caaba Dio Onnipotente

Bush MERKEL Rothschild ] io darò un solo sganassone al vostro SATANA SpA, che 40 miliardi di demoni, e 80 miliardi di anime maledette e dannate: come voi, impiegheranno almeno 100 anni, per rimettere insieme tutti i pezzettini del suo scheletro marcio puzzle.
Bush Satana Rothschild ] perché ti lamenti contro di me? 1. io non sono nel tuo libro paga! 2. E certamente, uccidere tutti i musulmani del mondo? QUESTO NON FARà DI ME UN UOMO FELICE, LOL. olo: lol, ALMENO FINCHé IO NON TI AVRò UCCISO!
in effetti anche in tutta la LEGA ARABA SHARIA, come in Corea del Nord, la deliquenza non esite: IL TERRORE! PERCHé LORO NON HANNO METODI RIEDUCATIVI! E LA DIFFERENZA DEL MIO REGNO UNIVERSALE: è CHE, NEANCHE CON ME, PUò ESISTE DELINQUENZA E QUESTO A A MOTIVO DEL MIO PIù ALTO LIVELLO DI GIUSTIZIA: L'AMORE! IL CAIRO, 21 DIC - L'Isis a Sirte, in Libia, ha pubblicato sul web un nuovo video di propaganda in cui mostra la sua polizia islamica che pattuglia la città. Allineati e incappucciati, con indosso mitra ed una divisa grigio scura i 'poliziotti' ricevono gli ordini da un comandante. "Il vostro ruolo è di rendere sicuri i musulmani ed il loro onore voi siete quelli che combattono al fronte contro l'ingiustizia e la corruzione. Il tasso di criminalità a Sirte è pari a zero e questa città è la più sicura al mondo"
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] se invece di metterti a fottere le bambine, di nove anni, come quell'animale del tuo falso profeta Maometto, tu avessi studiato il profeta Daniele, poi, tu avresti capito che la creta non si può mai fondere con il ferro: ecco perché il tuo gigante Golia cazzone Bush di Nuovo Ordine Mondiale: il GUFO BAAL ALLAH MARDUK JaBullOn: deve venire giù: inevitabilmente, con un grande tonfo boato: comunque! ed anche se nel Mondo, io fossi unico e solo? Questo non vuol dire che la mia fede potrebbe risultare perdente! IO VINCERò! perché Dio JHWH può ricominciare il genere umano, tutto da solo, anche senza di me: se volesse! e lui deve essere veramente un SANTO, dato che non si è ancora stancato di tutti noi!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] lol. dopotutto i satanisti massoni non potranno mai diventare i miei complici, o miei alleati soltanto perché hanno ubbidito a me: ed hanno distrutto la LEGA ARABA, invece di distruggere CINA RUSSIA INDIA; BRASILE, ecc.. come era nei loro progetti iniziali!
revenge Yitzhak Kaduri
SALMAN MY BROTHER ] nessuno, per VERO amore di Satana, più dei satanisti ROTHSCHILD BUSH E KERRY, può essere interessato a studiare i segreti della mia TEOLogia METAFISICA RAZIONALE. COSì ANCHE LORO SI PREPARANO A MORIRE ED A SCENDERE ALL'INFERNO, INSIEME A TE, CONSAPEVOLMENTE!
revenge Yitzhak Kaduri
ANCHE MUSSOLINI COME MAOMETTO IL POLIGAMO: HANNO ENTRAMBI LEGALIZZATO LA PROSTITUZIONE, due studentesse musulmane: una libanese, ed una tunisina, entrambe, molto ipocrite, anche, se formalmente religiosamente islamiche ferventi, cioè, queste musulmane giustificavano, alla studentessa italiana: convivente: nello stesso appartamento: cioè nei loro discorsi, di fatto: legalizzavano l'adulterio occidentale, attraverso la ragionevolezza della loro poligamia! MENTRE TUTTI SANNO CHE LA LUSSURIA COLPEVOLE, è UN DEMONE DA COMBATTERE E NON DA RAZIONALIZZARE COERCITIVAMENTE IN UN MATRIMONIO BLASFEMO!
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:9 [ stop signoraggio bancario ] 9. Così parla il Signore, l'Eterno: Basta, o principi d'Israele! Lasciate da parte la violenza e le rapine, praticate il diritto e la giustizia, liberate il mio popolo dalle vostre estorsioni! dice il Signore, l'Eterno. 10. Abbiate bilance giuste, efa giusto, bat giusto. [ stop signoraggio bancario, poi, questo avverrà ] Ezechiele 37. 1. La mano dell'Eterno fu sopra me, e l'Eterno mi trasportò in ispirito, e mi depose in mezzo a una valle ch'era piena d'ossa. 2. E mi fece passare presso d'esse, tutt'attorno; ed ecco erano numerosissime sulla superficie della valle, ed erano anche molto secche. 3. E mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa potrebbero esse rivivere?" E io risposi: "Oh Signore, oh Eterno, tu il sai". 4. Ed egli mi disse: "Profetizza su queste ossa, e di' loro: Ossa secche, ascoltate la parola dell'Eterno! 5. Così dice il Signore, l'Eterno, a queste ossa: Ecco, io faccio entrare in voi lo spirito, e voi rivivrete; 6. e metterò su voi dei muscoli, farò nascere su voi della carne, vi coprirò di pelle, metterò in voi lo spirito, e rivivrete; e conoscerete che io sono l'Eterno". 7. E io profetizzai come mi era stato comandato; e come io profetizzavo, si fece rumore; ed ecco un movimento, e le ossa s'accostarono le une alle altre. 8. Io guardai, ed ecco venir su d'esse de' muscoli, crescervi della carne, e la pelle ricoprirle; ma, non c'era in esse spirito alcuno. 9. Allora egli mi disse: "Profetizza allo Spirito SANTO, profetizza, figliuol d'uomo, e di' allo Spirito SANTO: Così parla il Signore, l'Eterno: Vieni dai quattro venti o SANTO Spirito, soffia su questi uccisi, e fa' che rivivano!" 10. E io profetizzai, com'egli m'aveva comandato; e lo SANTO Spirito entrò in essi, e tornarono alla vita, e si rizzarono in piedi: erano un esercito grande, grandissimo. 11. Ed egli mi disse: "Figliuol d'uomo, queste ossa, sono tutta la casa d'Israele. Ecco, essi dicono: Le nostra ossa sono secche, la nostra speranza e perita, noi siam perduti! 12. Perciò, profetizza e di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io aprirò i vostri sepolcri, vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio, e vi ricondurrò nel paese d'Israele. 13. E voi conoscerete che io sono l'Eterno, quando aprirò i vostri sepolcri, e vi trarrò fuori dalle vostre tombe, o popolo mio! 14. E metterò in voi il mio spirito, e voi tornerete alla vita; vi porrò sul vostro suolo, e conoscerete che io, l'Eterno, ho parlato, e ho messo la cosa ad effetto, dice l'Eterno".

PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Ezechiele 45:15. E la Parola dell'Eterno mi fu rivolta in questi termini: 16. "E tu, figlio d'uomo, prenditi un pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuda, e per i figliuoli d'Israele, che sono associati". Poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivici sopra: "Per Giuseppe, bastone d'Efraim e di tutta la casa d'Israele, che gli è associata". 17. Poi accostali l'un all'altro per farne un solo pezzo di legno, in modo che, siano uniti nella tua mano. 18. E quando i figliuoli del tuo popolo ti parleranno e ti diranno: Non ci spiegherai tu che cosa vuoi dire con queste cose? 19. tu rispondi loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò il pezzo di legno di Giuseppe, ch'è in mano d'Efraim e le tribù d'Israele che sono a lui associate, e li unirò a questo, ch'è il pezzo di legno di Giuda, e ne farò un solo legno, in modo che saranno una sola cosa nella mia mano. 20. E i legni sui quali tu avrai scritto, li terrai in mano tua, sotto i loro occhi. 21. E di' loro: Così parla il Signore, l'Eterno: Ecco, io prenderò i figliuoli d'Israele, di fra le nazioni dove sono andati, li radunerò da tutte le parti, e li ricondurrò nel loro paese; 22. e farò di loro una stessa nazione, nel paese, sui monti d'Israele; un solo re sarà re di tutti loro; e non saranno più due nazioni, e non saranno più divisi in due regni. 23. E non si contamineranno più con i loro idoli, con le loro abominazioni, né colle loro numerose trasgressioni; io trarrò fuori da tutti i luoghi dove hanno abitato e dove hanno peccato, e li purificherò, essi saranno mio popolo, e io sarò loro Dio. 24. Il mio servo Davide sarà re sopra loro, ed essi avranno tutti un medesimo pastore; cammineranno secondo le mie prescrizioni, osserveranno le mie leggi, e le metteranno in pratica; 25. e abiteranno nel paese che, io detti al mio servo Giacobbe, e dove abitarono i vostri padri; vi abiteranno essi, i loro figliuoli e i figliuoli dei loro figliuoli in perpetuo; e il mio servo Davide sarà loro principe, in perpetuo. 26. E io fermerò con loro un patto di pace: sarà un patto perpetuo con loro; li stabilirò fermamente, li moltiplicherò, e metterò il mio santuario in mezzo a loro per sempre; 27. la mia dimora sarà presso di loro, e io sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. 28. E le nazioni conosceranno che io sono l'Eterno che santifico Israele, quando il mio santuario sarà per sempre in mezzo ad essi.
revenge Yitzhak Kaduri
20.12.2015 ] SIATE TUTTI STRAMALEDETTI! NON è POSSIBILE VINCERE LA GUERRA MONDIALE DI SATANA COMPRANDO, COMMERCIANDO, IL DENARO DA SATANA! .. è CHIARO: VOI INVECE DI CORREGGERE, EDUCARE, LA LEGA ARABA: VOI AVETE DECISO, DI UCCIDERLI TUTTI I MAOMETTANI NAZISTI, DI PUGNALARLI TUTTI ALLE SPALLE, PROPRIO COSì COME IO VI HO ORDINATO DI FARE! PROPRIO COSì COME è GIUSTO di FARE! [ Russia, Mosca pronta a entrare nella top ten dei contributori del Fmi. Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un “passo cruciale” per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Quattro paesi emergenti (Brasile, Cina, India e Russia) saranno tra i 10 più grandi contributori del Fmi — si legge nella comunicazione del Fmi. — I paesi europei avanzati si sono impegnati a ridurre la loro rappresentanza nel Consiglio combinando da due posti". Il direttore Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un "passo cruciale" per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali. "Un Fmi più rappresentativo e moderno sarà ancora meglio attrezzata per soddisfare le esigenze di tutti i suoi 188 paesi membri nel 21esimo secolo", ha sottolineato Lagarde. Gli altri membri della top ten sono Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Francia, Germania e Italia: http://it.sputniknews.com/economia/20151220/1760772/russia-top-ten-contributori-fmi.html#ixzz3uvhRf37p
revenge Yitzhak Kaduri
a questi nazisti MERKEL Pravy Sector sono giunti i soldi dei satanisti massoni della CIA NATO, e quindi devono far vedere che sono stati soldi spesi bene! 20 Dicembre. Donbass, filorussi denunciano bombardamenti forze ucraine a Donetsk e Spartak: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3uvg65TAS QUELLO CHE I POPOLI PENSANO E VOGLIONO: è SOLTANTO UNA INUTILE TEORIA PER IL SISTEMA MASSONICO ROTHSCHILD BILDENBERG!
revenge Yitzhak Kaduri
il sistema dei massoni, ormai manipola le elezioni, e perverte, ANCHE, i dati elettorali, non è possibile statisticamente, che, guarda caso, i complici dei banchieri abbiano il 50,1% del consenso elettorale [ IN QUESTO MODO, CI PORTERANNO ALLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONTRO LA RUSSIA, CONTRO IL NOSTRO CONSENSO! ] MADRID, 20 DIC - Mariano Rajoy porta il suo partito popolare a vincere le elezioni politiche spagnole, anche se con una percentuale, il 28,3 che lo costringerà a cercare alleanze per governare. Alle sue spalle il Partito socialista resiste al secondo posto con il 22,5,1
revenge Yitzhak Kaduri
nel sistema massonico: voi potete fare, soltanto, quella "MALA MORTE CHE VI PORTERà ALL'INFERNO!" QUESTI HILLARY OBAMA GENDER VELTRONI DALEMA RENZI, ZAPATERO, KERRY, sono i massoni delle Banche CENTRALI SpA, che, fare del loro meglio è che: possono portare tutto al Grande Fratello SATANA SpA NWO, ed il fatto che, hanno dei successi economici grazie al falso in bilancio delle SPA FMi FED, questo non deve ingannare gli stupidi, perché è sempre una: "miglioria della morte", un piccolo miglioramento transitorio prima del collasso, per tutto il popolo della schiavi, una illusoria bolla economica, che svanisce subito, quando vanno forze non gradite alla SpA Banca Centrale Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
Hillary è soltanto, un altro anticristo di Obama bis, REGIA HOLLYWOOD ENLIGHTENED! IL MALE CHE QUESTI CORROTTI IPOCRITI E BUGIARDI, POSSONO FARE AL GENERE UMANO: è UN MALE ASSOLUTO E SENZA RIMEDIO! LEI HA GIà DATO IL SUO ANO SODOMA GENDER A SATANA, PER POTER ESSERE UNA PERSONA CREDIBILE! Sanders torna ad accusare una campagna elettorale corrotta e cerca di rilanciare l'immagine di una Hillary troppo vicina ai poteri forti, a quella Wall Street che "sta distrugendo l'economia e la vita di milioni di americani". Lei controbatte sostenendo la necessita' di colpire gli eccessi e gli abusi nel mondo della finanza e delle grandi banche, ma anche quella di collaborare con un settore privato che crea ricchezza e milioni di posti di lavoro. Poi la promessa piu' forte di Hillary: piu' tasse sui ricchi e sulle grandi aziende. Zero aumenti sulla classe media. "Non lo faro' mai, e' fuori discussione", giura. Ricorrendo per i saluti finali (mostrando il suo lato piu' spiritoso) a una delle citazioni che hanno fatto la storia del cinema, tratta da Guerre Stellari: "Che la forza sia con voi".
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] oggi ISRAELE è un impiccione! [ è logico pensare: che, tutti coloro che, si oppongono al REGNO di: 12 TRIBù di ISRAELE, CIOè SI OPPONGONO AL SIONISMO, poi, attenderanno, un momento di debolezza di ISRAELE, per distruggerlo, perché, in Realtà: ISRAELE è sempre una minaccia per ogni visione totalitaria, e per ogni ideologia totalizzante, in tutto il mondo! ISRAELIANI NON COMBATTERANNO PER IL BENESSERE ALTRUI, MA, LO DENUNCERANNO, almeno al 39%, IL CRIMINE DI VIOLAZIONE DEL LIBERO ARBITRIO, E QUESTO è UN PERICOLO TROPPO GRANDE PER UN NUOVO ORDINE MONDIALE MASSONICO USUROCRATICO ISLAMICO, ECC... UNA MINACCIA PER OGNI SISTEMA TOTALITARIO!
revenge Yitzhak Kaduri
KING SALMAN SAUDI ARABIA ] [ dubito che JHWH holy, abbia deciso di REALIZZARE LE SUE PROFEZIE circa il Regno di ISRALE, cioè, di distruggere la LEGA ARABA e USA, e distruggere, cioè, tutti i nemici di ISRAELE, per dire: "OK, dei satanisti massoni, usurai mondiali Rothschild, falsa stella Rothschild sulla bandiera, magia nera esoterismo Kabbalah, e Talmud satanico: culto Hitler contro genere umano goym: sacrifici umani di goym, usura mondiale contro i goym, tutto questo è buono per me: perché, in realtà io sono Satana!" COSì, io in questa realtà, di sistema massonico, io credo, che, IO VINCERò LA MIA SCOMMESSA CONTRO DIO JHWH, ED IL GENERE UMANO DURERà SOLTANTO 250 ANNI, INVECE DI 350 ANNI. PERCHé, NESSUNO DEVE CREDERE, COME UNO STUPIDO, che io sono interessato personalmente a diventare Re di ISRAELE, Unius REI sul mondo! così, voi i massoni, voi avete deciso di fare di tutto, affinché, il GENERE umano, possa diventare, come una sola Siria, fino alla fine del mondo! INFATTI FARISEI E SALAFITI PENSANO ENTRAMBI: "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" SOLTANTO CHE, ARRIVERà IL MOMENTO, sicuramente, CHE I FARISEI UCCIDERANNO anche i SALAFITI.
revenge Yitzhak Kaduri
MY ISRAEL ALLELUIA ] Alzati, Gerusalemme, e rivestiti di luce“ ecco viene da te, la tua luce, la Gloria del Signore brilla su te, alleluia, alleluia (Is 55-66) a questo canto, in Chiesa, io ho pianto per te ( anche se ho cercato di non farmi notare da nessuno in questa mia debolezza ), cioè, a motivo della mia forte emozione per te: io ho pianto, e questo sarebbe successo ugualmente in una Moschea o in una Sinagoga, ecc. perché, la mia comunione è sempre e soltanto con lo Spirito Santo. io amo i salmi interpretati con il canto. [ ALLELUIA ] Anche se, è stato profetizzato, il sacrificio del mattino e della sera, io non sopporto la sofferenza degli innocenti, nessuna creatura innocente deve soffrire alla mia presenza, perché questo mi farebbe diventare violento, quindi durante il tempo del mio regno terreno, io dichiarerò salvifica, la lode, e così come io ho deciso in terra così sarà fatto in cielo!
revenge Yitzhak Kaduri
coloro che faranno tutto quello che io voglio? io li farò avvicinare a me, e LO SPIRITO SANTO, LI PERDONERà, non farà a loro del male. IO SONO LA PIENEZZA DI TUTTI I DIRITTI UMANI, MA IO NON SONO LA DEMOCRAZIA, IO SONO LA FORMA UMANA PIù ALTA DI GIUSTIZIA, CHE SIA MAI COMPARSA IN TUTTA LA STORIA DEGLI UOMINI, IO SONO LA MONARCHA ASSOLUTA TEOCRATICA LAICA UMANISTICA E METAFISICA! MA, OGGI, PURTROPPO, PIANGE IL MIO POPOLO OPPRESSO IN BABILONIA USA! [ PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Salmo: 80. Preghiera per la rinascita di Israele ] Al maestro del coro. Su «Giglio del precetto». 2. Tu, pastore d'Israele, ascolta, tu che guidi Giuseppe come un gregge. Assiso sui cherubini rifulgi, 3. davanti a Efraim, Beniamino e Manasse. Risveglia la tua potenza e vieni in nostro soccorso. 4. Rialzaci, Signore, nostro Dio, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi. 5. Signore, Dio degli eserciti, fino a quando fremerai di sdegno contro le preghiere del tuo popolo? 6. Tu ci nutri con pane di lacrime, ci fai bere lacrime in abbondanza. 7. Ci hai fatto motivo di contesa per i vicini, e i nostri nemici ridono di noi. 8. Rialzaci, Dio degli eserciti, fà risplendere il tuo volto e noi saremo salvi. 15. Dio degli eserciti, volgiti, guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna, 16. proteggi il ceppo che la tua destra ha piantato, il germoglio che ti sei coltivato. 17. Quelli che l'arsero col fuoco e la recisero, periranno alla minaccia del tuo volto. 18. Sia la tua mano sull'uomo della tua destra, UNIUS REI, sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte. 19. Da te più non ci allontaneremo, ci farai vivere e invocheremo il tuo nome. 20. Rialzaci, Signore, Dio degli eserciti, fà splendere il tuo volto e noi saremo salvi.
revenge Yitzhak Kaduri
PROFEZIA UNIUS REI ] my Israel [ Michea 5:2-4. 2. Perciò, Dio li metterà in potere altrui, fino a quando colei che deve partorire partorirà; e il resto dei tuoi fratelli ritornerà ai figli di Israele. 3. Egli starà là e pascerà con la forza del Signore, con la maestà del nome del Signore suo Dio. Abiteranno sicuri perché egli allora sarà grande, fino agli estremi confini della terra. 4 . e tale sarà la pace: EGLI STESSO SARà LA PACE!
revenge Yitzhak Kaduri
ECCO COME LEGA ARABA, CIA E LA NATO: LORO PORTANO GUERRA CIVILE DISTRUZIONE PREDAZIONE E MORTE NELLE NAZIONI! Cremlino paragona la destabilizzazione della Siria con la rivoluzione di Maidan in Ucraina [ PER I FARISEI MASSONI SALAFITI QUESTA STRATEGIA DI TERRORISMO, LA CHIAMANO "GEOPOLITICA" "TANTO PEGGIO è PER TUTTI, TANTO MEGLIO è PER NOI!" ] 20.12.2015. In Medio Oriente e Nord Africa sono state ampiamente impiegate le tecnologie per la destabilizzazione delle masse simili a quelle utilizzate in Ucraina 2 anni fa, ha rilevato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha segnalato la somiglianza delle tecnologie di destabilizzazione delle masse impiegate in Ucraina 2 anni fa con quelle utilizzate in Medio Oriente e Nord Africa nell'ultimo periodo. Secondo Peskov, si tratta dell'incitamento delle masse al cambiamento violento del regime. "Ecco i punti rossi di queste tecnologie, che si manifestano sempre allo stesso modo. Certamente per molti aspetti quello che abbiamo visto in Ucraina 2 anni fa ha ovviamente molte caratteristiche simili a quello che abbiamo visto in Medio Oriente e Nord Africa,"- ha detto Peskov nel documentario di Saida Medvedeva "Ordine Mondiale" in diretta su "Rossiya 1". http://it.sputniknews.com/politica/20151220/1761466/Siria-Libia-Peskov.html#ixzz3utJqhDlV
revenge Yitzhak Kaduri
quale islamico io lascerò vivere in Siria, ecc.. ecc.. e IN ARABIA SAUDITA? IO SONO LA LEGGE DEL TAGLIONE! GAZA, 20 DIC - Hamas ha condannato la uccisione di Samir Kantar, il miliziano druso-libanese colpito a Damasco in un attacco attribuito ad Israele dai media libanesi. ''Si tratta di un crimine odioso'' ha affermato Hamas, in un messaggio twitter.
per ONU sharia, BILDENBERG IL NAZISTA MASSONE COMUNISTA, e LEGA ARABA MECCA KAABA: non esiste nel Genere Umano un diritto alla autodifesa! ] [ L'uccisione del comandante di Hezbollah Samir Kantar nei pressi di Damasco - addossata dal gruppo scita libanese ad un raid di stamattina dell'aviazione israeliana non confermato dallo stato ebraico - ha innescato in serata lampi di guerra al confine tra Israele e Libano. Dopo tre razzi sparati nel pomeriggio dal Libano meridionale verso Galilea, e in particolare la città di Nahariya (ad un passo dalla frontiera), aerei israeliani - secondo media arabi, ripresi dalla tv Canale 10 - hanno colpito nel Libano meridionale le postazioni dalle quali erano partiti i tre razzi. L'uccisione di Kantar è avvenuta, secondo gli stessi Hezbollah, in un edificio di un sobborgo di Damasco: "aerei sionisti - hanno detto in una nota, citata dai media - hanno colpito un palazzo residenziale in Jaramana. Il decano dei detenuti liberati dalle prigioni di Israele, il fratello Mujahid Samir Kantar ha avuto il martirio insieme ad altri cittadini siriani". E su twitter Bassam Kantar, fratello di Samir, ha commemorato come "martire" il congiunto. Dopo la notizia, il ministro israeliano dell'energia Yuval Steinitz si è limitato a dire che se il fatto era vero certo non si sarebbe rattristato. Kantar, un druso libanese, aveva scontato circa 30 anni nelle carceri israeliane da dove era stato liberato nel 2008 in cambio dei corpi dei due soldati Eldad Regev e Ehud Goldwasser, rapiti dagli Hezbollah in un'operazione al confine che dette la miccia alla Seconda Guerra del Libano. Il suo nome era legato ad un attentato particolarmente cruento avvenuto 36 anni fa a Nahariya e rimasto nella memoria degli israeliani: nell'aprile del 1979 Kantar, che allora aveva appena 16 anni, sbarcò dal mare con un commando del Fronte della liberazione della Palestina nella cittadina Nahariya. Prima uccise il poliziotto Eliyahu Shahar, poi prese in ostaggio da una casa Danny Haran e la figlia Einat di 4 anni trascinandoli sulla spiaggia. Secondo l'accusa - che lo condannò a lunghe pene detentive - Kantar uccise Haran e fracassò il cranio della figlia Einat con il calcio del fucile, e infine venne catturato. Il miliziano sostenne di non aver ucciso Einat Haran, colpita invece secondo la sua tesi durante il conflitto a fuoco. Nel rapimento morì anche l'altra figlia di Haran, Yael soffocata inavvertitamente dalla madre Smadar per impedirle di piangere e rivelare così dove erano nascoste durante l'irruzione di Kantar. La signora Smadar ha detto che "una giustizia storica è stata compiuta". E Yoram Shahar, fratello del poliziotto ucciso, ha detto "di non avere dubbi che le forze di sicurezza israeliane l'avrebbero raggiunto. Sapevo che stava vivendo giorni contati". Hamas da Gaza invece ha definito via twitter l'uccisione del druso libanese "un crimine odioso".
la dovete smettere di chiamare "martire chi fa l'assassino terrorista di bambini, e di persone pacifiche uccise a tradimento!" e per definizione nessun islamico nazista può essere definito un martire, perché ogni islamico è una minaccia per il genere umano! Secondo l'agenzia di stampa, il fratello Bassam Kuntar ha segnalato la morte di Samir con un post sulla sua pagina Facebook, dove lo ha definito un "martire". Israeli Air Force Reportedly Eliminates Mass-Murderer Samir Kuntar.
The elimination of Hezbollah commander Samir Kuntar in an Israeli Air Force airstrike has been hailed by Israelis from across the political spectrum Sunday. Kuntar was widely reviled in Israel for his role in a 1979 terrorist attack by the now-defunct Palestine Liberation Front, during which terrorists kidnapped an Israeli father and his four-year-old daughter from Nahariya and then brutally executed them on a nearby beach. Kuntar himself beat the young girl to death with the butt of his rifle; her two-year-old sister was accidentally smothered to death by their terrified mother as she stifled her cries to prevent them from being discovered. He was released after serving nearly 30 years of a 47-year sentence in a 2008 prisoner swap with Hezbollah, and was immediately feted as a hero by the Shia Islamist terror group and appointed one of its commanders. He was reportedly targeted in a previous airstrike but emerged unscathed. Israeli jets finally found their target on Saturday night, obliterating a building near Damascus where he had been living with a number of other Hezbollah commanders.
But Israelis aren't the only ones celebrating Kuntar's elimination. In an illustration of the political complexities evoked by Syria's civil war, many members of the predominantly Sunni Muslim Syrian opposition took to social media in the aftermath of the strike to thank the Jewish state for taking him out. Hezbollah has played a key - and brutal - role in propping up the regime of Bashar al-Assad at the behest of Iran, making it a subject of intense hatred for most Sunni Muslims, many of whom previously supported the group for its battle against Israel. A Lebanese Druze by birth, after his release Kuntar was lionized and even granted honorary awards by Syrian dictator Bashar al-Assad himself, as well as Hezbollah and the Iranian government, who highlighted his status as the longest-serving prisoner to be freed in such an exchange with Israel. Yet despite his enormous symbolic value to Iran's so-called "axis of resistance" Kuntar was, in operational terms, a relatively unimportant player inside Lebanon. In recent years, however, Hezbollah sought to use his links to the Druze community to further its goals in Syria, deploying him to the war-torn country's southern provinces to encourage (with ample funds) Syrian Druze to join the pro-Assad National Defense Force paramilitary. By all accounts he failed in his task; though fearful of the Islamist-dominated Syrian rebel movement, Syria's Druze population grew quickly disenfranchised with the Assad regime as well. While the regime was eager to recruit young Druze men to deploy in government strongholds elsewhere in the country, Damascus essentially abandoned the strategically-unimportant Druze heartlands to their fate. Anti-regime protests by disgruntled Druze have been met with bloody regime retribution.
Source: Arutz Sheva
20.12.2015. Putin: Occidente non ha diritto di imporre agli altri Paesi la sua idea di democrazia. MA QUELLA DEMONOCRAZIA è UNA TRUFFA MASSONICA E BANCARIA è ALTO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, QUANTO A ME UNIUS REI, IO HO Gà DICHIARATO GUERRA A TUTTE LE NAZIONI CHE NON RISPETTANO I DIRITTI UMANI UNIVERSALI SOLENNI, di: ONU 1949: e vi accorgerete di questo! io non faccio sconti a nessuno! http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3utGO5sJr
revenge Yitzhak Kaduri
Praticamente in Siria chi vuole, si sveglia la mattina e inizia a FARE ATTENTATI, MANDARE TERRORISTI ISLAMICI: E NATO E LEGA ARABA HANNO MANDATO AL NURSA, A FARE GENOCIDI, CROCIFISSIONI DI BAMBINI, RAGAZZI, STUPRO E SGOZZAMENTI DI RAGAZZE, E A FARE I CANNIBALi CHE LA TESTA DI UN UOMO VALE UN EURO: E SI MANGIANO ANCHE IL CERVELLO! NEL SENSO CHE REGALANO E SI NUTRONO SISTEMATICAMENTE DI CARNE UMANA NELLA MACELLERIA: OVVIAMENTE, C'è UNA FATWA SAUDITA CHE CONSENTE LORO DI FARE I CANNIBALI! INOLTRE TUTTI LORO SONO TERRORISTI MODERATI, LA OPPOSIZIONE CON CUI ASSAD DOVREBBE TRATTARE! TURCHIA E ARABIA SAUDITA HANNO AGGREDITO LA SIRIA E IRAQ: senza nemmeno dichiarare guerra al governo ufficiale. La trattano come terra di nessuno ma così non è. Anni di civiltà e diritto internazionale SONO ANDATI distrutti in un attimo, PER COLPA DI ONU E CIA cioè, da noi occidentali in primis: PROPRIO LI, DOVE LA CIVILTà OCCIDENTALE è NATA: ECCO PERCHé OCCIDENTE è Merkel Pravy Sector,Blldenberg, sono soltanto un ANTICRISTO MASSoNE FARISEO SATANISTA. qUINDI SE, VOI VOLETE INCONTRARE I VERI CRISTIANI? VOI DOVETE ANDARE IN CINA, CHE QUESTO è IL VERO MOTIVO PER CUI HANNO DECISO DI DISTRUGGERE LA CINA, ED è anche, IL VERO MOTIVO PER CUI Io LA PROTEGGERò!
revenge Yitzhak Kaduri
conosco un proverbio che dice: "non sempre ride la moglie dell'islamico terrorista SHARIA!" .. e quando questo millantato Osservatorio siriano per i diritti umani, quando i suoi islamici profanavano Chiese, Moschee, e mettevano cristiani, sciiti, ecc.. ecc.. nelle fosse comuni, lui dove era? in Arabia Saudita alla MECCA Kaaba? ORA è IL LORO MOMENTO DI MORIRE! GIRATE LA TESTA E NON GUARDATE: IO NON SONO UN BUGIARDO COME OBAMA E ERDOGAN! ] [ 20 DIC - Un attacco russo sulla città di Idlib, nella Siria nordoccidentale, ha provocato la morte di 36 persone e il ferimento di molti altri. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Secondo testimoni citati dalla Bbc, tra i luoghi colpiti figurano un mercato delle case e edifici pubblici. La Russia, che ha cominciato una campagna aerea sulla Siria il 30 settembre diretta contro l'Isis ed altri "terroristi", non ha confermato di aver compiuto attacchi nella zona.
revenge Yitzhak Kaduri
soltanto TRUMP potrebbe fermare a guerra mondiale che Rothschild ha ordinato a CIA e NATO di realizzare al più presto e ad ogni costo! NEW YORK, 20 DIC - "Nessuno ha dimostrato che abbia ucciso qualcuno". Cosi' Donald Trump torna a difendere il presidente russo, Vladimir Putin, dopo i complimenti espressi dal leader nei suoi confronti. Secondo il tycoon, riferiscono i media Usa, non ci sono prove che il presidente abbia fatto uccidere i suoi oppositori politici o giornalisti.
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi date un biglietto: a tutti i cristiani dl Pakistan? fuggirebbero tutti! in Pakistan i cristiani sono schiavi dhimmi, che, devono morire disperati! la storia di questi assassini Erdogan e Salman? è una storia che deve essere risolta prima della guerra mondiale nucleare, non possiamo ucciderci tra di noi appassionamente, mentre loro, gli islamici del genocidio sharia, maniaci psicopatici: tutti criminali paranoici pedopornografici poligami sgozzatori: sono ancora vivi! KABUL, 20 DIC - Solo nel 2015 il conflitto in corso in Afghanistan ha creato 1,2 milioni di profughi interni. Lo ha reso noto a Kabul la Commissione indipendente per i diritti umani afghana (Aihrc), sottolineando che la principale ragione di questo fenomeno è la mancanza di sicurezza.La presidentessa dell'Aihrc, Sima Samar,ha detto che "le statistiche del 2015 mostrano che un totale di 1.257.552 persone sono state costrette ad abbandonare le loro case,il che significa un incremento del 5% rispetto al 2009".
revenge Yitzhak Kaduri
Russia si meravigliò molto che Turchia avesse tradito Servizi segreti Israeliani in IRAN, così Iran arrestò facilmente le spie di Israele! ] LEGA ARABA SHARIA, è un solo doppio gioco, alto tradimento MECCA KAABA [ ISLAMICI LAVORANO SEMPRE IN PROPRIO! VI PUGNALERANNO TUTTI ALLE SPALLE!
revenge Yitzhak Kaduri
VELTRONI PRODI DALEMA: massoni di merda: anticristo Merkel Mogherini ] il vostro satanico Enlightened Spa Banche Centrali: NWO ha creato: OCI ONU Salafiti waabiti, islamici sharia genocidio, Mecca Kaaba: tutti ONU senza reciprocità e senza diritti umani! riesumandoli dall'inferno il vostro caro NWO vi ha condannati a morte! il vostro NWO se li può, e se li deve rimangiare: allora! LA PECORA che tu sei, NON PUò FARE L'ALLEATO DEL LUPO sharia, questo non è un gioco leale, certo la tua pecora porco Darwin GENDER scimmia: morirà!
revenge Yitzhak Kaduri
Obama Satana SpA NWO FED è uno spastico! NON RIESCE MAI A METTERE UN PASSO AVANTI A ME!
revenge Yitzhak Kaduri
se, voi non intronizzate Unius REI, in ISRAELE regno 12 Tribù: e su tutte le Nazioni del mondo, non soltanto, voi vi farete questa guerra mondiale nucleare Erdogan SALMAN sharia Mecca Kaaba il falso profeta, ma, come dice il libro di Apocalisse, presto vedrete le statue parlare (A.I. biologia sintetica: magia nera: demoni alieni) per fare mettere a morte tutti i traditori del Nuovo Ordine Mondiale!
revenge Yitzhak Kaduri
ed adesso veniamo ad un aspetto veramente inquietante! WINDOWS10 è un delitto contro tutto il genere umano, perché, è un sistema tecnologico a disposizione del Nuovo Ordine Mondiale ed annulla completamente ogni concetto di privacy! il Responsabile di un CONSORZIO mi ha detto che, windows10 si è installato nel suo computer senza il suo consenso! E VOI NON DOVETE DIRE A WINDOWS: "PERCHé TU NON SEI MORTO PER TUTELARE LA NOSTRA PRIVACY?", PERCHé CON UNA PRIVATA SPA, banche centrali spa, PROPRIETà ROTHSCHILD SPA FONDO MONETARIO? POI, OGNI CORRUZIONE DI SISTEMI POLITICI ED ECONOMICI è UNA CORRUZIONE SISTEMICA IMPOSSIBILE DA VINCERE!
revenge Yitzhak Kaduri
ALIENI DISCHI VOLANTI SONO DEMONI! quindi la loro componente invisibile è pari al 999%! Presiedono alla tecnologia delle telecomunicazioni, ecco perché i sacerdoti di satana della CIA, ti possono vedere anche al buio, nella tua camera da letto sotto le lenzuola, perché i tuoi sensi sono dei trasponder per loro, da questo punto di vista, la intuizione di ISIS di rimuovere la parabole satellitari è una precauzione patetica! l'unica difesa che abbiamo contro gli USA è la SANTITà: cioè rispettare con timore la LEGGE della torà!
revenge Yitzhak Kaduri
1. Bibbia GENESI, PARADISO TERRESTRE: RAPPORTO INTIMO DI AMICIZIA CON DIO! è IN CONTRAPPOSIZIONE A: 2. SUDDITANZA AL DIO GUFO MARDUK EPOPEA BABILONESE: TORRE DI BABELE BAAL JABULLON: questo è il Corano Talmudico: QUESTI, sono due sistemi idologici incompatibili! Ecco perché con la Creazione dell'uomo e il suo SUCCESSIVO: tradimento peccato originale: la guerra di civiltà non potrà mai terminare! CAINO ROTHSCHILD, CERCHERà SEMPRE DI UCCIDERE ABELE ISRAELE, SE ABELE NON SAPRà ESSERE PIù VELOCE DI LUI!
revenge Yitzhak Kaduri
quello che mi piace dei sacerdoti cannibali di satana come Bush Rothschild Obama e Kerry, farisei e loro salafiti, è CHE LORO CREDONO NELL'INFERNO, POI, CREDONO IN ME, E POI, CREDONO male, nella loro pervertita MERDA RELIGIOSA: il talmud coranico, ecco perché Obama è caduto in depressione cronica!
revenge Yitzhak Kaduri
Putin ha detto: "non abbiamo nessun problema a collaborare sia con USA che con Assad in Siria". REALLY? ma, USA vanno in Pakistan e bombardano un ospedale di medici senza frontiere, vanno in Siria ed uccidono l'esercito siriano, POI, vanno in Iraq ed uccidono l'esercito iracheno! CHE UCCIDONO, ANCHE, QUALChE ISLAMICO ISIS? QUESTO NON è SIGNIFICATIVO, JIHADISTI SONO ANDATI LI PER MORIRE E REALIZZARE IL CALIFFATO SAUDITA TURCO MONDIALE, POI, loro credono di andare il Paradiso ma si sveglieranno all'inferno, insieme a tutti voi!!
==================
TEL AVIV, 17 DIC. IO MANDERò MIEI MISSILI BALISTICI, SU TUTTA A LEGA ARABA SHARIA PER QUESTA AGRESSIONE! Un razzo SHARIA lanciato da Gaza è caduto in un'area aperta del sud di Israele dove poco prima sono risuonate le sirene di allarme. Lo dice il portavoce militare israeliano secondo cui non sono segnalate vittime.
die SAUDI ARABIA
my ISRAEL ] 4/4 una aberrazione religiosa! [ per tutti i satanisti sistema massonico, e per tutti i satanismi islamici sharia, del falso profeta Maometto: la equazione è istintiva: "distruggere il Regno di ISRAELE, attraverso, una falsa democrazia massonica di ISRAELE: un piccolo buco di culo, continuamente stuprato dai sodomiti GENDER europei, equivale anche a distruggere efficacemene tutti gli scopi di Dio nostro CREATORE nel Mondo intero!
================
LA RUSSIA HA SUBITO LE SANZIONI PERCHé LA CIA HA FATTO UN GOLPE, E LA NATO HA FATTO UN POGROM CONTRO I RUSSOFONI: ATTRAVERSO, I PRAVY SECTOR DELLA MERKEL! 21.12.2015. La decisione di estendere le sanzioni contro la Russia senza tener conto delle opinioni di alcuni Paesi è emblematica del livello di democrazia nell'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il quotidiano "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin.
Le sanzioni contro la Russia sono umilianti e senza logica per l'Unione Europea, ha scritto in un articolo per il giornale russo "Izvestia" il presidente della Duma Sergey Naryshkin. In precedenza il Consiglio dei rappresentanti permanenti dei Paesi della UE (Coreper) aveva approvato la proroga delle sanzioni contro la Russia per altri 6 mesi. "Gli approcci di Bruxelles (come supervisore dell'intero progetto di Washington) nei confronti della Russia si reggono con una serie di errori strategici. L'idea di parlare con noi nella lingua delle sanzioni illegali è senza logica ed ovviamente umiliante per la diplomazia europea," — si legge nell'articolo. Nel suo pezzo Naryshkin osserva contemporaneamente che le sanzioni si introducono ed estendono in nome dei popoli senza che gli stessi si siano espressi in merito, "anche se il peso delle conseguenze economiche grava ancora una volta proprio sulla gente." "La stessa modalità di applicare tali decisioni senza discussione descrive chiaramente il livello di democrazia in Europa", — evidenzia Naryshkin: http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1764649/Naryshkin-Duma-Diplomazia-USA-Sudditanza-Democrazia-Ucraina.html#ixzz3uxf4QT2T
21.12.2015. L'aver legato le sanzioni della UE contro Mosca alla risoluzione del conflitto nella parte sud-orientale dell'Ucraina (Donbass) è artificioso e senza fondamento, in questa decisione è palese l'assenza di logica di Bruxelles, hanno dichiarato al ministero degli Esteri russo. "Mosca ha rivolto l'attenzione alla decisione del 21 dicembre della UE riguardo la proroga delle misure restrittive nei confronti della Russia. Siamo costretto ad ammettere che, invece di instaurare una cooperazione costruttiva nell'ambito delle principali sfide moderne, come il terrorismo internazionale, a Bruxelles il Consiglio d'Europa preferisce continuare a giocare miopemente alle sanzioni," — si afferma nei commenti del dicastero della diplomazia russa. "Questo conflitto non è stato fomentato dalla Russia, ma dalle attuali autorità ucraine, che hanno cercato di reprimere l'opposizione del Donbass al colpo di stato di Maidan avvenuto a Kiev nel febbraio 2014. Vale la pena ricordare che il punto di partenza delle crisi registratesi negli ultimi 2 anni in Ucraina è stata la discussione intorno all'associazione di Kiev con l'Unione Europea", — ha evidenziato il ministero degli Esteri russo. Nei commenti si sottolinea che nel comportamento della UE "si registra un'evidente mancanza di logica di Bruxelles, che sta cercando di punire la Russia per qualcosa di cui è estranea, mentre al contrario è coinvolta l'Europa stessa.": http://it.sputniknews.com/politica/20151221/1767175/Russia-Ucraina-Donbass-Minsk-Maidan.html#ixzz3uyKBrcZW
La coalizione guidata dagli Stati Uniti contro il Daesh, afferma di aver distrutto il 90 per cento della capacità di petrolio dell'organizzazione terroristica in Siria e in Iraq. Lo ha riferito la televisione irachena al-Sumaria Lunedi. Giovedì il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che obbliga tutti i paesi a lottare contro le fonti di reddito per i terroristi. Secondo la Russia, la maggior parte del petrolio illegale viene contrabbandata in Turchia e rivenduta sui mercati: http://it.sputniknews.com/mondo/20151221/1765365/Daesh-coalizione-usa-distrutto-90-capacita-petrolio.html#ixzz3uyKkZFfj
Necessità, per i parlamentari del Movimento, di "una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa" e di attenzione a “decisioni interpretabili come provocatorie quali la scelta d’invitare" il Montenegro a entrare nella Nato. "Promuovere e sostenere in sede europea iniziative finalizzate alla revoca del reiterato regime di sanzioni" contro la Federazione russa e "attivarsi concretamente in sede europea perché venga adottato ogni intervento necessario affinché possano essere garantite maggiori risorse utili al risarcimento delle imprese e dei produttori europei danneggiati dall'embargo russo". È quanto il Movimento 5 Stelle chiede al governo italiano in una mozione che verrà discussa oggi pomeriggio alla Camera. Prima firmataria è l'onorevole Marta Grande, membro della Commissione Affari Esteri. Il blog di Beppe Grilla riferisce di un'inchiesta di sette giornali europei del Lena (Leading European Newspaper Alliance) che svela che l'Europa, per effetto delle sanzioni verso la Russia, rischia di perdere due milioni di occupati, con 100 miliardi di euro in meno di esportazioni. In particolare, per l'Italia, l'inchiesta stima un danno sul lungo periodo di quasi 12 miliardi, con una perdita di lavoro per almeno 215mila persone. Per tali motivi, anche attraverso il blog del leader del M5S, i parlamentari chiedono al governo di rimborsare gli imprenditori italiani che hanno subito la riduzione delle esportazioni con la Russia. L'esempio che i 5 stelle fanno è la "cancellazione del contratto tra Gazprom e Saipem — per l'annullamento del progetto South Stream — con un danno stimato di circa 2,2 miliardi di dollari".  Sulla base degli ultimi avvenimenti in Medio Oriente e in Siria, al Movimento 5 stelle "risulta sempre più evidente", quindi, la necessità "di una cooperazione internazionale dalla quale una potenza come quella russa non può risultare esclusa", visto che "sta portando avanti importanti e incisive iniziative in campo politico-diplomatico unitamente a un massiccio dispiegamento di forze militari". Questo tipo di cooperazione, tuttavia, per i 5 stelle "può essere minata da decisioni interpretabili come provocatorie quali ad esempio la scelta di invitare" il Montenegro a entrare nella Nato, che "non può non alimentare una già evidenziata 'sindrome da accerchiamento' ed essere perciò interpretata come una gravissima e inaccettabile provocazione": http://it.sputniknews.com/italia/20151221/1766508/M5S-rimborso-perdite-a-causa-delle-sanzioni.html#ixzz3uyLOZnzy
The Most Despised People in the World. Dec 5 2013 | by Bill Warner. The most persecuted group in the world today is Christians. Christians in Nigeria, Egypt, Syria and other nations are murdered, raped, kidnapped, enslaved and persecuted on a daily basis. The reason for the vast majority of all of this violence is that they are Christian among Muslims. But their abuse does not stop with the violence. The perpetrators of violence are measured in the thousands, but the greatest abuse is at the hands of those who should demand that the violence stop. The silence in the face this persecution is denial and justification. The persecutors are few, but the deniers are in the billions. Christians are enjoined to care for all persecuted people, but in particular, they are to care for their own brothers and sisters. They manage to ignore the persecution by doing good works, such as care for the poor. Christians have compassion but no courage to face the enemy who kills them. In Nashville, TN (the buckle on the Bible belt) the favorite indoor sport for those who should be dealing with the enemy, Islam, is going to Family of Abraham events and bridge building dialogues where they dance to the tune of Muslims. There is no problem of meeting with Islam, but the rules of engagement are that nothing will be said that offends Islam. In the parable of the Good Samaritan, an injured man is on the side of the road. Two religious leaders pass him by on the other side of the road. They don’t harm the injured man, they just ignore him. This is the same thing that Christian leaders do at dialogues such as Family of Abraham. They meet with Muslims who adhere to a doctrine that includes killing Christians. But, the leaders will not bring up the Islamic persecution to them. The Christian leadership response to murder of their brothers and sisters is silence. They pass by on the other side of the road. Their silence is consent. But Christians are not the only deniers. Normally, Jews are quick to step forward in the area of charity and support of victims, but not so with persecuted Christians. Some of this denial may be due to a dislike of Christianity, but Jews are no quicker to help their own. If you go to thereligionofpeace.com you will find an amazing data base of jihad attacks since 9/11. The current number of attacks is in excess of 22,000 attacks. It is very instructive to parse the data and see what are the top four nations of jihad attacks. When you put the data on a per capita basis, you get the following countries: Israel, Thailand, Philippines and India. Or by religion: Jews, Buddhists, Christians and Hindus. So Jews are the victims of violence by Islam, but the Jews of America love to go to Family of Abraham events and be as silent as the Christians. But what about the most sensitive victim group – the black American? Victim-ology is the dogma of a myriad black “civil rights” groups with their high priests of race hustles such as Al Sharpton. The most persecuted Christians are in Africa. But the civil rights hustlers of America just love to hang with Muslims as their brothers. All of those dead Africans? Not a problem for African Americans. It is surprising how many Buddhists are being killed in jihad, but is it a surprise that Buddhists never talk about it? And aside from a few Hindu activists, never a word is heard from the Hindu community about their deaths by jihad. The deaths in the Philippines are Catholics and what does Pope Francis say about Islam? He says,  Faced with disconcerting episodes of violent fundamentalism, our respect for true followers of Islam should lead us to avoid hateful generalizations, for authentic Islam and the proper reading of the Koran are opposed to every form of violence. Oh, I see. Over 1400 years of Christian deaths at the hands of jihadists means that they were not true Muslims and that the 22,000 jihadic attacks since 9/11 are not authentic. The annihilation of Christianity in Turkey, Middle East and Africa is not the result of “proper reading of the Koran”. The Pope is the perfect candidate for magical thinking and idiot compassion. And notice the little hate speech riff: “avoid hateful generalizations”. Pope Francis, do you mean generalizations such as conclusions that result from reading the Koran, the Sunna, the Sharia and a 1400 year history of the murder of all kinds of Kafirs (non-Muslims)? But, in his own way, Pope Francis is the leader of all Christians. He just happens to have on more elaborate clothing as he practices denial. So, it turns out that Christians are not the most despised group of people in the world. They just happen to be the largest subgroup. The most despised group in the world is the victim of Islam. And whether it is a dead Christian congregation, a murdered apostate, a sad Muslim woman with FGM, or any other victim of jihad, no one will speak out for the victim and against the perpetrator. All leaders share in the shame of being ignorant cowards practicing idiot compassion. How is this to stop? Well, being polite won’t help, because if polite worked, the problem would be solved. The key to our response is that we have the high moral ground. We must oppose the oppressor, Islam, and stand with the oppressed – Christians, Jews, Hindus, Buddhists and all others who are oppressed by jihad. Our opponents, the deniers, support the oppressor, Islam, and ignore and suppress the fate of the victims. The deniers are evil, period. If you are a Christian, get some allies, and come up with a program about the persecuted church. The program could be bringing in some persecuted Christians, such as Copts, to speak to Sunday school classes or doing a long term study of the Armenian holocaust in 20th century Turkey. When you go to leadership, do not ask permission or make a request. Make demands and if those demands are not met, then some form of protest inside your church must be launched. Stand up at services and protest, hand out brochures, do whatever it takes until “leadership” agrees to not pass by on the other side of the road and neglect the dead Christians. Point out their moral position is wrong and evil. Do not be shy. Ask them to use scripture to morally justify their denial and ignorance. Be respectful, but firm and do not stop until good prevails. This is a moral battle and if you are not a Christian, you should do the same in other venues. A possible venue is the local media. Make demands to recognize the victims of jihad and if they are not met, make a protest. Public protest is a powerful tool for change. We must acknowledge the world’s largest human rights tragedy. Being nice is the road to civilizational annihilation. Bill Warner, Director, Center for the Study of Political Islam: http://politicalislam.com/the-most-despised-people-in-the-world/ Use as needed, just give credit and do not edit. www.politicalislam.com
Sodoma GOMORRA E BORDELLO STATALE GENDER DARWIN LE SCIMMIE PAZZE: UE ANTICRISTO DEPRAVATI INZIVOSI BILDENBERG! Folle idea dai Paesi Bassi: "Patente in cambio di sesso" Gli istruttori di guida saranno autorizzati per legge ad offrire lezioni gratis in cambio di prestazioni sessuali da parte degli studenti maggiorenniLa misura introdotta dall'esecutivo olandese ha incontrato però l'opposizione dei cristiani conservatori, che con Gert-Jan Segers hanno attaccato la proposta affermando che gli studenti non avrebbero alcuna licenza per esercitare la prostituzione - legale nel Paese - e non sarebbero in grado di dichiarare le "prestazioni" ai fini fiscali. I ministri della Giustizia e dei trasporti, riporta il Messaggero, hanno però difeso l'iniziaitiva del governo in una lettera al parlamento.
====================
Ci mancava anche questa i bulli islamici a scuola. Hanno al massimo 14 anni, inneggiano alle stragi, devastano oratori, perseguitano le ragazzine "infedeli". E se vuoi punirli rischi grosso
Fausto Biloslavo - Lun, 21/12/2015 «I terroristi di Parigi? Hanno fatto bene» è la frase shock pronunciata a scuola da un minorenne pachistano di 14 anni. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ci-mancava-anche-questa-i-bulli-islamici-scuola-1206598.html
PERCHé NESSUNO HA IL CORAGGIO DI CONDANNARE LA SHARIA? Eliminare Daesh, anche noto come Stato Islamico o ISIS, "non porrà fine" alla minaccia globale da gruppi jihadisti, secondo un rapporto del Centro sulla religione e geopolitica - un think tank gestito dalla Tony Blair Faith Foundation. Ci sono circa 15 gruppi minori con 65.000 combattenti pronti a riempire il vuoto derivante da una sconfitta di Daesh in Siria e in Iraq per mano della coalizione guidata dagli Stati Uniti, ha detto il centro, aggiungendo che «l'Occidente rischia di cadere in un fallimento strategico concentrandosi solo sull’IS. Sconfiggere militarmente il gruppo non porrà fine al jihadismo globale. Non possiamo bombardare una ideologia, ma la nostra guerra è ideologica. " Secondo il rapporto, circa il 60 per cento dei combattenti delle fazioni ribelli in Siria si identifica con l'ideologia religiosa o politica simile a quella dei propagandisti di Daesh. "Il pericolo più grande per la comunità internazionale sono i gruppi che condividono l'ideologia dell’Isis, ma vengono ignorati sul campo di  battaglia per sconfiggere il gruppo". Guppi che includono affiliati di al-Qaeda come Jabhat al-Nusra e Ahrar al-Sham potrebbero competere per prendersi il palcoscenico in modo da assicurare e finanziare i combattenti a livello mondiale che vengono attualmente attratti da Daesh, dice il rapporto, avvertendo che meno di un quarto dei ribelli intervistati non avevano un’ideologia. La campagna militare occidentale contro Daesh deve essere accompagnata da una "sconfitta intellettuale e teologica dell'ideologia perniciosa che lo guida", ha sostenuto il centro.
=====================
Il giorno sorprendente in cui il diavolo lodò l’Immacolata Concezione di Maria. Durante un esorcismo in Italia nel 1823, due sacerdoti domenicani fecero riconoscere al demonio il dogma che sarebbe stato promulgato 30 anni dopo. 18 dicembre 2015. 8 dicembre 1854: papa Pio IX promulgò il dogma dell’Immacolata Concezione di Maria.
25 marzo 1858: nella festa dell’Incarnazione del Verbo, la Santissima Vergine apparve a Lourdes a Santa Bernadette e confermò il dogma dicendo: “Sono l’Immacolata Concezione”.
Già trent’anni prima, però, un altro fatto soprannaturale e sorprendente aveva confermato l’Immacolata Concezione della Vergine Madre di Dio, e a confessarla era stato qualcuno da cui non ce lo aspetteremmo mai. L’episodio è stato riferito da padre Gabriele Amorth.
Era il 1823. Il diavolo aveva posseduto un giovane analfabeta di appena 12 anni, residente nell’attuale provincia di Avellino. In città c’erano due religiosi domenicani, padre Gassiti e padre Pignataro, entrambi autorizzati dal vescovo a compiere esorcismi.
I sacerdoti fecero una serie di domande al diavolo che possedeva il bambino, tra le quali una sull’Immacolata Concezione.
Il diavolo confessò che la Vergine di Nazareth non era mai stata sotto il suo potere, neanche dal primo istante della sua vita, perché era stata concepita “piena di grazia” e tutta di Dio.
Pur essendo il “padre della menzogna”, il diavolo può essere obbligato nell’esorcismo a dire la verità, anche in materia di fede. È così che i due sacerdoti esorcisti lo costrinsero a riverire la Madonna e a lodare la sua Immacolata Concezione in forma di versi.
Umiliato, il diavolo si vide costretto in nome di Cristo a cantare la gloria di Maria, e lo fece mediante un sonetto perfetto a livello di costruzione e di teologia!
Ne riproduciamo il testo:
Vera Madre son Io d’un Dio che è Figlio
e son figlia di Lui, benché sua Madre;
ab aeterno nacqu’Egli ed è mio Figlio,
in tempo Io nacqui e pur gli sono Madre.
Egli è mio creator ed è mio Figlio,
son Io sua creatura e gli son Madre;
fu prodigo divin l’esser mio Figlio
un Dio eterno, e Me d’aver per Madre.
L’esser quasi è comun tra Madre e Figlio
perché l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
e l’esser dalla Madre ebbe anche il Figlio.
Or, se l’esser dal Figlio ebbe la Madre,
o s’ha da dir che fu macchiato il Figlio,
o senza macchia s’ha da dir la Madre.
==============
BILDENBERG LO HA DETTO, E GAY LOBBY GENDER DARWIN GLI SCHIAVI DHIMMI GOYM, SI DEVONO ALLIENARE A TROIKA I DEBITORI SCHIAVI ROTHSCHILD: PERCHé, anche, IN GENOCIDIO GRECI ALLAH è AKBAR! ] 21 DIC - La Grecia utilizzerà in tutti i documenti pubblici il termine Palestina e non più 'Autorità palestinese'. Lo ha annunciato il premier Alexis Tsipras in conferenza stampa congiunta con il presidente dell'Anp Abu Mazen (Mahmoud Abbas), alla vigilia del voto del Parlamento ellenico che domani chiederà il riconoscimento dello Stato Palestinese, passando una mozione non vincolante per l'esecutivo.
================
tutto è per la gloria di Sharia SALMAN ALLAH AKBAR MECCA KAABA ] 'Bimbi-kamikaze' si fanno esplodere in Nigeria, sei morti. Avevano tra i 10 e i 15 anni. Si sono fatti esplodere contro un checkpoint nello stato del Borno. Sospetti sul gruppo terroristico di Boko Haram
===================
di questo Dio, che akbar Allah non ti taglia la testa? almeno un buon piatto di spaghetti rimane! 'Chiesa spaghetti volanti' celebrerà matrimoni. Adepti venerano un mostro di spaghetti con scolapasta in testa.
Benjamin Netanyahu EIH, SONO SIMPATICI I TUOI "AMERI-CANI 666" CHE TI HANNO RIEMPITO DI ARMI PER FARTI MEGLIO AMMAZZARE! BAY BAY Benjamin Netanyahu
Al‑Masjid al‑Haram KAABA Pietra Nera VAGINA SATANICA SHARIA Moschea del Profeta
===================
ALLA VIGILIA DEL MASSACRO GUERRA MONDIALE VOLUTO DAI BANCHIERI MASSONI SPA FMI NWO, I POPOLI EUROPEI SONO STREMATI DALLA FAME E DALLA DISPERAZIONE! Che fine avrà fatto la Grecia? Sono in molti a chiederselo, visto che le peripezie elleniche sono sparite dalle prime pagine dei giornali dopo che Tsipras ha piegato il capo alle richieste dell’UE. Se il dramma che il popolo greco sta vivendo è adesso ignorato dalle cronache significa che i pennivendoli lavorano solo per fare la propaganda che viene chiesta loro di fare da chi li stipendia. La Grecia rappresentava un titolone facile finché veniva messa in pericolo la supremazia degli euroburocrati, quando ad essere messi in gioco erano quegli interessi economici e finanziari dei burattinai che muovono i fili delle redazioni occidentali. Superato il fastidioso impasse ellenico, ecco che di come vivano oggi i greci, degli effetti delle imposizioni della Troika, delle prospettive di un Paese non più sovrano nessun giornale mainstream se ne occupa più. Perchè la permanenza forzata all'interno del club UE ha un costo sociale elevatissimo che, chissà come mai, non fa notizia.  Grecia e UE, ancora insieme? Grecia, verso la ricapitalizzazione delle banche.  Da nessun giornale a tiratura nazionale abbiamo sentito che per ottenere il via libera ai nuovi aiuti finanziari il governo greco — minacciato dai creditori — abbia dovuto ritirare un pacchetto di misure economiche con finalità sociali. Il fatto che senza questo pacchetto oltre 2,5 milioni di greci non possano accedere alla sanità pubblica, dopo i tagli intimati dalla UE e dal Fmi e messi in pratica dai vari Papandreou, Papadimos e Samaras, è una notizia troppo scomoda per essere resa pubblica: sarebbe infatti difficile per i media dire che la "democratica" Unione Europea blocca un disegno di legge che prevedeva tariffe sociali per l'elettricità, agevolazioni per l'accesso ai servizi sociali per le famiglie con almeno tre figli, lavori socialmente utili per i disoccupati, l'offerta di pasti agli alunni delle scuole elementari. Quindi molto meglio oscurare l'informazione e tappare gli occhi ai cittadini, per non mostrare il vero volto delle politiche dell'UE. Invece per i giornalisti è molto più semplice e remunerativo in termini di consenso mostrare la povertà e la mancanza di diritti di certi Paesi del Medio Oriente, ma solo di alcuni, quelli non alleati con l'Occidente, è ovvio. Peccato che in questo modo si costruisca una immagine distorta e al servizio di una campagna militare di pseudo-liberazione. Raccontare di un popolo occidentale piegato dalle richieste insensate ed egoiste di alcuni Paesi europei sarebbe un atto eversivo in un secolo di pace apparente tra i popoli del nostro continente. Ed è così che nel silenzio generale si passa da una democrazia a una dittatura democratica. Tsipras: 4 anni per cambiare la Grecia. Nei Tg nazionali sono state riportate almeno le cifre diffuse dal Comitato greco dell'UNICEF in un rapporto dal titolo "La Condizione dell'Infanzia in Grecia", che analizza la situazione dei bambini nella penisola ellenica. In questo studio sono contenuti dati estremamente preoccupanti. Il 23% dei bambini è povero; i minorenni che vivono sotto la soglia di povertà sarebbero oltre 400.000; le famiglie povere sono il 20,1% della popolazione (per un terzo dei casi sono nuclei familiari composti da un unico genitore). Una percentuale preoccupante se letta insieme al fatto che in 8 anni di crisi una persona su quattro ha perso il proprio posto di lavoro. E a questa drammatica fotografia si aggiunge che il 90% delle famiglie, risiedenti nei quartieri più poveri, deve affidarsi per la sopravvivenza alla banca del cibo e alle mense dei poveri. Il 28,7% delle famiglie con bambini si sono trovate in condizione di povertà o esclusione sociale, e cifra che arriva al 34,7% per le famiglie con adolescenti. Crisi economica ucraina, mendicante in centro a Kiev, “Per le decisioni di Kiev gli ucraini hanno stipendi più bassi che in Africa”Infine la Grecia ha la più alta percentuale di bambini sottopeso dei paesi OCSE. Con dati del genere è veramente peculiare che i giornalisti concentrino le proprie attenzioni sull'Africa o sull'Asia invece di lanciare inchieste sulla situazione di quello che possiamo considerare il cortile di casa. Come possiamo chiamarci esportatori di valori e di diritti se non li si riesce a garantire — anzi non li si difende proprio — all'interno dei propri confini? Da definire "coloniali" non sono soltanto le politiche europee, ma tutto il giornalismo nel Vecchio Continente, perché abbraccia cause a seconda della convenienza, invece di ricerca una verità.  E come si scardina la dignità di un popolo? Semplice lavoretto da euroburocrati non eletti: a fronte degli 86 miliardi di conto presentato per gli aiuti "concessi" dai creditori la scorsa estate, il governo Tsipras ha dovuto ridurre di 1,8 miliardi gli stanziamenti per le pensioni. Deve essere chiaro: i politici greci hanno fatto degli sbagli, ma qual è la linea oltre la quale la cura diventa sanzione, anzi malattia? Persino nel sistema penale si parla di pene rieducative e non esclusivamente punitive. Da anni sulla Grecia sembra che si sperimenti la somministrazione di acido invece che di antibiotici. Ma in gioco vi è non solo una generazione di greci, ma anche una generazione di futuri cittadini europei. Con quale visione dell'Occidente cresceranno?  http://it.sputniknews.com/economia/20151221/1764238/grecia-sparita-dai-mass-media.html#ixzz3uysFGpLc
OBAMA è UN COGLIONE CHE lui PENSA, NO! LUI NON PENSA PERCHé è DAL NEUROLOGO, CIOè, CHE 666 SPA NWO KAABA, GLI FANNO PENSARE, CHE IO SONO UN FELINO!
==============
cioè, i gay per donare il sangue? loro si fanno tutte: sorelle suore di: clausura: tutte con cintura di ferro castità: Monaca di Monza, perché, i batteri intestinali fecali escrementi Sodoma inquinano il sangue, per essere Darwin Obama GENDER, i più evoluti con qualche, scala evolutiva in assestamento Gmos, ancora piccolo difetto imperfezione evoluzione virus Cattolico ribelle omofobo, fanatico beghino religioso bigotto, da correggere ancora? ] QUESTA è UNA NUOVA FRONTIERA EVOLUTIVA PER LA moderna modernista CANONIZZAZIONE SANTITà CATTOLICA! [ Aids: in Usa revocato il bando a vita per le donazioni di sangue dei gay. Nuove restrizioni impongono un anno astinenza sesso a donatori. 21 dicembre 2015
==================
questo (Abu Antar) che, lui faceva il doppio agente sciita segreto di: IRAN e SIRIA, ( come diceva 187AudioHostem, lui era sempre a fare lo amico dei sacerdoti di satana della CIA: sulla pagina di youtube/user/youtube/discussion ma, però, lui era sempre mio nemico, che, diceva di essere cristiano per anni! Poi, disse che le ragazze musulmane erano le più pulite ragazze del mondo! e tutti capimmo che era soltanto un altro musulmano ipocrita falso traditore di un bugiardo assassino sharia Mecca Kaaba! Quando, a me, ieri, una studentessa italiana, che viveva con due studentesse musulmane una libanese ed una tunisina, era disgustata da entrare nel bagno dopo di loro, perché, i  loro vestiti sintetici di estate le facevano sudare molto, e perché mangiavano cipolle crude, così come noi mangiamo le mele!
21.12.2015. Una folla di 5mila persone chiede elezioni anticipate - contro la corruzione dilagante - e un referendum popolare che respinga l’adesione del Montenegro alla Nato. I manifestanti hanno pacificamente intonato cori con gli slogan "Nato, assassini", riferendosi ai bombardamenti subiti nel 1999, che hanno provocato molte vittime nel Paese.

