista può essere definito un martire, perché ogni islamico è una minaccia per il genere umano! Secondo l'agenzia di stampa, il fratello Bassam Kuntar ha segnalato la morte di Samir con un post sulla sua pagina Facebook, dove lo ha definito un "martire". Israeli Air Force Reportedly Eliminates Mass-Murderer Samir Kuntar.
The elimination of Hezbollah commander Samir Kuntar in an Israeli Air Force airstrike has been hailed by Israelis from across the political spectrum Sunday. Kuntar was widely reviled in Israel for his role in a 1979 terrorist attack by the now-defunct Palestine Liberation Front, during which terrorists kidnapped an Israeli father and his four-year-old daughter from Nahariya and then brutally executed them on a nearby beach. Kuntar himself beat the young girl to death with the butt of his rifle; her two-year-old sister was accidentally smothered to death by their terrified mother as she stifled her cries to prevent them from being discovered. He was released after serving nearly 30 years of a 47-year sentence in a 2008 prisoner swap with Hezbollah, and was immediately feted as a hero by the Shia Islamist terror group and appointed one of its commanders. He was reportedly targeted in a previous airstrike but emerged unscathed. Israeli jets finally found their target on Saturday night, obliterating a building near Damascus where he had been living with a number of other Hezbollah commanders.
But Israelis aren't the only ones celebrating Kuntar's elimination. In an illustration of the political complexities evoked by Syria's civil war, many members of the predominantly Sunni Muslim Syrian opposition took to social media in the aftermath of the strike to thank the Jewish state for taking him out. Hezbollah has played a key - and brutal - role in propping up the regime of Bashar al-Assad at the behest of Iran, making it a subject of intense hatred for most Sunni Muslims, many of whom previously supported the group for its battle against Israel. A Lebanese Druze by birth, after his release Kuntar was lionized and even granted honorary awards by Syrian dictator Bashar al-Assad himself, as well as Hezbollah and the Iranian government, who highlighted his status as the longest-serving prisoner to be freed in such an exchange with Israel. Yet despite his enormous symbolic value to Iran's so-called "axis of resistance" Kuntar was, in operational terms, a relatively unimportant player inside Lebanon. In recent years, however, Hezbollah sought to use his links to the Druze community to further its goals in Syria, deploying him to the war-torn country's southern provinces to encourage (with ample funds) Syrian Druze to join the pro-Assad National Defense Force paramilitary. By all accounts he failed in his task; though fearful of the Islamist-dominated Syrian rebel movement, Syria's Druze population grew quickly disenfranchised with the Assad regime as well. While the regime was eager to recruit young Druze men to deploy in government strongholds elsewhere in the country, Damascus essentially abandoned the strategically-unimportant Druze heartlands to their fate. Anti-regime protests by disgruntled Druze have been met with bloody regime retribution.
Source: Arutz Sheva
20.12.2015. Putin: Occidente non ha diritto di imporre agli altri Paesi la sua idea di democrazia. MA QUELLA DEMONOCRAZIA è UNA TRUFFA MASSONICA E BANCARIA è ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, QUANTO A ME UNIUS REI, IO HO Gà DICHIARATO GUERRA A TUTTE LE NAZIONI CHE NON RISPETTANO I DIRITTI UMANI UNIVERSALI SOLENNI, di: ONU 1949: e vi accorgerete di questo! io non faccio sconti a nessuno! http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3utGO5sJr
revenge Yitzhak Kaduri
Praticamente in Siria chi vuole, si sveglia la mattina e inizia a FARE ATTENTATI, MANDARE TERRORISTI ISLAMICI: E NATO E LEGA ARABA HANNO MANDATO AL NURSA, A FARE GENOCIDI, CROCIFISSIONI DI BAMBINI, RAGAZZI, STUPRO E SGOZZAMENTI DI RAGAZZE, E A FARE I CANNIBALi CHE LA TESTA DI UN UOMO VALE UN EURO: E SI MANGIANO ANCHE IL CERVELLO! NEL SENSO CHE REGALANO E SI NUTRONO SISTEMATICAMENTE DI CARNE UMANA NELLA MACELLERIA: OVVIAMENTE, C'è UNA FATWA SAUDITA CHE CONSENTE LORO DI FARE I CANNIBALI! INOLTRE TUTTI LORO SONO TERRORISTI MODERATI, LA OPPOSIZIONE CON CUI ASSAD DOVREBBE TRATTARE! TURCHIA E ARABIA SAUDITA HANNO AGGREDITO LA SIRIA E IRAQ: senza nemmeno dichiarare guerra al governo ufficiale. La trattano come terra di nessuno ma così non è. Anni di civiltà e diritto internazionale SONO ANDATI distrutti in un attimo, PER COLPA DI ONU E CIA cioè, da noi occidentali in primis: PROPRIO LI, DOVE LA CIVILTà OCCIDENTALE è NATA: ECCO PERCHé OCCIDENTE è Merkel Pravy Sector,Blldenberg, sono soltanto un ANTICRISTO MASSoNE FARISEO SATANISTA. qUINDI SE, VOI VOLETE INCONTRARE I VERI CRISTIANI? VOI DOVETE ANDARE IN CINA, CHE QUESTO è IL VERO MOTIVO PER CUI HANNO DECISO DI DISTRUGGERE LA CINA, ED è anche, IL VERO MOTIVO PER CUI Io LA PROTEGGERò!
revenge Yitzhak Kaduri
conosco un proverbio che dice: "non sempre ride la moglie dell'islamico terrorista SHARIA!" .. e quando questo millantato Osservatorio siriano per i diritti umani, quando i suoi islamici profanavano Chiese, Moschee, e mettevano cristiani, sciiti, ecc.. ecc.. nelle fosse comuni, lui dove era? in Arabia Saudita alla MECCA Kaaba? ORA è IL LORO MOMENTO DI MORIRE! GIRATE LA TESTA E NON GUARDATE: IO NON SONO UN BUGIARDO COME OBAMA E ERDOGAN! ] [ 20 DIC - Un attacco russo sulla città di Idlib, nella Siria nordoccidentale, ha provocato la morte di 36 persone e il ferimento di molti altri. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Secondo testimoni citati dalla Bbc, tra i luoghi colpiti figurano un mercato delle case e edifici pubblici. La Russia, che ha cominciato una campagna aerea sulla Siria il 30 settembre diretta contro l'Isis ed altri "terroristi", non ha confermato di aver compiuto attacchi nella zona.
revenge Yitzhak Kaduri
soltanto TRUMP potrebbe fermare a guerra mondiale che Rothschild ha ordinato a CIA e NATO di realizzare al più presto e ad ogni costo! NEW YORK, 20 DIC - "Nessuno ha dimostrato che abbia ucciso qualcuno". Cosi' Donald Trump torna a difendere il presidente russo, Vladimir Putin, dopo i complimenti espressi dal leader nei suoi confronti. Secondo il tycoon, riferiscono i media Usa, non ci sono prove che il presidente abbia fatto uccidere i suoi oppositori politici o giornalisti.
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi date un biglietto: a tutti i cristiani dl Pakistan? fuggirebbero tutti! in Pakistan i cristiani sono schiavi dhimmi, che, devono morire disperati! la storia di questi assassini Erdogan e Salman? è una storia che deve essere risolta prima della guerra mondiale nucleare, non possiamo ucciderci tra di noi appassionamente, mentre loro, gli islamici del genocidio sharia, maniaci psicopatici: tutti criminali paranoici pedopornografici poligami sgozzatori: sono ancora vivi! KABUL, 20 DIC - Solo nel 2015 il conflitto in corso in Afghanistan ha creato 1,2 milioni di profughi interni. Lo ha reso noto a Kabul la Commissione indipendente per i diritti umani afghana (Aihrc), sottolineando che la principale ragione di questo fenomeno è la mancanza di sicurezza.La presidentessa dell'Aihrc, Sima Samar,ha detto che "le statistiche del 2015 mostrano che un totale di 1.257.552 persone sono state costrette ad abbandonare le loro case,il che significa un incremento del 5% rispetto al 2009".
revenge Yitzhak Kaduri
Russia si meravigliò molto che Turchia avesse tradito Servizi segreti Israeliani in IRAN, così Iran arrestò facilmente le spie di Israele! ] LEGA ARABA SHARIA, è un solo doppio gioco, alto tradimento MECCA KAABA [ ISLAMICI LAVORANO SEMPRE IN PROPRIO! VI PUGNALERANNO TUTTI ALLE SPALLE!
revenge Yitzhak Kaduri
VELTRONI PRODI DALEMA: massoni di merda: anticristo Merkel Mogherini ] il vostro satanico Enlightened Spa Banche Centrali: NWO ha creato: OCI ONU Salafiti waabiti, islamici sharia genocidio, Mecca Kaaba: tutti ONU senza reciprocità e senza diritti umani! riesumandoli dall'inferno il vostro caro NWO vi ha condannati a morte! il vostro NWO se li può, e se li deve rimangiare: allora! LA PECORA che tu sei, NON PUò FARE L'ALLEATO DEL LUPO sharia, questo non è un gioco leale, certo la tua pecora porco Darwin GENDER scimmia: morirà!
revenge Yitzhak Kaduri
Obama Satana SpA NWO FED è uno spastico! NON RIESCE MAI A METTERE UN PASSO AVANTI A ME!
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi non intronizzate Unius REI, in ISRAELE regno 12 Tribù: e su tutte le Nazioni del mondo, non soltanto, voi vi farete questa guerra mondiale nucleare Erdogan SALMAN sharia Mecca Kaaba il falso profeta, ma, come dice il libro di Apocalisse, presto vedrete le statue parlare (A.I. biologia sintetica: magia nera: demoni alieni) per fare mettere a morte tutti i traditori del Nuovo Ordine Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
ed adesso veniamo ad un aspetto veramente inquietante! WINDOWS10 è un delitto contro tutto il genere umano, perché, è un sistema tecnologico a disposizione del Nuovo Ordine Mondiale ed annulla completamente ogni concetto di privacy! il Responsabile di un CONSORZIO mi ha detto che, windows10 si è installato nel suo computer senza il suo consenso! E VOI NON DOVETE DIRE A WINDOWS: "PERCHé TU NON SEI MORTO PER TUTELARE LA NOSTRA PRIVACY?", PERCHé CON UNA PRIVATA SPA, banche centrali spa, PROPRIETà ROTHSCHILD SPA FONDO MONETARIO? POI, OGNI CORRUZIONE DI SISTEMI POLITICI ED ECONOMICI è UNA CORRUZIONE SISTEMICA IMPOSSIBILE DA VINCERE!
revenge Yitzhak Kaduri
ALIENI DISCHI VOLANTI SONO DEMONI! quindi la loro componente invisibile è pari al 999%! Presiedono alla tecnologia delle telecomunicazioni, ecco perché i sacerdoti di satana della CIA, ti possono vedere anche al buio, nella tua camera da letto sotto le lenzuola, perché i tuoi sensi sono dei trasponder per loro, da questo punto di vista, la intuizione di ISIS di rimuovere la parabole satellitari è una precauzione patetica! l'unica difesa che abbiamo contro gli USA è la SANTITà: cioè rispettare con timore la LEGGE della torà!
revenge Yitzhak Kaduri
1. Bibbia GENESI, PARADISO TERRESTRE: RAPPORTO INTIMO DI AMICIZIA CON DIO! è IN CONTRAPPOSIZIONE A: 2. SUDDITANZA AL DIO GUFO MARDUK EPOPEA BABILONESE: TORRE DI BABELE BAAL JABULLON: questo è il Corano Talmudico: QUESTI, sono due sistemi idologici incompatibili! Ecco perché con la Creazione dell'uomo e il suo SUCCESSIVO: tradimento peccato originale: la guerra di civiltà non potrà mai terminare! CAINO ROTHSCHILD, CERCHERà SEMPRE DI UCCIDERE ABELE ISRAELE, SE ABELE NON SAPRà ESSERE PIù VELOCE DI LUI!
revenge Yitzhak Kaduri
quello che mi piace dei sacerdoti cannibali di satana come Bush Rothschild Obama e Kerry, farisei e loro salafiti, è CHE LORO CREDONO NELL'INFERNO, POI, CREDONO IN ME, E POI, CREDONO male, nella loro pervertita MERDA RELIGIOSA: il talmud coranico, ecco perché Obama è caduto in depressione cronica!
revenge Yitzhak Kaduri
Putin ha detto: "non abbiamo nessun problema a collaborare sia con USA che con Assad in Siria". REALLY? ma, USA vanno in Pakistan e bombardano un ospedale di medici senza frontiere, vanno in Siria ed uccidono l'esercito siriano, POI, vanno in Iraq ed uccidono l'esercito iracheno! CHE UCCIDONO, ANCHE, QUALChE ISLAMICO ISIS? QUESTO NON è SIGNIFICATIVO, JIHADISTI SONO ANDATI LI PER MORIRE E REALIZZARE IL CALIFFATO SAUDITA TURCO MONDIALE, POI, loro credono di andare il Paradiso ma si sveglieranno all'inferno, insieme a tutti voi!!
==================
TEL AVIV, 17 DIC. IO MANDERò MIEI MISSILI BALISTICI, SU TUTTA A LEGA ARABA SHARIA PER QUESTA AGRESSIONE! Un razzo SHARIA lanciato da Gaza è caduto in un'area aperta del sud di Israele dove poco prima sono risuonate le sirene di allarme. Lo dice il portavoce militare israeliano secondo cui non sono segnalate vittime.
die SAUDI ARABIA
my ISRAEL ] 4/4 una aberrazione religiosa! [ per tutti i satanisti sistema massonico, e per tutti i satanismi islamici sharia, del falso profeta Maometto: la equazione è istintiva: "distruggere il Regno di ISRAELE, attraverso, una falsa democrazia massonica di ISRAELE: un piccolo buco di culo, continuamente stuprato dai sodomiti GENDER europei, equivale anche a distruggere efficacemene tutti gli scopi di Dio nostro CREATORE nel Mondo intero!
================
LA RUSSIA HA SUBITO LE SANZIONI PERCHé LA CIA HA FATTO UN GOLPE, E LA NATO HA FATTO UN POGROM CONTRO I RUSSOFONI: ATTRAVERSO, I PRAVY SECTOR DELLA MERKEL! 21.12.2015. La decisione di estendere le sanzioni contro la Russia senza tener conto delle opinioni di alcuni Paesi è emblematica del livello di democrazia nell'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il quotidiano "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin.
Le sanzioni contro la Russia sono umilianti e senza logica per l'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il giornale russo "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin. In precedenza il Consiglio dei rappresentanti permanenti dei Paesi della UE (Coreper) aveva approvato la proroga delle sanzioni contro la Russia per altri 6 mesi. "Gli approcci di Bruxelles (come supervisore dell'intero progetto di Washington) nei confronti della Russia si reggono con una serie di errori strategici. L'idea di parlare con noi nella lingua delle sanzioni illegali è senza logica ed ovviamente umiliante per la diplomazia europea," — si legge nell'articolo. Nel suo pezzo Naryshkin osserva contemporaneamente che le sanzioni si introducono ed estendono in nome dei popoli senza che gli stessi si siano espressi in merito, "anche se il peso delle conseguenze economiche grava ancora una volta proprio sulla gente." "La stessa modalità di applicare tali decisioni senza discussione descrive chiaramente il livello di democrazia in Europa", — evidenzia Naryshkin: http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1764649/Naryshkin-Duma-Diplomazia-USA-Sudditanza-Democrazia-Ucraina.html#ixzz3uxf4QT2T
21.12.2015. L'aver legato le sanzioni della UE contro Mosca alla risoluzione del conflitto nella parte sud-orientale dell'Ucraina (Donbass) è artificioso e senza fondamento, in questa decisione è palese l'assenza di logica di Bruxelles, hanno dichiarato al ministero degli Esteri russo. "Mosca ha rivolto l'attenzione alla decisione del 21 dicembre della UE riguardo la proroga delle misure restrittive nei confronti della Russia. Siamo costretto ad ammettere che, invece di instaurare una cooperazione costruttiva nell'ambito delle principali sfide moderne, come il terrorismo internazionale, a Bruxelles il Consiglio d'Europa preferisce continuare a giocare miopemente alle sanzioni," — si afferma nei commenti del dicastero della diplomazia russa. "Questo conflitto non è stato fomentato dalla Russia, ma dalle attuali autorità ucraine, che hanno cercato di reprimere l'opposizione del Donbass al colpo di stato di Maidan avvenuto a Kiev nel febbraio 2014. Vale la pena ricordare che il punto di partenza delle crisi registratesi negli ultimi 2 anni in Ucraina è stata la discussione intorno all'associazione di Kiev con l'Unione Europea", — ha evidenziato il ministero degli Esteri russo. Nei commenti si sottolinea che nel comportamento della UE "si registra un'evidente mancanza di logica di Bruxelles, che sta cercando di punire la Russia per qualcosa di cui è estranea, mentre al contrario è coinvolta l'Europa stessa.": http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1767175/Russia-Ucraina-Donbass-Minsk-Maidan.html#ixzz3uyKBrcZW
La coalizione guidata dagli Stati Uniti contro il Daesh, afferma di aver distrutto il 90 per cento della capacità di petrolio dell'organizzazione terroristica in Siria e in Iraq. Lo ha riferito la televisione irachena al-Sumaria Lunedi. Giovedì il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che obbliga tutti i paesi a lottare contro le fonti di reddito per i terroristi. Secondo la Russia, la maggior parte del petrolio illegale viene contrabbandata in Turchia e rivenduta sui mercati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151221/1765365/Daesh-coalizione-usa-distrutto-90-capacita-petrolio.html#ixzz3uyKkZFfj
Necessità, per i parlamentari del Movimento, di "una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa" e di attenzione a “decisioni interpretabili come provocatorie quali la scelta d’invitare" il Montenegro a entrare nella Nato. "Promuovere e sostenere in sede europea iniziative finalizzate alla revoca del reiterato regime di sanzioni" contro la Federazione russa e "attivarsi concretamente in sede europea perché venga adottato ogni intervento necessario affinché possano essere garantite maggiori risorse utili al risarcimento delle imprese e dei produttori europei danneggiati dall'embargo russo". È quanto il Movimento 5 Stelle chiede al governo italiano in una mozione che verrà discussa oggi pomeriggio alla Camera. Prima firmataria è l'onorevole Marta Grande, membro della Commissione Affari Esteri. Il blog di Beppe Grilla riferisce di un'inchiesta di sette giornali europei del Lena (Leading European Newspaper Alliance) che svela che l'Europa, per effetto delle sanzioni verso la Russia, rischia di perdere due milioni di occupati, con 100 miliardi di euro in meno di esportazioni. In particolare, per l'Italia, l'inchiesta stima un danno sul lungo periodo di quasi 12 miliardi, con una perdita di lavoro per almeno 215mila persone. Per tali motivi, anche attraverso il blog del leader del M5S, i parlamentari chiedono al governo di rimborsare gli imprenditori italiani che hanno subito la riduzione delle esportazioni con la Russia. L'esempio che i 5 stelle fanno è la "cancellazione del contratto tra Gazprom e Saipem — per l'annullamento del progetto South Stream — con un danno stimato di circa 2,2 miliardi di dollari".  Sulla base degli ultimi avvenimenti in Medio Oriente e in Siria, al Movimento 5 stelle "risulta sempre più evidente", quindi, la necessità "di una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa", visto che "sta portando avanti importanti e incisive iniziative in campo politico-diplomatico unitamente a un massiccio dispiegamento di forze militari". Questo tipo di cooperazione, tuttavia, per i 5 stelle "può essere minata da decisioni interpretabili come provocatorie quali ad esempio la scelta di invitare" il Montenegro a entrare nella Nato, che "non può non alimentare una già evidenziata 'sindrome da accerchiamento' ed essere perciò interpretata come una gravissima e inaccettabile provocazione": http://it.sputniknews.com/italia/20151221/1766508/M5S-rimborso-perdite-a-causa-delle-sanzioni.html#ixzz3uyLOZnzy
The Most Despised People in the World. Dec 5 2013 | by Bill Warner. The most persecuted group in the world today is Christians. Christians in Nigeria, Egypt, Syria and other nations are murdered, raped, kidnapped, enslaved and persecuted on a daily basis. The reason for the vast majority of all of this violence is that they are Christian among Muslims. But their abuse does not stop with the violence. The perpetrators of violence are measured in the thousands, but the greatest abuse is at the hands of those who should demand that the violence stop. The silence in the face this persecution is denial and justification. The persecutors are few, but the deniers are in the billions. Christians are enjoined to care for all persecuted people, but in particular, they are to care for their own brothers and sisters. They manage to ignore the persecution by doing good works, such as care for the poor. Christians have compassion but no courage to face the enemy who kills them. In Nashville, TN (the buckle on the Bible belt) the favorite indoor sport for those who should be dealing with the enemy, Islam, is going to Family of Abraham events and bridge building dialogues where they dance to the tune of Muslims. There is no problem of meeting with Islam, but the rules of engagement are that nothing will be said that offends Islam. In the parable of the Good Samaritan, an injured man is on the side of the road. Two religious leaders pass him by on the other side of the road. They don’t harm the injured man, they just ignore him. This is the same thing that Christian leaders do at dialogues such as Family of Abraham. They meet with Muslims who adhere to a doctrine that includes killing Christians. But, the leaders will not bring up the Islamic persecution to them. The Christian leadership response to murder of their brothers and sisters is silence. They pass by on the other side of the road. Their silence is consent. But Christians are not the only deniers. Normally, Jews are quick to step forward in the area of charity and support of victims, but not so with persecuted Christians. Some of this denial may be due to a dislike of Christianity, but Jews are no quicker to help their own. If you go to thereligionofpeace.com you will find an amazing data base of jihad attacks since 9/11. The current number of attacks is in excess of 22,000 attacks. It is very instructive to parse the data and see what are the top four nations of jihad attacks. When you put the data on a per capita basis, you get the following countries: Israel, Thailand, Philippines and India. Or by religion: Jews, Buddhists, Christians and Hindus. So Jews are the victims of violence by Islam, but the Jews of America love to go to Family of Abraham events and be as silent as the Christians. But what about the most sensitive victim group – the black American? Victim-ology is the dogma of a myriad black “civil rights” groups with their high priests of race hustles such as Al Sharpton. The most persecuted Christians are in Africa. But the civil rights hustlers of America just love to hang with Muslims as their brothers. All of those dead Africans? Not a problem for African Americans. It is surprising how many Buddhists are being killed in jihad, but is it a surprise that Buddhists never talk about it? And aside from a few Hindu activists, never a word is heard from the Hindu community about their deaths by jihad. The deaths in the Philippines are Catholics and what does Pope Francis say about Islam? He says,  Faced with disconcerting episodes of violent fundamentalism, our respect for true followers of Islam should lead us to avoid hateful generalizations, for authentic Islam and the proper reading of the Koran are opposed to every form of violence. Oh, I see. Over 1400 years of Christian deaths at the hands of jihadists means that they were not true Muslims and that the 22,000 jihadic attacks since 9/11 are not authentic. The annihilation of Christianity in Turkey, Middle East and Africa is not the result of “proper reading of the Koran”. The Pope is the perfect candidate for magical thinking and idiot compassion. And notice the little hate speech riff: “avoid hateful generalizations”. Pope Francis, do you mean generalizations such as conclusions that result from reading the Koran, the Sunna, the Sharia and a 1400 year history of the murder of all kinds of Kafirs (non-Muslims)? But, in his own way, Pope Francis is the leader of all Christians. He just happens to have on more elaborate clothing as he practices denial. So, it turns out that Christians are not the most despised group of people in the world. They just happen to be the largest subgroup. The most despised group in the world is the victim of Islam. And whether it is a dead Christian congregation, a murdered apostate, a sad Muslim woman with FGM, or any other victim of jihad, no one will speak out for the victim and against the perpetrator. All leaders share in the shame of being ignorant cowards practicing idiot compassion. How is this to stop? Well, being polite won’t help, because if polite worked, the problem would be solved. The key to our response is that we have the high moral ground. We must oppose the oppressor, Islam, and stand with the oppressed – Christians, Jews, Hindus, Buddhists and all others who are oppressed by jihad. Our opponents, the deniers, support the oppressor, Islam, and ignore and suppress the fate of the victims. The deniers are evil, period. If you are a Christian, get some allies, and come up with a program about the persecuted church. The program could be bringing in some persecuted Christians, such as Copts, to speak to Sunday school classes or doing a long term study of the Armenian holocaust in 20th century Turkey. When you go to leadership, do not ask permission or make a request. Make demands and if those demands are not met, then some form of protest inside your church must be launched. Stand up at services and protest, hand out brochures, do whatever it takes until “leadership” agrees to not pass by on the other side of the road and neglect the dead Christians. Point out their moral position is wrong and evil. Do not be shy. Ask them to use scripture to morally justify their denial and ignorance. Be respectful, but firm and do not stop until good prevails. This is a moral battle and if you are not a Christian, you should do the same in other venues. A possible venue is the local media. Make demands to recognize the victims of jihad and if they are not met, make a protest. Public protest is a powerful tool for change. We must acknowledge the world’s largest human rights tragedy. Being nice is the road to civilizational annihilation. Bill Warner, Director, Center for the Study of Political Islam: http://politicalislam.com/the-most-despised-people-in-the-world/ Use as needed, just give credit and do not edit. www.politicalislam.com
Sodoma GOMORRA E BORDELLO STATALE GENDER DARWIN LE SCIMMIE PAZZE: UE ANTICRISTO DEPRAVATI INZIVOSI BILDENBERG! Folle idea dai Paesi Bassi: "Patente in cambio di sesso" Gli istruttori di guida saranno autorizzati per legge ad offrire lezioni gratis in cambio di prestazioni sessuali da parte degli studenti maggiorenniLa misura introdotta dall'esecutivo olandese ha incontrato però l'opposizione dei cristiani conservatori, che con Gert-Jan Segers hanno attaccato la proposta affermando che gli studenti non avrebbero alcuna licenza per esercitare la prostituzione - legale nel Paese - e non sarebbero in grado di dichiarare le "prestazioni" ai fini fiscali. I ministri della Giustizia e dei trasporti, riporta il Messaggero, hanno però difeso l'iniziaitiva del governo in una lettera al parlamento.
====================
Ci mancava anche questa i bulli islamici a scuola. Hanno al massimo 14 anni, inneggiano alle stragi, devastano oratori, perseguitano le ragazzine "infedeli". E se vuoi punirli rischi grosso
Fausto Biloslavo - Lun, 21/12/2015 «I terroristi di Parigi? Hanno fatto bene» è la frase shock pronunciata a scuola da un minorenne pachistano di 14 anni. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ci-mancava-anche-questa-i-bulli-islamici-scuola-1206598.html
PERCHé NESSUNO HA IL CORAGGIO DI CONDANNARE LA SHARIA? Eliminare Daesh, anche noto come Stato Islamico o ISIS, "non porrà fine" alla minaccia globale da gruppi jihadisti, secondo un rapporto del Centro sulla religione e geopolitica - un think tank gestito dalla Tony Blair Faith Foundation. Ci sono circa 15 gruppi minori con 65.000 combattenti pronti a riempire il vuoto derivante da una sconfitta di Daesh in Siria e in Iraq per mano della coalizione guidata dagli Stati Uniti, ha detto il centro, aggiungendo che «l'Occidente rischia di cadere in un fallimento strategico concentrandosi solo sull’IS. Sconfiggere militarmente il gruppo non porrà fine al jihadismo globale. Non possiamo bombardare una ideologia, ma la nostra guerra è ideologica. " Secondo il rapporto, circa il 60 per cento dei combattenti delle fazioni ribelli in Siria si identifica con l'ideologia religiosa o politica simile a quella dei propagandisti di Daesh. "Il pericolo più grande per la comunità internazionale sono i gruppi che condividono l'ideologia dell’Isis, ma vengono ignorati sul campo di  battaglia per sconfiggere il gruppo". Guppi che includono affiliati di al-Qaeda come Jabhat al-Nusra e Ahrar al-Sham potrebbero competere per prendersi il palcoscenico in modo da assicurare e finanziare i combattenti a livello mondiale che vengono attualmente attratti da Daesh, dice il rapporto, avvertendo che meno di un quarto dei ribelli intervistati non avevano un’ideologia. La campagna militare occidentale contro Daesh deve essere accompagnata da una "sconfitta intellettuale e teologica dell'ideologia perniciosa che lo guida", ha sostenuto il centro.
=====================
Il giorno sorprendente in cui il diavolo lodò l’Immacolata Concezione di Maria. Durante un esorcismo in Italia nel 1823, due sacerdoti domenicani fecero riconoscere al demonio il dogma che sarebbe stato promulgato 30 anni dopo. 18 dicembre 2015. 8 dicembre 1854: papa Pio IX promulgò il dogma dell’Immacolata Concezione di Maria.
25 marzo 1858: nella festa dell’Incarnazione del Verbo, la Santissima Vergine apparve a Lourdes a Santa Bernadette e confermò il dogma dicendo: “Sono l’Immacolata Concezione”.
Già trent’anni prima, però, un altro fatto soprannaturale e sorprendente aveva confermato l’Immacolata Concezione della Vergine Madre di Dio, e a confessarla era stato qualcuno da cui non ce lo aspetteremmo mai. L’episodio è stato riferito da padre Gabriele Amorth.
Era il 1823. Il diavolo aveva posseduto un giovane analfabeta di appena 12 anni, residente nell’attuale provincia di Avellino. In città c’erano due religiosi domenicani, padre Gassiti e padre Pignataro, entrambi autorizzati dal vescovo a compiere esorcismi.
I sacerdoti fecero una serie di domande al diavolo che possedeva il bambino, tra le quali una sull’Immacolata Concezione.
Il diavolo confessò che la Vergine di Nazareth non era mai stata sotto il suo potere, neanche dal primo istante della sua vita, perché era stata concepita “piena di grazia” e tutta di Dio.
Pur essendo il “padre della menzogna”, il diavolo può essere obbligato nell’esorcismo a dire la verità, anche in materia di fede. È così che i due sacerdoti esorcisti lo costrinsero a riverire la Madonna e a lodare la sua Immacolata Concezione in forma di versi.
Umiliato, il diavolo si vide costretto in nome di Cristo a cantare la gloria di Maria, e lo fece mediante un sonetto perfetto a livello di costruzione e di teologia!
Ne riproduciamo il testo:
Vera Madre son Io d’un Dio che è Figlio
e son figlia di Lui, benché sua Madre;
ab aeterno nacqu’Egli ed è mio Figlio,
in tempo Io nacqui e pur gli sono Madre.
Egli è mio creator ed è mio Figlio,
son Io sua creatura e gli son Madre;
fu prodigo divin l’esser mio Figlio
un Dio eterno, e Me d’aver per Madre.
L’esser quasi è comun tra Madre e Figlio
perché l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
e l’esser dalla Madre ebbe anche il Figlio.
Or, se l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
o s’ha da dir che fu macchiato il Figlio,
o senza macchia s’ha da dir la Madre.
==============
BILDENBERG LO HA DETTO, E GAY LOBBY GENDER DARWIN GLI SCHIAVI DHIMMI GOYM, SI DEVONO ALLIENARE A TROIKA I DEBITORI SCHIAVI ROTHSCHILD: PERCHé, anche, IN GENOCIDIO GRECI ALLAH è AKBAR! ] 21 DIC - La Grecia utilizzerà in tutti i documenti pubblici il termine Palestina e non più 'Autorità palestinese'. Lo ha annunciato il premier Alexis Tsipras in conferenza stampa congiunta con il presidente dell'Anp Abu Mazen (Mahmoud Abbas), alla vigilia del voto del Parlamento ellenico che domani chiederà il riconoscimento dello Stato Palestinese, passando una mozione non vincolante per l'esecutivo.
================
tutto è per la gloria di Sharia SALMAN ALLAH AKBAR MECCA KAABA ] 'Bimbi-kamikaze' si fanno esplodere in Nigeria, sei morti. Avevano tra i 10 e i 15 anni. Si sono fatti esplodere contro un checkpoint nello stato del Borno. Sospetti sul gruppo terroristico di Boko Haram
===================
di questo Dio, che akbar Allah non ti taglia la testa? almeno un buon piatto di spaghetti rimane! 'Chiesa spaghetti volanti' celebrerà matrimoni. Adepti venerano un mostro di spaghetti con scolapasta in testa.
Benjamin Netanyahu EIH, SONO SIMPATICI I TUOI "AMERI-CANI 666" CHE TI HANNO RIEMPITO DI ARMI PER FARTI MEGLIO AMMAZZARE! BAY BAY Benjamin Netanyahu
Al‑Masjid al‑Haram KAABA Pietra Nera VAGINA SATANICA SHARIA Moschea del Profeta
===================
ALLA VIGILIA DEL MASSACRO GUERRA MONDIALE VOLUTO DAI BANCHIERI MASSONI SPA FMI NWO, I POPOLI EUROPEI SONO STREMATI DALLA FAME E DALLA DISPERAZIONE! Che fine avrà fatto la Grecia? Sono in molti a chiederselo, visto che le peripezie elleniche sono sparite dalle prime pagine dei giornali dopo che Tsipras ha piegato il capo alle richieste dell’UE. Se il dramma che il popolo greco sta vivendo è adesso ignorato dalle cronache significa che i pennivendoli lavorano solo per fare la propaganda che viene chiesta loro di fare da chi li stipendia. La Grecia rappresentava un titolone facile finché veniva messa in pericolo la supremazia degli euroburocrati, quando ad essere messi in gioco erano quegli interessi economici e finanziari dei burattinai che muovono i fili delle redazioni occidentali. Superato il fastidioso impasse ellenico, ecco che di come vivano oggi i greci, degli effetti delle imposizioni della Troika, delle prospettive di un Paese non più sovrano nessun giornale mainstream se ne occupa più. Perchè la permanenza forzata all'interno del club UE ha un costo sociale elevatissimo che, chissà come mai, non fa notizia.  Grecia e UE, ancora insieme? Grecia, verso la ricapitalizzazione delle banche.  Da nessun giornale a tiratura nazionale abbiamo sentito che per ottenere il via libera ai nuovi aiuti finanziari il governo greco — minacciato dai creditori — abbia dovuto ritirare un pacchetto di misure economiche con finalità sociali. Il fatto che senza questo pacchetto oltre 2,5 milioni di greci non possano accedere alla sanità pubblica, dopo i tagli intimati dalla UE e dal Fmi e messi in pratica dai vari Papandreou, Papadimos e Samaras, è una notizia troppo scomoda per essere resa pubblica: sarebbe infatti difficile per i media dire che la "democratica" Unione Europea blocca un disegno di legge che prevedeva tariffe sociali per l'elettricità, agevolazioni per l'accesso ai servizi sociali per le famiglie con almeno tre figli, lavori socialmente utili per i disoccupati, l'offerta di pasti agli alunni delle scuole elementari. Quindi molto meglio oscurare l'informazione e tappare gli occhi ai cittadini, per non mostrare il vero volto delle politiche dell'UE. Invece per i giornalisti è molto più semplice e remunerativo in termini di consenso mostrare la povertà e la mancanza di diritti di certi Paesi del Medio Oriente, ma solo di alcuni, quelli non alleati con l'Occidente, è ovvio. Peccato che in questo modo si costruisca una immagine distorta e al servizio di una campagna militare di pseudo-liberazione. Raccontare di un popolo occidentale piegato dalle richieste insensate ed egoiste di alcuni Paesi europei sarebbe un atto eversivo in un secolo di pace apparente tra i popoli del nostro continente. Ed è così che nel silenzio generale si passa da una democrazia a una dittatura democratica. Tsipras: 4 anni per cambiare la Grecia. Nei Tg nazionali sono state riportate almeno le cifre diffuse dal Comitato greco dell'UNICEF in un rapporto dal titolo "La Condizione dell'Infanzia in Grecia", che analizza la situazione dei bambini nella penisola ellenica. In questo studio sono contenuti dati estremamente preoccupanti. Il 23% dei bambini è povero; i minorenni che vivono sotto la soglia di povertà sarebbero oltre 400.000; le famiglie povere sono il 20,1% della popolazione (per un terzo dei casi sono nuclei familiari composti da un unico genitore). Una percentuale preoccupante se letta insieme al fatto che in 8 anni di crisi una persona su quattro ha perso il proprio posto di lavoro. E a questa drammatica fotografia si aggiunge che il 90% delle famiglie, risiedenti nei quartieri più poveri, deve affidarsi per la sopravvivenza alla banca del cibo e alle mense dei poveri. Il 28,7% delle famiglie con bambini si sono trovate in condizione di povertà o esclusione sociale, e cifra che arriva al 34,7% per le famiglie con adolescenti. Crisi economica ucraina, mendicante in centro a Kiev, “Per le decisioni di Kiev gli ucraini hanno stipendi più bassi che in Africa”Infine la Grecia ha la più alta percentuale di bambini sottopeso dei paesi OCSE. Con dati del genere è veramente peculiare che i giornalisti concentrino le proprie attenzioni sull'Africa o sull'Asia invece di lanciare inchieste sulla situazione di quello che possiamo considerare il cortile di casa. Come possiamo chiamarci esportatori di valori e di diritti se non li si riesce a garantire — anzi non li si difende proprio — all'interno dei propri confini? Da definire "coloniali" non sono soltanto le politiche europee, ma tutto il giornalismo nel Vecchio Continente, perché abbraccia cause a seconda della convenienza, invece di ricerca una verità.  E come si scardina la dignità di un popolo? Semplice lavoretto da euroburocrati non eletti: a fronte degli 86 miliardi di conto presentato per gli aiuti "concessi" dai creditori la scorsa estate, il governo Tsipras ha dovuto ridurre di 1,8 miliardi gli stanziamenti per le pensioni. Deve essere chiaro: i politici greci hanno fatto degli sbagli, ma qual è la linea oltre la quale la cura diventa sanzione, anzi malattia? Persino nel sistema penale si parla di pene rieducative e non esclusivamente punitive. Da anni sulla Grecia sembra che si sperimenti la somministrazione di acido invece che di antibiotici. Ma in gioco vi è non solo una generazione di greci, ma anche una generazione di futuri cittadini europei. Con quale visione dell'Occidente cresceranno?  http://it.sputniknews.com/economia/20151221/1764238/grecia-sparita-dai-mass-media.html#ixzz3uysFGpLc
OBAMA è UN COGLIONE CHE lui PENSA, NO! LUI NON PENSA PERCHé è DAL NEUROLOGO, CIOè, CHE 666 SPA NWO KAABA, GLI FANNO PENSARE, CHE IO SONO UN FELINO!
==============
cioè, i gay per donare il sangue? loro si fanno tutte: sorelle suore di: clausura: tutte con cintura di ferro castità: Monaca di Monza, perché, i batteri intestinali fecali escrementi Sodoma inquinano il sangue, per essere Darwin Obama GENDER, i più evoluti con qualche, scala evolutiva in assestamento Gmos, ancora piccolo difetto imperfezione evoluzione virus Cattolico ribelle omofobo, fanatico beghino religioso bigotto, da correggere ancora? ] QUESTA è UNA NUOVA FRONTIERA EVOLUTIVA PER LA moderna modernista CANONIZZAZIONE SANTITà CATTOLICA! [ Aids: in Usa revocato il bando a vita per le donazioni di sangue dei gay. Nuove restrizioni impongono un anno astinenza sesso a donatori. 21 dicembre 2015
==================
questo (Abu Antar) che, lui faceva il doppio agente sciita segreto di: IRAN e SIRIA, ( come diceva 187AudioHostem, lui era sempre a fare lo amico dei sacerdoti di satana della CIA: sulla pagina di youtube/user/youtube/discussion ma, però, lui era sempre mio nemico, che, diceva di essere cristiano per anni! Poi, disse che le ragazze musulmane erano le più pulite ragazze del mondo! e tutti capimmo che era soltanto un altro musulmano ipocrita falso traditore di un bugiardo assassino sharia Mecca Kaaba! Quando, a me, ieri, una studentessa italiana, che viveva con due studentesse musulmane una libanese ed una tunisina, era disgustata da entrare nel bagno dopo di loro, perché, i  loro vestiti sintetici di estate le facevano sudare molto, e perché mangiavano cipolle crude, così come noi mangiamo le mele!
21.12.2015. Una folla di 5mila persone chiede elezioni anticipate - contro la corruzione dilagante - e un referendum popolare che respinga l’adesione del Montenegro alla Nato. I manifestanti hanno pacificamente intonato cori con gli slogan "Nato, assassini", riferendosi ai bombardamenti subiti nel 1999, che hanno provocato molte vittime nel Paese.