 21/12/2015 ISLAM-EUROPA L’immigrazione musulmana in Europa: le origini, i fallimenti e le prospettive. È necessaria una revisione dell’islam. In Europa si importa dai Paesi arabi un islam emozionale, vittimista, conflittuale, che vuole dominare il mondo, basato su interpretazioni storiche superate. Occorre che il mondo musulmano assimili elementi della cultura europea (ragione, progresso, diritti umani,…) per un dialogo con il mondo occidentale. Altrimenti è la scomparsa o la guerra. http://www.asianews.it/notizie-it/L%E2%80%99immigrazione-musulmana-in-Europa:-le-origini,-i-fallimenti-e-le-prospettive-36217.html
Pubblicato il 29 lug 2014. Un messaggio per tutti i musulmani da dentro il luogo più sacro dell'Islam, Dentro la Kaaba- Messaggio Evangelico per Musulmani. Islamikando
https://www.youtube.com/watch?v=WJVR1FLBPPI
https://www.youtube.com/channel/UCieRGYnR2037uAtSmcrakKQ/discussion
king Saudi Arabia -- mentre io dormivo la mia anima ha chiesto a Dio Onnipotente: " Signore mio Dio JHWH io ho paura di poter diventare un ipocrita un giorno!" ed il Signore Holy JHWH mi ha detto: " tu hai il voto di povertà non hai un interesse religioso ideologico razziale ecc.. tu non hai nessun desiderio tu non hai neanche il desiderio di vendetta quindi è impossibile per te poter diventare un ipocrita perché tu sei più puro di un diamante! "
Obama Gender figlio della abominazione pornocratica gender massone culattone ladro assassino traditore complice di Rothschild poteri occulti ed esoterici Ja Bull On -- per gli occhi di una persona onesta sincera e coerente noi occidentali per colpa tua e di Zapatero Merkel ecc.. tutta la banda satanica noi siamo ed apparire totalmente pervertiti: come Sodoma e Gomorra ed anche di più! Hanno ragione: i Boko Haram quando dicono: " la civiltà occidentale è peccato! " poi sbagliano a prendersela con persone innocenti solo perché: king Saudi Arabia ha detto: "Dio vuole che noi dobbiamo conquistare il mondo un villaggio per volta ed uccidere tutti gli altri genocidio jihad sharia califfato mondiale amen".

Study seigniorage banking scam corporations Spa FED BCE IMF Spa that is NWO.. is why
Kennedy is Killed For His Executive Order 11110

kerry 322 bush NWO -- come non sentite il vostro amato satana che piange e dice a voi: " cosa aspettate ad ubbidire al Unius REI? "

I FALSI NAZIONALISTI UCRAINI MARIONETTE DELLA NATO SI TROVERANNO AD AFFRONTARE LA STESSA SORTE DELLA FALSA OPPOSIZIONE SIRIANA ENTRAMBE PUPAZZI SIONISTI. Mosca vede che la pacifica riunione della Crimea con la madrepatria Russia abbia evidenziato come il presidente russo Vladimir Putin sia un vero leader a livello internazionale che ha fatto tornare la Russia all'apice della mappa mondiale. Questa è quanto risulta dalla dichiarazione di un diplomatico russo fatta per rispondere a quella che viene definita come la "rifrazione russa nella crisi Ucraina".
Il diplomatico russo ha detto: "Quello che ci ha soprattutto preoccupato è la Crimea non l'Ucraina quindi abbiamo permesso il suo ricongiungimento alla Russia per impedire che l'Ucraina attuasse una forzata alleanza della Crimea con la NATO e possiamo dire che siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo". Il diplomatico russo ha detto che per quanto riguarda il sostegno occidentale ai finti-nazionalisti ucraini (vere marionette della NATO) essi dovranno affrontare lo stesso tragico destino che attente e sta vivendo l'opposizione siriana un altro raggruppamento di burattini manovrati dalla NATO nonché spietati aguzzini del popolo siriano e mercenari assassini i quali pure sono ampiamente documentatamente e platealmente supportati da USA NATO e da alcuni paesi europei. Ma grazie a Dio la Crimea e la Russia hanno una lunga storia di fratellanza e di amicizia... e... la Federazione Russa e Putin non sono schiavi masochisti e servili come i politicanti della Comunitá Europea che per rendere un servizio a USA Israele e ai tiranni della famiglia Saud stanno dissanguando e rovinando i propri popoli e nazioni. Ancora non tutti i governanti al mondo si sono bevuti il cervello perdendo la dignitá ed il senso etico universale e sia Putin che al-Assad sono un chiaro esempio di veri statisti al servizio delle proprie nazioni e del bene comune internazionale. Ed é proprio per questa ragione e non solo per mere questioni di interessi economici ed energetiche che essi sono odiati e le proprie nazioni e popoli sono sotto attacco da parte della Lobby Usuraia globale: perché sono un ostacolo alla sua sconfinata brama di potere (per il NWO) e perché sono un cattivo esempio per il resto del mondo. Lunga vita a Putin e al-Assad: Dio li protegga e dia sempre forza a loro e agli eroici ragazzi delle Forze Armate Siriane e Russe baluardo e simbolo di libertá per tutti i popoli. SFP – 6 April 2014 http://wp.me/p1P9ia-8aO

666 FMI NWO USA ECCO COME AGISCE LA STRATEGIA DEL CAOS. la follia dei farisei Bildenberg per riempire di terroristi la Europa! ] [ Intervista a Paolo Sensini studioso e saggista che spiega quello che molti non vogliono vedere di Paolo Sensini - Francesca Morandi - 06/04/2014. Un fondamentalismo islamico folle e terrorista alle porte di casa nostra centinaia di milioni di euro spesi per missioni militari che non portano la pace Stati disintegrati sotto le bombe masse di civili in fuga disperati e spesso sfruttati. E poi: il business delle armi costruite da multinazionali occidentali che finiscono nelle mani di sanguinari guerriglieri in Africa e Medio Oriente dove le masse sono fanatizzate da regimi cosiddetti "alleati" e partner economici di Usa e Europa che a parole condannano le guerre etnico-religiose ma intanto contribuiscono a fomentarle. E' il mondo prodotto dalla "geopolitica del caos" spiegato nel suo ultimo libro "Divide et impera. Strategie del caos per il XXI secolo nel Vicino e Medio Oriente" (edizioni Mimesis) da Paolo Sensini studioso e saggista che sgombra subito il campo da possibili accuse di "complottismo" o "dietrologia": «Quello che ho registrato nel mio libro è la realtà dei fatti per chi la vuole vedere. Le mie fonti sono tutte verificabili: analisi di studiosi del settore della Difesa documenti del ministero degli Esteri di Israele e del Pentagono saggi di autorevoli think tank statunitensi dichiarazioni di consiglieri dell'amministrazione americana…».
Cosa intende per strategia del "divide et impera"?
«Documenti ed eventi confermano che sulla base di una precisa strategia esterna alcune aree del globo ritenute strategiche sono rese simili a zone "sismiche" che se opportunamente sollecitate esplodono innescando un focolaio di conflitto che viene fomentato al punto da rendere necessario un intervento militare da parte di forze straniere. Si scatenano così guerre che mirano a disintegrare interi Stati per controllarli meglio. Lo abbiamo visto in Afghanistan Iraq Libia e oggi lo vediamo in Siria dove i ribelli islamisti anti-Assad sono stati armati anche dall'Occidente».
Chi oggi mette in atto questa azione?
«Gli Stati Uniti Israele i Paesi del Golfo la Turchia concertano azioni per stabilire un'influenza su Stati ritenuti strategici per l'approvvigionamento energetico e delle materie prime».
L'imperialismo americano il peso di Israele negli Usa le pressioni di grandi lobby internazionali di armi e energia sono teorie già diffuse non crede?
«Non si tratta di "teorie" ma di "fatti" e non credo affatto che la gente sappia queste cose se non attraverso i film. Il mio intento è quello di fornire strumenti di informazione veritieri e verificabili per far conoscere situazioni reali. Nel mio libro riferisco fatti che sono alla luce del sole non teorie più o meno astruse. Non c'è nulla di occulto nell'azione delle lobby: negli Usa è noto a tutti quanto la lobby di Israele che opera all'interno del Congresso sia in grado di orientare la politica estera. E si conoscono bene le teorie "militariste" dei neoconservatori e i nomi delle multinazionali del petrolio con investimenti di centinaia di miliardi di dollari in Medio Oriente o di quelle di armamenti…».
Che ne pensa della Lockheed Martin con la quale il nostro Paese si è impegnato ad acquistare cacciabombardieri F-35?
«Risulta incomprensibile perché dobbiamo spendere montagne di soldi pubblici per la permanenza dei nostri soldati in Afghanistan un Paese con il quale l'Italia non ha mai avuto alcun contenzioso diretto. Per non parlare poi di tutti gli altri Stati in cui sono stanziati contingenti militari italiani».
E' in atto quella che lei chiama l' "Info-war" la "guerra dell'informazione"? Che significa?
«Si tratta di campagne mediatiche montate a tavolino per convincere l'opinione pubblica ad avallare una guerra presentata come necessaria per mantenere la stabilità o garantire i "diritti umani" mentre l'obiettivo è esercitare un dominio»
Per esempio?
«L'Iraq e la Libia sono paradigmatici. Entrambi ricchissimi di idrocarburi sono stati attaccati militarmente sulla base di prove false. Nel 2003 l'allora segretario di Stato americano Colin Powell tenne un discorso all'Onu e in mondovisione mostrò una provetta: la conferma dell'esistenza delle armi chimiche del regime di Saddam Hussein che ebbe come conseguenza l'intervento armato in Iraq. Lo stesso Powell rivelò poi che quelle prove erano fasulle. Oggi l'Iraq è uno Stato distrutto; stessa carneficina e medesime menzogne in Libia e in Siria»
In Libia e in Siria lei ha raccolto ulteriori testimonianze di quanto afferma…
«A Tripoli ho preso parte ai lavori della "Fact Finding Commission on the Current Events in Libya" nei giorni successivi all'inizio dei bombardamenti Nato e posso dire che sulle "fosse comuni" e sui "10.000 morti" raccontati dai media sono state narrate bugie strumentali. Stesse mistificazioni sono state fatte sui "ribelli di Bengasi" non certo aspiranti democratici anti-Gheddafi ma fomentati dal fondamentalismo islamico che sono stati organizzati armati e finanziati da potenze occidentali e dalle petromonarchie feudali del Golfo. Tutte pedine mosse per ottenere la Risoluzione Onu 1973 che a dispetto della richiesta di una "no-fly zone" ha dato il via all'intervento militare in Libia».
Ma tutto ciò è un folle "boomerang" per l'Occidente?
«Zbigniew Brzezinski politologo naturalizzato statunitense ha ammesso che nel 1980 dopo l'invasione sovietica dell'Afghanistan la Cia iniziò ad appoggiare i mujaheddin in funzione anti-sovietica. Questa strategia è continuata. Paradossale? Gli alleati di Washington in Medio Oriente sono l'Arabia Saudita il Qatar gli Emirati Arabi teocrazie islamiche che sono la negazione in radice della democrazia. Eppure proprio questi Stati padroni di emittenti come Al Jazeera (qatariota) e Al Arabiya (saudita) hanno guidato campagne di disinformazione mediatica che hanno contribuito all'intervento della Nato in Libia. Questi sono anche gli Stati dove l'integralismo islamico è fomentato come accade per il salafismo il wahhabismo o la Fratellanza musulmana dove le masse vengono fanatizzate con una versione dell'Islam che può essere definita senza mezzi termini come "pazzoide". Questi stessi Stati finanziano le moschee in Italia e in Europa e finanziano i ribelli islamisti che in Siria torturano e ammazzano i cristiani. Io sono uno storico non parteggio per alcun partito ma mi chiedo: dov'è finita la sinistra pacifista? Io dico: basta basta scatenare guerre e massacrare popoli. Ne va del nostro futuro».
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=48087

[ tutta la civiltà sharia della LEGA ARABA ]
1. Un jihadista svizzero partito per la jihad in Siria ha accettato di fornire testimonianza della RTS. preso da un senso di rammarico spiega il suo indottrinamento attraverso la rete internet la sua vita sul posto e "mesi infernali" che ha vissuto nella sua esperienza.
2. Homs vicchia: un'autobomba preparato dai terroristi sicari esplode prima di portarla alla destinazione provocando tra 40 e 80 terrorista mercenario morto sotto le macerie di tre palazzi crollati a seguito dell'esplosione lasciando i cadaveri dei mercenari sotto.

Benjamin Netanyahu -- la soluzione palestinese due popoli una sola terra un solo regno con superficie di 400.000 kmq non si può realizzare senza il contributo della Arabia Saudita.. e se la Arabia SAUDITA non scende da noi? bisogna prepararsi al peggio del peggio: in modo inevitabile!