 21/12/2015 ISLAM-EUROPA L’immigrazione musulmana in Europa: le origini, i fallimenti e le prospettive. È necessaria una revisione dell’islam. In Europa si importa dai Paesi arabi un islam emozionale, vittimista, conflittuale, che vuole dominare il mondo, basato su interpretazioni storiche superate. Occorre che il mondo musulmano assimili elementi della cultura europea (ragione, progresso, diritti umani,…) per un dialogo con il mondo occidentale. Altrimenti è la scomparsa o la guerra. http://www.asianews.it/notizie-it/L%E2%80%99immigrazione-musulmana-in-Europa:-le-origini,-i-fallimenti-e-le-prospettive-36217.html
my ISRAELE ] io sono sconvolto dall'odio satanico e anticristiano che: 1. farisei massoni Talmud SpA Fmi NWO, LA USURA BANCARIA INTERNAZIONALE CHE HA RUBATO LA SOVRANITà MONETARIA AI POPOLI, CHE, PER QUESTO SONO STATI INDEBITATI E SONO STATI PRIVATI DELLA LORO SOVRANITà POLITICA. 2. Salafiti Corano Sharia Califfato mondiale, 3. la ideologia del GENDER che impone la virtù raccapricciante di ogni perversione sessuale, l'abominio dei sodomiti, 4. gli atei massoni, che si riconoscono per la teoria della evoluzione, così assurda e irrazionale da essere diventato un credo religioso dogmatico 5. ecc.. tutti loro hanno diffuso nel mondo, l'odio contro i santi di Dio: i martiri cristiani! QUANDO SI DICE CHE DIO JHWH è AMORE, SI DICE UN suo  specifico NOME: "AMORE", CHE è ANCHE, un fondamentale ATTRIBUTO DI DIO! ecco perché, chi odia o danneggia persone pacifiche, che, loro camminano sulla via della virtù, questi criminali seguaci del demonio non potranno mai entrare nel Regno di Dio! c'è una caratteristica fondamentale ed universale per i veri adoratori di Dio: "rinnegare le opere egoiste della carne: lussuria, avidità, sete di potere, e vivere per le esigenze dello spirito santo" tutti coloro che mettono a morte l'uomo carnale: bramoso di vizi e peccati, hanno un chiaro obiettivo spirituale, e sono uomini spirituali che vivono per glorificare l'amore di Dio! Al di fuori di questa logica nessuno potrà salvare se stesso dal fuoco dell'inferno! Anche perché, soltanto la amicizia personale con Dio (Giustizia, Verità Amore universale fatte azione politica) è salvifica, infatti nessuna pratica religiosa(tradizioni, culto) può essere salvifica. La mancanza di amore universale, e di giustizia operativa (ogni uomo è mio fratello, ogni vita è sacra), svuota di ogni significato salvifico qualsiasi cosa!


my ISRAELE ] circa la galassia jihadista, tutti possono osservare l'ovvio: cioè, la Galassia Jihadista sharia, essa fa gli interessi imperialistici e geopolitici della LEGA ARABA sharia, IL PEGGIORE NAZISMO DELLA STORIA. Quindi è soltanto una truffa l'impegno della Comunità internazionale per contrastare il terrorismo islamico! Coloro che non condannano il nazismo omicida della sharia nella LEGA ARABA, sono di fatto i complici e i diffusori della galassia jihadista, che ha strutture, finanziamenti, logistica internazionale islamica, che soltanto le Nazioni complici possono offrire loro! Questa congiura: USA Saudita Turca, finirà necessariamente in tragedia! Sono loro che in Siria ed IRaq a vario titolo hanno portato i ribelli, che hanno la ideologia del genocidio di ogni diversità del credo sunnita wahhabita! ecco perché ogni islamico è un terrorista! E LA SPREGIUDICATEZZA CRIMINALE DI QUESTA POLITICA A GUIDA SAUDITA, OCI ONU LEGA ARABA, è COSì SPREGIUDICATA CHE STA METTENDO IN PERICOLO LA SOPRAVVIVENZA DI UNA RELIGIONE POTENZIALMENTE POSITIVA COME L'ISLAM A LIVELLO MONDIALE. perché sono gli islamici che hanno deciso di fare dell'Islam un satanismo senza speranza di redenzione! ECCO PERCHé PRESTO CI TROVEREMO DI FRONTE AD UN BIVIO: "O LA VITA DELL'ISLAM" OPPURE "LA VITA DI TUTTO IL GENERE UMANO!"

TSIPRAS? MEGLIO PER LUI CHE NON FOSSE MAI NATO! LUI HA TRADITO LA SOVRANITà COSTITUZIONALE, TUTTO QUELLO CHE DI PIù SACRO SI POTEVA TRADIRE!

ABU ANTAR (sciita agente segreto, CHE PER ANNI, SULLA PAGINA DI YOUTUBE/USER/YOUTUBE LUI HA FINTO DI ESSERE CRISTIANO, e che ha fatto l'amico con i sacerdoti di satana, quindi ha fatto il mio nemico) mi calunniò dicendo: "Unius Rei for happy shabbos goyim‏!" ] risposta [ no! io sono soltanto me stesso! IO SONO IL NEMICO DI OGNI GEOPOLITICA E DI OGNI IMPERIALISMO, CHI ASCOLTA LA MIA VOCE VIVRà FELICE, E POTRà RIOTTENERE LA SUA PROSPERITà, E LA SUA LIBERTà POLITICA, COSì SARà IN TUTTO IL MONDO, PERCHé IO SONO UN UOMO SOVRANAMENTE LIBERO: IO SONO UNIUS REI SUL MONDO! IO NON POSSO SOFFOCARE IL SANGUE INNOCENTE! MENTRE L'IPOCRITA E IL BUGIARDO SONO GLI ASSASSINI!

si! USA BIG TERRORISM in World ] [ in effetti i tiranni musulmani come Assad, Saddam e Gheddafi, impedivano alla internazionale islamica saudita, il terrorismo galassia jihadista, di potersi espandere! LA RESPONSABILITà DI TUTTO QUESTO DISASTRO è CONSAPEVOLMENTE UNA RESPONSABILITà USA!
per colpa loro ora, Islam signifie soumission to terrorism sharia.

my JHWH holy ] non hanno voluto ascoltare le mie preghiere, quindi anche io non ascolterò le loro preghiere! [ king Salman sharia ] tu satana Allah abbassa le tue orecchie di porco! non dovevi fare l'alleato dei satanisti 322 USA



Giovedì mattina è stato ripreso il bombardamento di Donetsk. Secondo i testimoni, i proiettili esplodono vicino al centro della città. Al momento non ci sono informazioni su distruzione e vittime. Nel centro della città manca l'approvvigionamento elettrico, secondo i dati del comune, in tutta la città sono disinserite 239 sottostazioni nei quartieri Petrovskij, Kirovskij, Kuibyshevskij e Kievskij.
A causa dei bombardamenti sono stati danneggiati i gasdotti nei quartieri Kievskij, Leninskij e Petrovskij. Senza gas rimangono 5634 utenti. Inoltre nelle nei quartieri Kievskij, Leninskij, ci sono problemi con l'approvvigionamento, legati ai danni alla rete.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_28/Donetsk-nuovamente-sotto-il-fuoco-2054/ Più di 900 centri di accoglienza temporanei sono stati preparati nelle regioni della Russia per ospitare i rifugiati provenienti dalle regioni sud-orientali dell'Ucraina.