Gli insediamenti israeliani sono considerati illegali secondo il diritto internazionale? anche il terrorismo sharia è illegale secondo il diritto internazionale pertanto se la sharia permarrà nel mondo intero io sarò costretto a deportare tutti i palestinesi tuttavia in cambio della Sharia il King Saudi Arabia e soltanto lui può chiedere a me di distruggere lo Stato massonico di Israele per richiamare tutti i palestinesi del mondo di tornare in Palestina! ].. The Israeli prime minister has threatened to take unilateral measures against the Palestinian Authority (PA) unless it abandons plans to join 15 UN agencies and international treatises. Benjamin Netanyahu said on Sunday that the PA treaty move launched on April 1 undermines the US-brokered talks between Tel Aviv and the Palestinians. "Any unilateral moves they take will be answered by unilateral moves at our end" the Israeli premier said. The comments come as the Israeli-PA talks reached a new deadlock when Tel Aviv refused to free the final batch of over 100 Palestinian prisoners in late March as part of a deal for the resumption of the negotiations. The PA in response decided to go ahead with its applications to adhere to the international treaties and join the agencies. Representatives from Israel and the PA are set to meet US envoy Martin Indyk on Sunday in an effort to keep the so-called peace talks on track.
On April 4 US Secretary of State John Kerry said there were "limits" to the time and energy that the US administration could give to the talks. The release of Palestinian prisoners is not the only thorny issue that has been hindering the negotiations between the two sides. Since the resumption of the direct talks last July Palestinians have also objected to Israel's illegal settlement expansion in the occupied Palestinian territories.
The Israeli settlements are considered illegal under international law. However Netanyahu says the settlement construction is part of Tel Aviv's policy and will not stop.
The PA also refuses to recognize Israel as a Jewish state saying it would not accept any agreement with the regime which fails to include East al-Quds (Jerusalem) as the capital of a future Palestinian state.

intenzionalmente USA UE NWO 666 ONU Fmi agenda talmud [ amici di ] LEGA ARABA califfato mondiale sharia imperialismo (per motivi opposti) hanno diffuso addestrato finanziato formato gli jihadisti in Siria per rendere inevitabile la distruzione di una guerra mondiale nucleare.. adesso inizierà il terrorismo islamico in Europa e l'Europa brucerà!] SOLTANTO LA CONDANNA DELLA SHARIA O LA DISTRUZIONE DELLA LEGA ARABA CON UN ATTACCO NUCLERE DI ISRAELE POTREBBE SALVARE IL MONDO.. non solo mettono nell'acido i cadaveri degli islamici europei che sono morti per rubare la loro identità! ] [ West must face fact Assad standing tall: Analyst. syrian President Bashar al-Assad. Sun Apr 6 2014 Related Interviews: 'Turkey to up ante as Assad gains grow' 'Syria militants are to begin to flee'. [ Related Viewpoints: Saudi Arabia's arms rush to Syria ] The Western governments' support for militants fighting the government of President Bashar al-Assad has turned into a global threat an academic writes in a column for the Press TV website. "Continued support for foreign extremists and al-Qaeda affiliates is no longer simply a regional threat; it has become a global threat much greater than what existed in Afghanistan" Professor Mohammad Marandi wrote on Sunday. The academic also advised the Western governments to set aside their illusions about the overthrow of President Assad. "It is clear that - as the Iranians were saying from the start - the Syrian government will not collapse and that the only way forward is for this reality to be acknowledged" wrote Marandi. he warned that taking side with one party in the ongoing conflict in Syria will result in "more death and destruction." Marandi said the international community has to "support an election where the Syrian people choose their own leadership." He said it has become clear that foreign-backed militants have been behind the crisis in Syria while "their regional and Western backers" persistently laid the blame on the Syrian government. Marandi said the US and its allies initially assumed that the crisis in Syria was "more birth pangs of a new Middle East" or "or perhaps a dagger through the heart of the Islamic Republic" but now after innumerable deaths and unmentionable destruction they have come around to the views of Iran from the beginning. Cities and towns across Syria have frequently come under mortar and rocket fire by foreign-sponsored militants since crisis erupted in the Arab country over three years ago. The latest militant attacks on civilian areas come after the Syrian army liberated and purged a number of strategic areas interrupting major supply lines of the armed militants across the country. Syria has been gripped by crisis since March 2011. President Assad has pledged that his country would strike terror "with an iron fist."

#Merkel masonic system JaBullOn -- come mai negli ultimi 10 anni voi tedeschi siete diventati così ricchi scienziati ed intelligenti mentre noi italiani ed europei tutti noi siano diventati così incapaci deficienti stupidi e poveri dico soprattutto poveri?.. non è che voi siete i ladri aggiunti sotto il ladrone Rothschild Spa FMI?

US eyeing drone strikes in Syria [ criminal satanic USA big terrorist in the world ]
US Congressional officials say the idea of using drones in Syria is becoming popular in Washington. US Congressional officials say the idea of using drones in Syria is becoming popular in Washington.
Fri Feb 21 2014 'US policy on Syria truly ridiculous''US losing opportunity in Iran N-talks'
Related Viewpoints: Bye Bye American Pie
http://www.presstv.ir/detail/2014/02/21/351659/us-eyeing-drone-strikes-in-syria/

Arutz Sheva Appeal: Help Yaffo's Ethiopian Jewish Community. Our Ethiopian Jewish brethren need our help - make this a truly special Pesach. By Jonathan Boofti
First Publish: 4/4/2014 9:29 AM / Last Update: 4/6/2014 9:15 AM
Ingathering of exiles: Ethipian JEws celebrate Sigd. As Passover approaches a massive operation is already underway to prepare for what is probably the largest Pesach Seder in Israel. Once again more than fifteen hundred Ethiopian Jews will gather in the ancient city of Yaffo (Jaffa) south of Tel Aviv to attend this communal Seder which reflects so much the miracle of the ingathering of the exiles a miracle that today we are able to witness with our own eyes thank God.
This is a huge effort in the main it is privately funded and we at Arutz Sheva have taken it upon ourselves again to play our part in securing the funds required to ensure a momentous evening for our Ethiopian Jewish brethren and their families and children.
We welcome you all our Friends and Arutz Sheva readers to join us in helping by donating to this worthy cause.
If you would like to participate in this worthy cause please click here fill out the brief form and help make this Pesach truly special.

my JHWH --- in tutte le false democrazie massoniche i politici sono massoni traditori.. ecco perché i popoli sono come pecore senza pastori! infatti gli uomini del potere rappresentano Rothschild e non la Costituzione!

Mogherini 'preoccupazione per negoziato Israelo-palestinese. [ Italia come tutte le false democrazie massoniche senza signoraggio bancario.. deve belare insiema a Rothschild. 322 Bush. ecco perché Israele potrebbe trovare un alleato affidabile soltanto in me! l'attaacco nucleare preventivo conto la LEGA ARABA è la unica soluzione! ] Farnesina - Il Ministro degli Esteri Federica Mogherini ha espresso grande preoccupazione per gli ultimi sviluppi del negoziato Israelo-palestinese.

QATAR [ SU EVIDENTE ORDINE SAUDITA protegge terroristi assassini di martiri cristiani ]. Doha respinge la richiesta di estradizione di 28 Fratelli Musulmani egiziani [ questa è la verità di questa menzognera islamica finzione di un teatrino di bugie in realtà se non viene rimossa la Sharia sono tutti una sola cricca criminale un solo califfato mondiale UMMA aumma aumma! ]
Notizie Geopolitiche – La richiesta di estradizione di 28 Fratelli Musulmani formulata dall'Egitto al Qatar tramite l'Interpol non è andata a buon fine: le autorità di Doha si sono infatti rifiutate di consegnare i 28 cittadini egiziani fra i quali l'ex ministro degli Investimenti dell'era Morsi Yehya Hamed e altri dirigenti del gruppo islamico ora

IL GIAPPONE è IN CERCA DI GUAI E CREDE DI ESSERE IL PADRONE DELLO SPAZIO AEREO INTERNAZIONALE!
L'Aeronautica militare giapponese fa innalzare i caccia: allarme russi
© Foto: wikimedia.org/Kirill Naumenko/cc-by-sa 3.0
I caccia giapponesi sono stati fatti alzare già 3 volte negli ultimi due giorni per allarme.
Domenica come venerdì l'aereo russo da ricognizione elettronica Il-20 ha eseguito il volo sul Mar del Giappone sabato due Il-38 antisommergibili hanno disturbato la pace. Lo spazio aereo giapponese non è stato violato.
I militare giapponesi ritengono che l'attivazione degli aerei russi è causata dalla minaccia di nuovi lanci missilistici dalla Corea del Nord.
Il Ministero della Difesa della Russia ha ripetutamente dichiarato che durante i voli previsti sulle acque neutrali gli aerei russi non violano lo spazio aereo del Giappone.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/LAeronautica-militare-giapponese-fa-innalzare-i-caccia-allarme-russi-0369/
Il Giappone fa alzare in volo i caccia sull'allarme per bombardieri russi
18 novembre 2013 16:01
Giappone decolla un caccia per intercettare aereo russo
1 novembre 2013 23:14
Caccia di sesta generazione aereo del futuro
28 agosto 2013 18:03
Russia iniziata la progettazione del caccia di sesta generazione
26 agosto 2013 20:47
L'Indonesia potrebbe acquistare caccia russi
8 gennaio 13:19
Caccia giapponesi in volo contro i bombardieri russi durante le esercitazioni
15 luglio 2013 23:37
Il Giappone alza i caccia per intercettare aerei russi
26 marzo 22:41
La Russia nega la violazione dello spazio aereo del Giappone

Nissan 1 5774 4/1/2014. Pollard: 666 NAZI GENDER ANTICHRIST 322 NWO Obama's Jewish Bargaining Chip. Rumor has it that Jonathan Pollard is now in play as a bargaining chip: with his release set before Passover the holiday of freedom in exchange for Israel releasing another 400 terrorists. I read the report today and felt sick. Jonathan Pollard is no terrorist. Why conflate the two issues?
Jonathan Pollard should be set free because he shouldn't be in jail. He should be set free for humanitarian reasons. He's no threat to anyone. He is incarcerated only because he is a Jew. And to release 400 more terrorists with the astronomical recidivism rate? In exchange for Washington doing the right thing? Releasing 400 Jew-murderers into the Jewish State for one very ill Jewish man who presents no danger to anyone in the world?
So President Obama can give his Jewish voters one more argument to make against those who say Obama is the worst president for Israel ever?
He will be able to say "I have done what no other U.S. president was willing to do. I released Jonathan Pollard. I have proved my friendship to Israel and to the Jewish people." President Obama and Prime Minister Netanyahu. If looks could kill.
At the same time he forces the release of hundreds of murderers into our land who will prey on the Jewish people in their own state at last after thousands of years.
It is absolutely sickening. It can't be countenanced. And yet I sense my own hypocrisy and that of those who agree with me. How many times did we say "He (Kerry Obama et al.) wants us to release murderers but the U.S. won't release Jonathan Pollard who is no terrorist and has served his sentence way past the limits of human decency?"
We ourselves conflated the two issues where no linkage should ever have been made.
And now we all see the error some of us more clearly than others.
What the Israeli PM should do MUST do now is to make very clear that we do not trade in human cargo. Pollard should be released because it's the only decent thing to do. And he should absolutely refuse to release any more terrorists for any reason whatsoever. No terrorists SHOULD ever have been released and especially not in exchange for Pollard. But how will we live with ourselves now if we have the chance to get Yehonatan ben Malka out of prison and we don't do what needs to be done to make that happen? I don't want to speak the words. But what if his health further deteriorates as we hold fast to our refusal to deal: this for that—future dead Jews God forbid for one live but very ill Jew who languishes in prison needlessly?
It hurts. All we can do is look to the lesson in the story of Rabbi Meir of Rothenburg who died in prison rather than allow the Jewish community to pay ransom money in exchange for his release. Only 14 years after his death was a ransom paid in order to retrieve R. Meir's body for burial. Tombs of Meir of Rothenburg (left) and Alexander ben Salomon Wimpfen who paid the ransom (right) in the Jewish cemetery in Worms Germany (Wikimedia Commons CC-BY-SA Jörg Bürgis)
It hurts. Oh how it hurts. But I think we must refuse. The question is whether it matters what I or anyone else thinks? We didn't want the Disengagement and they did it anyway. We didn't want any prisoners released and they were anyway.
Ultimately it doesn't seem to matter what we think or what we want. Our government acts by executive fiat and we have no voice no say in the matter.
What will happen will happen.
And I fear for the future.

LA LEGA ARABA FARà FARE ALL'ISLAM ( per colpa della Sharia califfato nazi) LA STESSA FINE DEL NAZISMO MA LORO SONO TROPPO MANIACI RELIGIOSI PER CAPIRE QUESTO! ] e che loro sono satanisti? questo è evidente! loro hanno meno paura della morte che di me UNIUS REI che io sono la fratellanza universale! [ Palestinians will Face 'Tsunami' of Legal Charges at Hague. Legal NGO chief vows to hit Hamas and Fatah with charges of terrorism once Palestinians join the International Criminal Court. By Gil Ronen. First Publish: 4/6/2014 Nitzana Darshan-Leitner. Shurat Hadin a non-governmental organization that operates against Palestinian terrorists through the courts said it would lodge 'a tsunami' of criminal complaints against senior Palestinians with the International Criminal Court (ICC) which is based in The Hague. Following the signing of 15 international treaties by the Palestinian Authority (PA) in order to be accepted into UN organizations and the PA's ongoing threat to join the ICC Shurat Hadin has begin preparing charges against senior PA officials for involvement in terror attacks. In the documents to be filed to the ICC Shurat Hadin's lawyers will claim that the senior officials including people from Hamas and Fatah bear direct responsibility for terror strikes against Israel which they abetted and encouraged. In April of 2013 Shurat Hadin launched a campaign for collecting the names and details of hundreds of Israeli terror victims who could serve as complainants in the international courts. The group is now using that information to prepare the charges against the Palestinian officials. Ever since the PA was accorded observer-state status in the UN last year Palestinian leaders have been threatening Israel with the possibility that they will ask to be members of the ICC in order to be able to file charges of war crimes agsint Israeli military officers and soldiers as well as political leaders. They claim that the Jewish settlements in Judea and Samaria are illegal and constitute a breach of the Fourth Geneva Convention. Shurat Hadin notes however that once an entity joins the ICC that court's powers can also be turned against it. Just as the Palestinians will be able to file charges against Israel Israelis and non-Israelis who fell victim to Palestinian terror will be able to file charges against leaders of Hamas and Fatah. Shurat Hadin says that the Palestinian leaders in Gaza Judea and Samaria may well face "a tsunami of criminal complaints" regarding war crimes. "Luckily we knew what was coming and over the past year we have been collecting testimony from terror victims in Israel to serve as a basis for charges in the ICC" said Shurat Hadin Chairperson Attorney Nitzana Darshan-Leitner. "It was clear to us that besides launching a third intifada of violent terror the Palestinians' only real option was turning to the ICC against Israel."
"We believe that these proposed charg

Il Boeing scomparso evitava il rilevamento radar SATANISTI CANNIBALI CIA? LORO SANNO PERCHé! ] Probabilmente lo scomparso Boeing-777 malese evitava il rilevamento dalle stazioni radar dopo la scomparsa dagli schermi radar riferiscono i media citando un alto funzionario del governo della Malesia. Gli esperti sono giunti a tale conclusione dopo aver esaminato i dati dei radar degli Stati nello spazio dei quali potrebbe essere passata la rotta dell'aereo scomparso. Secondo i recenti rapporti l'aereo militare cinese che partecipa alla ricerca del Boeing scomparso ha scoperto la notte di domenica "oggetti bianchi" sulla superficie dell'acqua. Al momento non è stata stabilita la natura degli oggetti. Il Boeing-777 è scomparso l'8 marzo diretto da Kuala Lumpur a Pechino. A bordo si trovavano 239 persone.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Il-Boeing-scomparso-evitava-il-rilevamento-radar-7781/


LEGA ARABA ATTRAVERSO LA SHARIA VUOLE SOFFOCARE IL MONDO! ] ECCO PERCHé LA GUERRA MONDIALE è INEVITABILE! ] [ Israele è pronto per i colloqui di pace con i palestinesi. Israele è pronto per i colloqui di pace con i palestinesi ha dichiarato domenica il Premier Benjamin Netanyahu.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Israele-e-pronto-per-i-colloqui-di-pace-con-i-palestinesi-2384/


King Saudi Arabia e Unius REI: possono trovare una soluzione ad ogni problema che è nel mondo! ] Netanyahu: 'Terrorists' will Pay for Slashed Tires. Prime Minister uses language that is usually reserved for murderers in reaction to vandalizing of IDF vehicle. By Gil Ronen. First Publish: 4/6/2014 Tires repaired after January vandalism. IDF Spokesman. Prime Minister Binyamin Netanyahu used language that is usually reserved for terrorist murderers in a reaction to the vandalizing of the military vehicle that serves the IDF Commander of the Samaria Regiment Col. Yoav Yarom. The vehicle's tires were slashed in an apparent "price tag" action by extremist Jews at Yitzhar.
"We will act with zero tolerance against whoever harms the IDF or its commanders" vowed Netanyahu. "The terrorists will pay the price for their criminal act."
Sunday's attack was the second time that the tires of the vehicle that serves Col. Yarom were slashed at Yitzhar this year. Defense Minister Moshe Yaalon branded the incident "extremely serious" and said it warranted an "uncompromising response."
"In my eyes we are talking about terrorism for all intents and purposes" he added. "We must uproot these phenomena and wage an all-out war against them."
"We cannot allow a marginal and violent group of extremists to challenge the rule of law" he added and noted that Col. Yarom worked "day and night" to ensure the security of local Jewish communities against Arab terrorism. An Arab village in the Galilee was targeted in a suspected "price-tag" incident last week according to police.
Around 40 cars had their tires slashed in the predominantly Christian village of Jish in northern Israel which lies some 25 kilometres (15 miles) north of the Sea of Galilee police spokeswoman Luba Samri said Thursday morning
Although police and the Israel Security Agency (ISA or Shin Bet) have made a priority of tracking down Price Tag perpetrators they are almost never caught or convicted. Part of the reason may be that the perpetrators have been taught various techniques of dealing with Shin Bet interrogations by veteran activists who experienced many such situations. Another reason is apparently that many of the suspected Price Tag operations have turned out to be staged by Arabs and leftists in order to besmirch the Jews.

Ministro degli Interni tedesco: gli USA non conoscono i limiti dello spionaggio elettronico
[ quindi diamo noi a loro lo stesso ergastolo che loro hanno dato al nostro israeliano Jonathan Pollard? ] Gli Stati Uniti non conoscono i limiti dello spionaggio elettronico ha dichiarato oggi il ministro degli Interni della Germania Thomas de Maizière nell'intervista ai giornalisti tedeschi.Secondo lui la National Security Agency (NSA) ha indicato i dati insufficienti sulle sue attività nel territorio della Germania. Il Ministro ha espresso dubbi sul fatto che un accordo anti-spionaggio un giorno sarà concluso tra Berlino e Washington. Secondo i documenti rivelati dall'ex agente della CIA Edward Snowden la NSA intercettava mensilmente in Germania fino a 500 milioni di comunicazioni telefoniche e via Internet.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Ministro-degli-Interni-tedesco-gli-USA-non-conoscono-i-limiti-dello-spionaggio-elettronico-1843/


Nigeria: Widows of martyrs.. In this report you'll meet three amazing woman in Nigeria whose husbands were killed because of their faith in Jesus Christ. You will be inspired as Monica Fatu and Esther share their stories of tragedy and relate how the Lord has given them the strength and courage to be witnesses of God's love and forgiveness. You will also discover how Christians in Canada and other parts of the world are standing with these brave sisters in Christ!
Length 12:34 http://persecution.tv/video?task=videodirectlink&id=468
From The Voice of the Martyrs Canada

sharia saudi imperialism -- More than 100 Killed in Brutal Attacks. Damages from the attack. Photo: World Watch Monitor. More than 150 people were killed recently in separate attacks on predominantly Christian villages. Late at night on March 14th suspected Fulani militants armed with guns and machetes raided three villages -- Ugwar Sankwai Ungwan Gata and Chenshyi -- in Kaduna state killing at least 114 people. Many of the victims were burned alive. The casualties included a pastor's wife and her three children. Two days later militants suspected to be part of the group Boko Haram killed two people in Pela Birni village of Borno state. Two churches and many homes were also set on fire. "The gunmen invaded our village at about 10 o'clock in the evening on Sunday. They started shouting 'God is Great.' In some houses they did not shoot at the residents but ordered them to vacate their houses and set them ablaze."
Pray that God will comfort and heal all those who are injured traumatized or grieving as a result of this senseless violence. Ask Him to bring an end to these murderous attacks in Nigeria and pray that those in authority will do more to stand against this injustice. Lift up both the Fulani and Boko Haram militants to our Lord asking Him to work powerfully in their hearts that they may repent and follow Him.
To learn more about Nigeria's persecuted church please visit the Nigeria Country Report.

Pakistan : Christians Sentenced to Death for Blasphemy. Sources: Release International World Watch Monitor
Thursday 03 April 2014
Militant Islamist attacking Joseph Colony in March 2013
Photo: Abid Nawaz via World Watch Monitor
Sawan Masih a Christian road sweeper and father of three from Lahore was sentenced to death for blasphemy on March 27th. Sawan was also fined 200000 rupees (approximately $2250 CAD). The trial was conducted in the Lahore Camp Jail where Sawan has been unable to leave due to the threats on his life.
http://www.persecution.net/component/optioncom_fjrelated/Itemid879/id0/layoutblog/viewfjrelated/
Read more...
=======================
India : Believers Targeted for their Faith Throughout Country
Sources: Evangelical Fellowship of India Morning Star News
Thursday 03 April 2014
Around midnight on March 5th approximately 30 Hindu militants forcefully entered the home of Pastor Ramsai Netam in Bhanupratappur Chhattisgarh accusing him of forcefully converting people and practising witchcraft. Dragging him to a cultural hall the mob then beat the pastor as well as his two sons who tried to protect him. The next morning the police arrived at the scene and brought Pastor Ramsai to a nearby hospital where he was treated for a serious head injury. However the police recorded the cause of the wound as an "injury sustained from falling from a tree."
Read more...
========================
Kenya : Six Fatalities After Church Attacked by Gunmen
Sources: Open Doors World Watch Monitor Christian Solidarity Worldwide
Thursday 03 April 2014
Survivor of Mombasa church attack
Photo: World Watch Monitor
On the morning of March 23rd as a congregation gathered for worship at their church in Likoni a hooded gunman burst through the church's back door and began firing indiscriminately. Those who tried to flee through the church's main door were met with gunfire from several more assailants waiting outside.

Read more...
====================
Uzbekistan : Christian's Home Raided; New Decree Increases Repression
Sources: Forum 18 News Service VOM USA
Thursday 27 March 2014
Photo: Flickr / bloomsberries
On January 20th Natalya Gaiyer had her home raided and several hundred Christian books confiscated by secret police working for the National Security Service (NSS) and Anti-Terrorism Department. Natalya who lives in Tashkent and is a member of an officially registered Baptist church was also ordered to pay a fine equal to about $130 at least three months' salary in Uzbekistan for possessing the books.

Read more...
=========================
Tanzania : Bombings Launched Against Three Churches
Sources: Release International Morning Star News World Watch Monitor World Evangelical Alliance Religious Liberty Commission
Thursday 27 March 2014
Christ Church Cathedral in Stone Town
Photo: Flickr / David Berkowitz
Christians are said to be "shaken and afraid" after suspected Islamic militants launched attacks on churches in three different locations on the semi-autonomous island of Zanzibar last month. While Tanzania's population is 54 percent Christian Zanzibar is more than 97 percent Muslim.

Read more...
========================
Nigeria : More than 100 Killed in Brutal Attacks
Sources: World Watch Monitor Vanguard Release International
Thursday 27 March 2014
Damages from the attack
Photo: World Watch Monitor
More than 150 people were killed recently in separate attacks on predominantly Christian villages. Late at night on March 14th suspected Fulani militants armed with guns and machetes raided three villages -- Ugwar Sankwai Ungwan Gata and Chenshyi -- in Kaduna state killing at least 114 people. Many of the victims were burned alive. The casualties included a pastor's wife and her three children.
Read more...
===============
Pakistan : Asia Bibi's Appeal Hearing Postponed
Sources: Asia News Release International
Thursday 20 March 2014
Remember in prayer Asia's
husband and children.
The appeal hearing for Asia Bibi a Christian woman imprisoned for blasphemy has been postponed "to a later date." Asia was arrested in 2009 on charges of insulting Mohammed and later sentenced to death. Since then she has been waiting for her appeal to be heard while being held in isolation at the women's prison in Sheikhupura (Punjab). (For more on Asia's case click here.)

[ non potete riempire internet di perversioni sessuali e poi meravigliarvi di queste cose la lussuria domina facilmente gli uomini.. ecco perché la proibizione per i preti di potersi sposare è un crimine Ecclesiatico contro la legge naturale fondamentale troppo grave.. poiché ecclesiastici loro ipocritamente condannano il clericalismo ed invece ne sono dentro fino al collo visto che il clericalismo nega il vangelo come direbbe don Zeno a Nomadelfia! ] 1. Sesso con ragazzini arrestato sacerdote il Resto del Carlino Ravenna. 2. E' ambasciatore il diplomatico italiano arrestato a Manila. Daniele Bosio ambasciatore in Turkmenistan avrebbe violato la legge sui minori. Per la polizia sarebbero coinvolti tre bambini

MIRACOLO [ ecco cosa il comunismo faceva e continua a fare in Cora del Nord ai cristiani ] Il soldato che doveva fucilare Wojtyla: "Lo fissai la mia mano si fermò"
L'ufficiale dell'Armata Rossa e il giovane Karol seminarista. di FRANCESCO BIGAZZI
Sirotenko con la moglie poco prima di morire (Ansa) LA PRIMA volta che pensai al miracolo fu quando una decina di anni fa lessi sull'agenzia Tass la storia di un maggiore dell'Armata Rossa: durante la liberazione di Cracovia dai nazisti salvò la vita a un giovane seminarista polacco proprio colui che il 16 ottobre 1978 sarebbe diventato il Papa di Roma. La seconda alcuni anni fa quando dopo un lungo silenzio mi fu recapitata a San Pietroburgo una lettera dello stesso maggiore con dentro alcune foto ricordo e la lettera che gli aveva scritto Papa Wojtyla per il suo 85mo compleanno. La sorpresa maggiore è stata quando nel tentativo di ringraziarlo telefono a casa sua nella piccola città industriale di Armavir vicino a Krasnodar ai piedi del Caucaso: apprendo che l'ex-maggiore dell'Armata Rossa Vassili Trofimovic Sirotenko appassionato di storia antica fino al punto di diventare professore di Storia medievale nell'Università locale era già morto da almeno un anno. "QUEGLI occhi! occhi di un'intensità particolare che quando si incontrarono con i miei rimasi turbato come se tutto intorno a me si illuminasse" mi aveva detto la prima volta che eravamo stati a trovarlo a Armavir per verificare una storia che non può fare a meno di generare stupore. Gli occhi del giovane seminarista Karol Wojtyla che ha salvato due volte - la prima quando il suo battaglione lo libera dai nazisti e la seconda quando lo sottrae alle grinfie del KGB - lo seguiranno tutta la vita. L'emozione più grande la proverà quando nel 1978 osservando la fotografia del nuovo Papa Giovanni Paolo II in un giornale illustrato gli scappa un urlo: "Sono i suoi! Sono quelli di Karol. Gli stessi occhi neri con quegli straordinari bagliori azzurri". Il maggiore Sirotenko al seguito del 59mo corpo d'armata del primo fronte ucraino guidata dal generale Konev riceve l'ordine di prendere Cracovia senza la copertura dell'aviazione o dell'artiglieria. Stalin ha ormai ricevuto a Yalta la garanzie che la Polonia sarebbe entrata nell'orbita sovietica. L'esercito nazista ormai non oppone più resistenza e in pochi giorni il 17 gennaio 1945 Cracovia è liberata. Il giorno dopo il 18 gennaio il maggiore Sirotenko è impegnato con il suo reparto in una missione delicata: sottrarre ai nazisti una cava di pietra collegata all'industria chimica Solvay dove si trova un centinaio di prigionieri polacchi. Il giovane seminarista Karol Wojtyla che durante la guerra lavorava come operaio alla Solvay è tra i 18 seminaristi nel gruppo di prigionieri in mano a tedeschi. Gli operai furono lasciati dai sovietici subito dopo la liberazione della cava. Per i 18 seminaristi la situazione era invece molto delicata. ESISTEVA infatti una direttiva di Stalin "in base alla quale tutti i prigionieri politici o religiosi dovevano essere inviati immediatmente in Urss". Per molti di loro come è emerso dalle ricerche del Memorial di Mosca e del Centro nomi ritrovati di San Pietroburgo il trasferimento era solo il preludio per un lungo calvario attraverso i campi dell' Arcipelago Gulag che il più delle volte finiva con una morte atroce. "Ancora oggi - tentava di spiegare Vassili Trofimovic - non posso spiegare che cosa mi passò per la mente e che cosa riuscì a illuminarmi perché considerai quel giovane polacco una persona molto singolare. Di colpo dopo tanti anni di ferrea disciplina e battaglie per la prima volta mandai a quel paese i regolamenti senza stare a pensare che rischiavo moltissimo". Ignorando i continui richiami del commissario politico A. Lebedev - "Compagno maggiore che cosa vuol fare con quel seminarista? Ha deciso di ignorare gli ordini di Stalin? La disposizione del 23 agosto 1940 sugli ufficiali insegnanti e seminaristi polacchi non la convince?" lo ammoniva il commissario - decise di portare personalmente il giovane Karol e i seminaristi fuori dal campo di prigionia. E lo lasciò andare con una scusa: "Non potevo fucilarlo". La guerra continua ancora per qualche mese il maggiore Sirotenko segue gli spostamenti del confine sempre avanti fino ad arrivare a Graz. Torna in patria nel 1946 si sposa e subito dopo rientra nell'Università dove approfondisce gli studi di storia romana. L'EX MAGGIORE dell'Armata Rossa scrive libri e insegna l'arte militare fino a quando nel 1978 ritrova il giovane Karol alla guida della Chiesa cattolica. Non perde tempo e fa di tutto per riallacciare un'amicizia che non ha avuto mai modo di sbocciare. Scopre così che Papa Wojtyla gli era stato sempre riconoscente per quel gesto. Nel 2000 in occasione del suo ottantacinquesimo compleanno fece pervenire a Armavir un messaggio di auguri. "Nella busta - ricorda Sirotenko - c'era una foto dalla quale mi scrutavano gli stessi occhi neri con riflessi azzurri che avevo visto nel 1945 anno della Vittoria. Nel biglietto era scritto che il Papa pregava sempre per me" Nella lontana Armavir il vecchio professore guardava la lettera e con emozione mi prometteva: "Vedrai che ti arriverà una copia". (Ha collaborato Irina Frolova)
http://qn.quotidiano.net/esteri/2014/04/06/1049476-wojtyla-soldato-fucilato.shtml

CIA 666 cannibali NSA --- perché voi avete fretta di leggere in anticipo quello che io sto scrivendo? così in questo modo voi mi fate vibrare il monitor!

Lagarde-Draghi nuovo scontro [ una sola Spa associazione di criminali internazionali traditori che hanno rubato per Rothschild la nostra costituzionale sovranità dei popoli schiavi! ]. Il numero uno del Fmi: "Diciamo ciò che abbiamo da dire". "Non siamo guidati dall'agenda di altre istituzioni. Riteniamo da tempo che la Bce debba affrontare il tema dell'inflazione". Bce tassi fermi: 025%. Draghi polemizza con Fmi. New York 6 aprile 2014 - Continua la polemica a distanza tra Mario Draghi presidente della Bce e Christine Lagarde direttore generale del Fondo Monentario Internazionale. "Diciamo quello che abbiamo da dire quando riteniamo che sia appropriato dirlo. Non siamo guidati dall'agenda di altre istituzioni. Riteniamo da tempo che la Bce debba affrontare il tema dell'inflazione" afferma la Lagarde in un'intervista a Fox. Il numero uno Fmi torna così a incalzare il presidente della Bce Mario Draghi che da Francoforte giovedì scorso aveva replicato al 'consiglio' già espresso dal Fmi di agire per fronteggiare lo spettro della deflazione. "Penso che l'Fmi recentemente sia stato molto generoso nelle sue raccomandazioni su quello che dovremmo e non dovremmo fare per questo gli siamo molto riconoscenti" era stata la risposta di Draghi il quale aveva poi aggiunto: "'In tutta onestà mi piacerebbe che il Fmi fosse generoso" nell'offrire consigli "anche ad altre banche centrali ad esempio che rilasciasse comunicati il giorno prima di una riunione della Fed"

Christine Lagarde bacchetta Mario Draghi: "diciamo quel che dobbiamo e non parliamo del fatto chenoi abbiamo rubato la sovranità monetaria per trasformare il pianeta in un cimitero di schivi!" Il direttore generale del FMI 666 nazi NWO esorta ad agire sull'inflazione. 06 aprile 2014 ''Diciamo quello che abbiamo da dire quando riteniamo che sia appropriato dirlo. Non siamo guidati dall'agenda di altre istituzioni ( e cosa ha detto?).

Bush 322 Kerry --- voi non riuscirete mai a vedere il vostro Regno di satana e satana stesso camminare sulla terra nel vostro regno degli zombies! Finché gli ebrei sono diffusi per il mondo? questo è impossibile semplicemente perché la loro ebraicità supera il loro satanismo! Quindi dateli tutti a me per il mio Regno di Palestina.. così dopo il mio Regno: della fratellanza universale la vostra agenda potrà riprendere senza impedimenti o incidenti!

king SAUDI ARABIA -- se tu hai un pane soltanto e poi tu hai 4 mamme che allattano il loro bambino di 4 nazioni diverse e di 4 religioni diverse.. se poi tu non dividi quel pane in 4 parti perfettamente uguali.. la tua speranza di entrare nel regno di Dio è perduta la tua mente: è sotto il controllo dei demoni lo Spirito Santo non è in te! perché tutte le religioni che sono state contraddette dalla legge naturale sono religioni che sono state corrotte al punto tale da non poter essere più salvifiche!

[ ma Onu UE Amnesty nazi hanno detto: "no! sharia deve uccidere Israele ed il genere umano!". ] 4/04/2014 INDIA. For Karnataka bishop future elected officials must respect human dignity and religious freedom. by Henry D'Souza. In the Diocese of Bellary the Catholic and other Christian communities are constituted largely of Dalits. Speaking to AsiaNews the prelate noted that it is important for them to exercise "their right to vote" which they should do "with intelligence and good sense" by "choosing leaders who can really bring reforms to the country." At the same time he calls on the authorities to improve education and health care.


04/04/2014. INDIA. Vescovo del Karnataka: I futuri governanti rispettino la dignità umana e la libertà religiosa [ ma Onu UE Amnesty nazi hanno detto: "no! sharia deve uccidere Israele ed il genere umano!". ] di Henry D'Souza**vescovo della diocesi di Bellary (Karnataka). Nella diocesi di Bellary cristiani e cattolici sono dalit. Il presule spiega ad AsiaNews "l'importanza di esercitare il proprio diritto di voto con assennatezza e intelligenza scegliendo leader che possano davvero portare riforme per il Paese". Nella zona il governo deve migliorare l'offerta formativa e l'assistenza sanitaria. Mumbai (AsiaNews) - Votare per eleggere rappresentanti politici che promuovano la dignità umana e la libertà religiosa e di coscienza. È l'invito di mons. Henry D'Souza vescovo di Bellary (Karnataka) affidato a una riflessione su AsiaNews. Nella sua diocesi cattolici e cristiani sono tutti dalit ("fuoricasta") più aperti al messaggio evangelizzatore della Chiesa cattolica ma più "abbandonati" dal governo. In vista delle elezioni generali 2014 la qui prima fase inizierà il prossimo 7 aprile il presule ricorda i problemi che colpiscono questa comunità: grande povertà mancanza di offerta formativa statale e un settore sanitario poco attento. Questioni che colpiscono in particolar modo "le famiglie i bambini e i giovani". Di seguito la riflessione di mons. D'Souza. (Traduzione a cura di AsiaNews) Nei tre distretti coperti dalla diocesi di Bellary vivono circa 30mila cattolici e un buon numero di cristiani. Abbiamo cercato di sensibilizzare e motivare queste persone spiegando loro l'importanza di esercitare il proprio diritto di voto con assennatezza e intelligenza. Le persone non dovrebbero lasciarsi abbindolare da guadagni immediati ma avere una visione più a lungo termine scegliendo leader che possano davvero portare riforme per il Paese. Non è solo una questione di voto ma di fare la scelta giusta con la giusta intenzione e la capacità di chiedere ai nostri rappresentanti di essere fedeli al popolo e garantire alla gente una vita dignitosa e libera.
Queste persone appartengono alla comunità dalit e sono più aperte ad accogliere l'evangelizzazione. Per questo è ancora più importante che le persone votino per difendere e garantire la propria libertà di culto e di coscienza. le nostre famiglie hanno bisogno di libertà religiosa perché la fede le sostiene le nutre e le rafforza. Oltre a questo c'è urgente bisogno di posti di lavoro per permettere a queste famiglie di essere autosufficienti dal punto di vista economico. I bambini che sono il nostro futuro hanno bisogno di un'istruzione di qualità. In queste zone la Chiesa cattolica è la prima a occuparsi di educazione ma anche il governo deve occuparsene investendo in istituti qualificati per la nostra nuova generazione. I nostri giovani hanno il diritto di essere guidati per diventare leader di successo. Hanno bisogno di formazione scientifica per poter diventare bravi agricoltori e allevatori. Il futuro è nel grano non nelle pistole. Le persone non si nutrono con i proiettili. Di recente abbiamo organizzato un laboratorio per alcuni di loro ma questo dovrebbe essere fatto a livello nazionale. Qui nel nord del Karnataka anche la sanità è in condizioni di estrema gravità e causa grande indignazione tra la gente. È di assoluta importanza che le persone vivano godendo di piena dignità umana. Anche la condizione delle donne è critica e i nostri rappresentanti dovranno occuparsi di emancipazione e di fornire alle ragazze adeguati programmi di formazione per il loro sviluppo. È urgente per noi che siamo nella Chiesa migliorare la nostra funzione di guida anche nella società soprattutto in aree come la vita politica e lo sviluppo sociale. Ai giovani voglio dire di proclamare senza paura la loro amicizia con Gesù e di coltivare un senso della Chiesa mettendo a disposizione i loro talenti e le loro energie al servizio della Chiesa che è vostra madre.


04/05/2014 INDIA. [ nessuno deve fare violenze contro una pacifica religione islamica.. è che solo la LEGA ARABA sono gli assassini per la sharia califfato di nazi assassini! ]
India Babri Masjid demolition "planned by Hindu party". Reported by Cobrapost an online agency that specializes in investigative journalism and confirmed to AsiaNews by the activist Ram Puniyani. The destruction of the mosque (6 December 1992) did not take place as a "violent consequence" of a meeting among some Hindu radicals but was ordered by the leader of the Bharatiya Janata Party (BJP nationalists).