Nei centri alloggiano circa 59mila persone, ha riferito un rappresentante del quartier generale di coordinamento dei dipartimenti governativi russi.
Come affermato dal vice ministro delle Situazioni di Emergenza della Russia Vladimir Stepanov, nessuno dei centri d'accoglienza verrà chiuso fino a quando non sarà elaborato un nuovo piano per l'accoglienza dei rifugiati.
Precedentemente era stata resa pubblica una bozza di un decreto del governo russo, in cui il Servizio Federale di Migrazione proponeva di inviare i profughi ucraini nelle regioni della Russia con le carta di migrazione. 
Abd Allāh bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd, SAUDI ARABIA -- tu hai un deserto inutile, vuoto, polveroso, con cui tu avresti potuto ubbidire a me: Unius REI, E SCONFIGGERE CULTURALMENTE, POLITICAMENTE, I FARISEI 322 ILLUMINATI DA LUCIFERO, così, DISTRUGGERE IL loro POTERE SATANICO, e portare tutti loro, NEL TUO DESERTO, e realizzare, COSì, le profezie bibliche, e permettere, la soluzione della questione palestinese, liberare tutti i popoli del mondo dalla usurocrazia, e distruggere il satanismo Kerry 322 evoluzionisti della merda gmos, aliens abductions, bush gufo Obama culo gender sodoma a tutti, per liberare tutti i popoli del mondo: da questa esoterica ed occulta oppressione e schiavitù: mondiale FMI 666 NWO, poi, tu avresti potuto dire: "voi lo avete visto tutti, il Corano non è del tutto merda!", eppure, TU NON HAI AVUTO FIDUCIA IN ME! tu hai deciso di rovinare, castrare, meglio distruggere Israele, se è possibile, COMUNQUE UN ISRAELE INUTILE CHE NON POTRà MAI REALIZZARE LE PROFEZIE BIBLICHE, DI ESSERE UNA BENEDIZIONE PER TUTTI I POPOLI DEL MONDO! QUINDI, TU HAI RINUNCIATO A ME, TU HAI CONSERVATO LA SHARIA, PER FARE ISIS CALIFFATO, sharia, IN TUTTO IL MONDO! allora, cosa ti posso augurare ancora? "TI AUGURO DI RIUSCIRE A, REALIZZARE: IL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO" auguri! tu hai deciso che la tua sorte, doveva essere affidata: alla malizia, ipocrisia DIPLOMATICA, di una galassia jihadista, poi, INFINE, al destino di un campo di battaglia, ed in effetti, cosa si sarebbe potuto aspettare di più, CULTURALMENTE E SPIRITUALMENTE, da un asino DI ASSASSINO, MANIACO RELIGIOSO, PARANOICO, come te? 
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Missy Carpenter Haynes · Follow ·  Top Commenter · Marshall University · 163 followers ] https://www.facebook.com/misaljes
I see trolls are out in full force on this thread. This is no win for Israel. Hamas has not been annihilated. That's the only permanent solution to the problem. And for those who cry about the killing of innocents, I remind you of the 'innocents' who were celebrating in the streets yesterday at a fake victory over the Jews they wish to exterminate. Men, women and children. These people breed hatred in their children from birth. What are you willing to do about that? The UN remains silent and lets child abuse continue. Where are you people for that? Teaching children to hate, commit acts of terror and become suicide bombers is NOT acceptable.
Netanyahu Hails 'Great Diplomatic Blow' To Hamas. Amid wave of criticism over ceasefire deal with terrorist organization, PM defends his unilateral choice in press meeting. Share on facebookShare on twitterShare on emailShare on printMore Sharing Services. By Hezki Ezra, Ari Yashar. 8/27/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu on Wednesday night attempted to respond to the outpouring of criticism for his unilateral decision the night before, in which he sealed a ceasefire deal with the terrorist group Hamas. "With the establishment of the ceasefire I can say that this is a great military and diplomatic achievement," claimed Netanyahu, accompanied by Defense Minister Moshe Ya'alon and IDF Chief of Staff Benny Gantz. Netanyahu stated "Hamas has been hit critically and didn't receive any of the demands it set." Palestinian Authority (PA) officials revealed that in the deal Gaza received an immediate ease of the blockade and an opening of its fishing zone. Discussions on the Hamas demand for a sea and airport, as well as a swap of hundreds of terrorists for the bodies of IDF soldiers Second Lt. Hadar Goldin and First Sgt. Oron Shaul hy''d, are to be held within a month. The IDF destroyed over 30 terror tunnels that were lethally used against Israel in the operation, although it remains unclear if more yet undiscovered tunnels remain. Nevertheless, Netanyahu said "when the mission of destroying the tunnels was completed, we pulled the forces back so as to prevent Hamas from killing our soldiers or abducting them - goals they were waiting for. Still we continued to strike from the air and killed around 1,000 terrorists of the enemy - including officials in the command echelon." "The damage that Hamas absorbed is a blow that it hasn't absorbed in its history - a military and diplomatic blow," commented Netanyahu. "It demanded a seaport, an airport, the release of (Gilad) Shalit prisoners, Qatari and Turkish intermediaries - and didn't get them." Many have noted that Israeli didn't receive its lone demand in the ceasefire either, namely the disarmament of Gaza, which is to be discussed in negotiations within a month. When confronted with the fact that he did not topple the Hamas terrorist regime, something he vowed to do while campaigning in 2009 if faced with constant rocket fire, Netanyahu said "even the US didn't topple Al Qaeda. To topple a terror organization is not simple." Speaking about the road forward in terms of security, Netanyahu said "we will not suffer a drip (of rockets) on any part of the state of Israel, and as we've responded - we will respond even stronger." Despite Netanyahu's positive spin on the campaign, Gaza Belt leaders slammed the ceasefire as surrender. Ashkelon Mayor Itamar Shimoni stated "we did not lose 64 fighters and five civilians, including a four-year-old boy, for this 'achievement'. We did not sit in the shelters and protected spaces for almost two months for this 'achievement'. We did not take a harsh economic blow, in which businesses collapsed, for this 'achievement'. We expected a lot more than this." Even Intelligence Minister Yuval Steinitz (Likud), a close confidante of Netanyahu, told BBC on Wednesday that the operation was "for nothing," and that Israel paid a "heavy price." Several ministers in the Security Cabinet opposed the deal, but were not given the opportunity to vote on it. Foreign Minister Avigdor Liberman (Yisrael Beytenu) on Wednesday voiced his opposition to the ceasefire, saying Israel is in danger as long as Hamas exists. Former MK Dr. Michael Ben-Ari likewise attacked the deal on Tuesday night. Quoting Netanyahu, who recently said "Hamas is ISIS, ISIS is Hamas," Ben-Ari stated "that means that Netanyahu held negotiations with ISIS."
 LA VOCE ONU (OIC) è SOLTANTO, UNA VOCE IPOCRITA UN DEPISTAGGIO, PERCHé, IL CONCETTO DEL CALIFFATO MONDIALE è LO STESSO CONCETTO DI ISIS! ] Sondaggio: ISIS più popolare in Francia che a Gaza. Uno su sei residenti francesi piace l'idea di un "califfato" gestito dal gruppo islamista ISIS. Con Yaakov Levi. 2014/08/28, Un sondaggio di opinione francese sul gruppo islamista ISIS (noto anche come ISIL) mostrano uno su sei mai residenti del paese ad avere una visione positiva del gruppo terroristico. Sedici per cento dei residenti francesi ha detto che avrebbero sostenere la creazione di un "califfato" islamico in Iraq e Siria, e forse anche oltre. Residenti francesi hanno espresso la più alta percentuale di sostegno al gruppo islamico tra i residenti dei tre paesi europei intervistati sulla questione - e in effetti, più residenti francesi come una percentuale della ISIS sostegno della popolazione di quanto non facciano i residenti di Gaza, dove solo il 13% dei la popolazione ha detto che sarebbe felice di vedere uno stato islamico in Medio Oriente. Anche intervistati erano residenti nel Regno Unito, dove il 7% ha detto che erano sostenitori di ISIS, e in Germania, dove solo il 2% ha espresso approvazione. Il sondaggio è stato preso da ICM Research per conto di agenzia di stampa russa Rossiya Segodnya. Il sondaggio ha anche interrogato i residenti dei paesi europei sul loro atteggiamento verso ISIS. Ripartiti per età, il 27% dei residenti francesi 18-24 anni di età ha dichiarato di avere un atteggiamento positivo per il gruppo, come ha fatto il 22% dei 24-34 anni di età, e il 20% dei 25-44 anni di età. Nel Regno Unito, quei numeri per classe di età erano 4%, 6%, e 11%, rispettivamente. Tra i tedeschi, appena il 3% di ogni gruppo di età ha visto ISIS in modo positivo. In Francia e in Germania, circa due terzi dei residenti vedono ISIS in una luce sfavorevole; 82% dei tedeschi ha avuto anche una visione molto negativa del gruppo. Il sondaggio ha anche mostrato l'85% degli abitanti di Gaza erano contrari alla ISIS. Il gruppo di polling osservato che gli europei e gli abitanti di Gaza sono stati invitati domande "leggermente diversi". Va notato anche che la stragrande maggioranza degli abitanti di Gaza non si sono opposti al terrorismo contro Israele; 93% ha dichiarato di non supportano "disarmare la resistenza palestinese" se la questione dovesse venire durante i negoziati tra Israele e il gruppo terroristico di Gaza, perché erano necessarie quelle armi per combattere Israele. [[ portano bambini di 10 ad ESSERE SOLDATI, AD uccidere a sangue freddo, il nemico, che significa, chiunque non è ISIS questa è la pulizia etnica e questa è la vera interpretazione dell'islam, infatti nessun paese della LEGA ARABA, si è impegnato a combattere l'ISIS, ed esso non esisterebbe se non fosse protetto dalla LEGA ARABA ]]  I combattenti del gruppo fondamentalista Stato Islamico (ISIS) conducono regolarmente esecuzioni pubbliche e torture nelle zone occupate in Siria, IRAQ. LA VOCE ONU (OIC) è SOLTANTO, UNA VOCE IPOCRITA UN DEPISTAGGIO, PERCHé, IL CONCETTO DEL CALIFFATO MONDIALE è LO STESSO CONCETTO DI ISIS! ] [ Nel documento si osserva che tali violenze sono diventate un fatto di routine nella città roccaforte dei fondamentalisti di Rakka e in alcune zone della provincia di Aleppo. Gli osservatori delle Nazioni Unite sostengono di avere evidenti prove di crimini di guerra commessi dai radicali islamici in Siria. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Poll: ISIS More Popular in France than in Gaza. One in six French residents like the idea of a "caliphate" run by Islamist group ISIS. By Yaakov Levi. 8/28/2014, A poll of French opinion on Islamist group ISIS (also known as ISIL) show one out of ever six residents of the country as having a positive view of the terror group. Sixteen percent of French residents said that they would support the establishment of an Islamic "caliphate" in Iraq and Syria, and perhaps beyond. French residents expressed the highest percentage of support for the Islamist group among residents of the three European countries polled on the issue – and in fact, more French residents as a percentage of the population support ISIS than do residents of Gaza, where only 13% of the population said they would be happy to see an Islamist state in the Middle East. Also polled were residents of the UK, where 7% said they were supporters of ISIS, and Germany, where only 2% expressed approval. The poll was taken by ICM Research on behalf of Russian news agency Rossiya Segodnya. The poll also queried residents of the European countries on their attitude to ISIS. Broken down by age, 27% of French residents 18-24 years of age said they had a positive attitude to the group, as did 22% of 24-34 year olds, and 20% of 25-44 year olds. In the UK, those numbers by age group were 4%, 6%, and 11% respectively. Among Germans, barely 3% of any age group saw ISIS in a positive manner. In both France and Germany, about two thirds of residents see ISIS in an unfavorable light; 82% of Germans also had a very negative view of the group. The poll also showed 85% of Gazans as being opposed to ISIS. The polling group noted that Europeans and Gazans were asked "slightly different" questions. It should be noted as well that the vast majority of Gazans were not opposed to terrorism against Israel; 93% said they did not support "disarming the Palestinian resistance" if the matter were to come up during negotiations between Israel and the Gaza terror group, because those arms were needed to fight Israel.
Azienda metalmeccanica di Lugansk trasferisce produzione in Russia 12:09
In Russia in funzione oltre 900 centri di accoglienza per i rifugiati ucraini 11:14
La Russia avvia indagini per lo schianto di un elicottero ONU con russi in Sudan del Sud 10:08
Le scuole russe pronte ad accogliere gli studenti rifugiati del Donbass 9:01
L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
http://illuminatidemoplutogiudaicomassone.blogspot.it/2014/08/alle-12-tribu-di-israele.html
27 agosto 2014, 20:02. Il Vertice NATO a Cardiff: il "canto del cigno" di Rasmussen. Esattamente una settimana prima del Vertice Nato in Galles del 4 e 5 settembre, il Segretario generale Anders Fogh Rasmussen ha annunciato che l'Alleanza prevede di punire la Russia per il suo "comportamento anti-ucraina".
In primo luogo, hanno invitato al vertice il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko e verranno prese misure di "sostegno alla sicurezza" dell'Ucraina e per la modernizzazione delle sue forze armate. In secondo luogo, la NATO sarà pronta a distribuire nuove basi in Europa orientale per reagire rapidamente al "contesto completamente nuovo di sicurezza in Europa". Tutto questo Rasmussen lo ha raccontato in un'intervista al giornale londinese "The Guardian".
Per il danese Anders Fogh Rasmussen, il vertice della NATO a Cardiff sarà come il "canto del cigno". Il 1° ottobre verrà sostituito dall'ex Primo Ministro norvegese Jens Stoltenberg. Rasmussen è il 12° capo della Alleanza Atlantica, creata nel 1949 per non "lasciare l'Unione Sovietica in Europa", secondo le parole del primo Segretario generale, il britannico Hastings Ismay. Fino all'arrivo dell'ex Primo Ministro danese, diversi politici, ex Ministri della Difesa o membri del governo di diversi paesi hanno coperto questa carica. Inutile dire che nessuno di loro aveva la minima simpatia nei confronti dell'URSS o, in seguito, nei confronti della Russia: l'incarico non lo prevedeva. Ma perfino al cospetto di tutti i predecessori di Rasmussen nella sede della NATO a Bruxelles non c'è mai stata tanta russofobia e non si è mai prodotta tanta disinformazione con aperte menzogne circa la posizione di Mosca.
Rasmussen non ha nemmeno bisogno della consulenza dei propagandisti di Washington: ha fatto tutto da solo e per loro. Al punto tale che uno dei diplomatici americani ha perfino detto di Rasmussen che è meglio ascoltarlo, senza cercare di capire. Altrimenti può aumentare pericolosamente la pressione intracranica.
Proprio Rasmussen replica attivamente la tesi dell'"aggressione russa" in Europa. Parte di essa, secondo Rasmussen, è stata perfino il convoglio umanitario in Ucraina. Quello che sta accadendo oggi nella leadership della NATO è una vera isteria anti-russa, dice Igor Korotchenko, editore di "Difesa Nazionale" ed esperto militare. È chiaro che gli avvenimenti in Ucraina segnano una linea che divide le nostre relazioni con l'Occidente tra "prima" e "dopo" la crisi ucraina. Se "prima" qualcun altro ha avuto illusioni sul fatto che il partenariato con l'Occidente e la NATO avrebbe dato dei dividendi alla Russia, ora queste illusioni sono scomparse. Siamo trascinati nella prossima era di confronto militare e politico su vasta scala con l'Occidente, dice Korochenko:
La leadership russa non ha dimostrato che prudenza e moderazione, ma vediamo che gli Stati Uniti e la NATO stanno rafforzando le proprie capacità militari attorno alla Russia, scartando come inutili tutti gli accordi che finora avevamo con la NATO. La sfumatura della formulazione di questi accordi è stata messa in discussione prima, ma ora vediamo che tali accordi non si realizzano. Alexander Gusev, Direttore dell'Istituto di Pianificazione Strategica, sottolinea: La Russia a tempo debito ha avvertito che la NATO non avrebbe dovuto espandersi ad est. Negli anni 90 ci è stata data assicurazione, nelle parole del Segretario di Stato James Baker, che la NATO "non si sarebbe trovata un centimetro più vicino" alla Russia. Ma dal 1999, quando i Paesi della NATO erano 16, l'adesione è cresciuta fino ad essere 28. Con una base aerea della NATO in Estonia è possibile volare fino al confine con la Russia in un minuto e mezzo. Noi non stiamo facendo nulla che porti ad un'escalation delle relazioni, ma la NATO per tutto il tempo sta cercando di spostarsi fino ai nostri territori.
Attraverso gli "incubi russi di Rasmussen," gli Stati Uniti stanno cercando con una lobby di estendere il blocco NATO e il proprio sistema di difesa missilistica in Europa, secondo il Redattore capo di "Geopolitica" Leonid Savin. Dietro questo paravento promuovono il loro piano militare strategico e le basi nell'ex Unione Sovietica: Ovviamente cercano di evidenziare la Russia come una sorta di aggressore nei confronti dell'Ucraina. E a questo proposito rivedere le questioni di sicurezza europea e in particolare la sicurezza in Europa orientale. E forse anche in violazione della Carta dell'Organizzazione, si parlerà di ciò che deve essere fatto per far sì che l'Ucraina aderisca il più velocemente possibile. Anche se penso che la stragrande maggioranza della popolazione di questo stato non voglia essere un membro dell'Alleanza Atlantica. Per questo, tra le altre cose, è necessario spendere grandi somme di denaro come contributo per l'organizzazione.
Naturalmente la NATO non prevede di attuare tutto a Cardiff. Come riconosce "The Guardian", per la creazione di nuove basi militari permanenti in Europa orientale finora si sono pronunciati solo Stati Uniti, Gran Bretagna, Polonia e Paesi Baltici. Si sono espressi contro, invece, Germania, Francia, Italia, Spagna e Grecia. Quindi, molto probabilmente in Galles al Vertice NATO si discuterà anche come far sì che la Polonia possa essere una qualche "base di lancio". Una testa di ponte senza truppe ma con magazzini e infrastrutture, in modo da poter trasferire rapidamente le truppe NATO in caso di "situazioni pericolose". Gli esperti russi dicono che questi problemi sono in fase di elaborazione alla NATO da lungo tempo. Così come le risposte da parte russa.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_27/Il-Vertice-NATO-a-Cardiff-il-canto-del-cigno-di-Rasmussen-3142/
I combattenti del gruppo fondamentalista Stato Islamico (ISIS) conducono regolarmente esecuzioni pubbliche e torture nelle zone occupate in Siria
Nel documento si osserva che tali violenze sono diventate un fatto di routine nella città roccaforte dei fondamentalisti di Rakka e in alcune zone della provincia di Aleppo.
Gli osservatori delle Nazioni Unite sostengono di avere evidenti prove di crimini di guerra commessi dai radicali islamici in Siria
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/LONU-denuncia-i-crimini-dello-Stato-Islamico-torture-ed-esecuzioni-pubbliche-2703/
Vedere anche
 La Russia considera il terrorismo in Siria una minaccia globale
La Russia considera il terrorismo in Siria una minaccia globale
9 agosto 2013, 10:06
 Siria, ribelli dettano le condizioni per la liberazione delle suore sequestrate
Siria, ribelli dettano le condizioni per la liberazione delle suore sequestrate
6 dicembre 2013, 23:29
 L'ONU dichiara Boko Haram organizzazione terroristica
L'ONU dichiara Boko Haram organizzazione terroristica
24 maggio, 03:33
 Rapito in Siria il gesuita italiano Paolo Dall'Oglio
Rapito in Siria il gesuita italiano Paolo Dall'Oglio
30 luglio 2013, 10:21
 La Siria invita gli USA a combattere insieme il terrorismo
La Siria invita gli USA a combattere insieme il terrorismo
26 agosto, 08:17
 Sanzioni ONU contro personaggi coinvolti in attività terroristiche in Iraq e Siria 
Sanzioni ONU contro personaggi coinvolti in attività terroristiche in Iraq e Siria
16 agosto, 23:49
 "Le armi chimiche siriane potrebbero cadere nelle mani dei jihadisti"
"Le armi chimiche siriane potrebbero cadere nelle mani dei jihadisti"
12 gennaio, 07:42
 L'Iraq comunica all'ONU la conquista dei ribelli di un deposito con arsenale chimico
L'Iraq comunica all'ONU la conquista dei ribelli di un deposito con arsenale chimico
9 luglio, 23:46
27 agosto 2014, 19:28. Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale. I Paesi occidentali si rifiutano ostinatamente di notare la reale portata delle massicce violazioni dei diritti umani compiute dalle forze di sicurezza ucraine. Lo ha sostenuto Konstantin Dolgov, sottosegretario del ministero degli Esteri russo in materia di diritti umani. Secondo lui, è in corso uno sterminio degli abitanti del sud-est dell'Ucraina, tra cui anziani, donne e bambini: il bilancio attuale è di 2.249 vittime e 6.033 feriti. Dolgov ha anche aggiunto che l'Occidente ignora la censura e la repressione di Kiev per sedare il dissenso e cucire la bocca dei media scomodi. Il diplomatico ha sottolineato che tutto questo è dimostrato dai sequestri e dagli assassini nei confronti dei giornalisti. Inoltre ha ricordato che le autorità di Kiev non stanno facendo nulla per indagare sugli efferati fatti di sangue avvenuti a maggio ad Odessa e Mariupol, così come sui cecchini che avevano aperto il fuoco sulla gente nel mese di febbraio in centro a Kiev: http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Mosca-accusa-lOccidente-di-tacere-sulle-violazioni-dei-diritti-umani-in-Ucraina-orientale-5686/
27 agosto 2014, 19:28
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale. I Paesi occidentali si rifiutano ostinatamente di notare la reale portata delle massicce violazioni dei diritti umani compiute dalle forze di sicurezza ucraine. Lo ha sostenuto Konstantin Dolgov, sottosegretario del ministero degli Esteri russo in materia di diritti umani. Secondo lui, è in corso uno sterminio degli abitanti del sud-est dell'Ucraina, tra cui anziani, donne e bambini: il bilancio attuale è di 2.249 vittime e 6.033 feriti. Dolgov ha anche aggiunto che l'Occidente ignora la censura e la repressione di Kiev per sedare il dissenso e cucire la bocca dei media scomodi. Il diplomatico ha sottolineato che tutto questo è dimostrato dai sequestri e dagli assassini nei confronti dei giornalisti.
Inoltre ha ricordato che le autorità di Kiev non stanno facendo nulla per indagare sugli efferati fatti di sangue avvenuti a maggio ad Odessa e Mariupol, così come sui cecchini che avevano aperto il fuoco sulla gente nel mese di febbraio in centro a Kiev.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Mosca-accusa-lOccidente-di-tacere-sulle-violazioni-dei-diritti-umani-in-Ucraina-orientale-5686/
  
27 agosto 2014, Donbass, dalla difesa all'attacco. Prossimamente si terrà una riunione del gruppo di contatto creato da Russia, Ucraina e UE. Dmitry Peskov, il portavoce del Pesidente russo, ha comunicato che questa decisione è stata raggiunta durante l'incontro di Minsk. Gli osservatori rilevano che l'incontro dei Presidenti degli Stati dell'Unione doganale con il leader dell'Ucraina e i rappresentanti dell'UE ha dimostrato che la politica di confronto totale con Mosca, scelta da Kiev, non produce i risultati sperati dalla parte ucraina. All'inizio dell' estate Kiev ha interrotto tutte le trattative con la Russia sul problema del gas. Poi ha annunciato la rottura delle relazioni economiche e commerciali, accusando Mosca di aver cominciato una guerra contro l'Ucraina, e da allora ha continuato a fomentare l'isteria antirussa in ogni sede internazionale. Poi, all'improvviso, a Minsk, un dietrofront: l'Ucraina non solo continuerà le trattative sul gas, ma è anche disposta a discutere con gli esperti della Russia l'Accordo di associzione che ha firmato con l'UE.
Kiev ha capito che è ora di trattare. Probabilmente, perché crede che Mosca possa avere influenza sui ribelli del Sud-Est...
Oggi la situazione si presenta in questa maniera. L'esercito ucraino è bloccato in alcuni punti. Il territorio dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk oggi è praticamente libero dalle forze ucraine. Nella zona dell'operazione "antiterroristica", che Kiev sta portando avanti, sono comparse ben tre "sacche" dalle quali gli ucraini non riescono ad uscire: sono bloccati nei pressi dei centri abitati di Amvrosievka, Ilovajsk e Elenovka. A Ilovajsk, in particolare, è bloccato il battaglione "Dnepr-1". Parte del battaglione "Dnepr-2" pure è finita in accerchiamento. Difficilissima è anche la situazione della 25ma brigata aeromobile che ha subito delle perdite gravissime: più di 100 militari uccisi, circa 500 feriti. Inoltre, stando alle milizie, sono stati accerchiati anche lo stato maggiore dell'Ottavo corpo d'armata, tre brigate meccanizzate, la 95ma brigata aeromobile, i battaglioni paramilitari "Aydar", "Donbass", "Shakhtyorsk", alcuni battaglioni della Guardia nazionale e altre unità. I dirigenti della Repubblica popolare di Donetsk invitano i militari accerchiati a cessare la resistenza. Chi deporrà le armi sarà passato al Comitato delle madri dei soldati dell'Ucraina o alla famiglia. Nel caso della resa vengono garantite la vita e la sicurezza. Gli altri non hanno alcuna chance: saranno annientati, mentre la responsabilità delle vittime ricadrà sui generali e sugli ufficiali delle forze ucraine. Più di 100 militari ucraini si sono già arresi. Si tratta soprattutto di militari appartenenti alle unità bloccate nei pressi di Amvrosievka, dove sono rimaste intrappolate circa 7000 persone.
Nel frattempo l'esercito della Repubblica di Donetsk ha conseguito dei nuovi successi. La mattina del 27 agosto è riuscito a liberare il deposito dei treni di Ilovajsk, i militari uraini sono fuggiti dalla città. Nel contempo le milizie stanno conducendo un'offensiva contro le unità ucraine dislocate nel Sud del Donbass, avanzando in direzione di Mariupol. Si comunica che non solo l'esercito, ma anche i funzionari delle amministrazioni ucraine stanno lasciando la città. Proprio a Mariupol ha sede l'Amministrazione statale di Donetsk guidata dal miliardario Taruta, fautore della mano dura.
I miliziani hanno ristabilito il pieno controllo della collina Saur-Moghila che ha una grandissima importanza strategica. La battaglia per questa collina è durata più di due settimane. Grazie a questo successo, le milizie possono ora creare una nuova sacca per bloccare altre unità ucraine. Complessivamente, tutto il territorio della Repubbliche di Donetsk e Lugansk, sino al mar d'Azov, è stato liberato dalle forze ucraine.
Intanto nell'esercito ucraino la situazione sta peggiorando. I soldati dell'esercito di Kiev si rifiutano di eseguire gli ordini criminali, mentre il comandante del battaglione punitivo "Donbass", un certo Semenchenko, indignato dall'incapacità dei capi di Kiev, minaccia un raid contro il ministero della Difesa dell'Ucraina.
Ma torniamo ai risultati dell'incontro di Minsk. I giornalisti hanno chiesto al Presidente della Russia se durante le trattative si è parlato del "piano di pace" del Presidente Poroshenko. La risposta è stata negativa. Secondo Vladimir Putin, la Russia non può discutere le condizioni della cessazione del fuoco e degli eventuali accordi tra Donetsk, Lugansk e Kiev. È una questione interna dell'Ucraina. La Russia non è parte del conflitto e può solo favorire gli sforzi per creare un clima di fiducia.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_27/Forze-separatiste-di-Donetsk-nella-citta-di-Ilovaysk-2960/
L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
Indagata per frode la direttrice operativa del FMI Christine Lagarde 22:42
Mosca chiede indagini sull'incidente dell'elicottero russo in Sudan del Sud 22:10
Mosca bacchetta Kiev e rassicura l'Europa sulle forniture di gas in inverno 21:58
L'Ucraina al centro di una telefonata tra Putin e la Merkel 21:44
La Russia lancia l'allarme sul rischio di una "nuova Chernobyl" in Ucraina 21:37
Oettinger presenterà alla Russia nuovo piano di Bruxelles sul gas 21:06
Lo "Stato Islamico" chiede 6,6 milioni $ per liberare ostaggio USA 20:33
La Svizzera inasprisce le sanzioni contro la Russia 20:02
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo" 19:44
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale 19:28L'ONU chiede indagini sullo schianto dell'elicottero russo in Sudan del Sud 0:27
L'ONU denuncia i crimini dello Stato Islamico: torture ed esecuzioni pubbliche 23:48
Praga soddisfatta dalle limitazioni alle sanzioni contro la Russia 23:16
"In Sudan del Sud l'elicottero russo è stato abbattuto" 23:01
Indagata per frode la direttrice operativa del FMI Christine Lagarde 22:42
Mosca chiede indagini sull'incidente dell'elicottero russo in Sudan del Sud 22:10
Mosca bacchetta Kiev e rassicura l'Europa sulle forniture di gas in inverno 21:58
L'Ucraina al centro di una telefonata tra Putin e la Merkel 21:44
La Russia lancia l'allarme sul rischio di una "nuova Chernobyl" in Ucraina 21:37
Oettinger presenterà alla Russia nuovo piano di Bruxelles sul gas 21:06
Lo "Stato Islamico" chiede 6,6 milioni $ per liberare ostaggio USA 20:33
La Svizzera inasprisce le sanzioni contro la Russia 20:02
Parà russi catturati al confine ucraino accusati di "terrorismo" 19:44
Mosca accusa l'Occidente di tacere sulle violazioni dei diritti umani in Ucraina orientale 19:28