[ criminal Onu Bildenberg Arab League nazi sharia ] 04/03/2014. FRANCE - IRAQ. Chaldean Patriarch on the uncertain future of eastern Christians a bridge between the West and Islam. by Mar Louis Raphael I Sako. The wars in Iraq Libya and Afghanistan have made things worse for their peoples especially minorities. As Western policies have been a failure fundamentalism has grown with the Arab Spring losing out to extremism. Muslim authorities have a role in protecting rights and religious freedom. The presence of Christians in the Middle East is crucial for Muslims.Lyon (AsiaNews) - In recent days Mar Louis Sako Raphael I took part a seminar sponsored by the Université catholique de Lyon France on "The Vocation of Eastern Christians". For the Chaldean patriarch Christians should not be considered a "minority but as citizens in every respect." In an extended address His Holiness explained the general situation of Christians in the Middle East emphasising the importance of their presence. He also looked at the role of Muslim authorities and Eastern Churches calling for pressures to be put on governments to recognise and guarantee equal rights. Lastly he renewed his appeal for an end to the exodus of Christians from their native lands.
Here is Mar Sako's full address (translation by AsiaNews). Regime change in several countries tore them apart. Interventions in Afghanistan Iraq and Libya have not all helped to solve the problem of their peoples. On the contrary they have led to chaos and conflict that do not bode well for the future especially for Christians! Sectarian divisions are getting worse especially between Shias and Sunnis. And several political parties are organising along sectarian lines and everything is being divided according to religion. I believe in Iraq this will end with the country's division because the ground has already been prepared both from a psychological and a geographically point of view. The cleansing of neighbourhoods and cities between Sunni and Shia areas is moving things in that direction. 1 - The general situation of Christians in the Middle East
Until 50 years ago the Christians of the Middle East represented about 20 per cent of the total population. Today they are estimated to be just 3 per cent.
When colonial powers set up these nations they disregarded historical geographical or ethnic factors. There was no uniformity nor any real project based on citizenship that would include everyone. The 1916 Sykes-Picot Agreement did not take into account the borders of countries such as Lebanon Jordan Syria Iraq and others.
Decisions were made as a function of the interests of the great powers and this opened the way for the religious and ethnic conflicts that we are still dealing with today.
There is no peace between Israelis and Palestinians. Lebanon has been shattered and is always threatened by civil war. Syria is on the verge of collapse with nine million people having fled their homes. Iraq has been devastated. Egypt is blowing up. Millions of Eastern Christians have become refugees fleeing from one region to another.
At present there is increasingly talk of a plan to create a new Middle East. For us it is a source of concern and fear. 1400 years of Islam have not been able to take us away from our lands and our churches; now Western policy has dispersed us to the four corners of the earth. More and more Christians are being victimised and their exodus from the Middle East appears unstoppable. At present they are estimated to be between 10 and 12 million out of a total population of 550 million or around 3 per cent. And the pressures exerted on Christians and other religious minorities in the Middle East have increased over the past few decades sometimes in a subtle way in other times openly. Discrimination injustice kidnapping isolation and intimidation have given them the impression that in many parts of the Arab-Islamic world they are doomed to extinction. All this stems from the instability of most of these countries and the growth of radical Islam under the guise of "political Islam". As for the "Arab Spring" it lost out to extremism. "Political" Islam wants to revive the Caliphate as much in Damascus as in Iraq! Their way of thinking and doing war is a return to the Middle Ages with Christians allowed to stay as second-class citizens! The US invasion of Iraq led to the death of a bishop [Mgr Paulos Faraj Rahho who died in captivity in March 2008] six priests and more than a thousand Christians; 66 attacks against churches; and 200 cases of kidnapping. About half of all Iraqi Christians once numbering a million and a half have left the country for fear of violence and religious persecution especially after the massacre that took place in Baghdad in 2010 in the Church of Our Lady of Salvation and the attack in Qaraqosh against Christian students on their way to the university.
Taking property away from Christians who are deemed without rights because they are not Muslim threatening letters sent to Christians as well as members of other non-Muslim minorities are making Christians feel like second-class citizens.
Therefore the question is 'Are the men and women who have a great and illustrious past behind them destined to disappear from Mesopotamia and the land of their ancestors?'
In Syria Christians are exposed to attacks by Islamist insurgents. The latter have wiped out Maaloula a historic Christian town whose inhabitants spoke Aramaic the language of Jesus. Two bishops many priests 12 nuns have been kidnapped and recently released. Some 1200 Christians have been killed 30 per cent of churches have been destroyed and 600000 Christians have fled the country. Those who are left live in fear and dread! Riad Jarjour a Presbyterian minister and the former president of the Council of Churches of the Middle East said "If the situation continues like this there will come a time when there will be no more Christians in Syria."
The Copts in Egypt have suffered the worst attacks. Suicide bombers have killed at least 85 faithful at the Church of All Saints and a hundred churches have come under attack.
Lebanon is the only country in the region where Christians are still politically relevant with a certain freedom of action but even here their power is in decline. It started with the Taef Agreement which is still hanging in the balance!
In short all Christians think about emigration at least some of the time.
2 - The importance of the Christian presence in the Middle East
Christianity has its roots in the Middle East. In Palestine Syria Lebanon Iraq and Egypt Christians were the majority well before Islam arrived.
They were well organised and contributed to the construction of the Arab-Islamic civilisation alongside their Muslim brothers which is why their presence in the Arab and Muslim world is essential if for no other reason than their different religion openness and skills. Overall Christians constitute an elite!
Christians are not a minority. They must fully take up their position and play their role in public life. Failure to do so would mean their end. At the opening of the first general congress of the Christians of the East in Raboué (Lebanon) on 28 and 29 October 2013 Lebanese President Michel Sleiman said "Their future will rather be in promoting the logic of moderation openness and dialogue in their environment as well as [making] every effort aimed at building a fair and embracing State that [...] allows [them] to share the political life and the management of public affairs with all the civilizational components of the society regardless of their numeral size". Ultimately the "future of the Christians of the Levant will not be in isolation and isolationism" nor "in foreign military protection."
At the same congress Habib Ephram made an emotional appeal in favour of preserving the identity of Eastern Christians out of respect for history law and humanity itself.
We can only hope that their long historical tradition can help the Christians of Syria and others preserve their rich heritage and continue to offer their valuable contribution to existing cultures.
Today's Middle East Christians can play an essential role in the dialogue between the West and Islam; they can be a bridge that brings closer and unites. This is why the West is called to help them remain in their countries of origin.
In an article in the British newspaper The Independent Robert Fisk described Christian emigration from the Middle East as a blow to the Arab-Islamic civilisation and a tragedy for a country regarded as a symbol of pluralism and coexistence.
3 - The role of Muslim authorities
Muslim religious authorities in the Middle East have an irreplaceable role in promoting the values ​​of human dignity human rights citizenship coexistence freedom of religion and a real dialogue that respects the human person. Recognising the other the non-Muslim as an equal citizen in all his rights and duties will boost trust among all citizens.
For this reason Muslim authorities should focus on religion and on appropriate religious education programmes in order to defend and protect everyone's rights as well as the sacredness of life.
The moderate voices of Islam must unite and say a clear "no" to violence against Christians.
4 - The role of the Eastern Churches
The Churches should encourage the Christians of the Middle East to maintain their historical presence and not flee to the West.
They must be sufficiently courageous to continue bearing witness in their respective countries and be a real sign of hope and peace for their fellow citizens. At the same time they must have the courage to claim their civil rights and their right to citizenship.
Pope Francis underscored this important goal at the audience with the Patriarchs of the Eastern Churches in the Vatican on 21 November 2013 when he said that the Roman Catholic Church "will never accept a Middle East without Christians."
I call on the Church to address Muslims in a new separate document. It is important to clarify our fears and hopes to them as well as explain the inalienable principle of religious freedom as laid out in Dignitatis Humanae the Declaration on Religious Liberty of the Second Vatican Council.
At the same time it is equally essential for them to find a new and comprehensible theological language to explain their Christian faith as our fathers did under the Umayyads and the Abbasids.
5 - The role of Eastern Christians in the West
Eastern Christians in the West can play an important role in helping their brethren in distress in the East showing them solidarity. It is their job to help them stay in their lands of origin.
They can put pressure on Muslim communities living in the West to spread a culture of respect for all religions especially respect for the religious freedom of Christians in the East. They can ask their governments to grant them the same rights that Muslim citizens exercise in particular the right to participate actively and constructively in politics in the service of the common good to create true democracy. The presence of Christians in the East is a guarantee for moderate Islam one that is able to live with others in peace and harmony!
Would it not be possible to bring together these Eastern Christians in the West under a single name such as 'Eastern Christians Union' to help their Eastern brothers and sisters in seeking solutions to their problems? Create a sort of lobby? Diaspora Christians should retain their right to vote so precious at election time in order to increase the number of elected officials from our community.
They should not encourage emigration and deprive the country of its youth. They should inform Western Christians about the challenges they face every day. Perhaps they could invest and create activities in their countries of origin providing people with employment opportunities.
6 - The Role of the West
In my opinion the responsibility for the current plight of Eastern Christians falls partly on the West due to its unbalanced policy in the region.
At the same time it is sad to note that most Western Christians have no real awareness of the painful situation of Christians in the Middle East even though they could actually highlight their real condition and raise awareness among politicians.
Indeed peaceful coexistence itself in the region and throughout the world are at stake. Eastern Christians wonder why the West is indifferent and silent over their fate. They rely on the support and solidarity of their brothers and sisters in the West!
Takfirists who consider democracy contrary to sharia systematically attack Christians. There is no doubt that these groups are a real threat against moderate Islam as well! The West must put pressure on neighbouring countries and on others to stop supporting and sending fighters and militants to our land.
Pressure should be exerted to change the constitutions of Arab and Muslim countries. Here is an example of discrimination: conversion to Islam is considered normal but conversion to Christianity is considered an offence that can entail many risks including death [for apostasy]. When one spouse converts to Islam his or her children are automatically considered Muslim.
A nation's constitution must be based on social coexistence and individual and public liberty to establish true citizenship and a state for everyone.
Tunisia's new constitution is a sign of hope as is the Palestinian Authority's decision to remove religion from identity cards and passports. This is positive change.
Only a social and political system that respects diversity and individual and public freedoms based on real citizenship can reassure Christians and allow them to share power as full partners.
Governments should ensure security and protect religious freedom and ethnic diversity for all across their territory and at levels of their administration
In his Apostolic Exhortation Evangelii Gaudium (The joy of the Gospel) Pope Francis outlines his teachings and addresses the issue of religious rights.
In it he "ask[s] and I humbly entreat[s]" Muslim "countries to grant Christians freedom to worship and to practice their faith in light of the freedom which followers of Islam enjoy in Western countries!"
Indeed outside of the Muslim world Muslims have ever-greater access to their traditions and to religious freedom whilst Christians in the East see theirs shrink more and more. This is one thing that could lead to their end in the Middle East!


[ satanisti farisei e salafiti hanno deciso di distruggere il cristianesimo innocente ] 03/04/2014. FRANCIA - IRAQ. Patriarca caldeo: il futuro fosco dei cristiani d'Oriente ricchezza in via di estinzione per Occidente e Islam. di Mar Louis Raphael I Sako. Le guerre in Iraq Libia e Afghanistan hanno peggiorato la condizione dei popoli in particolare le minoranze. Le politiche fallimentari promosse dall'Occidente. Cresce il fondamentalismo la Primavera araba svuotata dagli estremismi. Il ruolo delle autorità musulmane nella tutela di diritti e libertà religiosa. La presenza dei cristiani in Medio oriente è fondamentale per i musulmani. Lione (AsiaNews) - Il Medio Oriente si sta svuotando dei cristiani. Ciò avviene a causa di fondamentalismi regionali di impaccio delle autorità locali di inerzia della comunità internazionale e dell'Occidente. La fuga dei cristiani causerà impoverimento sociale economico e culturale alla regione e instabilità per il mondo intero. E' l'appello accorato che Mar Louis Raphael I Sako ha lanciato nei giorni scorsi in un seminario promosso dall'università cattolica di Lione in Francia sulla "Vocazione dei cristiani d'Oriente". Il Patriarca caldeo invita a "non considerare" i cristiani come una "minoranza ma come cittadini a tutti gli effetti". Nel suo lungo intervento Sua Beatitudine illustra la situazione generale dei cristiani in Medio oriente sottolineando l'importanza della loro presenza spiegando il ruolo delle autorità musulmane e delle Chiese orientali. Egli invita a esercitare pressioni sui governi perché siano riconosciuti e garantiti pari diritti rilanciando ancora una volta la richiesta di fermare l'esodo dalle loro terre di origine. Ecco di seguito l'intervento integrale di Mar Sako (Corsivi e grassetti sono dell'originale. Traduzione a cura di AsiaNews). I cambi di regime che hanno avuto luogo in diversi Paesi hanno aperto un abisso al loro interno; gli interventi in Afghanistan in Iraq in Libia non hanno affatto contribuito a risolvere il problema dei loro popoli ma al contrario hanno determinato situazioni caotiche e conflitti che non permettono affatto di immaginare un avvenire migliore in particolare per i cristiani! Le divisioni confessionali divengono sempre più marcate e forti soprattutto fra sciiti e sunniti. Diversi partiti politici di carattere settario si stanno organizzando e tutto viene a essere suddiviso in base alla confessione religiosa. Credo che in Iraq il cammino finirà con una divisione del Paese perché il terreno è già preparato tanto dal punto di vista psicologico quanto sotto il profilo geografico. La pulizia [etnico-religiosa] dei quartieri e delle città tra sunniti e sciiti va proprio in questa direzione.
1 - Situazione generale dei cristiani in Medio oriente
Fino a 50 anni fa i cristiani del Medio oriente rappresentavano il 20% del totale della popolazione. Oggi si parla di un misero 3%. Quando le potenze coloniali hanno dato vita a queste nazioni non lo hanno fatto partendo da basi storiche geografiche o etniche: in questo modo non vi è stata né omogeneità né un vero progetto di cittadinanza in cui tutti possono essere integrati. L'accordo Sykes-Picot del 1916 non ha tenuto in considerazione l'emergenza delle frontiere di Paesi come il Libano la Giordania la Siria l'Iraq e altri ancora. Le decisioni sono state prese in funzione degli interessi delle grandi potenze e questo ha aperto la via a conflitti confessionali religiosi etnici con i quali abbiamo a che fare ancora oggi. Non vi è pace tra israeliani e palestinesi; il Libano è stato frantumato e resta sempre sotto la minaccia della guerra civile; la Siria è sul punto di crollare con nove milioni di persone che hanno abbandonato le loro abitazioni l'Iraq è devastato l'Egitto esploso. Milioni di cristiani d'Oriente rifugiati fuggono da una regione all'altra.
Oggi si parla sempre più di un piano che intende dar vita a un nuovo Medio oriente. Per noi è fonte di preoccupazione e di paura. 1400 anni di islam non ci hanno potuto strappare dalle nostre terre e dalle nostre chiese mentre oggi la politica occidentale ci ha disperso ai quattro angoli della terra.
I cristiani sono sempre più vittime: il loro esodo dai Paesi del Medio oriente è inarrestabile. Attualmente secondo le stime sono - in tutto - tra i 10 e i 12 milioni su una popolazione complessiva di 550 milioni di abitanti pari al 3% circa. La pressione esercitata contro i cristiani e le minoranze religiose in Medio oriente è aumentata nel corso degli ultimi decenni alle volte in modo sommesso e in altri momenti in modo aperto pubblico. Le discriminazioni ingiustizie sequestri emarginazioni intimidazioni in molte parti del mondo arabo-islamico danno loro l'impressione di essere destinati all'estinzione.
Tutto questo deriva dall'instabilità della maggior parte di questi Paesi e dalla crescita dell'islamismo radicale sotto il manto di ciò che è conosciuto con il nome di "islam politico"; quanto alla "Primavera araba" essa è stata esautorata dagli estremismi. Il progetto "politico" dell'islam è di far rinascere il califfato tanto a Damasco quanto in Iraq! Il loro modo di pensare e di fare guerra è un ritorno al Medio Evo! I cristiani sono ammessi a restarvi come cittadini di seconda classe!
L'invasione americana dell'Iraq ha portato alla morte di un vescovo [mons. Paulos Faraj Rahho morto nelle mani dei sequestratori nel marzo 2008 ndr] sei sacerdoti assieme a più di mille fedeli 66 chiese sotto attacco e 200 casi di rapimento. Circa la metà dei cristiani irakeni che in precedenza erano un milione e mezzo hanno lasciato il Paese per il timore di violenze e la persecuzione religiosa soprattutto dopo il massacro che ha avuto luogo a Baghdad nel 2010 nella chiesa di Nostra Signora del Perpetuo soccorso e l'attacco agli studenti cristiani di Qaraqosh diretti all'università.
L'appropriazione dei beni appartenenti ai cristiani considerati come privi di diritti perché non musulmani le lettere di minaccia ricevute dai cristiani così come da membri di altre minoranze non musulmane spingono i cristiani a sentirsi come cittadini di serie B. Dunque la domanda è questa: questi uomini e queste donne che hanno un passato grande e illustre alle spalle sono destinati a scomparire dalla Mesopotamia e dalla terra dei loro avi?
In Siria i cristiani sono esposti agli attacchi dei ribelli islamisti. Questi ultimi hanno spazzato via Maaloula una storica città cristiana in cui gli abitanti parlano l'aramaico la lingua di Gesù. Due vescovi numerosi preti dodici religiose sono stati rapiti e liberati di recente: 1200 cristiani sono stati uccisi il 30% delle chiese sono state distrutte e 600mila cristiani hanno lasciato il Paese e quelli che sono rimasti vivono nell'inquietudine e nella paura!
Il pastore presbiteriano ed ex presidente del Consiglio delle Chiese del Medio oriente Riad Jarjour ha dichiarato: "Se la situazione continua in questo modo verrà un momento in cui non ci saranno più cristiani in Siria".
I Copti in Egitto hanno subito i peggiori attacchi. I kamikaze musulmani hanno assassinato almeno 85 fedeli nella Chiesa di Tutti i Santi e un centinaio di chiese sono state oggetto di attacchi.
Il Libano è l'unico Paese della regione in cui i cristiani hanno ancora un peso politico e una certa libertà di azione anche se il loro potere è parzialmente in declino a partire dall'accordo di Taëf che rimane in bilico!
In poche parole tutti i cristiani pensano all'emigrazione almeno per un periodo di tempo determinato.
2 - L'importanza della presenza cristiana in Medio oriente
Il cristianesimo affonda le sue radici nel Medio oriente. In Palestina Siria Libano Iraq ed Egitto i cristiani sono stati maggioranza ben prima dell'ingresso dell'islam. Erano ben organizzati e hanno contribuito alla costruzione della civiltà arabo-islamica accanto ai loro fratelli musulmani ecco perché la loro presenza nel mondo arabo e musulmano è essenziale anche per il solo stesso fatto della diversa religione della loro apertura e delle loro competenze. In generale i cristiani costituiscono una élite!
I cristiani non sono una minoranza e devono ricoprire a pieno titolo un posto e un ruolo nella vita pubblica perché il venir meno di questo ruolo marcherebbe la fine della loro presenza. Il presidente libanese Michel Sleiman inaugurando il primo Congresso generale dei cristiani d'Oriente che si è tenuto a Raboué (Libano) il 28 e 29 ottobre 2013 ha affermato in proposito: "L'avvenire dei cristiani dipenderà dalla loro capacità di rafforzare la logica della moderazione dell'apertura e del dialogo al loro interno così come i loro sforzi per costruire uno Stato forte e inclusivo che apre la via alla partecipazione di tutte le componenti della società nella vita politica e nell'amministrazione pubblica senza tener conto del peso demografico delle comunità. Il ripiegamento verso se stessi e l'isolamento così come il ricorso alla protezione militare straniera diventa pericoloso".
Infine Habib Ephram nel corso del medesimo congresso ha lanciato un appello commovente finalizzato a preservare l'identità dei cristiani d'Oriente nel rispetto della storia del diritto e dell'umanità stessa.
C'è da sperare che questa lunga tradizione storica possa aiutare i cristiani della Siria e altri a preservare il loro ricco patrimonio e a continuare a offrire il loro prezioso contributo alle diverse culture esistenti.
I cristiani del Medio oriente possono giocare oggigiorno un ruolo essenziale nel dialogo tra l'Occidente e l'islam possono essere un ponte che avvicina e unisce. Per questo l'Occidente è chiamato a mantenerli nei luoghi di origine. Robert Fisk in un articolo pubblicato sul quotidiano britannico "The Indipendent" descrive il fenomeno dell'emigrazione dei cristiani del Medio oriente equiparandolo a un colpo per la civiltà arabo-islamica e a una tragedia all'interno di un Paese considerato come un simbolo di pluralismo e coesistenza.
3 - Il ruolo delle autorità musulmane
Le autorità religiose musulmane del Medio oriente hanno un ruolo insostituibile nel promuovere i valori della dignità umana i diritti umani la cittadinanza la convivenza la libertà religiosa il dialogo concreto per promuovere il rispetto della persona umana. Riconoscere l'altro che non è musulmano come un cittadino eguale in tutti i suoi diritti e doveri rinforzerà la fiducia fra tutti i cittadini.
Per questi motivi le autorità musulmane devono dare priorità all'aspetto religioso e ai programmi di insegnamento della religione in un modo consono al fine di difendere e proteggere i diritti di tutti e la sacralità stessa della vita.
Le voci moderate dell'islam devono unirsi e dire in modo chiaro "no" alla violenza contro i cristiani.
4 - Il ruolo delle Chiese orientali
Le Chiese devono incoraggiare i cristiani del Medio oriente a mantenere la loro presenza storica e a non fuggire verso l'ovest. Questi ultimi devono essere sufficientemente coraggiosi per continuare a portare la loro testimonianza nei loro rispettivi Paesi ed essere un vero segno di speranza e di pace per i loro concittadini. Devono allo stesso tempo avere il coraggio di rivendicare i loro diritti civili e il diritto alla cittadinanza. Questo obiettivo importante è stato sottolineato da Papa Francesco nel corso dell'udienza con i Patriarchi delle Chiese orientali in Vaticano il 21 novembre 2013 quando ha dichiarato che la Chiesa cattolica "non accetterà mai un Medio oriente senza cristiani".
Invito la Chiesa ad adoperarsi per dar vita a un nuovo documento indirizzato ai soli musulmani. È importante chiarire con loro le nostre paure e le nostre speranze così come il principio inalienabile della libertà religiosa come è formulata nella Dignitatis Humanae la Dichiarazione sulla libertà religiosa del Concilio Vaticano II.
Al tempo stesso è ugualmente essenziale ritrovare un linguaggio teologico nuovo e comprensibile per spiegare loro la fede cristiana così come i nostri Padri hanno fatto durante il regno degli Omayyadi e degli Abbasidi.
5 - Il ruolo dei cristiani orientali in Occidente
I cristiani d'Oriente in Occidente possono giocare un ruolo importante per sostenere i loro fratelli in difficoltà in Oriente mostrando loro solidarietà. È compito loro aiutarli a restare nelle terre di origine. Essi possono esercitare pressioni sulle comunità musulmane che vivono in Occidente per diffondere la cultura del rispetto di tutte le religioni e soprattutto il rispetto della libertà religiosa per i cristiani in Oriente; chiedere ai loro governi di riconoscere gli stessi diritti dei cittadini musulmani in particolare il diritto di partecipare a una politica attiva e costruttiva al servizio del bene comune per creare una vera democrazia. La presenza dei cristiani in Oriente è garanzia di un islam moderato capace di vivere con gli altri in pace e armonia!
Non è forse possibile riunire questi cristiani d'Oriente in Occidente sotto un solo nome come "Unione dei cristiani d'Oriente" per farsi carico delle sfide dei loro fratelli e sorelle orientali e cercare soluzioni ai loro problemi. Creare una sorta di lobby! Questi cristiani della diaspora devono mantenere il loro diritto di voto così prezioso al momento delle elezioni in modo da aumentare il numero di deputati appartenenti alla nostra comunità.
Essi non devono affatto incoraggiare l'emigrazione e privare il Paese dei suoi giovani. Essi possono informare i cristiani dell'Occidente sulle sfide che affrontano ogni giorno. E forse possono investire e creare progetti nei Paesi di origine per fornire opportunità lavorative alla gente.
6 - Il ruolo dell'Occidente
A mio avviso la responsabilità della triste situazione attuale dei cristiani d'Oriente ricade in parte sull'Occidente per la sua politica squilibrata nella regione. Al tempo stesso è triste osservare che la maggioranza dei cristiani in Occidente non ha una vera coscienza della dolorosa situazione in cui versano i cristiani del Medio oriente quando hanno invece l'opportunità di attirare l'attenzione sulla loro reale condizione e sensibilizzare i politici; perché qui c'è in gioco la coesistenza pacifica stessa nella regione e nel mondo intero. I cristiani d'Oriente si interrogano sulla ragione dell'indifferenza e del silenzio dell'Occidente sulla loro sorte. Essi contano sul sostegno e la solidarietà dei loro fratelli e sorelle d'Occidente!
I takfiristi che considerano la democrazia contraria alla sharia lanciano in modo sistematico azioni aggressive contro i cristiani. Questi gruppi sono senza dubbio anche una reale minaccia allo stesso islam moderato! È necessario che l'Occidente faccia pressione sui Paesi vicini e sugli altri perché smettano di sostenere e di spedire combattenti e miliziani nelle nostre terre.
Bisogna inoltre esercitare pressioni per la modifica delle costituzioni dei Paesi arabi e musulmani. Ecco un esempio di discriminazione: la conversione all'islam è considerata una norma mentre la conversione al cristianesimo è considerata una infrazione che può comportare molti rischi ivi compresa la morte [per apostasia]. E quando uno dei due coniugi passa all'islam i suoi figli sono registrati automaticamente fra i membri della religione musulmana. La Costituzione di una nazione deve essere fondata sulla coesistenza sociale e sulle libertà individuali e pubbliche al fine di creare uno Stato per tutti e una vera cittadinanza. La nuova Costituzione della Tunisia è un segno di speranza così come la decisione dell'Autorità palestinese di rimuovere la religione dalle carte d'identità e dai passaporti. Questo costituisce un cambiamento positivo.
Solo un sistema socio-politico che rispetta la diversità e le libertà individuali e pubbliche basate su una reale cittadinanza può rassicurare i cristiani e far loro intravedere una partecipazione effettiva al potere come partner a pieno titolo.
In tutte le regioni e in tutte le amministrazioni il governo dovrebbe poter garantire la sicurezza la protezione della libertà religiosa e la diversità etnica per tutti.
Nell'esortazione Evangelii Gaudium "La gioia del Vangelo" Papa Francesco - all'interno di questo documento importante del suo magistero - ha affrontato la questione dei diritti in tema di religione esprimendosi in questi termini: "Prego imploro umilmente i Paesi musulmani affinché assicurino la libertà religiosa ai cristiani tenendo conto della libertà di cui i credenti dell'islam godono nei Paesi occidentali".
Infatti i musulmani all'estero dispongono in un modo sempre più ampio delle loro tradizioni e della libertà religiosa mentre per i cristiani a casa loro in Oriente diminuiscono sempre più. Un elemento che potrebbe portare alla loro fine in tutto il Medio oriente!