lettera aperta alle 12 Tribù di israele] PERCHé, voi VOLETE CONTINUARE AD ESSERE I SATANISTI DI RoTHSCHILD USUROCRAZIA MONDIALE, ancora? perché, voi non avete nostalgia di ritornare a JHWH holy?! perché voi avete condannato al genocidio Shoah, tutti questi 6milioni di israeliani? IO SONO IL PROGETTO POLITICO DEL RE DI ISRAELE: UNIUS REI.. CERTO POTREI STERMINARE TUTTA LA LEGA ARABA CON ARMI ATOMICHE, MA, 1. poi, che c'è di male, se, comunque, gli israeliani devono morire comunque?  2. io scommetto che, otterrò tutto quello che, io voglio senza uccidere nessuno! SCOMMETTIMO CHE SAUDI ARABIA, è PIù INTELLIGENTE DI COME SEMBRA STUPIDO? perché, Erdogan? per lui non c'è speranza, lui è veramente stupido, Erdogan è veramente pericoloso!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, E, Mahmoud Abbas: SONO DUE CRIMINALI INTERNAZIONALI:  due anticristo che si oppongono, con tutte le loro forze alle profezie bibliche, perché entrambi vogliono portare il mondo al loro demonio dio: GUFO JabullOn Allah! . Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. Mahmoud Abbas: ridere come un ipocrita potrebbe ridere, perché: 1. PERCHé IN ANTICRISTO Martin Schultz, LUI VEDE UNA POSSIBILITà PER INDEBOLIRE, FARE DEL MALE AD ISRAELE, INFATTI, Mahmoud Abbas è PIENO DI ODIO! 2. nessun palestinese e nessun israeliano, si potranno mai accontentare, DI UN DOPPIO STATO, finché non avranno OTTENUTO tutta la Palestina, tutta per loro, e questo è :1, giusto, 2. virtù, 3. santo: perché sono entrambi fratelli, figli dello stesso padre Abramo .. l'unico impedimento a realizzare questa profezia biblica di amore (UNO STATO SOLTANTO PER DUE POPOLI ), è la sharia, che, che trasforma un musulmano in un terrorista islamico, che, la sharia è un progetto imperialistico per fare il genocidio di tutto il genere umano!  TUTTA LA LEGA ARABA DEVE ESSERE PRESA CON BRUTALE VIOLENZA, PER EVITARE MALI MAGGIORI! DEVONO ESSERE STERMINATI, FINCHé NON AVRANNO ACCETTATO DI CONDANNARE LA SHARIA,  per, aderire AI DIRITTI UMANI UNIVERSALI ONU 1948Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, E, Mahmoud Abbas: SONO DUE CRIMINALI INTERNAZIONALI:  due anticristo che si oppongono, con tutte le loro forze alle profezie bibliche, perché entrambi vogliono portare il mondo al loro demonio dio: GUFO JabullOn Allah! . Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. Mahmoud Abbas: ridere come un ipocrita potrebbe ridere, perché: 1. PERCHé IN ANTICRISTO Martin Schultz, LUI VEDE UNA POSSIBILITà PER INDEBOLIRE, FARE DEL MALE AD ISRAELE, INFATTI, Mahmoud Abbas è PIENO DI ODIO! 2. nessun palestinese e nessun israeliano, si potranno mai accontentare, DI UN DOPPIO STATO, finché non avranno OTTENUTO tutta la Palestina, tutta per loro, e questo è :1, giusto, 2. virtù, 3. santo: perché sono entrambi fratelli, figli dello stesso padre Abramo .. l'unico impedimento a realizzare questa profezia biblica di amore (UNO STATO SOLTANTO PER DUE POPOLI ), è la sharia, che, che trasforma un musulmano in un terrorista islamico, che, la sharia è un progetto imperialistico per fare il genocidio di tutto il genere umano!  TUTTA LA LEGA ARABA DEVE ESSERE PRESA CON BRUTALE VIOLENZA, PER EVITARE MALI MAGGIORI! DEVONO ESSERE STERMINATI, FINCHé NON AVRANNO ACCETTATO DI CONDANNARE LA SHARIA,  per, aderire AI DIRITTI UMANI UNIVERSALI ONU 1948
UE chiede il cessate il fuoco a piombo a 'Two Solution Stato'. UE dice accordo globale, non tornare allo status quo, necessaria a Gaza; chiede fine del blocco e pieno governo di unità nazionale Hamas PA. Con AFP, Arutz Sheva Staff. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 10:12. Presidente del Parlamento europeo Martin Schultz, Mahmoud Abbas. L'Unione europea (UE) il Mercoledì ha accolto un cessate il fuoco a lungo termine tra Israele e l'organizzazione terroristica di Hamas a Gaza, chiedendo ulteriori trattative per portare un "accordo globale e sostenibile." "Semplicemente tornando alla situazione precedente l'ultimo conflitto non è un'opzione", ha detto un comunicato dal braccio diplomatico del blocco, il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE). "Un accordo sostenibile dovrebbe affrontare tutte le cause profonde del conflitto e portare il cambiamento fondamentale per la situazione a Gaza", ha aggiunto SEAE. Vale la pena notare che Hamas già due settimane fa, ha affermato chiaramente che le sue intenzioni di accettare una tregua sono, in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. L'Unione europea ha aggiunto che "una pace duratura può essere raggiunta solo attraverso la ripresa del processo di pace in Medio Oriente, portando ad una soluzione a due stati." Spinta del Segretario di Stato americano John Kerry per un accordo di pace tra l'Autorità Palestinese (PA) e Israele sono stati silurata nel mese di aprile, quando la PA ha firmato un accordo di unità con il gruppo terroristico di Hamas. Infatti, l'Unione europea ha accolto con favore tale accordo l'unità, nonostante il fatto che Hamas è sulla lista delle organizzazioni terroristiche dell'Unione europea. Tale elenco comprende in particolare sia "Hamas" e "Hamas-Izz al-Din al-Qassem," il che significa che i rami sia l'militari e governativi di Hamas sono riconosciuti come i gruppi terroristici da parte dell'UE. L'UE ha altresì il Mercoledì chiesto di porre fine al blocco del porto terrore di Gaza, un governo di unità tra la PA e Hamas nel completamento del processo iniziato nel mese di aprile, e, infine, la cessazione del lancio di razzi da Gaza.
EU Calls For Ceasefire to Lead to 'Two State Solution'. EU says comprehensive agreement, not return to status quo, needed in Gaza; calls for end of blockade and full Hamas PA unity government. By AFP, Arutz Sheva Staff. First Publish: 8/27/2014, 10:12 PM. European Parliament President Martin Schultz, Mahmoud Abbas. The European Union (EU) on Wednesday welcomed a long-term ceasefire between Israel and the terrorist organization Hamas in Gaza, calling for more talks to bring a "comprehensive and sustainable agreement." "Simply returning to the situation before the latest conflict is not an option," said a statement from the bloc's diplomatic arm, the European External Action Service (EEAS). "A sustainable agreement should address all the root causes of the conflict and bring fundamental change to the situation in Gaza," added EEAS. It is worth noting that Hamas as early as two weeks ago stated clearly that its intentions of accepting a truce are so as to plan the next terror war on Israel. The EU added that "a durable peace can only be achieved through the resumption of the Middle East peace process, leading to a two-state solution." US Secretary of State John Kerry's push for a peace agreement between the Palestinian Authority (PA) and Israel were torpedoed in April, when the PA signed a unity deal with the terrorist group Hamas. Indeed, the EU welcomed that unity deal, despite the fact that Hamas is on the EU's list of terrorist organizations. That listing specifically includes both "Hamas" and "Hamas-Izz al-Din al-Qassem," meaning that both the military and governmental branches of Hamas are recognized as terror groups by the EU. The EU likewise on Wednesday called for an end to the blockade of the terror haven of Gaza, a unity government between the PA and Hamas in completion of the process begun in April, and lastly, the cessation of rocket fire from Gaza. 
in realtà, sono rifugiati politici, LE LORO STORIE SONO ABERRANTI! infatti, sono cristiani che sarebbero uccisi nei loro paesi islamici! ] se, Egitto non è capace di uccidere i trafficanti di schiavi, io gli toglierò tutta la penisola del Sinai, perché, io sono indignato da questo Islam che sempre e da sempre, dai tempi del maledetto falso profeta Maometto, si è dedicato al traffico degli schiavi, fino ad oggi! NON MI PIACE QUESTO ARTICOLO CHE è TOTALMENTE ARTICOLO IPOCRITA, QUANTO CRIMINALE! EGITTO CI DEVE DARE TUTTA LA PENISOLA DEL SINAI, PERCHé, ISRAELE POSSA DIVENTARE UNA TERRA DI ACCOGLIENZA! ]  I trafficanti africani Spara egiziano guardia sul modo in Israele. Trafficanti di esseri umani uccidono egiziano mentre contrabbando di persone in Israele, illustrano che gli immigrati africani sono in cerca di lavoro, non rifugiati. Con AFP, Arutz Sheva Personale, Prima pubblicazione: 2014/08/27, illegali immigrati africani a Tel Aviv. Una guardia di frontiera egiziano è stato ucciso il Mercoledì durante una sparatoria con i trafficanti di esseri umani cercano di entrare in Israele con gli immigrati africani clandestini, un funzionario della sicurezza ha detto. I gruppi armati sono state trasportando migliaia di eritrei e sudanesi ogni anno ad Israele attraverso una regione desertica che si estende dal Sudan, attraverso l'Egitto e fino alla penisola del Sinai. Il 22-year-old ufficiale egiziano era di stanza nel mezzo della penisola del Sinai, quando gli hanno sparato, hanno detto i funzionari. Il numero di clandestini immigrati africani in Israele ha raggiunto 54.000 nel 2013 secondo l'ufficio immigrazione. La loro presenza è stata accompagnata da un esponenziale alle stelle a tassi di criminalità, in particolare nel sud di Tel Aviv. Il recente sparatoria illustra ciò che Yochi Genison, il funzionario più anziano presso l'ufficio del Procuratore di Stato con il compito di immigrazione, ha chiarito in giugno, dicendo che gli immigrati illegali non sono legittimi richiedenti asilo. "Abbiamo bisogno di capire la vera storia qui", ha dichiarato Genison. "Non si tratta di rifugiati in fuga per salvarsi la vita, ma le reti di contrabbando istituzionalizzate." "Ci ha formato un settore completo basato sulla tratta di esseri umani, il contrabbando di esseri umani che vivono in Africa che cercano di guadagnarsi da vivere in Europa e in Israele", ha continuato. "E la stragrande maggioranza di venire in Israele non sono richiedenti asilo, ma le persone che hanno già trovato protezione nei paesi del terzo mondo che scelgono di continuare a lavorare in Israele e stabilirsi lì." "Indaghiamo i migranti e le loro storie e ciò che sentiamo è la stessa: 'Sono andato da stato X a qui dopo ho pensato,' Wow, ho ottenuto la protezione, ma mi potrei hanno detto, per $ 5.000, entrare in Israele," Genison concluso. L'anno scorso, Israele ha lanciato un giro di vite contro gli infiltrati illegali, arrotondamenti e deportando 3.920 entro la fine dell'anno, e la costruzione di una recinzione hi-tech lungo il confine con l'Egitto, che ha portato l'afflusso di clandestini a una battuta d'arresto. Infiltrati nel mese di giugno tenuto uno sciopero della fame dopo che la polizia israeliana ha rotto con la forza un sit-in sono stati in scena lungo il confine con l'Egitto, per protestare contro la loro detenzione presso il campo di detenzione Holot nel deserto del Negev meridionale. Holot è stato aperto dopo che Israele ha approvato una legge nel dicembre 2013 lasciando lo stato detenere infiltrati illegali per un massimo di un anno senza processo; Holot è una struttura aperta, anche se i detenuti sono tenuti a restituire ogni notte.
African Traffickers Shoot Egyptian Guard on Way to Israel. Human traffickers kill Egyptian while smuggling people to Israel, illustrating that African immigrants are job seekers, not refugees. By AFP, Arutz Sheva Staff, First Publish: 8/27/2014, Illegal African immigrants in Tel Aviv. An Egyptian border guard was killed on Wednesday during a shootout with people traffickers trying to cross into Israel with illegal African immigrants, a security official said. Armed groups have been transporting thousands of Eritreans and Sudanese each year to Israel through a desert region stretching from Sudan, through Egypt and up to the Sinai Peninsula. The 22-year-old Egyptian officer was stationed in the middle of the Sinai Peninsula when he was shot, officials said. The number of illegal African immigrants in Israel reached 54,000 in 2013 according to the immigration office. Their presence has been accompanied by an exponentially skyrocketing in crime rates, particularly in southern Tel Aviv. The recent shooting incident illustrates what Yochi Genison, the most senior official at the State Attorney's office tasked with immigration, clarified in June, saying that the illegal immigrants are not legitimate asylum-seekers. "We need to understand the real story here," Genison stated. "This is not about refugees fleeing for their lives, but institutionalized smuggling networks." "There has formed a complete industry based on human trafficking, smuggling humans living in Africa who seek to make a living in Europe and Israel," she continued. "And the vast majority of coming to Israel are not asylum seekers, but people who already found protection in Third World countries who choose to continue to work in Israel and settle there." "We investigate the migrants and their stories and what we hear is the same: 'I went from X state to here after I thought, 'Wow, I got protection, but they told me I could, for $5,000, enter Israel," Genison concluded. Last year, Israel launched a crackdown on the illegal infiltrators, rounding up and deporting 3,920 by the end of the year, and building a hi-tech fence along the border with Egypt, which brought the influx of illegals to a halt. Infiltrators in June held a hunger strike after Israeli police forcibly broke up a sit-in they were staging along the Egyptian border, protesting their detention at the Holot detention camp in the southern Negev desert. Holot was opened after Israel passed legislation in December 2013 letting the state detain illegal infiltrators for up to a year without trial; Holot is an open facility, although detainees are required to return every night.
Benjamin Netanyahu --- in tutta la LEGA ARABA, hanno osannato Hamas, QUESTO è TUTTO QUELLO CHE: è NECESSARIO SAPERE.. POI, HANNO GUARDATO AL RISPETTO che, ISRAELE, ha per la VITA DEI CIVILI, COME SI PUò GUARDARE, a UN IDIOTA CHE MERITA DI MORIRE! ora, soltanto, chi è stupido ha bisogno di altre parole! INFATTI, SOLTANTO NELLA LORO LORO IPOCRISIA PRENDONO LE DISTANZE DALLA GALASSIA JIHADISTA. ma, in realtà hanno una sharia in comune. ora nessuno che non sia inferno di mente, può dubitare che non potrebbe esistere una Galassia jihadista, se non esistesse un terribile nazismo ONU sharia islamico Ummah di supporto! MA, IO NON SONO LO STUPIDO, CHE è DISPOSTO A CREDERE A QUALSIASI IPOCRISIA ISLAMICA! QUESTA è LA VERITà, TUTTI I MUSULMANI CHE NON HANNO VOLUTO SCAVARE I TUNNEL DEL TERRORE, li hanno giustiziati, come spie di Israele! Di fatto Hamas è stato legalizzato e riconosciuto come un interlocutore politico.. ecco perché, la più grande minaccia per Israele è Benjamin Netanyahu. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Benjamin Netanyahu --- Erdogan ha detto che, lui deve ripristinare l'impero ottomano! con il FARE il genocidio dei popoli, OVVIAMENTE, per instaurare Islam Sharia, poi, tra: ISIS sharia, e Lega Araba sharia, quale è la differenza? è SOLTANTO UNA STRATEGIA DIVERSA! ORA, SE ERDOGAN HA DETTO CHE, DEVE RICOSTRUIRE L'IMPERO OTTOMANO, NOI PERCHé NON DOBBIAMO CREDERGLI? LUI HA FATTO QUESTI DISCORSI NELLA LEGA ARABA, E SI SONO DIVISI IL MONDO.. Questi LEGA ARABA sharia, hanno risuscitato uno scontro di civiltà di tipo medioevale! SE, NON PARLEREMO IL LORO LINGUAGGIO, GENOCIDIO PER GENOCIDIO? NOI PRESTO SCOMPARIREMO.. NON si può fare un discorso legale, con chi è PER sharia culto, INFATTI, non risponde a criteri di legalità, ma, è un solo terrorismo SHARIA Hamas, O/e supporto terrorismo Hamas!, BOKO HARAM, ISIS, GALASSIA JIHADISTA, ECC..  CHI IN TUTTA LA LEGA ARABA HA PARLATO MALE DI HAMAS? QUINDI SONO UN SOLO TERRORISMO IRANIANO SAUDITA, contro Israele, e contro tutti i popoli del mondo! Hanno un esercito formidabile, hanno armi nucleari, quello che si sono proposti di fare, è fattibile per loro! ] tutti sappiamo, che i discorsi di tutti gli Islamici, sono discorsi di annessioni territoriali: "la Sicilia è stata nostra per 8secoli" mi è stato detto, e poiché, sono dei nazisti senza libertà di religione poi, è implicito che, il genocidio deve essere fatto: infatti, sempre così è stato in questi 1400 anni dal falso profeta, esoterico Maometto: demone Allah culto.. e così sarà in futuro! è INDISPENSABILE, CHE TUTTO IL GENERE UMANO DEBBA SCRIVERE LA PAROLA "FINE", CONTRO QUESTA FALSA RELIGIONE DI UNA IDEOLOGIA geopolitica nazismo imperialismo UMMAH SHARIA. senza diritti umani, senza libertà di religione, senza reciprocità, pedofili poligami, ecc.. ecc.., CHE è 1000 VOLTE PEGGIO DEL NAZISMO! ]  soltanto SATANISTI BUSH 322 KERRY, MASSONIONU UE BILDENBERG POTEVANO FARE TUTTO QUESTO MALE AL REGNO DI DIO! [[x-MK Slam Netanyahu per 'Negoziare con ISIS'. Dr. Ben-Ari note le implicazioni di cessate il fuoco con Hamas, che PM rispetto al ISIS; dice di imparare da accordi di Monaco di Baviera. Con Ari Yashar. Prima pubblicazione: 2014/08/27, il Dr. Michael Ben-Ari. L'ex MK Dr. Michael Ben-Ari ha sbattuto l'accordo di cessate il fuoco tra Israele e l'organizzazione terroristica di Hamas nella notte di Martedì, in un video messaggio sulla sua pagina Facebook, poco dopo l'affare è andato in vigore alle 7 di sera. "E 'chiaro a tutti noi che quando un combatte il mouse con un leone, e il leone supplica per un cessate il fuoco - anche se il mouse lascia questa campagna con un dente danneggiato e l'occhio, il mouse si sente come ha vinto, perché sia ​​il dente e l'occhio è in grado di riparare e sostituire nel prossimo futuro ", ha detto Ben-Ari in parabola. L'ex MK ha avvertito "nella prossima campagna il mouse non sarà più un mouse, e il leone non sarà più un leone." Egli ha criticato aspramente il governo israeliano per "possesso di negoziati nell'ambito fuoco con una banda di terroristi," qualcosa che il Primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha giurato che non avrebbe fatto solo due settimane fa. Ben-Ari citato Netanyahu, che ha recentemente dichiarato: "Hamas è ISIS, ISIS è Hamas," riferimento lo Stato islamico estremista (IS, ex ISIS) gruppo terroristico rapidamente conquistando l'Iraq e la Siria. "Ciò significa che Netanyahu ha tenuto negoziati con ISIS," ha commentato Ben-Ari, seguito attraverso le implicazioni di confronto di Netanyahu. "Perché non abbiamo vinto la guerra? ... Non abbiamo vinto questa guerra, perché vincere non era l'obiettivo. Non una volta abbiamo sentito che l'obiettivo della IDF e il governo israeliano era quello di vincere la campagna. Essi parlato tranquilla, parlavano di cessate il fuoco, "si lamentò Ben-Ari. L'ex MK sfondato la fantasia "che Israele sta soccombendo a," in base al quale Gaza può esistere "tranquillamente" accanto allo Stato di Israele attraverso la falsa nozione che "non hanno nulla contro di noi, dopo tutto abbiamo dato loro ogni ultimo centimetro" di Gaza. "Essi non sono disposti ad ascoltare quello che dicono a Gaza, vogliono distruggere lo Stato di Israele fino all'ultimo sionista", ha detto Ben-Ari, ricordando che "i sionisti" secondo Gaza includono inoltre di estrema sinistra israeliani ", che non sono sionisti a tutti." "Imparate da accordi di Monaco". Dr. Ben-Ari poi ha dato una lezione di storia veloce, riferimento il trattato di Versailles che dopo la prima guerra mondiale ho messo "tutti i tipi di limitazioni sulla Germania. Ma non ha distrutto l'omicida, imperialista regime tedesco che voleva conquistare tutta l'Europa . " Egli ha osservato come la situazione continua in discesa come il mondo offriva Germania appeasement, dando loro la Sudeti negli accordi Monaco di Baviera, che ha paragonato a Gaza e le comunità Belt Gaza "che sono state abbandonate (dal governo) per 14 anni." Citando il precedente tedesco, Ben-Ari ha avvertito "la richiesta a Hamas - ed è sottomissione -. Porterà ISIS qui" Pertanto, l'ex MK ha detto come ha ripetutamente invitato dall'inizio dell'Operazione di protezione bordo 8 luglio: "non siamo noi e Gaza, ci OR Gaza è, se non distruggiamo Gaza ... loro ci distruggerà. " "Abbiamo una responsabilità verso i nostri figli. Abbiamo una responsabilità allo Stato ebraico che è stato ristabilito qui dopo duemila anni", ha sottolineato Ben-Ari. Rispondendo alle rivendicazioni della vittoria israeliana dato che ci vorranno "dieci anni" per ricostruire i danni a Gaza, Ben-Ari ha dichiarato: "E per quanto riguarda i nostri tre anni i bambini, non celebrerà un bar mitzvah (all'età 13)? La prossima offensiva sarà (a) chimica (guerra)? ... Questo non è leadership. " Ben-Ari ha ribadito la necessità di spazzare via Gaza, e spostare i suoi abitanti a "tutti i paesi del mondo e l'unica cosa che sarà a Gaza è la ricostruzione della comunità ebraica Perché non c'è alcuna differenza tra Gaza e Ashkelon..; questo è quello che (gli arabi) dicono, e questo è quello che dobbiamo capire. "
Ex-MK Slams Netanyahu for 'Negotiating with ISIS'. Dr. Ben-Ari notes the implications of ceasefire with Hamas, which PM compared to ISIS; says to learn from Munich Agreements. By Ari Yashar. First Publish: 8/27/2014, Dr. Michael Ben-Ari. Former MK Dr. Michael Ben-Ari slammed the ceasefire deal between Israel and the terrorist organization Hamas on Tuesday night, in a video message on his Facebook page shortly after the deal went into effect at 7 p.m. 
"It's clear to all of us that when a mouse fights with a lion, and the lion pleads for a ceasefire - even if the mouse leaves this campaign with a damaged tooth and eye, the mouse feels like it won, because both the tooth and the eye it can repair and replace in the near future," said Ben-Ari in parable.
The ex-MK warned "in the next campaign the mouse will no longer be a mouse, and the lion will no longer be a lion." He lambasted the Israeli government for "holding negotiations under fire with a gang of terrorists," something which Prime Minister Binyamin Netanyahu swore he would not do a mere two weeks ago.
Ben-Ari quoted Netanyahu, who recently said "Hamas is ISIS, ISIS is Hamas," referencing the extremist Islamic State (IS, formerly ISIS) terror group rapidly conquering Iraq and Syria. "That means that Netanyahu held negotiations with ISIS," commented Ben-Ari, following through the implications of Netanyahu's comparison. "Why didn't we win the war? ...We didn't win this war, because winning was not the goal. Not once did we hear that the goal of the IDF and the Israeli government was to win the campaign. They spoke about quiet, they spoke about ceasefires," lamented Ben-Ari. The former MK bashed the fantasy "that Israel is succumbing to," under which Gaza can exist "quietly" next to the state of Israel through the false notion that "they have nothing against us, after all we gave them every last centimeter" of Gaza. "They aren't willing to listen to what they're saying in Gaza; they want to destroy the state of Israel up to the last zionist," said Ben-Ari, reminding that "zionists" according to Gaza also include far-left Israelis, "who aren't zionists at all." "Learn from the Munich Agreements". Dr. Ben-Ari then gave a quick history lesson, referencing the Treaty of Versailles that after World War I placed "all kinds of limitations on Germany. But they didn't destroy the murderous, imperialistic German regime that wanted to conquer all of Europe." He noted how the situation continued downhill as the world offered Germany appeasement, giving them the Sudetenland in the Munich Agreements, which he compared to Gaza and the Gaza Belt communities "that have been abandoned (by the government) for 14 years." Citing the German precedent, Ben-Ari warned "this submission to Hamas - and it is submission - will bring ISIS here." Therefore, the former MK said as he has consistently called for since the start of Operation Protective Edge on July 8: "it's not us AND Gaza, it's us OR Gaza; if we don't destroy Gaza...they will destroy us." "We have a responsibility to our children. We have a responsibility to the Jewish state that was reestablished here after two thousand years," remarked Ben-Ari. Responding to the claims of Israeli victory given that it will take "ten years" to rebuild the damage in Gaza, Ben-Ari stated "and what about our three-year-old children, they won't celebrate a bar mitzvah (at age 13)? The next offensive will be (a) chemical (war)? ...That's not leadership." Ben-Ari reiterated the need to wipe out Gaza, and move its residents to "all the countries in the world. And the only thing that will be in Gaza is the reconstruction of the Jewish community. Because there's no difference between Gaza and Ashkelon; that's what they (the Arabs) say, and that's what we must understand."
Is This Why 4-Year-Old Daniel Tragerman Was Murdered?
Kibbutz Nahal Oz residents say five mortars have been trained on them since start of operation, but IDF refused to act.
CurrenciesShabbat Times
See more...
Inside Israel, 5:22 PM
Liberman Rejects Ceasefire Deal with 'Hamas Murderers'
Foreign minister argues that as long as terror group rules Gaza, security in Israel as well as a peace agreement are impossible.
See more...
Defense/Security, 4:26 PM
Arabs Assault Jewish Kids in North After Asking 'Are You Jews?'
Nine-year-old tells Arutz Sheva how he and his younger brother were assaulted with rocks in anti-Semitic attack.
See more...
Global Agenda, 4:41 PM
UN Sends First Convoy From Egypt to Gaza Since 2007
First UN convoy through Egypt allowed in to Gaza as ceasefire deal goes into effect the next day.
See more...
Inside Israel, 3:43 PM
Likud Minister Says Gaza Operation was 'For Nothing' 
Intelligence Minister Steinitz tells BBC that Israel paid a 'heavy price' in 50 day operation against Hamas, no 'significant' gains.
Ucraina, il premier Arseny Yatsenyuk, conta sull'aiuto della NATO
L'Ucraina si aspetta assistenza concreta dai suoi partner occidentali e decisioni importanti in occasione del vertice NATO che si svolgerà in Galles il 4 e 5 settembre.
Lo ha dichiarato il premier ucraino Yatsenyuk. "Abbiamo bisogno di assistenza," - ha detto in una riunione di governo.
Precedentemente il direttore del Centro Informazioni della NATO in Russia Robert Pshell aveva dichiarato che l'Alleanza Atlantica intende fornire sostegno politico a Kiev, ma non si sarebbe impegnata in azioni militari per difendere l'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Ucraina-il-premier-Yatsenyuk-conta-sullaiuto-della-NATO-6344/
Mosca ricorda a Kiev di assicurare la propria sicurezza in autonomia
9 giugno, 22:14
 La Repubblica Ceca pronta a chiedere l'invio di truppe NATO in Ucraina
La Repubblica Ceca pronta a chiedere l'invio di truppe NATO in Ucraina
7 aprile, 15:42
 Diversi punti di vista tra la Russia e la NATO sull'Ucraina e difesa missilistica
Diversi punti di vista tra la Russia e la NATO sull'Ucraina e difesa missilistica
1 febbraio, 23:20
 La NATO teme la conquista della Transnistria da parte della Russia
La NATO teme la conquista della Transnistria da parte della Russia
24 marzo, 10:00
 La NATO critica l'ingresso in Ucraina del convoglio umanitario russo
La NATO critica l'ingresso in Ucraina del convoglio umanitario russo
22 agosto, 20:29
 La Russia non viene invitata al prossimo vertice NATO
La Russia non viene invitata al prossimo vertice NATO
25 agosto, 10:45
 Deputato britannico accusa UE e Londra di aver provocato la crisi in Ucraina
Deputato britannico accusa UE e Londra di aver provocato la crisi in Ucraina
10 maggio, 22:07
 Kiev pronta a dire sì allo scudo missilistico USA in cambio di aiuti 
Kiev pronta a dire sì allo scudo missilistico USA in cambio di aiuti
5 marzo, 18:08
La crisi ucraina è stata provocata dall'Unione Europea e dal governo britannico, ha dichiarato il leader del Partito per l'Indipendenza del Regno Unito (UKIP) ed eurodeputato Nigel Farage, in un'intervista esclusiva a RIA Novosti durante un viaggio ad Edimburgo.
"L'Unione Europea ha in gran parte provocato l'instabilità in Ucraina, quando offrì a Kiev l'integrazione. Analogalmente si può dire lo stesso riguardo alla NATO," - ha detto Nigel Farage.
Inoltre il leader dell'UKIP ritiene che il primo ministro britannico David Cameron e il ministro degli Esteri William Hague abbiano avuto "un ruolo decisivo" nella crisi in Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_05_10/Deputato-britannico-accusa-UE-e-Londra-di-aver-provocato-la-crisi-in-Ucraina-0799/
I collaboratori della rivista Crimea Telegraph sono stati arrestati da uomini di Pravy Sektor in Ucraina per le foto scattate sulla marcia dei prigionieri a Donetsk nel Giorno dell'Indipendenza. Lo riporta l'agenzia RIA Novosti. Dopo il fermo, i giornalisti sono stati portati in una località sconosciuta. Nel campo del movimento ultranazionalista ucraino li hanno coperto il volto con una busta. I giornalisti hanno raccontato che le prime 12 ore le hanno trascorso in un seminterrato con altri prigionieri: 10 uomini e 1 donna. La corrispondente del Crimea Telegraph Evgeniya Koroleva e il fotografo freelance di Rossiya Segodnya e France Presse Maxim Vasilenko sono stati liberati la sera del 26 agosto. Oggi sono tornati al sicuro a casa.
I filorussi di Donetsk: pieno controllo sull'intero confine con la Russia. Le autorità separatiste della Repubblica Popolare di Donetsk annunciano di aver preso il pieno controllo di tutto il confine della regione con la Russia. Secondo un rappresentante del quartier generale delle forze indipendentiste, le forze armate della Repubblica controllano 3 valichi di frontiera lungo il confine tra Ucraina e Russia della regione di Donetsk: "Novoazovsk", "Marinovka" e "Uspenka".
Tuttavia sono ancora in corso combattimenti presso il valico di "Novoazovsk" e in altre zone isolate del confine. "E' ancora presto per annunciare di aver preso la città di Novoazovsk," - ha ammesso il rappresentante delle forze filorusse.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/I-filorussi-di-Donetsk-pieno-controllo-sullintero-confine-con-la-Russia-4750/

I parà russi catturati al confine ucraino trasferiti in carcere a Kiev. I parà russi che sono stati arrestati nei pressi del confine con l'Ucraina sono stati mandati in un carcere di massima sicurezza a Kiev. E' stato riferito dal Consiglio di Sicurezza Nazionale e Difesa dell'Ucraina.
Lunedì i servizi segreti dell'Ucraina avevano riferito di aver arrestato al confine 10 parà russi con armi e documenti. Al ministero della Difesa hanno riferito che i soldati russi stavano pattugliando una zona di frontiera ed hanno sconfinato casualmente.
Il presidente Vladimir Putin ha confermato questa versione. Inoltre ha sottolineato che in precedenza erano stati sul territorio russo soldati ucraini e per di più in numero maggiore. http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/I-para-russi-catturati-al-confine-ucraino-trasferiti-in-carcere-a-Kiev-3311/
Kiev: "a Slavyansk situazione fuori controllo"
24 aprile, 14:20
 La Russia si impegna a liberare gli ispettori OSCE a Slavyansk
La Russia si impegna a liberare gli ispettori OSCE a Slavyansk
29 maggio, 21:18
 Ucraina, l'SBU arresta l'interlocutore autonomista di "LifeNews" a Donetsk
Ucraina, l'SBU arresta l'interlocutore autonomista di "LifeNews" a Donetsk
25 aprile, 23:48
 Foto d'archivio
L'Ucraina rafforza le frontiere delle regioni di Donetsk e Lugansk
31 maggio, 12:35
 La Casa Bianca non conferma lo sconfinamento di blindati russi in Ucraina
La Casa Bianca non conferma lo sconfinamento di blindati russi in Ucraina
16 agosto, 09:25
 I giornalisti russi arrestati a Donetsk espulsi dall'Ucraina
I giornalisti russi arrestati a Donetsk espulsi dall'Ucraina
25 aprile, 16:43
 L'Ucraina concentra 15.000 soldati presso il confine con la Russia 
L'Ucraina concentra 15.000 soldati presso il confine con la Russia
8 maggio, 19:05
 L'Ucraina vuole chiarimenti da Mosca sulle esercitazioni vicino al confine
L'Ucraina vuole chiarimenti da Mosca sulle esercitazioni vicino al confine
24 aprile, 22:01
OBAMA GENDER, GOD OWL MARDUCK, BUSH 322 KERRY : spa GMOS A.I., IMF FED ECB, DATAGATE CIA, BILDENBERG: giuro! il fuoco della mia ira brucerà in eterno contro di voi!
OBAMA è DIO GUFO AT BOHEMIAN GROVE CULTO, SODOMA A TUTTI I GENDER: PROFANAZIONE DELLA VIRTù, ABOMINIO PER LA CIVILTà EBRAICO-CRISTIANA, INFATTI SONO I COMUNISTI RADICALI BILDENBERG DEL SISTEMA MASSONICO 322 BUSH!! ] 
ZOA scaglia contro Obama per Proposto Hamas-Israele equazione. Proposta degli Stati Uniti equipara Israele con Hamas - scatenando ire da gruppi ebraici americani. Con Hillel Fendel. 2014/08/26, il presidente Barack Obama. L'Organizzazione Sionista d'America esprime "appall" alla risoluzione di Gaza sotto esame del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite - e in particolare agli Stati Uniti per quanto pare aver accettato di esso. 
La risoluzione di cessate il fuoco proposto non specificamente condanna di Hamas per nome, ma equivale piuttosto il terrorismo di Hamas e la risposta israeliana ad esso. La risoluzione dicitura condanna "ogni violenza e ostilità dirette contro i civili, così come gli attacchi indiscriminati con conseguente vittime civili, e tutti gli atti di terrorismo." Nessuna distinzione viene fatta tra gli "attacchi indiscriminati" lanciati da Hamas e destinate a uccidere civili disarmati, ei contrattacchi israeliani destinate ad uccidere solo i terroristi che si nascondono dietro i civili. 
ZOA Presidente Nazionale Morton A. Klein ha detto ieri: "Siamo sconvolti che il Presidente Obama ha scelto di aderire a questa iniziativa per passare una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell'ONU che avrebbe concesso una grande vittoria per Hamas - una vittoria pratico, in termini di allentamento del blocco sulla controllata da Hamas a Gaza, e uno morale, avendo l'azione militare di Israele e Hamas condannati come se fossero di pari qualità morali. " 
La risoluzione in esame ONU è stata incorniciata da diplomatici britannici, francesi e tedeschi. Si è appreso ieri che gli Stati Uniti avevano inoltre aderito all'iniziativa. Il ZOA anche condannato la proposta di cessate il fuoco per chiamare a sollevare le parti del legittimo blocco israeliano di Gaza. L'organizzazione rileva che il blocco è stato progettato per prevenire armi e materiale bellico di raggiungere Hamas. 
Klein definito la risoluzione "moralmente inutile", nel senso che non condanna l'aggressore terrorista di Hamas per nome, anche se Hamas è elencata sia gli Stati Uniti e l'UE come un'organizzazione terroristica che chiama attivamente per la distruzione di Israele. Ha aggiunto che se questo è il tipo di risoluzione che normalmente comportare sia un veto degli Stati Uniti o le opportune modifiche ", invece, l'amministrazione Obama sembra aver salito a bordo di questo squallido, disonesto e fraudolento del documento, che rappresentano la politica amorali del basso denominatore comune. " 
Il ZOA trovato alcuni positivi nella proposta di deliberazione: "Siamo consapevoli della risoluzione contiene altri elementi utili - divieto di vendita o fornitura di armi e munizioni a Gaza, dispositivi di sicurezza per prevenire la ripresa delle ostilità - ma lunga esperienza del sistema delle Nazioni Unite ha dimostrato che queste chiamate sono solo aspirazioni e raramente portano a nessun risultato. " 
"Chiediamo al Congresso degli Stati Uniti e di fatto tutti gli americani a sollecitare l'amministrazione Obama di modificare o altrimenti porre il veto presente risoluzione," il ZOA conclude.

LE SINISTRE MASSONICHE BILDENBERG, HANNO DISTRUTTO L'APPARATO INDUSTRIALE ITALIANO.. COME AL SOLITO, ALLA VIGILIA DI UNA GUERRA MONDIALE, L'ITALIA è SEMPRE LA NAZIONE PIù SPROVVEDUTA.. E SE LA GUERRA DEVE ESSERE CONTRO LA RUSSIA.. POI, è MEGLIO COSì!
ZOA Lashes Out at Obama for Proposed Hamas-Israel Equation. US proposal equates Israel with Hamas - sparking ire from American Jewish groups. By Hillel Fendel. 8/26/2014, President Barack Obama. The Zionist Organization of America expresses "appall" at the Gaza resolution under UN Security Council consideration – and especially at the US for apparently agreeing to it.
The proposed ceasefire resolution does not specifically condemn Hamas by name, but rather equates Hamas terrorism and the Israeli response to it. The resolution wording condemns "all violence and hostilities directed against civilians, as well as indiscriminate attacks resulting in civilian casualties, and all acts of terrorism." No differentiation is made between the "indiscriminate attacks" launched by Hamas and intended to kill unarmed civilians, and the Israeli counter-attacks designed to kill only terrorists who hide behind civilians.
ZOA National President Morton A. Klein said yesterday, "We are appalled that President Obama has chosen to join this initiative to pass a UN Security Council resolution that would grant a tremendous victory to Hamas -- a practical victory, in terms of easing the blockade on Hamas-controlled Gaza, and a moral one, by having the military action of both Israel and Hamas condemned as if they were of equal moral quality."
The resolution under UN consideration was framed by British, French and German diplomats. It was learned yesterday that the U.S. had also joined the initiative. The ZOA also condemned the ceasefire proposal for calling to lift parts of Israel's lawful blockade of Gaza. The organization notes that the blockade is designed to prevent weaponry and war materiel reaching Hamas.
Klein termed the resolution "morally worthless," in that it does not condemn the Hamas terrorist aggressor by name, even though Hamas is listed by both the US and the EU as a terrorist organization that actively calls for the destruction of Israel. He added that though this is the type of resolution that would normally result in either a US veto or appropriate modifications, "instead, the Obama Administration appears to have climbed on board this shabby, dishonest and fraudulent document, which represent amoral politics of the lowest common denominator."
The ZOA found some positive in the proposed resolution: "We are aware the resolution contains other, useful elements -- prohibition of the sale or supply of weapons and munitions to Gaza, security arrangements to prevent resumption of hostilities -- but long experience of the UN system has shown that these calls are merely aspirational and rarely lead to any results."
 "We call upon the U.S. Congress and indeed all Americans to urge the Obama Administration to amend or else veto this resolution," the ZOA concludes.
SE, "CASEFIRE" PIACE AL SATANISTA 322 KERRY? POI, è UN TRAGICO ERRORE! GAZA DEVE ESSERE RASA AL SUOLO E PALESTINESI DEVONO TUTTI ESSERE DEPORTATI IN SIRIA! 

Abd Allāh bin ʿAbd al-Azīz Āl-Saʿūd, SAUDI DEMONIO SHARIA ARABIA, CORANO BESTIA UMMAH -- come tu hai potuto fare, con il tuo maledetto falso profeta, del tuo KING Unius REI, un dhimmi schiavo? UN FOLLE SAREBBE NATO PIù FORTUNATO DI TE! MEGLIO SAREBBE STATO PER TE, CHE TU NON FOSSI MAI NATO! 
Lorenzo Scarola · Teologico dell'Italia Meridionale
ROTHSCHILD talmud -- certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! 

really? vai a raccontare le tue bugie all'inferno! non c'è pace senza giustizia! tu 322 satanista ladro parassita: tu smetti di rubare la sovranità monetaria a tutti I popoli! " US, UN 'Strongly Support' Israel-Hamas Ceasefire. Kerry calls deal 'an opportunity, not a certainty,' says in next stage 'our eyes are wide open,' UN's Ban urges peace deal. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Iran Hails Hamas 'Victory', Qatar Offers Money. Gaza terror sponsors say the Gaza campaign 'brought Israel to its knees' and paves the way for final defeat of Israel. By AFP and Arutz Sheva. First Publish: 8/27/2014, Qatar's Emir Sheikh Hamad  and Mashaal. Two of Hamas's major sponsors and backers, Iran and Qatar, have hailed the ceasefire agreement it reached with Israel Tuesday as a victory for the Gaza terror organization. Iran said Wednesday that Palestinians had emerged the victors and brought their Israeli foe "to its knees" during the 50-day conflict. "The heroic Palestinian people have forged a new era with the victory of the resistance which has brought the Zionist regime to its knees," the foreign ministry said in a statement. "This victory prepares the way for the final liberation of all the occupied lands especially Quds (Jerusalem)," it said, congratulating the Palestinian people and the terror groups in Gaza that Iran supports. Iran used to give Hamas over $20 million per month but scaled back its support two years ago, when Hamas sided publicly with the Syrian rebels fighting President Bashar Assad. Assad enjoys the support of Iran and its proxy, Hezbollah. There has been a recent rapprochment, however, between Hamas and Iran, which continues to actively back the Palestinian Islamic Jihad (PIJ) terror group. Weapons sent from Iran to Gaza on the Klos C vessel, which was intercepted by Israel, appear to have been meant mostly for the PIJ. Qatar, a key backer of Hamas, hailed the Gaza ceasefire accord and offered to help rebuild the enclave battered by seven weeks of Israeli bombardment. The accord for a long-term ceasefire was thanks "firstly to the resistance and the sacrifices" of the Palestinians, the gas-rich Gulf emirate said in a statement. It said Qatar, which is home to Khaled Meshaal, the exiled chief of the Islamist movement Hamas, was "ready to contribute to the reconstruction of the Gaza Strip as soon as possible". The conflict, which began on July 8 when Israel launched Operation Protective Edge in a bid to stamp out cross-border rocket fire, cost the lives of 2,143 Palestinians and 70 on the Israeli side.
‎Benjamin Netanyahu -- MALEDETTO BASTARDO NON TI BASTERANNO LE LACRIME PER MALEDIRE IL GIORNO IN CUI TU SEI NATO! ] Gazans Celebrate Hamas 'Victory' With GunfireGaza Ceasefire: What Did Israel Agree to?Blair Welcomes Gaza Ceasefire [ NO! NON C'è UN CESSATE IL FUOCO CHE POTREBBE VALERE, GENOCIDIO PER GENOCIDIO! è INDISPENSABILE RADERE AL SUOLO CON ARMI ATOMICHE TUTTA LA LEGA ARABA E IL MALEDETTO PEDOFILO POLIGAMO FALSO PROFETA MAOMETTO ALL'INFERNO! il genere umano non può sopravvivere a questo nazismo sharia, senza reciprocità, senza libertà di religione, questo è genocidio culto sotto egida ONU! anticristi farisei Merkel Barroso, maledetti criminali, sputo dell'inferno: Politici massoni occidentali hanno tradito la civiltà umanistica, calpestata la civiltà ebraico cristiana, perché, tutti debbano dire: "finalmente, il satanismo è la soluzione a tutti i problemi del mondo!" QUESTI HANNO CONDANNATO ISRAELE, A SACRIFICARE 100 CITTADINI INNOCENTI OGNI ANNO SULL'ALTARE DI MARDUK, COME SACRIFICANO SULL'ALTARE DI 322 KERRY LaVEY 200.000 MARTIRI CRISTIANI DHIMMI DALIT GOYM: NEL MONDO.. PERCHé ROTHSCHILD HA DETTO SATANA A TUTTI è LA MIA USUROCRAZIA: GLI SCHIAVI PAGANO A  INTERESSE IL MIO DENARO!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Gazans Celebrate Hamas 'Victory' With GunfireGaza Ceasefire: What Did Israel Agree to?Blair Welcomes Gaza Ceasefire [ NO! NON C'è UN CESSATE IL FUOCO CHE POTREBBE VALERE, GENOCIDIO PER GENOCIDIO! è INDISPENSABILE RADERE AL SUOLO CON ARMI ATOMICHE TUTTA LA LEGA ARABA E IL MALEDETTO PEDOFILO POLIGAMO FALSO PROFETA MAOMETTO ALL'INFERNO! il genere umano non può sopravvivere a questo nazismo sharia, senza reciprocità, senza libertà di religione, questo è genocidio culto sotto egida ONU! anticristi farisei Merkel Barroso, maledetti criminali, sputo dell'inferno: Politici massoni occidentali hanno tradito la civiltà umanistica, calpestata la civiltà ebraico cristiana, perché, tutti debbano dire: "finalmente, il satanismo è la soluzione a tutti i problemi del mondo!" QUESTI HANNO CONDANNATO ISRAELE, A SACRIFICARE 100 CITTADINI INNOCENTI OGNI ANNO SULL'ALTARE DI MARDUK, COME SACRIFICANO SULL'ALTARE DI 322 KERRY LaVEY 200.000 MARTIRI CRISTIANI DHIMMI DALIT GOYM: NEL MONDO.. PERCHé ROTHSCHILD HA DETTO SATANA A TUTTI è LA MIA USUROCRAZIA: GLI SCHIAVI PAGANO A  INTERESSE IL MIO DENARO!
Leggi tutto (10 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica19 ore fa
terroristi sono fuori del diritto internazionale, quindi non si può combattere il TERRORISMO: usando il diritto internazionale! ISLAMICI FANNO IL GENOCIDIO ED ORRORI SU ORRORI, PER LORO LA LORO MORTE è UN ATTO DI EROISMO, è VIRTù SUBLIMAZIONE EROICA.. di tutto questo orrore, la Lega Araba E IL SUO MALEDETTO FALSO PROFETA Maometto, è IL RESPONSABILE! ONU OIC SONO RESPONSABILI POLITICAMENTE ED ECONOMICAMENTE ANCHE, PERCHé, NON è UN MISTERO CHE ARABIA SAUDITA HA FINAnZIATO LA GALASSIA JIHADISTI IN SIRIA IRAQ, QUINDI, HA FINANZIATO LA GALASSIA JIHADISTA NEL MONDO! La situazione di GAZA andava affrontata legalmente con la deportazione di tutti i musulmani in Siria! soltanto questo avrebbe rappresentato una sconfitta per il terrorismo che ,è la mafia LEGA ARABA, sharia è un solo terrorismo, peggio del nazismo! ] l ministro del Likud Dice Operazione Gaza era 'For Nothing'. Ministro intelligence Steinitz dice BBC che Israele ha pagato un 'caro prezzo' in funzionamento a 50 giorni contro Hamas, non "significative" guadagni. Con Ari Yashar. 2014/08/27, ministro Yuval Steinitz Intelligenza (Likud) ha parlato in un'intervista il Mercoledì su Operazione di protezione bordo, che ha raggiunto una conclusione un po 'anti-climatiche la sera prima alle 7 di sera, quando è stato firmato un cessate il fuoco tra Israele e l'organizzazione terroristica Hamas. Parlando al programma TV della BBC HARDtalk, Steinitz ha riassunto l'operazione 50 giorni come "per nulla Questo è stato un giro inutile di violenza tra noi ei palestinesi -. Hamas a Gaza - che ha portato solo miseria e sofferenza su entrambi i lati, senza alcuna significativa causare, senza alcun effetto significativo. " Tuttavia Steinitz, uno stretto collaboratore del primo ministro Benjamin Netanyahu, ha respinto l'affermazione della intervistatore che l'operazione è stata un "fallimento strategico" per Israele, sottolineando che l'obiettivo era quello di proteggere i cittadini di Israele. "Se ora avremo un lungo cessate il fuoco, e se noi non riprendiamo la nostra capacità di deterrenza nei confronti di Hamas e di altre organizzazioni simili, poi abbiamo raggiunto il nostro obiettivo", ha sottolineato il ministro. Tuttavia, egli ha osservato che eventuali vantaggi in termini di sicurezza è venuto ad un "prezzo pesante." "Abbiamo pagato un prezzo molto caro con 70 vittime da parte nostra, con le persone che devono abbandonare le loro case nel sud di Israele, a causa delle sbarramenti quotidiani di razzi e mortai. Questo è un prezzo pesante per uno Stato democratico a pagare," concluso Steinitz. Mentre l'ufficio di Netanyahu ha dichiarato l'operazione di una vittoria, notando che Hamas è stata gravemente danneggiata nello scontro e non ha ricevuto sia le richieste stravaganti, i dettagli dell'accordo di cessate il fuoco hanno sollevato serie critiche in Israele. Autorità Palestinese (PA) capo delegazione Azzam al-Ahmed ha rivelato Martedì notte che Israele ha accettato di allentare i confini di Gaza e consentire anche alcuni beni di costruzione umanitari e immediatamente, così come eliminare le restrizioni sulla zona di pesca. L'accordo spiana inoltre la strada a colloqui in un mese in cui Hamas esigere un mare e l'aeroporto a Gaza, e negoziare uno scambio di centinaia di terroristi per i corpi dei soldati IDF Second Lt. Hadar Goldin e First Sgt. Oron Shaul hy''d, che sono stati uccisi nell'operazione. 
Domanda solitario israeliana di Gaza è stata disarmante seccamente respinto l'accordo, mettendo discussioni sulla richiesta a più tardi discussioni in un mese di tempo. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Likud Minister Says Gaza Operation was 'For Nothing'. Intelligence Minister Steinitz tells BBC that Israel paid a 'heavy price' in 50 day operation against Hamas, no 'significant' gains. By Ari Yashar. 8/27/2014, Intelligence Minister Yuval Steinitz (Likud) spoke in an interview on Wednesday about Operation Protective Edge, which reached a somewhat anti-climatic conclusion the night before at 7 p.m., when a ceasefire was signed between Israel and the terror organization Hamas. Talking to BBC's HARDtalk TV program, Steinitz summarized the 50 day operation as being "for nothing. This was an unnecessary round of violence between us and the Palestinians - the Hamas in Gaza - that brought only misery and suffering on both sides, without any significant cause, without any significant effect." Nevertheless Steinitz, a close associate of Prime Minister Binyamin Netanyahu, rejected the interviewer's assertion that the operation was a "strategic failure" for Israel, noting that the goal was to protect Israel's citizens. "If we now will have a long ceasefire, and if we did resume our deterrence capacity vis-a-vis Hamas and similar organizations, then we achieved our goal," remarked the minister. However, he noted that any possible benefits in terms of security came at a very "heavy price." "We paid a very expensive price with 70 casualties on our side, with people that have to flee their homes in the south of Israel because of the daily barrages of rockets and mortars. This is a heavy price for a democratic state to pay," concluded Steinitz.
While Netanyahu's office has declared the operation a victory, noting that Hamas was seriously damaged in the clash and didn't receive it's extravagant demands, the details of the ceasefire agreement have raised serious criticism in Israel. Palestinian Authority (PA) delegation head Azzam al-Ahmed revealed Tuesday night that Israel agreed to ease the borders on Gaza and allow humanitarian and even some construction goods in immediately, as well as lifting restrictions on the fishing zone. The deal also paves the way for talks in a month in which Hamas will demand a sea and airport in Gaza, and will negotiate a swap of hundreds of terrorists for the bodies of IDF soldiers Second Lt. Hadar Goldin and First Sgt. Oron Shaul hy''d, who were killed in the operation.
Israel's lone demand of disarming Gaza was flatly rejected in the deal, putting discussions on the request off until later discussions in a month's time.
Onu non condannando la sharia, ha sublimato il terrorismo islamico, HA PORTATO HAMAS ALLA VITTORIA! infatti tutta la LEGA ARABA è sempre più diventato un solo nazismo SHARIA, in realtà! Palestinesi hanno ucciso circa: 150 loro cittadini a GAZA, con la accusa calunnia: di essere delle spie di Israele (ASSURDO), ED INVECE, ERANO PALESTINESI LAICI: SOLTANTO, CHE, NON VOLEVANO FARE ED ESSERE I TERRORISTI DI HAMAS, cioè, GLI SCHIAVI CHE, non volevano essere COSTRETTI A COSTRUIRE I TUNNEL DEL TERRORE! Ma, se Onu non condanna la Sharia la guerra mondiale non potrà essere evitata, perché il terrorismo non potrà essere sconfitto! Incendi IDF a Siria dopo Ufficiale è ferito in Golan. Guerra civile siriana in Quneitra sversata in Israele; opposizione conquista villaggio vicino valico di Israele, mortai iniziano fuoco Golan. Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su email Condividi su stampa altri servizi di condivisione. Da Orly Harari. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 12:18 / Ultimo aggiornamento: 2014/08/27, Battaglie campali tra forze e del presidente siriano Bashar Assad ribelli , nella zona di Quneitra, versato sopra in Israele Mercoledì mattina. Due colpi di mortaio esplosi nel Golan israeliano. Hanno causato nessuna vittima ma danneggiato alcuni veicoli .  Poco dopo, un ufficiale dell'IDF era la luce-to-moderatamente ferito da ciò che si crede di essere spari randagio dalla battaglia di Quneitra. IDF artiglieria sparato in una posizione militare siriana in rappresaglia per gli attacchi. Intorno 15:00 è stato riferito che le forze di opposizione sono riusciti a prendere il controllo di Al Rawadi, un villaggio in Siria si trova in prossimità del Quneitra Crossing a Israele. Il feroci combattimenti tra l'esercito e le forze siriane di opposizione era ancora in pieno vigore, riferisce  Yedioth Aharonoth. Poco dopo un equipaggio antincendio è stato inviato alla zona Quneitra per affrontare un incendio scoppiato a causa dei colpi di mortaio. Nati Hajaj, portavoce per la divisione Nord Vigili del Fuoco Israele, ha detto a  Walla!  che solo un equipaggio accompagnati da forze dell'IDF è stato inviato a causa del rischio per la sicurezza. Ulteriori squadre antincendio sono in attesa di IDF permesso di entrare nell'area. "Se il fuoco si diffonde in modo tale da mettere in pericolo le comunità, credo che ci premete l'esercito per portare le forze nella zona. Spero che non avremo bisogno di questo," ha detto Hajaj. Agricoltori sono stati incaricati di lasciare le zone vicino al confine con la Siria, per paura di essere ferito dal fuoco. Inoltre, il parco vulcanico e la Observation Point Emek Quneitra è stato chiuso ai turisti. Gli echi di numerosi expolsions possono essere ascoltati in tutto il Golan come forze ribelli tentativo di strappare Quneitra, ultima roccaforte di Assad nel Golan, lontano da lui. Questa è la seconda offensiva dei ribelli in Quneitra. Hanno già sequestrato più del resto della zona di confine con Israele.
I razzi sono stati sparati contro il Golan israeliano dalla Siria all'inizio di questa settimana. Domenica sera, le sirene suonavano nelle comunità israeliane del Golan, e i resti di cinque razzi sono stati trovati sparsi nella zona la mattina successiva. I razzi non hanno causato vittime e leggermente danneggiato un cavo elettrico.
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
NESSUN MISTERO: AI NAZI FASCISTI USA UE BILDENBERG MERKEL? NON SONO MAI PIACIUTI I GIORNALISTI INDIPENDENTI! POI AD HOLLYWOOD NATO CIA? L'APPLAUSO NON RIESCE BENE!  ]  Picchetto presso l'ambasciata ucraina a Mosca a sostegno del fotoreporter russo Stenin. Picchetto presso l'ambasciata ucraina a Mosca a sostegno del fotoreporter russo Stenin. Presso le mura dell'ambasciata dell'Ucraina in Russia c'è stato un picchetto organizzato dall'associazione dei fotografi di Mosca.
Circa una ventina di persone ha preso parte alla manifestazione a sostegno del loro collega, il fotoreporter dell'agenzia di stampa russa Rossiya Segodnya Andrey Stenin, scomparso mentre era al lavoro Ucraina orientale. Dal 5 agosto non è più entrato in contatto con la redazione.
I giornalisti, tra cui fotografi freelancer e dipendenti di Rossiya Segodnya, mostravano cartelli e striscioni con le richieste per liberare il loro collega. Il picchetto è stato sanzionato dalle autorità. Secondo una delle dimostranti, l'ambasciata non ha reagito ad alcuna richiesta.
In Russia, Ucraina, Russia, Mosca, Giornalisti, Ambasciata, Protesta, Scomparsa, Rossiya Segodnya, Andrey Stenin, Attualita'
Condividi:  Condividere suFacebook Twitter
 Iniziata manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Andrey Stenin 
Iniziata manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Andrey Stenin
20 agosto, 14:47
 Sergej Mironov
Il leader di "Russia Giusta" aderisce alla manifestazione di sostegno per Stenin
20 agosto, 13:01
 Andrey Stenin
La diplomazia russa impegnata al massimo per chiarire il destino di Stenin
20 agosto, 21:37
 La campagna di Rossiya Segodnya per Stenin svela la catastrofe umanitaria del Donbass
La campagna di Rossiya Segodnya per Stenin svela la catastrofe umanitaria del Donbass
10 agosto, 20:17
 Foto d'archivio: Andrey Stenin
Manifestazione a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Belgrado
22 agosto, 15:16
 Flash mob a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Madrid 
Flash mob a sostegno del fotoreporter russo Stenin a Madrid
20 agosto, 10:05
 Il ministero degli Esteri e l'ambasciata russa a Kiev fanno di tutto per chiarire la sorte di Andrey Stenin 
Il ministero degli Esteri e l'ambasciata russa a Kiev fanno di tutto per chiarire la sorte di Andrey Stenin
14 agosto, 11:32
 Andrey Stenin
Giornalisti e blogger a difesa del fotoreporter russo Stenin scomparso in Ucraina orientale
9 agosto, 15:10 http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_27/Picchetto-presso-lambasciata-ucraina-a-Mosca-a-sostegno-del-fotoreporter-russo-Stenin-2106/
primo ministro Binyamin Netanyahu  -- 1. Hamas ha vinto, perché ha ricevuto da ONU OIC: un riconoscimento internazionale, quindi, Israele ha perso il diritto di sopravvivere, ed i genocidi islamici: di 1400 anni,sharia ONU, sono stati riconosciuto come uno strumento legittimo di lotta islamica! Quindi, dal maledetto falso: profeta Maometto, al futuro? Islamici ora hanno il diritto di fare il genocidio del genere umano! 2. la situazione dalla occupazione dell'Impero romano ad oggi, è enormemente peggiorata, per gli israeliani, INFATTI, prima i romani erano vivibili e si poteva fare gli zeloti: contro di loro, ma, oggi il tuo sistema massonico Rothschild Gmos Biologia sintetica, DATAGATE, ecc.. LaVey culto, Illuminati farisei Talmud usurocrazia FMI Spa: agenda, cioè il NWO CIA: è completamente invisibile, perché voi politici fare gli attori, voi dire che, bla bla bla, c'è un Governo, ed invece è una menzogna, infatti, c'è soltanto un comitato amministrativo, perché il potere decisionale politico è stato perduto, in tutte le false democrazie massoniche Bildenberg, del signoraggio bancario rubato! INOLTRE, ora, adesso, senza genealogie paterne, anche voi siete i goym, che potete subire ogni olocausto, come infatti, è proprio quello che, deve essere fatto! INFATTI ROTHSCHILD NON DICE CHE SIETE EBREI, LUI VI CHIAMA: "I BASTARDI: LA PUTTANA DELLA MADRE è SICURA, MA, CIRCA IL PADRE NON SI SA!" ED IO LO HO SENTITO!
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

Israele sostiene 'Victory' operazione seguente Gaza. 'Hamas si fermò sparare e non ha ricevuto alcuna delle cose che richiedeva,' dice l'ufficio del Primo Ministro. Con Gil Ronen. Prima pubblicazione: 2014/08/27, primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu partecipa alla riunione settimanale di gabinetto a Gerusalemme. Il primo ministro Benjamin Netanyahu partecipa alla riunione settimanale di gabinetto in JerusalemReuters 
Israele rivendica la vittoria nella guerra di 50 giorni con Hamas, che si è concluso temporaneamente in un cessate il fuoco che è andato in vigore Martedì. 
"Siamo stati vittoriosi in fase di negoziazione", ha detto Liran Dan, Direttore della Direzione informazione nazionale presso l'Ufficio del Primo Ministro, in un'intervista a IDF Radio Mercoledì "Il colpo militare che l'IDF ha trattato Hamas -. Più difficili che ha vissuto dal è stata fondata - è stato pesante e significativo Quello che abbiamo visto è che in una campagna prolungata e ben eseguito, Hamas ha subito un colpo militare dura e danni alle matrici più pesantemente costruito è costruito ".. 
Idan ha detto che Hamas costruito reti di razzi, tunnel di attacco e le forze del terrore negli anni con l'intento di usarle contro Israele, e questi sono stati fracassato dall'IDF. "Dovremmo fare la domanda opposta", ha detto Dan ". Che cosa ha Hamas ottenuto con questa campagna? Si partì con un obiettivo molto chiaro e non raggiungerlo." Hamas voleva porti marittimi e aerei, ha voluto finanziamento concesso a Gaza, voleva il blocco di Gaza sollevò, voleva i terroristi che sono stati rilasciati in accordo Shalit e di recente rilasciato nuovamente arrestato, voleva la Turchia e Qatar a mediare nei negoziati, e ha ricevuto nessuna di queste cose, egli ha osservato. Hamas pensava che il conflitto israelo lo spirito del pubblico si romperebbe dopo combattimenti una settimana, ed è stato dimostrato sbagliato, ha insistito. Dan ha anche osservato che l'ordine di Hamas di battaglia è più grande di quella di tutta la Stato islamico. 
Il primo ministro Binyamin Netanyahu non era in possesso di un voto di Gabinetto per la decisione di cessare il fuoco. Ha invocato un parere legale che gli permette di prendere la decisione da solo, senza l'approvazione del Governo. Netanyahu ha preferito non portare la questione al voto perché avrebbe dovuto affrontare l'opposizione dei quattro ministri - Naftali Bennett (Jewish Home), Avigdor Liberman e Yitzchak Aharonovich (Yisrael Beytenu) e Gilad Erdan (Likud). 
I residenti della cintura di Gaza sono molto infelice circa il cessate il fuoco, ma il generale di brigata Motti Almoz, il portavoce dell'IDF, ha promesso ai residenti che le forze dell'IDF non saranno ritirate dalla cintura di Gaza in qualunque momento presto. 
"Siamo presenti in tutto il Belt Gaza tutto il tempo e noi non lasceremo fino a quando vediamo la situazione di stabilizzazione", ha assicurato. "Stiamo facendo questo con un sacco di amore e non c'è alcun argomento o disaccordo con i residenti di la Cintura di Gaza. I residenti hanno sperimentato qualcosa. L'onere della prova è su di noi, e noi capire questo. noi non si muove da lì fino a quando la fiducia viene ripristinato. "Le celebrazioni a Gaza non sono sorprendenti ma non rappresentano i veri sentimenti nella leadership di Hamas nella Striscia di Gaza, ha aggiunto. "Ci vorranno dieci anni per riparare i danni causati a Gaza in questa operazione, ma ha il potenziale per creare una realtà completamente diversa di sicurezza. Il fatto che intere matrici strategiche di Hamas sono crollate è molto chiaro. 
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/184471#.U_2VsjJ_tLg
Israel Claims 'Victory' Following Gaza Operation. 'Hamas stopped firing and did not receive any of the things it demanded,' says Prime Minister's Office. By Gil Ronen. First Publish: 8/27/2014, Prime Minister Binyamin Netanyahu attends the weekly cabinet meeting in Jerusalem. Prime Minister Binyamin Netanyahu attends the weekly cabinet meeting in JerusalemReuters
Israel is claiming victory in the 50-day war with Hamas, which temporarily ended in a ceasefire that went into force Tuesday.
"We were victorious in the negotiation phase," said Liran Dan, Head of the National Information Directorate in the Prime Minister's Office, in an interview with IDF Radio Wednesday. "The military blow that the IDF dealt Hamas – the hardest it has experienced since it was founded – was heavy and meaningful. What we saw is that in a prolonged and well executed campaign, Hamas suffered a harsh military blow and damage to the most heavily constructed arrays it built."
Idan said that Hamas built up networks of rockets, attack tunnels and terror forces over years with the intent of using them against Israel, and these have been smashed by the IDF. "We should ask the opposite question," Dan said. "What has Hamas achieved with this campaign? It set out with a very clear goal and did not achieve it." Hamas wanted sea and air ports, it wanted funding allowed into Gaza, it wanted the blockade of Gaza lifted, it wanted the terrorists who were released in the Schalit deal and recently rearrested released, it wanted Turkey and Qatar to mediate in the negotiations, and received none of these things, he noted. Hamas thought that the Israeli public's spirit would break after one week's fighting, and was proved wrong, he insisted. Dan also noted that Hamas's order of battle is larger than that of the entire Islamic State.
Prime Minister Binyamin Netanyahu did not hold a Cabinet vote on the decision to cease fire. He relied on a legal opinion that allows him to make the decision on his own, without Cabinet approval. Netanyahu preferred not to bring the matter to a vote because he would have faced opposition from four ministers – Naftali Bennett (Jewish Home), Avigdor Liberman and Yitzchak Aharonovich (Yisrael Beytenu) and Gilad Erdan (Likud).
Residents of the Gaza Belt are very unhappy about the cease fire, but Brigadier General Motti Almoz, the IDF Spokesman, promised the residents that IDF forces will not be withdrawn from the Gaza Belt any time soon.
"We are present around the Gaza Belt all of the time and we will not leave it until we see the situation stabilizing," he assured. "We are doing this with a lot of love and there is no argument or disagreement with the residents of the Gaza Belt. The residents have experienced something. The burden of proof is on us, and we understand this. We will not budge from there until trust is restored." The celebrations in Gaza are not surprising but they do not represent the true feelings in the leadership of Hamas in the Gaza Strip, he added. "It will take ten years to repair the damage caused to Gaza in this operation, but it has the potential to create a completely different security reality. The fact that entire strategic arrays of Hamas have collapsed is very clear.
http://www.israelnationalnews.com/News/News.aspx/184471#.U_2VsjJ_tLg
Leggi tutto (37 righe)  ·  Traduci
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 giorno fa
grazie turchi ottomani maledetti sharia ummah NATO ONU CIA OIC: PER califfato ISIS ] https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
[grazie turchi ottomani maledetti nazi, sharia ummah califfato ISIS genocidio bizantini armeni, martiri di Otranto, genocidio dhimmi ] la vostra maledetta religione ideologia: sterminio genocidio? non è mai cambiata! [[ SE NON MI UCCIIDERAI SUBITO SHARIA? IO TI UCCIDERò CERTAMENTE UMMAH! UNA VOLTA C'ERA HITLER OGGI CHE ERDOGAN! ]] Analisi: 'Pan-islamico' Foreign Policy New turca di PM. L'ex ministro degli esteri Ahmet Davutoglu porta con sé una travagliata eredità politica estera di sostegno per i jihadisti, l'isolamento da ovest. By AFP. Prima pubblicazione: 2014/08/27, 09:54. Nuovo primo ministro turco Ahmet Davutoglu. Nuovo premier della Turchia e il ministro degli esteri uscente Ahmet Davutoglu lascia il suo successore un'eredità travagliata dopo una politica coraggiosa per espandere l'influenza turca in tutta l'ex-impero ottomano lasciato il paese dolorosamente esposto alle crisi Siria e Iraq. I critici accusano Davutoglu di perseguire idee che ha fallito disastrosamente sostenendo i ribelli islamici in Siria, che poi ha continuato a creare lo Stato islamico (IS) gruppo jihadista brutale. Moderati chiedono una ricalibrazione della politica estera turca quando il primo ministro uscente Recep Tayyip Erdogan assume la presidenza il Giovedi di ricucire con l'Occidente e perseguire obiettivi più realistici in Medio Oriente. Eppure questo è lungi dall'essere garantita sotto Erdogan, che ha detto la sua vittoria elettorale non era solo per la Turchia, ma il mondo musulmano da Sarajevo a Islamabad. 
"Con questo approccio, la Turchia ha aumentato il suo profilo, ma anche trovata una parte di molti conflitti nella regione", ha detto Ozgur Unluhisarcikli, direttore del German Marshall Fund think-tank di Ankara. L'identità di nuova diplomazia della Turchia è ancora stato rivelato, ma segnala che potrebbe essere il capo del servizio segreto turco Hakan Fidan, un fedelissimo di Erdogan, quasi suggerire una brusca inversione di rotta nella politica. Contegno modesto e sorridente del Davutoglu smentiva la sua reputazione come un ideologo d'acciaio che era l'architetto della politica estera turca per la maggior parte degli ultimi dieci anni. Il suo pensiero è basato sul suo libro del 2001 "Profondità strategica", dove si sostiene che la Turchia dovrebbe abbracciare il suo passato ottomano e utilizzare la sua posizione geo-strategica unica per ripristinare la sua influenza in tutti i Balcani, il Caucaso e il Medio Oriente. Ma i successi iniziali a far valere il potere della Turchia sono stati cancellati dopo la rivolta primavera araba quando le politiche interventiste turchi hanno portato solo più lotte. 'Crazy e irresponsabile'. La Turchia è accusato di armare gruppi radicali che combattono contro il regime siriano, nella speranza che essa avrebbe portato rapidamente presidente Bashar al-Assad. "Incapace di convincere il suo ex alleato Assad ad avviare riforme, la Turchia ha preso la decisione folle e irresponsabile per sostenere - direttamente o indirettamente - i jihadisti", ha detto Bayram Balci del Carnegie Endowment for International Peace. Ha detto che le relazioni ambigue della Turchia con i jihadisti hanno contribuito alla loro crescita in Siria e in Iraq. In un enorme imbarazzo personale per Davutoglu, IS militanti stanno tenendo in ostaggio 49 turchi, tra cui diplomatici e bambini, rapiti dal consolato turco a Mosul il 12 giugno I critici hanno espresso sconcerto che, nonostante tali errori, Davutoglu è stato promosso. "Tu, te stesso, ha consegnato gli ostaggi a Is. Hai stampata è nella sua forma attuale", ha detto l'opposizione Party (CHP), leader repubblicano del Popolo Kemal Kilicdaroglu. "E 'incredibile come egli è stato premiato," ha detto. Mentre il mondo assume IS, Ankara è rimasto in silenzio per non mettere in pericolo la vita degli ostaggi, che si ritiene essere tenuti come scudi umani. Un diplomatico occidentale ha detto che era ipotesi irrealistiche di Davutoglu sul potere della Turchia, che ha spinto il paese a diventare una parte del problema. "La Turchia non può perseguire una politica estera ambiziosa nella regione più perché ha così tanti problemi di sicurezza al momento. Può fare solo limitare i danni e cercare di ridurre al minimo le perdite che possono verificarsi dalla crisi alle sue porte", ha detto AFP a condizione di anonimato. Rapporti membro della Turchia con Israele NATO hanno eroso quasi al punto di rottura, sulla scia degli attacchi vesciche di Erdogan sullo stato ebraico. UE, le relazioni degli Stati Uniti inacidito. Nel frattempo, misure repressive periodiche di Erdogan sui social media e le proteste anti-governative hanno inasprito i rapporti con gli Stati Uniti e l'Unione europea. 
"Migliorare le relazioni con gli Stati Uniti e l'UE prenderà migliorare la democrazia, la libertà di espressione e di stato di diritto in Turchia", ha detto Unluhisarcikli. Politologo Behlul Ozkan - che ha analizzato gli articoli accademici Davutoglu scritto nel 1990 - lo descrive come "un pan-islamista che usa l'Islam per raggiungere i suoi obiettivi di politica estera". 
"Egli (Davutoglu) ritiene che gli Stati nazionali che si sono formate nel 1918 erano artificiali ... Lui vuole tornare indietro nel tempo per un ordine basato su unità islamica", ha detto Ozkan il giornale Taraf. 
Eppure, le sue politiche rimangono molto popolare tra gli elettori pie dell'AKP, che provengono Davutoglu per elevare il profilo internazionale del paese. "Davutoglu ha aperto un nuovo capitolo nel modo di pensare la politica estera posizionando la Turchia come un paese del centro" Ibrahim Kalin, uno dei consiglieri di Erdogan, ha scritto nel giornale filogovernativo Sabah. "Egli ha rifiutato di limitare la Turchia solo per l'Oriente o in Occidente."
Analysis: New Turkish PM's 'Pan-Islamic' Foreign Policy. Former foreign minister Ahmet Davutoglu brings with him a troubled foreign policy legacy of support for jihadists, isolation from west. By AFP. First Publish: 8/27/2014, 9:54 AM. New Turkish prime minister Ahmet Davutoglu. Turkey's new premier and outgoing foreign minister Ahmet Davutoglu leaves his successor a troubled legacy after a bold policy to expand Turkish influence across the ex-Ottoman empire left the country painfully exposed to the Syria and Iraq crises. Critics accuse Davutoglu of pursuing ideas that backfired disastrously by backing Islamic rebels in Syria who then went on to create the brutal Islamic State (IS) jihadist group. Moderates are calling for a recalibration of Turkish foreign policy when outgoing Prime Minister Recep Tayyip Erdogan takes the presidency on Thursday to mend fences with the West and pursue more realistic goals in the Middle East. Yet this is far from guaranteed under Erdogan, who said his election victory was not just for Turkey but the Muslim world from Sarajevo to Islamabad.  
"With this approach, Turkey has increased its profile but also found itself a part of many conflicts in the region," said Ozgur Unluhisarcikli, director at the German Marshall Fund think-tank in Ankara. The identity of Turkey's new top diplomat is yet to be revealed but reports it could be the head of Turkey's secret service Hakan Fidan, an Erdogan loyalist, hardly suggest a sharp about-turn in policy. Davutoglu's unassuming and smiley demeanor belied his reputation as a steely idealogue who was the architect of Turkish foreign policy for most of the past decade. His thinking is based on his 2001 book "Strategic Depth", where he argues that Turkey should embrace its Ottoman past and use its unique geo-strategic position to restore its influence throughout the Balkans, the Caucasus and the Middle East. But initial successes in asserting Turkey's power were cancelled out after the Arab Spring uprising when interventionist Turkish policies only brought more strife. 'Crazy and irresponsible'. Turkey stands accused of arming radical groups fighting against the Syrian regime, in the hope that it would quickly bring down President Bashar al-Assad. "Incapable of convincing its former ally Assad to engage in reforms, Turkey took the crazy and irresponsible decision to support - directly or indirectly - the jihadists," said Bayram Balci of the Carnegie Endowment for International Peace. He said Turkey's ambiguous relations with the jihadists contributed to their growth in Syria and Iraq. In a huge personal embarrassment for Davutoglu, IS militants are now holding 49 Turks hostage, including diplomats and children, abducted from the Turkish consulate in Mosul on June 12. Critics have expressed bewilderment that despite such failures, Davutoglu has been promoted. "You, yourself, handed over the hostages to IS. You have molded IS into its current shape," said the opposition Republican People's Party (CHP) leader Kemal Kilicdaroglu. "It's amazing how he has been rewarded," he said. As the world takes on IS, Ankara has remained silent in order not to endanger the lives of the hostages who are believed to be kept as human shields. A Western diplomat said it was Davutoglu's unrealistic assumptions about Turkey's power that pushed the country to become a part of the problem. "Turkey cannot pursue an ambitious foreign policy in the region anymore because it has so many security concerns right now. It can only do damage control and try to minimise the losses that can occur from the crisis on its doorstep," he told AFP on condition of anonymity. NATO member Turkey's relations with Israel have eroded almost to breaking point, in the wake of Erdogan's blistering attacks on the Jewish state. EU, US relations soured. Meanwhile, Erdogan's periodic clampdowns on social media and anti-government protests have also soured relations with the United States and the European Union.  
"Improving relations with the US and the EU will take improving democracy, freedom of expression and rule of law in Turkey," said Unluhisarcikli. Political scientist Behlul Ozkan - who has analysed academic articles Davutoglu penned in the 1990s - describes him as "a pan-Islamist who uses Islam to achieve his foreign policy goals".
"He (Davutoglu) believes that the nation-states that were formed in 1918 were artificial... He wants to go back in time to an order based on Islamic unity," Ozkan told the Taraf newspaper.
Still, his policies remain hugely popular among the AKP's pious voters, who hail Davutoglu for raising the country's international profile. "Davutoglu has opened a new chapter in foreign policy thinking by positioning Turkey as a country of the center" Ibrahim Kalin, one of Erdogan's advisors, wrote in the pro-government Sabah newspaper. "He has refused to confine Turkey just to the East or to the West."
[grazie turchi ottomani maledetti sharia ummah califfato ISIS ]  https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
[grazie turchi ottomani maledetti nazi, sharia ummah califfato ISIS genocidio bizantini armeni, martiri di Otranto, genocidio dhimmi ] la vostra maledetta religione ideologia: sterminio genocidio? non è mai cambiata!
Operation Protective Edge: Egyptian FM announces ceasefire. 6 Aug 2014
On Tuesday evening, August 26, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm.​ Israel has agreed to Egyptian proposal for ceasefire that will be unlimited in time. Since the start of Operation Protective Edge, 4,450 rockets have been fired at Israel from Gaza - over 900 since the violation of the ceasefire on August 19 - killing six civilians. What did the IDF accomplish in Gaza?
 http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
What did the IDF accomplish in Gaza? August 26
A rocket hit an Ashkelon home Tuesday morning, wounding over 20 people, including six young children.Hamas claimed responsibility for the attack. In the afternoon, a rocket exploded in the playground of a kindergarten in Ashdod.
Shortly before 6:00 pm, Ze'ev Etzion, 55, and Shahar Melamed, 43, of Kibbutz Nirim were killed and four wounded in a mortar attack on the Eshkol region. On Tuesday evening, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm. Until then, rocket alerts sounded throughout Israel's south. Hamas claimed responsibility for a rocket fired towards Tel Aviv. Ashkelon home hit by rocket from Gaza
  Ashkelon home hit by rocket from Gaza, August 26
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Rocket explodes in playground of kindergarten in Ashdod
  Playground in Ashdod, Photo: Courtesy United Hatzolah
August 25
Again, over 100 rockets were fired at Israeli cities and communities in the south and the Tel Aviv area. Two rockets fired from Lebanon at northern Israel.
August 24
A total of 135 rockets were fired at Israel in the course of the day - over 600 since the violation of the ceasefire on August 19. A rocket launched towards Jerusalem was intercepted.
Three Israeli-Arab taxi drivers waiting to pick up Gazan residents and bring them into Israel for medical treatment were wounded - two seriously - by mortar shells fired at the Erez Crossing as Palestinians from Gaza were entering Israel for medical care, forcing the closing of the crossing. Soldiers evacuated the wounded as mortars continued to fall on the crossing specifically designated for the passage of Palestinians in need of medical and humanitarian assistance.
Overnight, a rocket fired from Lebanon hit a building in the Upper Galilee, injuring two children with shrapnel. Later five rockets fired from Syria, exploding in the Golan Heights.
August 22
6:30 pm - A 4-year-old boy, Daniel Tragerman, was killed in a direct mortar hit outside his home in a kibbutz in the Sha'ar Hanegev area. 
IDF Spokesperson: The mortar was launched near the Jafar Ali Ibn Taleb school in the Zeitoun neighborhood of Gaza City. The school is currently serving as a shelter for displaced residents of Gaza.
A total of nine civilians were wounded - one critically - in rocket attacks, including a direct hit on an Ashdod synagogue, a Sderot home, near a preschool in Beersheba, and in the Ashdod area.
Daniel Tragerman
 4-year-old Daniel Tragerman killed by mortar fire
Ashdod synagogue damaged by rocket
Copyright: Magen David Adom
August 21
In a rocket barrage directed at a kibbutz in the Eshkol Regional Council, one man suffered serious chest wounds when a rocket exploded in a building that houses 3-year-old children. He had come to celebrate his son's third birthday, and shielded the children with his body.
Israel targeted senior Hamas commanders in Gaza.
August 20
Rocket fire directed at cities and communities in southern Israel continues since 6 am. In the early evening, a rocket was also intercepted over Tel Aviv. According to the IDF Spokesperson, more than 200 rockets have been fired at Israel since Tuesday afternoon.
August 19
At about 3:30 pm, three rockets fired from Gaza hit Beersheva and Netivot, violating the ceasefire.​
The rocket fire on Israel today was a gross violation of the ceasefire. This is the eleventh ceasefire that Hamas has either rejected or violated.
Following the renewed rocket fire, the IDF struck terrorist targets in Gaza.
Israel will not negotiate under fire; the Cairo talks were premised on the cessation of all hostilities. The Israeli negotiating team has been called back from Cairo as a result of today's rocket fire.
Rockets struck throughout southern Israel, including a shopping center in the Ashkelon coast region, as well as in Tel Aviv and, shortly before midnight, the Jerusalem area.​ A total of 50 rockets were fired from Gaza during the day.
August 18
PM Netanyahu: "The Israeli team in Cairo has been instructed to insist on Israel's security needs and the IDF is prepared for very strong action if fire is resumed." 
DM Yaalon: "Operation Protective Edge is not over. As we promised, we will not stop until we bring quiet and security. We are prepared for the results of the discussions in Cairo whether it brings quiet or if someone tries to challenge us with escalation."
August 17
PM Netanyahu at Cabinet meeting: "From the first day, the Israeli delegation to Cairo has worked under clear instructions: Insist on the security needs of the State of Israel. Only if there is a clear response to our security needs will we agree to reach understandings... If Hamas thinks that it can cover up its military loss with a diplomatic achievement, it is mistaken. If Hamas thinks that continued sporadic firing will cause us to make concessions, it is mistaken."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 14
Despite the firing of eight rockets towards the end of the 72-hour ceasefire at midnight on Wednesday, 13 August, the ceasefire has been extended for five days, until midnight on Monday, 18 August.
August 11
The Kerem Shalom Crossing, closed on Sunday due to rocket fire, was reopened.
August 10
Since the end of the ceasefire (8:01 on Friday, August 8), Hamas has fired over 130 rockets at Israel.
At 12:30pm a barrage of rockets struck inside the Kerem Shalom Crossing through which humanitarian supplies are transfered from Israel to Gaza, forcing its temporary closure until workers can safely operate in the area, and preventing 280 trucks of humanitarian aid, including food and medical supplies, from reaching the people of Gaza.
PM Netanyahu to Cabinet: "Operation Protective Edge is continuing. At no stage did we declare its conclusion. The operation will continue until its goal is met - the restoration of quiet for a long period... Israel will not negotiate under fire and Israel will continue to take all action in order to change the current reality and bring quiet to all of its citizens..."
PM Netanyahu to Pres Rivlin: "We said at the start of the operation that Israel would not negotiate under fire and we have proven that we stand behind these words. Since Hamas violated the ceasefire on Friday, the IDF has struck it very hard. We are determined to achieve the goal of Operation Protective Edge - the restoration of quiet for the residents of Israel for a lengthy period while striking significantly at the terrorist organizations. I said at the beginning of the operation: We will achieve this either militarily or diplomatically, or by a combination of both."
An Egyptian-brokered 72-hour ceasefire came into effect at midnight on Sunday, after Israel said it would not negotiate in Cairo unless the rockets stopped. Minutes before the declared ceasefire, rockets were fired at Beersheba and Tel Aviv, following a day of rocket fire directed at Israel's south.
August 8
Israel agreed to Egypt's call to extend the 72-hour ceasefire. Shortly after 4 am, with the ceasefire still in effect, two rockets struck in open areas near the Eshkol Regional Council. 
At 8:01, two rockets were fired towards Ashkelon, marking the renewal of rocket fire from Gaza, as Hamas refused to extend the 72-hour ceasefire. 
By 10 am, over 18 rockets were fired from Gaza at Israel: 2 were intercepted over Ashkelon, 14 hit open areas and 2 landed in Gaza.​ At 10:30 rockets were fired at Sderot.
After 2.5 hours of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu and DM Yaalon ordered the IDF to respond with force.
Rocket fire since August 8, 2014
 Copyright: ITIC
Lt. Col. Peter Lerner, IDF Spokesman: "The renewed rocket attacks by terrorists at Israel are unacceptable, intolerable and shortsighted. Hamas' bad decision to breach the ceasefire will be pursued by the IDF, we will continue to strike Hamas, its infrastructure, its operatives and restore security for the State of Israel."​
Two people were wounded in Shaar Hanegev when a rocket exploded near a residential building. A home in Sderot was also struck by a rocket. A total of 61 rockets were fired at Israel from Gaza, 13 of them exploding inside Gaza.
August 7
The 72-hour ceasefire between Israel and Hamas is holding as it enters its third day, with no rockets being fired at Israel. All IDF forces have moved out of the Gaza Strip.
During the 29 days of fighting, the IDF forces dealt a significant blow to the terrorist infrastructures of Hamas, the PIJ and the other terrorist organizations in the Gaza Strip. Thirty-two known tunnels used for terrorist purposes were destroyed. During the operation 4,762 terrorist targets were attacked from the air.
A total of 64 IDF soldiers and three civilians were killed in Operation Protective Edge, and about 450 soldiers and 80 civilians were wounded.
August 5
MFA Spokesperson: "Israel has notified Egypt that it has agreed to their ceasefire proposal." The 72-hour ceasefire went into effect at 8:00 AM. http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
IDF Spokesperson: All ground troops will have pulled out of the Gaza Strip by the start of the ceasefire. The IDF will maintain defensive positions near the Gaza border. Israel completed the destruction of 32 cross-border tunnels. 
In the last hour before the ceasefire, rocket barrages are fired at Ashdod, Ashkelon, Beersheba, Rishon Lezion, Gush Etzion, Bethlehem and Maale Adumim, east of Jerusalem. 
An M-75 rocket fired from Gaza in the minutes before the ceasefire took effect landed near a mosque, striking a home in Beit Sahour, located between Jerusalem and Bethlehem.
Copyright: IDF Spokesperson
August 4
Israel authorized a humanitarian window to take place in the Gaza Strip from 10:00 AM to 5:00 PM. The IDF will continue to neutralize the Hamas tunnel network and will respond to any attempt to harm Israeli civilians or IDF soldiers. 
August 3
IDF Spokesperson: On the evening of Monday, July 28, IDF forces operating in the area of the Karni Crossing engaged terrorists emerging from a terror tunnel inside Israeli territory. Five soldiers were killed. During the operational activity to neutralize the tunnel, IDF forces found a wide array of weaponry, including rocket-propelled grenades, mortars, explosives, launchers, and AK-47 assault rifles. In addition, three motorcycles were found, ready for use, facing the opening of the tunnel into Israeli territory, intended for use in a complex terror attack on Israeli residential communities in close proximity to the Gaza border. (See video below)
Weapons found inside a Hamas tunnel
Motorcycles found inside a Hamas tunnel
  Copyright: IDF Spokesperson
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 2
At 11:30 pm, a special committee led by the IDF Chief Rabbi announced the death of Lt. Hadar Goldin, 23, an infantry officer in the Givati Brigade who was killed in battle in the Gaza Strip on Friday.
Over the past 24 hours, the IDF struck 200 terror targets in the Gaza Strip, including tunnels, weapon manufacturing and storage facilities, and command and control centers. Among the targets was a Hamas military wing facility that was used for research and development of weapon manufacturing located within the Islamic University. In addition, weapon caches and Hamas command and training facilities concealed within five Gazan mosques were targeted. IAF aircraft targeted the launcher used to fire at the Tel Aviv area earlier this morning. 
Palestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in ZeitounPalestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in Zeitoun, Gaza
August 1
Hamas fired at IDF forces in southern Gaza at 9:30 this morning in violation of the humanitarian ceasefire. IDF soldier suspected kidnapped. Extensive search underway.
Two IDF soldiers were killed in the suspected kidnapping of 2nd-Lt. Hadar Goldin in Rafah.
IDF statement
PM Netanyahu speaks with US Secretary Kerry
Once again, Hamas and the terror organizations in Gaza have violated the ceasefire to which they committed themselves to the UN Secretary-General and US Secretary of State Kerry.
UN special envoy Robert Serry issues statement: He was informed by Israel of "a serious incident this morning" during the truce involving "a tunnel behind IDF lines in the Rafah area of the Gaza Strip." If confirmed, "this would constitute a serious violation of the humanitarian ceasefire in place since 8 am this morning by Gazan militant factions, which should be condemned in the strongest terms."
White House press calls the reported kidnapping of an IDF soldier by Hamas a "barbaric violation of ceasefire agreement" negotiated by the United States and United Nations.
US President Obama: "I have - unequivocally condemned Hamas and the Palestinian factions that were responsible for killing two Israeli soldiers and abducting a third almost minutes after a ceasefire had been announced...
I have been very clear throughout this crisis that Israel has a right to defend itself. No country can tolerate missiles raining down on its cities and people having to rush to bomb shelters every twenty minutes or half hour. No country can or would tolerate tunnels being dug under their land that can be used to launch terrorist attacks...
It's going to be very hard to put a ceasefire back together again if Israelis and the international community can't feel confident that Hamas can follow through on a ceasefire commitment. And it's not particularly relevant whether a particular leader in Hamas ordered this abduction, the point is that when they sign onto a ceasefire, they're claiming to speak for all the Palestinian factions. If they don't have control of them and just moments after a ceasefire's signed you have Israeli soldiers being killed and captured, then it's hard for the Israelis to feel confident that a ceasefire can actually be honored. "
US Secretary Kerry: "The United States condemns in the strongest possible terms today's attack, which led to the killing of two Israeli soldiers and the apparent abduction of another. It was an outrageous violation of the cease-fire negotiated over the past several days, and of the assurances given to the United States and the United Nations. Hamas, which has security control over the Gaza Strip, must immediately and unconditionally release the missing Israeli soldier... The international community must now redouble its efforts to end the tunnel and rocket attacks by Hamas terrorists on Israel and the suffering and loss of civilian life."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
UN Secretary-General Ban Ki-moon: "The Secretary-General condemns in the strongest terms the reported violation by Hamas of the mutually agreed humanitarian ceasefire which commenced this morning. He is shocked and profoundly disappointed by these developments... Such moves call into question the credibility of Hamas' assurances to the United Nations. The Secretary-General demands the immediate and unconditional release of the captured soldier."1:00am: Israel accepts humanitarian ceasefire
In accordance with the authority granted by the Security Cabinet to the Prime Minister and the Minister of Defense, Israel has accepted the UN/US proposal for a 72-hour humanitarian cease-fire beginning 8:00 am Friday, 1 August 2014.
Joint statement by UN Secretary-General Ban Ki-moon and US Secretary of State John Kerry on humanitarian ceasefire
7:00-8:00am: Barrage of rocket fire at southern Israel.
10:00am: Despite ceasefire, rockets fired at Gaza periphery, including the Kerem Shalom Crossing for humanitarian aid to Gaza, which was closed due to rocket fire.
July 31
Five IDF soldiers were killed by mortar fire from Gaza near the Gaza border.
IDF soldiers detonated the route of an offensive tunnel in the Gaza Strip. They also uncovered several additional tunnel access points. IAF aircraft targeted a squad of over 5 terrorists planting an explosive device in the southern Gaza Strip. IAF aircraft targeted 40 terror activity sites across the Gaza Strip, among them a tunnel used for terror activity and a weapons manufacturing facility.
Map of rocket launches from Gaza.
July 30
Three IDF soldiers were killed while uncovering an offensive tunnel shaft in a residence in the southern Gaza Strip. The house and the tunnel were booby-trapped with explosive devices that were detonated against the soldiers.
The IDF authorized a temporary humanitarian window in the Gaza Strip today between 15:00-19:00, which did not apply to the areas in which IDF soldiers were operating. During these four hours, 26 rockets were fired at Israel, two of which were intercepted over Ashkelon and Netivot.
In the past 24 hours, IDF infantry and engineering forces detonated three tunnel routes in the Gaza Strip. Since midnight, the IDF targeted over 75 terror sites in Gaza. Overnight, the IAF targeted five mosques which were utilized for terror purposes, such as concealing weapons and housing tunnel access shafts.
The Hamas terror tunnels
July 29
Overnight, the IDF targeted over 70 terror sites throughout the Gaza Strip, including two sites used as Hamas command and control centers, four weapon storage sites concealed within mosques, a concealed rocket launcher near a mosque and an offensive tunnel. 
In the early hours of the morning, infrastructure of the treasury wing of Hamas used to fund and manage Hamas' terror activities was targeted in Gaza City. 
The IDF also targeted the Al-Aqsa broadcastingstation used to incite Palestinians against Israel, to transmit orders and messages to Hamas terrorists, and to instruct Gaza residents to ignore IDF warnings regarding upcoming military activity in specific areas.
8:00pm: UNRWA announced it has found another rocket arsenal at one of its schools in the central Gaza Strip.
Where do Gaza terrorists hide their weapons?
July 28
Despite requested humanitarian ceasefire, one rocket was fired at Ashkelon (7:30am) and six at communities near the border with the Gaza Strip (2pm). The IDF returned fire at rocket launchers.
Four IDF soldiers were killed and six wounded in a mortar attack on an army staging area in the Eshkol regional council, near the Gaza Strip. Hamas claims responsibility for the attack.
IDF thwarted attempt by terrorists from Gaza to infiltrate Israel near Kibbutz Nahal Oz. A squad of Hamas terrorists emerged from a tunnel 150 meters inside Israel and opened fire on an an army position, killing five soldiers. The soldiers in the lookout tower opened fire, killing at least one of the terrorists, who failed to carry out a planned abduction.
IDF denies involvement in the blast at Shifa Hospital in the Gaza Strip on Monday afternoon: "Al-Shifa Hospital and Al-Shati Refugee Camp were struck by failed rocket attacks launched by Gaza terrorists."
News report: The Hamas Fajr-5 rocket aimed at central Israel which was fired from a playground outside Shifa Hospital and exploded on the site causing casualties, had at least a 100 kg (220 lbs) warhead. IDF places responsibility on Islamic Jihad.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians
July 27
Despite Hamas' fire, Israel decided to extend the humanitarian ceasefire a second time, until midnight Sunday night (27 July). In face of the continued Hamas fire at Israeli cities and civilians, the IDF resumed aerial, naval and ground activity in Gaza at 10:00 am. Hamas then asked for a ceasefire which it itself continued to violate by continuing to fire rockets at Israeli cities.
July 26
IDF Spokesman: "From 8:00 AM to 8:00 PM, there will be a humanitarian window in Gaza. During this time, operational activities to locate and neutralize terror tunnels will continue. The IDF will respond if terrorists exploit the lull to fire at Israeli soldiers or civilians."
Israel respected the UN-requested humanitarian ceasefire from 8 am to 8 pm and was ready to prolong it, but a few minutes after 8 pm Hamas resumed the rocket barrage at Israel's cities.
July 25
At noon on Friday, terrorists fired mortars and anti-tank missiles from near an UNRWA school in Gaza, killing an IDF soldier. Another soldier was killed Friday morning during fighting in the northern Gaza Strip.
IDF destroys rocket launchers ready for firing near two schools and a mosque in the Gaza Strip.
July 23
A Thai agricultural worker was killed by a mortar fired from Gaza while working in a greenhouse in one of the Israeli communities in the Ashkelon Coast Regional Council.
Hamas terrorists have turned Wafa Hospital in Gaza into a command center and a rocket-launching site. The IDF is targeting specific sites and terrorists within the grounds of the hospital, from which Hamas continues to fire at our forces. The IDF repeatedly conveyed warnings to the hospital staff and urged civilians to leave the area in advance. Hamas is telling them to stay.
IDF Spokesman Peter Lerner: "Hamas terrorists have been intentionally abusing the hospital and other international protected symbols to indiscriminately attack Israel and its civilians. The IDF is determined in preventing the ongoing aggression by Hamas that is directed by a strategy of exploitation and abuse of the civilian population and its wellbeing."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Three Paratroopers were killed in Gaza.
Wafa Hospital - Hamas fires rockets at Israel from her.
July 21: Terror infiltration from northern Gaza
Four IDF soldiers were killed early in the morning by a rocket-propelled grenade, fired by Hamas gunmen who emerged from a tunnel dug from Gaza into Israel near Kibbutz Nir Am. The Hamas cell, clad in IDF uniforms, emerged from the tunnel, and waited for an approaching IDF jeep before opening fire, killing the IDF officer and the three soldiers in the vehicle.
Five more were killed fighting terrorists in Gaza.
The tunnel infiltration involved two groups of Hamas gunmen. The second cell emerged near Erez, on Israeli territory. Surveillance soldiers spotted the infiltrators and summoned an aircraft to the area. The aircraft opened fire, killing the gunmen.
July 20: 13 Israeli soldiers of the Golani Brigade were killed overnight in the course of the IDF operation in Gaza.
In the first incident, terrorists detonated an explosive device on an armored vehicle, causing the death of seven soldiers.
In the second attack, terrorists opened fire at two IDF soldiers in the northern Gaza Strip, killing one. Later, IDF soldiers were attacked by a terrorist squad in northern Gaza, leading to the death of two soldiers. Lastly, three IDF soldiers lost their lives when they became trapped in a burning building.
Israel agrees to humanitarian window
Israel agreed to the Red Cross request for a humanitarian window in Sejaiya and will hold fire there from 13:30-15:30. Since July 8, Hamas has fired over 140 rockets at Israel from Sejaiya, and 10 tunnel openings have been uncovered. 
IDF: Although we agreed to the Red Cross' request to extend the a ceasefire in Sejaiya until 17:30, Hamas has not stopped shooting from Sejaiya and opened fire from near Wafa Hospital.
Israel opened a field hospital on the Israeli side of the Erez Crossing for Palestinians in Gaza.
July 19: Terror infiltration from central Gaza
Two IDF soldiers were killed when Hamas terrorists infiltrated Israeli territory through a tunnel from the central Gaza Strip and ambushed a military vehicle patrolling on the Israeli side of the border.
Items found after the attack, including handcuffs and bottles containing sedatives, indicate that Hamas planned to kill and kidnap soldiers and/or civilians and take them back to Gaza.
The IDF has uncovered 13 tunnels and over 30 tunnel entrances.
July 17: Terror tunnel
Early Thursday morning (July 17), just a few hours before the start of a humanitarian ceasefire, IDF forces thwarted an attack by Hamas terrorists who attempted to infiltrate Israel via a terror tunnel, preventing the terrorists from attacking an Israeli kibbutz. 
"Humanitarian window"
Following requests by representatives of the UN and other international organizations on Wednesday evening (July 16, 2014), the IDF has declared a "humanitarian window" in Gaza on Thursday, 17 July between 10:00-15:00. The purpose of the humanitarian window is to allow the civilian population in Gaza to get needed supplies such as food and medications. During this time the IDF will not initiate military actions in Gaza, but will respond in case Israel is attacked.
July 15: Egyptian ceasefire proposal
Israel accepted an earlier Egyptian proposal for a ceasefire to begin on Tuesday morning, 15 July 2014, at 09:00. This proposal was rejected by Hamas.
PM Netanyahu: "If Hamas rejects the Egyptian proposal, and the rocket fire from Gaza does not cease, and that appears to be the case now, we are prepared to continue and intensify our operation to protect our people. For this we have kept full support from the responsible members of the international community."
IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner: "In according with the government directives, the IDF now holds fire. We remain alert and preserve high preparedness levels, both defensive and offensive. If the Hamas terror organization will fire at Israel, we shall respond."
Five hours later, following the continuation of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu said: "Hamas's rejection of the cease fire gives Israel full legitimacy to expand the operation to protect our people."
At 3pm the IDF Spokesperson announced: "After six hours of unilateral attacks by Hamas, the IDF has resumed operational activity in the Gaza Strip. Since 9am Tuesday, about 50 rockets were fired at Israel." The IDF struck at Hamas tunnels, 20 concealed rocket launchers, weapons storage facilities and other operational infrastructure.
July 14
During the course of the day, at keast 115 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 92 rockets struck Israel and 15 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 13
During the course of the day, at least 102 rockets struck Israel and 22 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
Shortly after 6 am, Code Red sirens sounded across central and southern Israel: Rehovot, Rishon LeZion, Modi'in, Ashdod, Lod, Ashkelon, Ramle, and Ben Gurion Airport. Later, a 16-year-old boy was seriously wounded and a 50-year-old man was lightly injured by a rocket blast in Ashkelon.
July 12
During the course of the day, at least 129 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 117 rockets struck Israel and 9 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 11
During the course of the day, more than 140 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 107 rockets struck Israel and 27 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 10
Palestinian terrorists in Gaza fired 192 rockets at Israel on Thursday, July 10. 141 of them hit Israel, and an additional 44 were intercepted by Iron Dome.
July 8 - IDF commences Operation Protective Edge against Hamas
Since June 12, southern Israel has been the target of ever-increasing rocket and other terrorist attacks from the Gaza Strip, aimed deliberately at civilian targets.
Cabinet approves ground operation - July 17. PM Netanyahu and DM Yaalon (17 July 2014) instructed the IDF to commence ground action to strike at the terrorist tunnels from the Gaza Strip into Israeli territory.
The cabinet approved the ground operation after Israel agreed to the Egyptian cease-fire proposal and Hamas rejected it and continued to fire rockets on Israel's cities. Hamas also violated the UN-requested humanitarian cease-fire by continuing to fire on Israel.
Israel will defend its citizens in response to Hamas's unceasing aggression and infiltrations into Israeli territory, as it did Thursday morning when Hamas terrorists crossed into Israel via one of the tunnels with the goal of carrying out a mass casualty attack against Israeli civilians.
Operation Protective Edge will continue until its goals are reached - restoring sustained peace and quiet to the citizens of Israel, while striking hard at the terrorist infrastructure of Hamas and the other Palestinian terrorist groups in Gaza.
Israel is doing everything it can to avoid civilian casualties. By contrast, Hamas is using Palestinian civilians as human shields and is responsible for any harm that comes to them. To give but one example, the UN announced today that Hamas had hidden rockets in an UNRWA school in Gaza.
The international community has recognized that Israel has made significant efforts to restore peace and quiet and that it has the right to defend itself.

* * * The expanding rocket threat. Daily distribution of rocket fire from the Gaza Strip during Operation Protective Edge. Source: ITIC. Note: Rocket hits inside Israeli territory, not including the massive mortar shell fire into the western Negev or rocket launches that failed. Some of the rockets fired from Gaza have fallen within the Gaza Strip. 
Hamas fires from civilian areas... and hits its own people. Hamas hits its own people. A rocket fired from Gaza fell short and exploded at the UNRWA warehouses causing a massive fire. On Sunday, July 13, a rocket fired from Gaza hit electricity infrastructure in Israel that supplied power to Gaza, cutting power to about 70,000 people in Gaza.
On July 16, two out of the ten high-power lines that Israel uses to provide electricity to Gaza were again hit by Hamas rockets. The Israeli Electricity Corporation (IEC), which provides power to Gaza, will not be able to repair the two lines due to the immediate threat to the lives of its technicians when doing repairs in open areas subject to frequent rocket attacks.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians. Background ] Since the beginning of the year, until the launching of Operation Protective Edge, Gaza terrorists fired more than 450 rockets towards Israeli citizens. The attacks sent thousands running into bomb shelters, threatening millions of Israeli lives. In order to restore quiet to the region and stop Hamas terrorism, the IDF has commenced Operation Protective Edge. Since Operation Pillar of Defense in November 2012, Hamas has continued to arm itself with vast amounts of weaponry and is currently in possession of 10,000 rockets. Hamas deliberately and systematically exploits Palestinians and uses them as human shields when firing at Israel. With the increased range of rockets, some 6 million Israelis are currently living under the threat of rocket attacks. No nation would accept this reality. Although Israel's Iron Dome Missile Defense system stops some of the attacks, most rockets are capable of reaching Israel's biggest cities. More than half a million Israelis have less than 60 seconds to find shelter after a rocket is launched from Gaza into Israel. Many have only 15 seconds. 
Monday, June 30 saw a sharp escalation in rocket fire, with the intensification in attacks beginning in the morning, prior to the discovery of the boys' bodies. That day, Hamas itself fired rockets.
These rockets have injured Israelis, damaged cars, homes and property. On Thursday morning (3 July) a rocket hit a nursery school and rockets burned two factories in Sderot to the ground (28 June).
In addition to the rocket attacks, Palestinians have carried out cross-border attacks from Gaza. A terrorist armed with a grenade infiltrated an Israeli village (22 June) and Israeli forces were attacked on 28 and 29 June. 
Hamas controls the Gaza Strip since 2007 and bears responsibility for the rocket attacks.
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Operation Protective Edge: Egyptian FM announces ceasefire. 6 Aug 2014
On Tuesday evening, August 26, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm.​ Israel has agreed to Egyptian proposal for ceasefire that will be unlimited in time. Since the start of Operation Protective Edge, 4,450 rockets have been fired at Israel from Gaza - over 900 since the violation of the ceasefire on August 19 - killing six civilians. What did the IDF accomplish in Gaza?
 http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
What did the IDF accomplish in Gaza? August 26
A rocket hit an Ashkelon home Tuesday morning, wounding over 20 people, including six young children.Hamas claimed responsibility for the attack. In the afternoon, a rocket exploded in the playground of a kindergarten in Ashdod.
Shortly before 6:00 pm, Ze'ev Etzion, 55, and Shahar Melamed, 43, of Kibbutz Nirim were killed and four wounded in a mortar attack on the Eshkol region. On Tuesday evening, the Egyptian Foreign Minister announced a ceasefire, which entered into effect at 7 pm. Until then, rocket alerts sounded throughout Israel's south. Hamas claimed responsibility for a rocket fired towards Tel Aviv. Ashkelon home hit by rocket from Gaza
  Ashkelon home hit by rocket from Gaza, August 26
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Rocket explodes in playground of kindergarten in Ashdod
  Playground in Ashdod, Photo: Courtesy United Hatzolah
August 25
Again, over 100 rockets were fired at Israeli cities and communities in the south and the Tel Aviv area. Two rockets fired from Lebanon at northern Israel.
August 24
A total of 135 rockets were fired at Israel in the course of the day - over 600 since the violation of the ceasefire on August 19. A rocket launched towards Jerusalem was intercepted.
Three Israeli-Arab taxi drivers waiting to pick up Gazan residents and bring them into Israel for medical treatment were wounded - two seriously - by mortar shells fired at the Erez Crossing as Palestinians from Gaza were entering Israel for medical care, forcing the closing of the crossing. Soldiers evacuated the wounded as mortars continued to fall on the crossing specifically designated for the passage of Palestinians in need of medical and humanitarian assistance.
Overnight, a rocket fired from Lebanon hit a building in the Upper Galilee, injuring two children with shrapnel. Later five rockets fired from Syria, exploding in the Golan Heights.
August 22
6:30 pm - A 4-year-old boy, Daniel Tragerman, was killed in a direct mortar hit outside his home in a kibbutz in the Sha'ar Hanegev area. 
IDF Spokesperson: The mortar was launched near the Jafar Ali Ibn Taleb school in the Zeitoun neighborhood of Gaza City. The school is currently serving as a shelter for displaced residents of Gaza.
A total of nine civilians were wounded - one critically - in rocket attacks, including a direct hit on an Ashdod synagogue, a Sderot home, near a preschool in Beersheba, and in the Ashdod area.
Daniel Tragerman
 4-year-old Daniel Tragerman killed by mortar fire
Ashdod synagogue damaged by rocket
Copyright: Magen David Adom
August 21
In a rocket barrage directed at a kibbutz in the Eshkol Regional Council, one man suffered serious chest wounds when a rocket exploded in a building that houses 3-year-old children. He had come to celebrate his son's third birthday, and shielded the children with his body.
Israel targeted senior Hamas commanders in Gaza.
August 20
Rocket fire directed at cities and communities in southern Israel continues since 6 am. In the early evening, a rocket was also intercepted over Tel Aviv. According to the IDF Spokesperson, more than 200 rockets have been fired at Israel since Tuesday afternoon.
August 19
At about 3:30 pm, three rockets fired from Gaza hit Beersheva and Netivot, violating the ceasefire.​
The rocket fire on Israel today was a gross violation of the ceasefire. This is the eleventh ceasefire that Hamas has either rejected or violated.
Following the renewed rocket fire, the IDF struck terrorist targets in Gaza.
Israel will not negotiate under fire; the Cairo talks were premised on the cessation of all hostilities. The Israeli negotiating team has been called back from Cairo as a result of today's rocket fire.
Rockets struck throughout southern Israel, including a shopping center in the Ashkelon coast region, as well as in Tel Aviv and, shortly before midnight, the Jerusalem area.​ A total of 50 rockets were fired from Gaza during the day.
August 18
PM Netanyahu: "The Israeli team in Cairo has been instructed to insist on Israel's security needs and the IDF is prepared for very strong action if fire is resumed." 
DM Yaalon: "Operation Protective Edge is not over. As we promised, we will not stop until we bring quiet and security. We are prepared for the results of the discussions in Cairo whether it brings quiet or if someone tries to challenge us with escalation."
August 17
PM Netanyahu at Cabinet meeting: "From the first day, the Israeli delegation to Cairo has worked under clear instructions: Insist on the security needs of the State of Israel. Only if there is a clear response to our security needs will we agree to reach understandings... If Hamas thinks that it can cover up its military loss with a diplomatic achievement, it is mistaken. If Hamas thinks that continued sporadic firing will cause us to make concessions, it is mistaken."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 14
Despite the firing of eight rockets towards the end of the 72-hour ceasefire at midnight on Wednesday, 13 August, the ceasefire has been extended for five days, until midnight on Monday, 18 August.
August 11
The Kerem Shalom Crossing, closed on Sunday due to rocket fire, was reopened.
August 10
Since the end of the ceasefire (8:01 on Friday, August 8), Hamas has fired over 130 rockets at Israel.
At 12:30pm a barrage of rockets struck inside the Kerem Shalom Crossing through which humanitarian supplies are transfered from Israel to Gaza, forcing its temporary closure until workers can safely operate in the area, and preventing 280 trucks of humanitarian aid, including food and medical supplies, from reaching the people of Gaza.
PM Netanyahu to Cabinet: "Operation Protective Edge is continuing. At no stage did we declare its conclusion. The operation will continue until its goal is met - the restoration of quiet for a long period... Israel will not negotiate under fire and Israel will continue to take all action in order to change the current reality and bring quiet to all of its citizens..."
PM Netanyahu to Pres Rivlin: "We said at the start of the operation that Israel would not negotiate under fire and we have proven that we stand behind these words. Since Hamas violated the ceasefire on Friday, the IDF has struck it very hard. We are determined to achieve the goal of Operation Protective Edge - the restoration of quiet for the residents of Israel for a lengthy period while striking significantly at the terrorist organizations. I said at the beginning of the operation: We will achieve this either militarily or diplomatically, or by a combination of both."
An Egyptian-brokered 72-hour ceasefire came into effect at midnight on Sunday, after Israel said it would not negotiate in Cairo unless the rockets stopped. Minutes before the declared ceasefire, rockets were fired at Beersheba and Tel Aviv, following a day of rocket fire directed at Israel's south.
August 8
Israel agreed to Egypt's call to extend the 72-hour ceasefire. Shortly after 4 am, with the ceasefire still in effect, two rockets struck in open areas near the Eshkol Regional Council. 
At 8:01, two rockets were fired towards Ashkelon, marking the renewal of rocket fire from Gaza, as Hamas refused to extend the 72-hour ceasefire. 
By 10 am, over 18 rockets were fired from Gaza at Israel: 2 were intercepted over Ashkelon, 14 hit open areas and 2 landed in Gaza.​ At 10:30 rockets were fired at Sderot.
After 2.5 hours of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu and DM Yaalon ordered the IDF to respond with force.
Rocket fire since August 8, 2014
 Copyright: ITIC
Lt. Col. Peter Lerner, IDF Spokesman: "The renewed rocket attacks by terrorists at Israel are unacceptable, intolerable and shortsighted. Hamas' bad decision to breach the ceasefire will be pursued by the IDF, we will continue to strike Hamas, its infrastructure, its operatives and restore security for the State of Israel."​
Two people were wounded in Shaar Hanegev when a rocket exploded near a residential building. A home in Sderot was also struck by a rocket. A total of 61 rockets were fired at Israel from Gaza, 13 of them exploding inside Gaza.
August 7
The 72-hour ceasefire between Israel and Hamas is holding as it enters its third day, with no rockets being fired at Israel. All IDF forces have moved out of the Gaza Strip.
During the 29 days of fighting, the IDF forces dealt a significant blow to the terrorist infrastructures of Hamas, the PIJ and the other terrorist organizations in the Gaza Strip. Thirty-two known tunnels used for terrorist purposes were destroyed. During the operation 4,762 terrorist targets were attacked from the air.
A total of 64 IDF soldiers and three civilians were killed in Operation Protective Edge, and about 450 soldiers and 80 civilians were wounded.
August 5
MFA Spokesperson: "Israel has notified Egypt that it has agreed to their ceasefire proposal." The 72-hour ceasefire went into effect at 8:00 AM. http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
IDF Spokesperson: All ground troops will have pulled out of the Gaza Strip by the start of the ceasefire. The IDF will maintain defensive positions near the Gaza border. Israel completed the destruction of 32 cross-border tunnels. 
In the last hour before the ceasefire, rocket barrages are fired at Ashdod, Ashkelon, Beersheba, Rishon Lezion, Gush Etzion, Bethlehem and Maale Adumim, east of Jerusalem. 
An M-75 rocket fired from Gaza in the minutes before the ceasefire took effect landed near a mosque, striking a home in Beit Sahour, located between Jerusalem and Bethlehem.
Copyright: IDF Spokesperson
August 4
Israel authorized a humanitarian window to take place in the Gaza Strip from 10:00 AM to 5:00 PM. The IDF will continue to neutralize the Hamas tunnel network and will respond to any attempt to harm Israeli civilians or IDF soldiers. 
August 3
IDF Spokesperson: On the evening of Monday, July 28, IDF forces operating in the area of the Karni Crossing engaged terrorists emerging from a terror tunnel inside Israeli territory. Five soldiers were killed. During the operational activity to neutralize the tunnel, IDF forces found a wide array of weaponry, including rocket-propelled grenades, mortars, explosives, launchers, and AK-47 assault rifles. In addition, three motorcycles were found, ready for use, facing the opening of the tunnel into Israeli territory, intended for use in a complex terror attack on Israeli residential communities in close proximity to the Gaza border. (See video below)
Weapons found inside a Hamas tunnel
Motorcycles found inside a Hamas tunnel
  Copyright: IDF Spokesperson
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
August 2
At 11:30 pm, a special committee led by the IDF Chief Rabbi announced the death of Lt. Hadar Goldin, 23, an infantry officer in the Givati Brigade who was killed in battle in the Gaza Strip on Friday.
Over the past 24 hours, the IDF struck 200 terror targets in the Gaza Strip, including tunnels, weapon manufacturing and storage facilities, and command and control centers. Among the targets was a Hamas military wing facility that was used for research and development of weapon manufacturing located within the Islamic University. In addition, weapon caches and Hamas command and training facilities concealed within five Gazan mosques were targeted. IAF aircraft targeted the launcher used to fire at the Tel Aviv area earlier this morning. 
Palestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in ZeitounPalestinian terrorists fired 11 mortars from the vicinity of an UNRWA school in Zeitoun, Gaza
August 1
Hamas fired at IDF forces in southern Gaza at 9:30 this morning in violation of the humanitarian ceasefire. IDF soldier suspected kidnapped. Extensive search underway.
Two IDF soldiers were killed in the suspected kidnapping of 2nd-Lt. Hadar Goldin in Rafah.
IDF statement
PM Netanyahu speaks with US Secretary Kerry
Once again, Hamas and the terror organizations in Gaza have violated the ceasefire to which they committed themselves to the UN Secretary-General and US Secretary of State Kerry.
UN special envoy Robert Serry issues statement: He was informed by Israel of "a serious incident this morning" during the truce involving "a tunnel behind IDF lines in the Rafah area of the Gaza Strip." If confirmed, "this would constitute a serious violation of the humanitarian ceasefire in place since 8 am this morning by Gazan militant factions, which should be condemned in the strongest terms."
White House press calls the reported kidnapping of an IDF soldier by Hamas a "barbaric violation of ceasefire agreement" negotiated by the United States and United Nations.
US President Obama: "I have - unequivocally condemned Hamas and the Palestinian factions that were responsible for killing two Israeli soldiers and abducting a third almost minutes after a ceasefire had been announced...
I have been very clear throughout this crisis that Israel has a right to defend itself. No country can tolerate missiles raining down on its cities and people having to rush to bomb shelters every twenty minutes or half hour. No country can or would tolerate tunnels being dug under their land that can be used to launch terrorist attacks...
It's going to be very hard to put a ceasefire back together again if Israelis and the international community can't feel confident that Hamas can follow through on a ceasefire commitment. And it's not particularly relevant whether a particular leader in Hamas ordered this abduction, the point is that when they sign onto a ceasefire, they're claiming to speak for all the Palestinian factions. If they don't have control of them and just moments after a ceasefire's signed you have Israeli soldiers being killed and captured, then it's hard for the Israelis to feel confident that a ceasefire can actually be honored. "
US Secretary Kerry: "The United States condemns in the strongest possible terms today's attack, which led to the killing of two Israeli soldiers and the apparent abduction of another. It was an outrageous violation of the cease-fire negotiated over the past several days, and of the assurances given to the United States and the United Nations. Hamas, which has security control over the Gaza Strip, must immediately and unconditionally release the missing Israeli soldier... The international community must now redouble its efforts to end the tunnel and rocket attacks by Hamas terrorists on Israel and the suffering and loss of civilian life."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
UN Secretary-General Ban Ki-moon: "The Secretary-General condemns in the strongest terms the reported violation by Hamas of the mutually agreed humanitarian ceasefire which commenced this morning. He is shocked and profoundly disappointed by these developments... Such moves call into question the credibility of Hamas' assurances to the United Nations. The Secretary-General demands the immediate and unconditional release of the captured soldier."1:00am: Israel accepts humanitarian ceasefire
In accordance with the authority granted by the Security Cabinet to the Prime Minister and the Minister of Defense, Israel has accepted the UN/US proposal for a 72-hour humanitarian cease-fire beginning 8:00 am Friday, 1 August 2014.
Joint statement by UN Secretary-General Ban Ki-moon and US Secretary of State John Kerry on humanitarian ceasefire
7:00-8:00am: Barrage of rocket fire at southern Israel.
10:00am: Despite ceasefire, rockets fired at Gaza periphery, including the Kerem Shalom Crossing for humanitarian aid to Gaza, which was closed due to rocket fire.
July 31
Five IDF soldiers were killed by mortar fire from Gaza near the Gaza border.
IDF soldiers detonated the route of an offensive tunnel in the Gaza Strip. They also uncovered several additional tunnel access points. IAF aircraft targeted a squad of over 5 terrorists planting an explosive device in the southern Gaza Strip. IAF aircraft targeted 40 terror activity sites across the Gaza Strip, among them a tunnel used for terror activity and a weapons manufacturing facility.
Map of rocket launches from Gaza.
July 30
Three IDF soldiers were killed while uncovering an offensive tunnel shaft in a residence in the southern Gaza Strip. The house and the tunnel were booby-trapped with explosive devices that were detonated against the soldiers.
The IDF authorized a temporary humanitarian window in the Gaza Strip today between 15:00-19:00, which did not apply to the areas in which IDF soldiers were operating. During these four hours, 26 rockets were fired at Israel, two of which were intercepted over Ashkelon and Netivot.
In the past 24 hours, IDF infantry and engineering forces detonated three tunnel routes in the Gaza Strip. Since midnight, the IDF targeted over 75 terror sites in Gaza. Overnight, the IAF targeted five mosques which were utilized for terror purposes, such as concealing weapons and housing tunnel access shafts.
The Hamas terror tunnels
July 29
Overnight, the IDF targeted over 70 terror sites throughout the Gaza Strip, including two sites used as Hamas command and control centers, four weapon storage sites concealed within mosques, a concealed rocket launcher near a mosque and an offensive tunnel. 
In the early hours of the morning, infrastructure of the treasury wing of Hamas used to fund and manage Hamas' terror activities was targeted in Gaza City. 
The IDF also targeted the Al-Aqsa broadcastingstation used to incite Palestinians against Israel, to transmit orders and messages to Hamas terrorists, and to instruct Gaza residents to ignore IDF warnings regarding upcoming military activity in specific areas.
8:00pm: UNRWA announced it has found another rocket arsenal at one of its schools in the central Gaza Strip.
Where do Gaza terrorists hide their weapons?
July 28
Despite requested humanitarian ceasefire, one rocket was fired at Ashkelon (7:30am) and six at communities near the border with the Gaza Strip (2pm). The IDF returned fire at rocket launchers.
Four IDF soldiers were killed and six wounded in a mortar attack on an army staging area in the Eshkol regional council, near the Gaza Strip. Hamas claims responsibility for the attack.
IDF thwarted attempt by terrorists from Gaza to infiltrate Israel near Kibbutz Nahal Oz. A squad of Hamas terrorists emerged from a tunnel 150 meters inside Israel and opened fire on an an army position, killing five soldiers. The soldiers in the lookout tower opened fire, killing at least one of the terrorists, who failed to carry out a planned abduction.
IDF denies involvement in the blast at Shifa Hospital in the Gaza Strip on Monday afternoon: "Al-Shifa Hospital and Al-Shati Refugee Camp were struck by failed rocket attacks launched by Gaza terrorists."
News report: The Hamas Fajr-5 rocket aimed at central Israel which was fired from a playground outside Shifa Hospital and exploded on the site causing casualties, had at least a 100 kg (220 lbs) warhead. IDF places responsibility on Islamic Jihad.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians
July 27
Despite Hamas' fire, Israel decided to extend the humanitarian ceasefire a second time, until midnight Sunday night (27 July). In face of the continued Hamas fire at Israeli cities and civilians, the IDF resumed aerial, naval and ground activity in Gaza at 10:00 am. Hamas then asked for a ceasefire which it itself continued to violate by continuing to fire rockets at Israeli cities.
July 26
IDF Spokesman: "From 8:00 AM to 8:00 PM, there will be a humanitarian window in Gaza. During this time, operational activities to locate and neutralize terror tunnels will continue. The IDF will respond if terrorists exploit the lull to fire at Israeli soldiers or civilians."
Israel respected the UN-requested humanitarian ceasefire from 8 am to 8 pm and was ready to prolong it, but a few minutes after 8 pm Hamas resumed the rocket barrage at Israel's cities.
July 25
At noon on Friday, terrorists fired mortars and anti-tank missiles from near an UNRWA school in Gaza, killing an IDF soldier. Another soldier was killed Friday morning during fighting in the northern Gaza Strip.
IDF destroys rocket launchers ready for firing near two schools and a mosque in the Gaza Strip.
July 23
A Thai agricultural worker was killed by a mortar fired from Gaza while working in a greenhouse in one of the Israeli communities in the Ashkelon Coast Regional Council.
Hamas terrorists have turned Wafa Hospital in Gaza into a command center and a rocket-launching site. The IDF is targeting specific sites and terrorists within the grounds of the hospital, from which Hamas continues to fire at our forces. The IDF repeatedly conveyed warnings to the hospital staff and urged civilians to leave the area in advance. Hamas is telling them to stay.
IDF Spokesman Peter Lerner: "Hamas terrorists have been intentionally abusing the hospital and other international protected symbols to indiscriminately attack Israel and its civilians. The IDF is determined in preventing the ongoing aggression by Hamas that is directed by a strategy of exploitation and abuse of the civilian population and its wellbeing."
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
Three Paratroopers were killed in Gaza.
Wafa Hospital - Hamas fires rockets at Israel from her.
July 21: Terror infiltration from northern Gaza
Four IDF soldiers were killed early in the morning by a rocket-propelled grenade, fired by Hamas gunmen who emerged from a tunnel dug from Gaza into Israel near Kibbutz Nir Am. The Hamas cell, clad in IDF uniforms, emerged from the tunnel, and waited for an approaching IDF jeep before opening fire, killing the IDF officer and the three soldiers in the vehicle.
Five more were killed fighting terrorists in Gaza.
The tunnel infiltration involved two groups of Hamas gunmen. The second cell emerged near Erez, on Israeli territory. Surveillance soldiers spotted the infiltrators and summoned an aircraft to the area. The aircraft opened fire, killing the gunmen.
July 20: 13 Israeli soldiers of the Golani Brigade were killed overnight in the course of the IDF operation in Gaza.
In the first incident, terrorists detonated an explosive device on an armored vehicle, causing the death of seven soldiers.
In the second attack, terrorists opened fire at two IDF soldiers in the northern Gaza Strip, killing one. Later, IDF soldiers were attacked by a terrorist squad in northern Gaza, leading to the death of two soldiers. Lastly, three IDF soldiers lost their lives when they became trapped in a burning building.
Israel agrees to humanitarian window
Israel agreed to the Red Cross request for a humanitarian window in Sejaiya and will hold fire there from 13:30-15:30. Since July 8, Hamas has fired over 140 rockets at Israel from Sejaiya, and 10 tunnel openings have been uncovered. 
IDF: Although we agreed to the Red Cross' request to extend the a ceasefire in Sejaiya until 17:30, Hamas has not stopped shooting from Sejaiya and opened fire from near Wafa Hospital.

Israel opened a field hospital on the Israeli side of the Erez Crossing for Palestinians in Gaza.
July 19: Terror infiltration from central Gaza
Two IDF soldiers were killed when Hamas terrorists infiltrated Israeli territory through a tunnel from the central Gaza Strip and ambushed a military vehicle patrolling on the Israeli side of the border.
Items found after the attack, including handcuffs and bottles containing sedatives, indicate that Hamas planned to kill and kidnap soldiers and/or civilians and take them back to Gaza.
The IDF has uncovered 13 tunnels and over 30 tunnel entrances.
July 17: Terror tunnel
Early Thursday morning (July 17), just a few hours before the start of a humanitarian ceasefire, IDF forces thwarted an attack by Hamas terrorists who attempted to infiltrate Israel via a terror tunnel, preventing the terrorists from attacking an Israeli kibbutz. 
"Humanitarian window"
Following requests by representatives of the UN and other international organizations on Wednesday evening (July 16, 2014), the IDF has declared a "humanitarian window" in Gaza on Thursday, 17 July between 10:00-15:00. The purpose of the humanitarian window is to allow the civilian population in Gaza to get needed supplies such as food and medications. During this time the IDF will not initiate military actions in Gaza, but will respond in case Israel is attacked.
July 15: Egyptian ceasefire proposal
Israel accepted an earlier Egyptian proposal for a ceasefire to begin on Tuesday morning, 15 July 2014, at 09:00. This proposal was rejected by Hamas.
PM Netanyahu: "If Hamas rejects the Egyptian proposal, and the rocket fire from Gaza does not cease, and that appears to be the case now, we are prepared to continue and intensify our operation to protect our people. For this we have kept full support from the responsible members of the international community."
IDF Spokesman Lt. Col. Peter Lerner: "In according with the government directives, the IDF now holds fire. We remain alert and preserve high preparedness levels, both defensive and offensive. If the Hamas terror organization will fire at Israel, we shall respond."
Five hours later, following the continuation of rocket fire from Gaza, PM Netanyahu said: "Hamas's rejection of the cease fire gives Israel full legitimacy to expand the operation to protect our people."
At 3pm the IDF Spokesperson announced: "After six hours of unilateral attacks by Hamas, the IDF has resumed operational activity in the Gaza Strip. Since 9am Tuesday, about 50 rockets were fired at Israel." The IDF struck at Hamas tunnels, 20 concealed rocket launchers, weapons storage facilities and other operational infrastructure.
July 14
During the course of the day, at keast 115 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 92 rockets struck Israel and 15 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 13
During the course of the day, at least 102 rockets struck Israel and 22 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
Shortly after 6 am, Code Red sirens sounded across central and southern Israel: Rehovot, Rishon LeZion, Modi'in, Ashdod, Lod, Ashkelon, Ramle, and Ben Gurion Airport. Later, a 16-year-old boy was seriously wounded and a 50-year-old man was lightly injured by a rocket blast in Ashkelon.
July 12
During the course of the day, at least 129 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 117 rockets struck Israel and 9 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 11
During the course of the day, more than 140 rockets were fired from Gaza towards Israel, of which at least 107 rockets struck Israel and 27 were intercepted by the Iron Dome missile defense system.
July 10
Palestinian terrorists in Gaza fired 192 rockets at Israel on Thursday, July 10. 141 of them hit Israel, and an additional 44 were intercepted by Iron Dome.
July 8 - IDF commences Operation Protective Edge against Hamas
Since June 12, southern Israel has been the target of ever-increasing rocket and other terrorist attacks from the Gaza Strip, aimed deliberately at civilian targets.
Cabinet approves ground operation - July 17. PM Netanyahu and DM Yaalon (17 July 2014) instructed the IDF to commence ground action to strike at the terrorist tunnels from the Gaza Strip into Israeli territory.
The cabinet approved the ground operation after Israel agreed to the Egyptian cease-fire proposal and Hamas rejected it and continued to fire rockets on Israel's cities. Hamas also violated the UN-requested humanitarian cease-fire by continuing to fire on Israel.
Israel will defend its citizens in response to Hamas's unceasing aggression and infiltrations into Israeli territory, as it did Thursday morning when Hamas terrorists crossed into Israel via one of the tunnels with the goal of carrying out a mass casualty attack against Israeli civilians.
Operation Protective Edge will continue until its goals are reached - restoring sustained peace and quiet to the citizens of Israel, while striking hard at the terrorist infrastructure of Hamas and the other Palestinian terrorist groups in Gaza.
Israel is doing everything it can to avoid civilian casualties. By contrast, Hamas is using Palestinian civilians as human shields and is responsible for any harm that comes to them. To give but one example, the UN announced today that Hamas had hidden rockets in an UNRWA school in Gaza.
The international community has recognized that Israel has made significant efforts to restore peace and quiet and that it has the right to defend itself.

* * * The expanding rocket threat. Daily distribution of rocket fire from the Gaza Strip during Operation Protective Edge. Source: ITIC. Note: Rocket hits inside Israeli territory, not including the massive mortar shell fire into the western Negev or rocket launches that failed. Some of the rockets fired from Gaza have fallen within the Gaza Strip. 
Hamas fires from civilian areas... and hits its own people. Hamas hits its own people. A rocket fired from Gaza fell short and exploded at the UNRWA warehouses causing a massive fire. On Sunday, July 13, a rocket fired from Gaza hit electricity infrastructure in Israel that supplied power to Gaza, cutting power to about 70,000 people in Gaza.
On July 16, two out of the ten high-power lines that Israel uses to provide electricity to Gaza were again hit by Hamas rockets. The Israeli Electricity Corporation (IEC), which provides power to Gaza, will not be able to repair the two lines due to the immediate threat to the lives of its technicians when doing repairs in open areas subject to frequent rocket attacks.
Gaza terrorists fire rockets and hit their own civilians. Background ] Since the beginning of the year, until the launching of Operation Protective Edge, Gaza terrorists fired more than 450 rockets towards Israeli citizens. The attacks sent thousands running into bomb shelters, threatening millions of Israeli lives. In order to restore quiet to the region and stop Hamas terrorism, the IDF has commenced Operation Protective Edge. Since Operation Pillar of Defense in November 2012, Hamas has continued to arm itself with vast amounts of weaponry and is currently in possession of 10,000 rockets. Hamas deliberately and systematically exploits Palestinians and uses them as human shields when firing at Israel. With the increased range of rockets, some 6 million Israelis are currently living under the threat of rocket attacks. No nation would accept this reality. Although Israel's Iron Dome Missile Defense system stops some of the attacks, most rockets are capable of reaching Israel's biggest cities. More than half a million Israelis have less than 60 seconds to find shelter after a rocket is launched from Gaza into Israel. Many have only 15 seconds. 
Monday, June 30 saw a sharp escalation in rocket fire, with the intensification in attacks beginning in the morning, prior to the discovery of the boys' bodies. That day, Hamas itself fired rockets.
These rockets have injured Israelis, damaged cars, homes and property. On Thursday morning (3 July) a rocket hit a nursery school and rockets burned two factories in Sderot to the ground (28 June).
In addition to the rocket attacks, Palestinians have carried out cross-border attacks from Gaza. A terrorist armed with a grenade infiltrated an Israeli village (22 June) and Israeli forces were attacked on 28 and 29 June. 
Hamas controls the Gaza Strip since 2007 and bears responsibility for the rocket attacks.
http://mfa.gov.il/MFA/ForeignPolicy/Terrorism/Pages/Rise-in-rocket-fire-from-Gaza-3-Jul-2014.aspx
ROTHSCHILD talmud -- certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
ROTHSCHILD certo, tu sei un demonio, infatti tu sei un fariseo! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

Abd Allāh bin ʿAbd al-Azīz Āl-Saʿūd, SAUDI DEMONIO SHARIA ARABIA, CORANO BESTIA UMMAH -- come tu hai potuto fare, con il tuo maledetto falso profeta, del tuo KING Unius REI, un dhimmi schiavo? UN FOLLE SAREBBE NATO PIù FORTUNATO DI TE! MEGLIO SAREBBE STATO PER TE, CHE TU NON FOSSI MAI NATO! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

really? vai a raccontare le tue bugie all'inferno! non c'è pace senza giustizia! tu 322 satanista ladro parassita: tu smetti di rubare la sovranità monetaria a tutti i popoli! " US, UN 'Strongly Support' Israel-Hamas Ceasefire. Kerry calls deal 'an opportunity, not a certainty,' says in next stage 'our eyes are wide open,' UN's Ban urges peace deal. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion

QUANTE PERSONE UN PAESE RICCO COME LA GERMANIA, PUò ACCOGLIERE, SE, SONO IN FUGA DALLE ATROCITà DELLA GUERRA E DELLA PULIZIA ETNICA!  io dico di porre un filtro, soltanto per i musulmani, perché la sharia fa di tutti loro dei potenziali terroristi! i tedeschi devono smettere di fare gli avidi egoisti! MASSIMIZZARE I GUADAGNI, E POI, DISTRIBUIRE LE PERDITE PER TUTTA LA EUROPA!
http://illuminatidemoplutogiudaicomassone.blogspot.com/2014/08/bush-322-kerry-lavey-ultimo-omicidio.html
Rothschild Baal gufo FED FMI 666 SPA  --  TU SMETTI DI FARE DEL MALE AD ISRAELE!  ] Hamas, leader della Jihad islamica uscire dalla clandestinità come Tregua Begins. Alto funzionario Jihad islamica minaccia di attaccare di nuovo Ben Gurion, dice Gaza si aprirà mare, aeroporti. Hamas promette di riarmarsi. Con AFP e Arutz Sheva Staff. Prima pubblicazione: 2014/08/26, funzionario di Hamas Mahmoud al-Zahar a "vittoria raduno" a Gaza. Molti alti dirigenti di Hamas e della Jihad islamica sono apparsi in pubblico il Martedì poco dopo una tregua di Gaza afferrò, la prima volta che avevano fatto da quando il conflitto è iniziato l'8 luglio Tra loro è stato Mahmoud al-Zahar, un membro anziano della politica di Hamas ala, e anziano leader islamico Jihad Mohammed al-Hindi, che ha dato un travolgente discorso di vittoria alle migliaia di persone si sono riunite in una piazza di Gaza City, in zona Rimal. "Stiamo andando a costruire il nostro porto e il nostro aeroporto, e se attaccano la porta, attaccano la porta. Ma chi attacca l'aeroporto avrà loro aeroporto attaccò di nuovo", ha detto Zahar. Si riferiva ad una sospensione di due giorni di voli verso Tel Aviv da importanti degli Stati Uniti e le compagnie aeree europee a metà luglio, dopo un razzo da Gaza ha colpito nei pressi della pista, in una mossa salutata come una vittoria da parte di Hamas. Zahar ha anche detto che, oltre alla ricostruzione di Gaza, Hamas avrebbe continuato "armare se stesso e sviluppare la sua capacità di resistenza." L'istruzione è importante dato che quella domanda israeliano nei colloqui tregua è stato un disarmo di Gaza, una richiesta che sarà discusso nel prossimo round di colloqui che si terrà in meno di un mese. 
Hamas ha già detto che la tregua sarebbe in modo da pianificare la prossima guerra terroristica contro Israele. 
Operazione di protezione filo del IDF è stata conclusa con l'accettazione del primo ministro Binyamin Netanyahu di un accordo di cessate il fuoco che vedrà un ritorno allo status quo stabilito dopo l'ultima escalation grave nel 2012. 
La decisione di accettare il cessate il fuoco ha scatenato qualche polemica, con i membri del Gabinetto di Sicurezza israeliano divisi sulla questione e una certa rabbia per la decisione di Netanyahu di utilizzare un cavillo legale per evitare una votazione cabinet. 
Nonostante le affermazioni di "vittoria" di Hamas e della Jihad islamica, i due gruppi hanno subito perdite significative durante il conflitto, tra cui l'assassinio di tre comandanti di Hamas la scorsa settimana. https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
Hamas, Islamic Jihad Leaders Come Out of Hiding as Truce Begins. Senior Islamic Jihad official threatens to attack Ben Gurion Airport again, says Gaza will open sea, airports. Hamas vows to rearm. By AFP and Arutz Sheva Staff. First Publish: 8/26/2014, Hamas official Mahmoud al-Zahar at "victory rally" in Gaza. Several senior Hamas and Islamic Jihad leaders appeared in public on Tuesday shortly after a Gaza truce took hold, the first time they had done so since the conflict began on July 8. Among them was Mahmoud al-Zahar, a senior member of the Hamas political wing, and senior Islamic Jihad leader Mohammed al-Hindi who gave a rousing victory speech to thousands of people gathered in a square in Gaza City's Rimal neighborhood.
"We're going to build our port and our airport, and if they attack the port, they attack the port. But anyone who attacks the airport will have their airport attacked again," Zahar said. He was referring to a two-day suspension of flights into Tel Aviv by major US and European airlines in mid-July after a rocket from Gaza struck near the runway, in a move hailed as a victory by Hamas.
Zahar also said that in addition to rebuilding Gaza, Hamas would continue "arming itself and developing its resistance capacity."
The statement is significant given that the one Israeli demand in the truce talks has been a disarmament of Gaza, a demand that will be discussed in the next round of talks to be held in less than a month.
Hamas has already said that any truce would be so as to plan the next terror war on Israel.
The IDF's Operation Protective Edge was ended with Prime Minister Binyamin Netanyahu's acceptance of a ceasefire deal that will see a return to the status-quo established following the last serious escalation in 2012.
The decision to accept the ceasefire has triggered some controversy, with members of Israel's Security Cabinet split over the issue and some anger over Netanyahu's decision to use a legal technicality to avoid a cabinet vote.
Despite claims of "victory" by Hamas and Islamic Jihad, the two groups suffered significant losses during the conflict, including the assassination of three senior Hamas commanders last week. 
BUSH 322 KERRY LavEY -- l'ultimo vostro omicidio?, certamente, sarà quello di fare il genocidio della LEGA ARABA, ma, dopo, il vostro ultimo lavoro sporco, io vi ucciderò, certamente! https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
BUSH 322 KERRY LavEY -- siete dei coglioni! se, esiste un popolo dei palestinesi, dove è la sua lingua, la sua storia, la sua cultura, le sue tradizioni? NON ESISTE NULLA DI TUTTO QUESTO! VOI TENETE ISRAELE IN QUESTO INFERNO, PERCHé AVETE PROGRAMMATO LA SUA DISTRUZIONE! CERTO,  voi VOLETE SUCCHIARE IL SANGUE DEL GENERE UMANO: usurocrazia FMI, Banca Mondiale, E, certo, non volete lasciare il potere del NWO: satana Gmos biologia sintetica, per  essere costretti da me, A VENIRE A VIVERE NEL DESERTO DELLA ARABIA SAUDITA! .. certo, io finirò per uccidervi, perché JHWH mi disse: "tu sei la più potente creatura, che, io ho creato: Unius REI"
https://www.youtube.com/user/666GiudaicoMassonica/discussion
PALESTINESI? NON SONO MAI ESISTITI! ma, 1. il terrorismo, e, 2. ricostruire le case demolite, e, 3. fare figli come conigli, sono i soli tre lavori che, è possibile fare a GAZA! PERCHé QUESTA è LA AGENDA DEL CALIFFATO MONDIALE! FINCHé ESITE LA SHARIA, POI ESISTE LA UMMAH ED I POPOLI VENGONO AZZERATI, ECCO PERCHé, SAUDI ARABIA, AL-QAEDA, HAMAS, ISIS, GALASSIA JIHADISTA è ANDATO AD AZZERARE LA CIVILTà SIRIANA! ] Un altro armistizio a Gaza mediato dall'Egitto per un anno è stato raggiunto tra gruppi palestinesi guidati da Hamas e Israele. La tregua è entrata in vigore martedì alle ore 16.00 GMT. L'armistizio precedente è stato interrotto martedì scorso. I nuovi attacchi aerei hanno provocato la morte di 102 palestinesi. Gli attivisti di Hamas hanno sparato più di 700 razzi contro Israele. Il numero complessivo delle vittime del conflitto, che dura esattamente 50 giorni, sono diventate più di 2100 dalla parte palestinese e 68 dalla parte israeliana.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Israele-e-Hamas-hanno-concluso-una-tregua-9091/
MA, se i più grandi ARCHITETTI di ingegneria sociale della Storia, cioè, Farisei Bildenberg, dicono che, il lavaggio del cervello al popolo: è andato a buon fine, poi, la truffata democrazia massonica senza sovranità monetaria per sollevare il regno di satana: funzionerà ancora una volta! ] Il regime attuale di Kiev, continuando ad agire su istruzioni americane, vuole formare un Parlamento "tascabile", ritiene il capo del comitato della Duma per gli Affari della CSI Leonid Slutsky. Ha sottolineato che Poroshenko non è soddisfatto dalla Verkhovna Rada attuale, perché molti parlamentari appartengono alla legislazione precedente e si oppongono al corso fascista del nuovo governo.
Il deputato della Duma Vyacheslav Nikonov ha definito che la decisione di tenere elezioni in un contesto di crisi politica e economica e di guerra è una folle avventura politica. http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Duma-lo-scioglimento-della-Verkhovna-Rada-e-una-decisione-opportunistica-e-unavventura-5191/
OVUNQUE C'è UN MASSACRO NEL MONDO? C'è SEMPRE IL FALSO PROFETA MAOMETTO SHARIA ONU OIC, CALIFFATO SAUDITA MECCA! ] Un elicottero dell'ONU si è schiantato in una zona di combattimento nel Sudan del Sud. Al momento non ci sono informazioni su eventuali vittime. La situazione nel Paese rimane instabile. Alla fine dell'anno scorso nella capitale della Repubblica Juba sono scoppiati disordini armati dopo che il Presidente Salva Kiir ha dichiarato che nel Paese è avvenuto un tentativo di colpo di Stato e ha accusato il leader dei ribelli Riek Machar della sua organizzazione. Il conflitto ha provocato numerose vittime, mettendo il Sudan del Sud, separato dal Sudan nel 2011, sull'orlo di una catastrofe umanitaria.  http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Sudan-del-Sud-precipitato-un-elicottero-delle-Nazioni-Unite-2769/
VERAMENTE? E SE QUESTE ERANO LE INTENZIONI DELLA CIA 666 NATO 322, NAZI USUROCRAZIA BILDENBERG A TUTTI, PERCHé LUI HA MANDATO L'ESERCITO A FARE IL GENOCIDIO? ] Il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha chiesto a Russia, Bielorussia e Kazakistan di sostenere il suo piano per risolvere la situazione nel Donbass. Ritiene che le sue proposte siano attuali e siano l'unico strumento possibile per fermare lo spargimento di sangue e per garantire la ricostruzione post-conflitto del Donbass.
Ha assicurato che l'obiettivo principale del suo piano è la pace e la tranquillità nelle regioni orientali dell'Ucraina, tenendo conto degli interessi degli abitanti di queste regioni. Poroshenko ha sottolineato l'importanza di stabilire il controllo ai confini ucraini e ha esortato a liberare tutti gli ostaggi.
Ha dichiarato la sua disponibilità a discutere diverse varianti di soluzione pacifica della situazione nella parte orientale dell'Ucraina.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_08_26/Poroshenko-esorta-il-trio-eurasiatico-a-sostenere-il-suo-piano-di-pace-5699/
tutte STRONZATE, circa, gli obiettivi il titolo dell'articolo! il terrorismo non può essere battuto, se, non viene condannata la sharia, e, se non è imposta per legge la formazione dello Stato laico in tutta la LEGA ARABA! [ LAICITà NON è SINONIMO DI SECOLARISMO! ] 26 agosto 2014, 22:39
[[ TITOLO: Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard. Mosca invita i suoi partner occidentali a rinunciare al doppio standard nella lotta al terrorismo ]] . La battaglia contro questo male può essere vinta soltanto sulla base dei principi del diritto internazionale e in stretta collaborazione tra le legittime autorità degli Stati. La Russia è seriamente preoccupata dalla situazione in Iraq, dove i combattenti dello "Stato islamico" stanno creando, e con parecchio successo, il loro "califfato", usando metodi che inorridiscono ogni persona civile. Questa minaccia ha già oltrepassato i limiti regionali, trasformandosi in un mal di testa di tutta la comunità internazionale. Secondo il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, l'Occidente e la Russia devono essere uniti dal desiderio di stroncare il terrorismo internazionale e di prevenire l'occupazione di sempre nuovi territori da parte dei terroristi che così stanno creando degli stati terroristici. "Tuttavia, quando noi lottiamo contro il terrorismo, lo dobbiamo fare sulla base del diritto internazionale, rispettando in particolare la sovranità dei relativi Stati", ha rilevato Lavrov. Quando è cominciata la "primavera araba", la Russia ha proposto ai partner di operare insieme, sulla base di approcci condivisi, ma l'Occidente ha preferito seguire la strada delle opportunità politiche.
Che cosa è più importante: compiacere le antipatie personali o unire gli sforzi contro la minaccia comune, quella del terrorismo? Noi siamo per la seconda ipotesi. Le antipatie personali hanno alimentato gli sforzi che hanno portato al rovescio di Saddam Hussein. Ora vediamo in che cosa si è trasformato l'Iraq. Sono state in gran parte le antipatie personali a portare al rovescio di Gheddafi. Di conseguenza la Libia si è disintegrata. Solo il Dio sa, quando tutto ciò finirà. Anche lo "Stato islamico", contro il quale gli americani ora cercano di lottare, all'inizio godeva della loro simpatia, come anche i mujaheddin che hanno creato al-Qaida e hanno organizzato l'attacco dell'11 settembre 2001. In Iraq gli USA rischiano di commettere lo stesso errore, crede il vice presidente dell'Accademia dei problemi geopolitici Vladimir Anokhin. Gli USA capiscono perfettamente che il loro fallimento in Iraq e il caos in questo Paese possono portare a gravi danni politici ed economici. A differenza dei talebani e dei fratelli musulmani, i terroristi dell'ISIS hanno dei presidi territoriali e dei potenti armamenti che gli americani avevano fornito all'esercito iracheno. Naturalmente, la cosa non si limiterà all'Iraq.
Avendo capito tutta la gravità del loro errore, gli americani cominciano a riconoscere che la posizione dell'Occidente sul problema della guerra civile in Siria era sbagliata e che forse si doveva dare ascolto agli avvertimenti del Presidente Putin. Il quotidiano Washington Post ha rilevato che l'approccio verso questo problema è cambiato in un solo anno. Ancora in autunno dell'anno scorso l'Occidente si preparava alla guerra contro Bashar Assad. Adesso, invece, gli aerei degli USA stanno bombardando gli oppositori del Presidente siriano. L'ironia di questa situazione è tragica, scrive il giornale. Tuttavia sin dall'inizio, era chiaro che in Siria non c'era nessuna lotta per la democrazia, bensì un conflitto armato tra il governo e l'opposizione di uno Stato multiconfessionale. Solo che allora per l'Occidente era inopportuno riconoscerlo. Adesso gli americani stanno cercando dei nuovi alleati nella regione, perché quelli vecchi non vanno più bene, sottolinea Vladimir Anokhin. Il timore degli atti terroristici spinge a collaborare con chiunque. Un anno fa gli USA dicevano che si doveva sostenere ad ogni costo i ribelli della Siria, mandando a loro anche gli armamenti. Adesso cominciano a corteggiare Assad per neutralizzare i fondamentalisti con le sue mani. Dobbiamo constatare che lo "Stato islamico" opera con parecchio successo. I ribelli sono riusciti ad avvicinare Bagdad da Sud, Nord ed Est. Intorno a tutto l'Iraq ci sono combattimenti in corso. L'esercito regolare si è rivelato impotente contro i fondamentalisti. Si pensava che il problema sarebbe stato risolto dalle Guardie islamiche, ma anche loro non ci sono riusciti. Persino le milizie curde indietreggiavano finché non hanno ricevuto sostegno da parte dell'aeronautica americana. Nel frattempo gli islamisti hanno provato un'avanzata verso il Mediterraneo per mettere le mani su nuovi centri di trasporto e poter controllare le vie di comunicazione. L'avanzata è stata bloccata, ma il tentativo dimostra che l'ISIS non rinuncerà all'espansione territoriale. I terroristi devono essere fermati oggi, ma un solo Stato non può farlo. Anzi, finora nessuno si è dichiarato disposto. Per vincere occorre unire gli sforzi. Nonostante la scalata della tensione attorno all'Ucraina, la Russia e gli USA, in questo problema, continuano continuano ad essere alleati naturali. Si deve dimenticare, almeno per un po' di tempo, l'agenda ucraina fomentata dall'Occidente, per concentrarsi sulla cosa più importante prima che ai confini dell'Europa compaia un vero stato terroristico.
http://italian.ruvr.ru/2014_08_26/Lotta-al-terrorismo-impossibile-se-si-usa-il-doppio-standard-4256/
Gli USA si ritirano dall' Afghanistan mentre dilaga il narcotraffico  Gli USA si ritirano dall' Afghanistan mentre dilaga il narcotraffico
Quest'autunno ricorrerà il 13° anniversario dell'inizio dell'operazione delle truppe della NATO in Afghanistan. Gli esperti traggono il bilancio di questa campagna e riconoscono che è fallita. I talebani non sono stati sconfitti, anzi si stanno rafforzando.
In Afghanistan rapiti dai talebani operatori della Croce Rossa  Foto d'archivio
In Afghanistan occidentale uomini armati hanno rapito 5 membri del Comitato Internazionale della Croce Rossa.
Il Pentagono vuole comprare elicotteri russi per l'Afghanistan nonostante il Congresso Il Pentagono vuole comprare elicotteri russi per l'Afghanistan nonostante il Congresso
Il Pentagono, nonostante le proteste e l'opposizione del Congresso degli Stati Uniti, insiste per l'acquisto di elicotteri russi che sarebbero impiegati nella missione in Afghanistan, ha dichiarato oggi nella fiera a Zhukovsky il capo della delegazione della compagnia russa Rosoboronexport Igor Sevastyanov.
La Russia aiuterà a salvare la base antinarcotici in Afghanistan  La Russia aiuterà a salvare la base antinarcotici in Afghanistan
Secondo quanto riportato dai media, gli americani hanno cominciato a tagliare i finanziamenti per la base anti-droga della polizia nella provincia afghana di Kunduz.
Amnesty International esorta gli USA a indagare sulle morti dei civili afghani   Amnesty International esorta gli USA a indagare sulle morti dei civili afghani 
L'organizzazione internazionale per i diritti umani Amnesty International esorta gli statunitensi ad indagare i casi di vittime civili negli attacchi aerei e raid notturni, eseguiti dalle truppe americane in Afghanistan.
A Kabul attentato suicida contro convoglio NATO: 4 vittime  A Kabul attentato suicida contro convoglio NATO: 4 vittime
Almeno 4 civili sono rimasti uccisi, mentre 7 sono stati feriti in un attentato suicida sul percorso di un convoglio delle forze NATO nella capitale afghana Kabul.
© 2005—2014 La Voce della Russia
Copyright. In caso di uso totale o parziale dei materiali obbligatorio citare "La Voce della Russia", hyperlink, in Internet. Indirizzo di posta elettronica della redazione post_it@ruvr.ru. L'opinione dell'autore può non coincidere con la posizione della redazione. Portale messo a punto in collaborazione con Stack Telecom Ltd.
666GiudaicoMassonica
L'Italia tocca il fondo: si fa cassa anche sul diritto allo studio
Da sempre l'Italia è terra di contraddizioni: capace di dar forma a grandi opere d'ingegno e di improvvise azioni autodistruttive. Rientra a pieno titolo in quest'ultima categoria il tentare di far cassa non solo col diritto allo studio, ma anche con la cultura nel suo complesso. 3
 La verità sulla tragedia del Boeing non serve a nessuno?
La verità sulla tragedia del Boeing non serve a nessuno?
Il 22 agosto la Malesia ha ricordato le vittime della tragedia del volo МН17 della Malaysia Airlines. Il re in persona è venuto nell'aeroporto di Kuala Lumpur per incontrare l'aereo con i corpi dei suoi sudditi morti arrivato dall'Ucraina. 3
 Il Papa: mi sono rimasti due o tre anni
Il Papa: mi sono rimasti due o tre anni
Papa Francesco per la prima volta ha espresso pubblicamente il pensiero della sua morte. "So che mi è rimasto da vivere solo per un breve periodo di tempo. Due o tre anni e poi mi troverò nella Casa del Signore", ha detto ai giornalisti nell'aereo volando in Vaticano dalla Corea del Sud, dove è stato per cinque giorni in visita apostolica. 1
 Incontro di Berlino: Lavrov cerca di rinfrescare la memoria ai suoi partner
Incontro di Berlino: Lavrov cerca di rinfrescare la memoria ai suoi partner
In 5 ore, quanto è durato l'incontro di Berlino tra i ministri degli Esteri della Russia, Germania, Francia e Ucraina, il miracolo non è successo, ma lo stesso fatto delle trattative è rassicurante. A detta del ministro russo, Sergej Lavrov, lo svolgimento dell'incontro dimostra che UE e Russia sono pronte a cercare soluzioni per porre fine alla guerra civile nel centro dell'Europa. 5
Leggi tutto (18 righe)
Rispondi  ·  

666GiudaicoMassonica1 giorno fa
Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard
Lotta al terrorismo impossibile se si usa il doppio standard
Mosca invita i suoi partner occidentali a rinunciare al doppio standard nella lotta al terrorismo. La battaglia contro questo male può essere vinta soltanto sulla base dei principi del diritto internazionale e in stretta collaborazione tra le legittime autorità degli Stati.
L'umanità vive a credito
L'umanità vive a credito
A partire dal 19 agosto l'umanità vive ormai a credito. In questo giorno abbiamo superato le possibilità delle risorse biologiche del pianeta ed abbiamo consumato tutto il volume delle risorse rinnovabili che la Terra è in grado di riprodurre in un anno. Tale ammonimento è stato lanciato dal World Wide Fund for Nature (Fondo mondiale per la vita selvatica). Ciò significa che nei rimanenti quattro mesi dell'anno vivremo a credito sulle future generazioni.