05/04/2014 [ solo i Governi del Mondo possono decidere di chiudere tutte le moschee finché la sharia nazi non viene condannata ma nessun altro ha il dovere ed il diritto di fare violenze a musulmani pacifici o di demolire moschee! perché ogni Moschea è la casa di Dio anche! ] INDIA. la demolizione della Babri Masjid "è stata pianificata dal partito indù". Lo afferma il Cobrapost specializzato in giornalismo d'inchiesta e lo conferma ad AsiaNews l'attivista Ram Puniyani. La distruzione della moschea (6 dicembre 1992) non avvenne come "conseguenza violenta" di un incontro tra alcuni radicali indù ma venne ordinata dai leader del Bharatiya Janata Party (Bjp nazionalisti).


nazi Onu criminal sharia Arab League ] 04/05/2014. MALAYSIA - ISLAM. Selangor Christians demand Islamic authorities return confiscated Bibles. The Christian Federation of Malaysia and the Bible Society demand the restitution of 300 copies of the Bible confiscated earlier this year by the Islamic Department. Central and local government remain indifferent to the minority's demands. Christian leader: Government is playing the "blame game" with our rights. Kuala Lumpur (AsiaNews / Agencies) - The Christian Federation of Malaysia (CFM) together with the Bible Society of Malaysia (BSM) are appealing to the Selangor administrative authorities to return the 300 copies of the Bible confiscated earlier this year by the Islamic Department (Jais). Its chairman Reverend Dr Eu Hong Seng said the CFM is disappointed with the state government's attempt to "wash its hands" of the Jais raid at the BSM premises on January 2 and the seizure of more than 300 Bibles in Bahasa Malaysia (Al-Kitab) and Iban (Bup Kudus). "The fact remains that Jais had acted under powers purportedly given to it by a State enactment. These Bibles remain in their possession". In recent days the Selangor authorities - one of the 13 states of Malaysia - advised BSM to appeal to the Attorney General to obtain the restitution of the Bible in the hands of Jais an independent section of the administration local for over three months. During the raid 321 copies of the holy book were seized and two Christian leaders arrested then released on bail. Jais disputed the use of the word Allah in the text referring to the Christian God.
The Reverend Eu Hong Seng describes the positions of the local officials as "unacceptable". He says they are "playing the blame game" of the issue of Christians rights and "have failed to meet take on their responsibilities". Prior to the leaders of the BSM have rejected the invitation to write to the prosecutor noting how this is just an attempt by the state to wash its hands of the matter. The anti-Christian raids in early January which included the seizure of Bibles stems from the controversial judgment of an appeal court last October banning the Malaysian Catholic weekly Herald to use the word "Allah". Following the ruling some officials of the Ministry of Interior have blocked two thousand copies of the magazine of the Archdiocese of Kuala Lumpur at the airport in Kota Kinabalu Sabah state. The seizure was "justified" by the need to verify whether the publication was "compliant" to the order issued by magistrates and "whether there was an unlawful use of the word Allah". In Malaysia a nation of more than 28 million people mostly Muslims (60 per cent) Christians are the third largest religious group (after Buddhists) with more than 2.6 million members. A Latin-Malay dictionary published 400 years ago shows that the word Allah was already in use to describe the Biblical God in the local language.


05/04/2014. MALAYSIA - ISLAM. Selangor cristiani contro le autorità islamiche per la restituzione delle Bibbie sequestrate. La Federazione dei cristiani della Malaysia e la Bible Society chiedono la restituzione delle 300 copie requisite a inizio anno dal Dipartimento islamico. Sotto accusa il governo centrale e locale indifferenti alle richieste della minoranza. Leader cristiano: le amministrazioni giocano allo "scaricabarile" con i nostri diritti. Kuala Lumpur (AsiaNews/Agenzie) - La Federazione dei cristiani della Malaysia (Cfm) aderisce all'appello rivolto dalla Bible Society of Malaysia (Bsm) alle autorità amministrative di Selangor perché restituiscano le 300 copie della Bibbia requisite a inizio anno dal Dipartimento islamico (Jais). Il reverendo Eu Hong Seng presidente Cfm non nasconde il proprio "disappunto" verso il governo colpevole di "lavarsene le mani" rispetto ai fatti del 2 gennaio scorso e di non adoperarsi per la restituzione dei libri sacri (Al-Kitab e Bup Kudus). "Resta il fatto - aggiunge il leader cristiano - che il Jais ha agito dietro impulso dello Stato. E le Bibbie restano nelle loro mani". Nei giorni scorsi le autorità di Selangor - uno dei 13 Stati della Malaysia - si erano rivolte ai vertici della Bsm invitandole ad appellarsi alla Procura Generale per ottenere il dissequestro delle Bibbie da oltre tre mesi nelle mani del Jais una sezione autonoma dell'amministrazione locale. Nel corso del raid erano state requisite 321 copie del libro sacro ed erano stati arrestati due leader cristiani poi rilasciati dietro cauzione. Oggetto della controversia l'uso della parola Allah nel testo in riferimento al Dio cristiano.
Il reverendo Eu Hong Seng bolla come "inaccettabili" le posizioni dei funzionari locali che giocano allo "scaricabarile" con i diritti e la sensibilità dei cristiani "venendo meno alle proprie responsabilità". In precedenza i vertici della Bsm hanno respinto l'invito a scrivere alla Procura sottolineando come queste parole mostrino in realtà il tentativo dello Stato di "lavarsene le mani". I raid anti-cristiani di inizio gennaio che hanno portato fra gli altri al sequestro delle Bibbie sono originati dalla controversa sentenza della Corte di appello dell'ottobre scorso che impedisce al settimanale cattolico Herald Malaysia di usare la parola "Allah". All'indomani della sentenza alcuni funzionari del ministero degli Interni hanno bloccato duemila copie della rivista dell'arcidiocesi di Kuala Lumpur all'aeroporto di Kota Kinabalu nello Stato di Sabah. Il sequestro era "giustificato" dalla necessità di verificare se la pubblicazione fosse "conforme" al dispositivo emesso dai magistrati e "non vi fosse un uso illegittimo della parola Allah".
In Malaysia nazione di oltre 28 milioni di abitanti in larga maggioranza musulmani (60%) i cristiani sono la terza confessione religiosa (dietro ai buddisti) con un numero di fedeli superiore ai 26 milioni; la pubblicazione di un dizionario latino-malese vecchio di 400 anni dimostra come sin dall'inizio il termine "Allah" era usato per definire Dio nella Bibbia in lingua locale.

Bennett Calls to Bring PA to Hague Over War Crimes ] [ Economics Minister in manifesto turns the tables on Ramallah's bid for international legitimacy.By Tova Dvorin First Publish: 4/6/2014 Naftali Bennett. Jewish Home Chairman Naftali Bennett published a manifesto on Sunday morning explaining why he believes that the Palestinian Authority (PA)'s application to international organizations for legitimacy will not do much harm to Israel - and according to him is really bound to hurt the PA itself. "Every year we renew a 'festival of threats': if we don't do what the PA wants they will go to the UN they will turn into a country and slam us at the Hague" Bennett wrote. "This is their 'judgement day' weapon. A Defense Minister once gave it this name: the 'political tsunami." "But it's time to change this concept" he declared. "This is not the PA's 'judgement day' weapon. The rifle is empty."
"There is good reason why the Palestinians are not members of the Hague and not members of the UN" he continued. "There is a reason why the gun is almost empty. What should be done about this threat? Understand what it is stop being afraid - and of course act on it."
Bennett noted that threats against Israel at the Hague may look menacing on paper but will probably not change much in reality.
"A lawsuit against us in the Hague will have Israel join the ranks of other distinguished countries brought to court there such as the US and UK and no one is telling London to withdraw from their land over it" he stated. If anything according to Bennett "Israel and other countries should bring the PA to the Hague over war crimes."
Fatah Hamas - It's All the Same. "There are two reasons for this: first - the PA's killing and terror against innocent people" he continued. "The Palestinians deliberately fired thousands of rockets at schools hospitals and kindergartens. Shooting to harm civilians is clearly a war crime." Bennett also shot down possible counter-arguments to this including the claim that the PA and Hamas are utterly unconnected.
"The PA leadership in Ramallah will tell them that it is Hamas who shoots at civilians not them" he said. "But this is like saying that it is [Justice Minister Tzipi Livni's party - ed.] HaTnua that is conducting negotiations with the PA not the State of Israel. "
"Hamas is a political movement operating under the PA umbrella in Gaza" he fired. "[PA Chairman Mahmoud] Abbas transfers funds every month from the PA to Gaza for 'public servants' there." "He believes that Gaza is part of the same 'Palestine' that he asks the UN to unilaterally establish. Therefore he is responsible for Hamas's war crimes."
Incitement Kills. The second accusation Israel should launch against the PA according to Bennett is over its ongoing incitement against Israel. "Every month the PA issues stipends to murders of women and children that Israel released [as part of preconditions to negotiations - ed.] as well as to those who are still in prison" Bennett noted. "They tell murderers: go kill a Jew and instead of receiving compensation now you'll receive compensation later." "This is encouraging terror. This is incitement." Last month the PA allocated another $74 million to the families of terrorist 'mayrtrs' despite suffering from 4.8 billion dollars in debt. The pledge was announced just a few weeks after news surfaced that a man had killed several Jewish Israelis for financial reasons using the stipend money as an incentive to fund his own wedding. The Israeli government only recently released its annual "Palestinian Incitement Index" which showed that incitement against Israel and the Jewish people is continuing on official media channels including - inter alia - by bodies that are very close to the PA Chairman and in educational and religious networks. Such incitement ranges from the glorification of Nazism and the lionization of Adolf Hitler to programs on official PA television featuring heavily-stereotyped Jews as villains (and encouraging violence against them) and various TV and radio shows which literally wipe the Jewish state off the map.
'The Only Fear is Fear Itself' Bennett concluded by noting that the only danger Israel faces by the PA going to the UN is self-inflicted. "Threats of the PA going to the UN are groundless" Bennett stated. "But the fear of it in itself has allowed the PA to continue blackmailing us at a heavy price."
"It's time to stop the cycle of blackmail" he continued. "The only nation to be damaged from the PA's application to the UN will be the PA itself."

a tutte la NAZINI: i satanisti della CIA NSA hanno spiato e continueranno a spiare il mondo.. e noi cosa facciamo contro di loro? ] Former CIA Chief: Pollard Relase Only on Humanitarian Grounds. Michael Hayden: If Pollard is released it should be on humanitarian grounds not in a deal that has Israel freeing terrorists.By Uzi Baruch
First Publish: 4/6/2014 Protest for Jonathan Pollard's release
Hillel Meir. Former CIA and NSA director Michael Hayden said this week that if Jonathan Pollard were to be released it should be on humanitarian grounds and not as part of a deal that would see Israel freeing hundreds of terrorists from its prisons.
Hayden spoke to Newsmax amid reports that the U.S. had offered Israel to free Pollard in exchange for Israel releasing over 400 Arab terrorists and freezing construction in Judea and Samaria so that peace talks with the Palestinian Authority (PA) can continue.
"On so many levels this just doesn't feel right. This is just weird. It looks like it smacks of desperation on the part of the United States and our secretary of state to do anything in order to keep this peace process alive. You know that's a really unsettling fact" he said. "One of the dangers when you get into negotiations with the Russians over Crimea and Ukraine the Iranians over nuclear weapons the Israelis and the Palestinians you fear that your negotiators get so caught up in the negotiations that they'll do anything to keep the talks alive. That's what this seems to be" Hayden added. He did however point to possible humanitarian grounds for Pollard's release. "The man has spent a quarter-century in jail. He had a plea bargain between himself and the prosecutors that the judge threw out. He got a particularly harsh sentence. So if you've got a humanitarian question here look at it in due time as a humanitarian question" said Hayden.
Unlike Hayden former U.S. President Jimmy Carter said Friday that he would support freedom for Pollard if Israel would fully accept the deal. "If the Israelis would agree to accept John Kerry's proposal if Pollard was released I would say yes [to supporting freedom for Pollard]" the former president said according to Politico. He added however "But I would make it an absolute swap and a certain thing not just as a factor." The deal that was proposed by the Americans was met with objection by a string of Israeli politicians. Finance Committee chairman MK Nissan Slomiansky (Jewish Home) expressed disbelief at the deal and said "This cannot be that the Americans call to release terrorists when they hold on their land a prisoner [Pollard] who is neither a murderer nor a terrorist. Releasing murderers breeds more terrorism no sane country would releasing murderers to allow them to murder its citizens again." Housing and Construction Minister Uri Ariel (Jewish Home) slammed the idea of a deal especially in the context of reports that it would necessitate a building freeze in Judea and Samaria. "This is a shameful deal I would recommend to my fellow MKs not to approve this deal" he said. "The Americans themselves do not conduct negotiations with murderers and terrorists and they want us to release such prisoners this is a shame. I'm not just speaking about [President Barack] Obama abusing Pollard; [Pollard] has been there for 30 years." Agriculture Minister Yair Shamir (Yisrael Beytenu) sharply criticized the United States over the idea calling the deal "bribery and emotional blackmail." He wondered why is it that Israel is being asked to pay a price simply for the sake of peace negotiations stressing that the issue of Pollard is a separate one and is not related to releasing murderers. Shamir further declared that he would vote against the deal if it is brought to a vote before the cabinet. On Thursday Abraham Foxman National Director of the Anti-Defamation League (ADL) told MKs with whom he had met that he believed Pollard was still in jail because of anti-Semitism on the part of the Americans. "The only explanation I have is that it borders on anti-Semitism" Foxman stated. "Today I have no rational explanation as to why he is still being held. " Several top U.S. officials including Former Deputy National Security adviser Elliott Abrams US Assistant Secretary of Defense during the Jonathan Pollard affair Lawrence Korb and former CIA chief James Woolsey have also called for Pollard to be released. Former captive Gilad Shalit reiterated those calls in an emotional plea this week.

Netanyahu: Israel Will Respond to PA with 'Unilateral Moves' [ quale accordo con nazi sharia? di una LEGA ARABA senza reciprocità? islamici sono una truffa e non daranno mai garanzie reali guerra è inevitabile Erdogan e Arabia Saudita diffondono il terrorismo nel mondo con USA E UE che hanno tradito Israele! ] Prime Minister warns PA that their torpedoing talks will not go unanswered. By Tova Dvorin. First Publish: 4/6/2014
Prime Minister Binyamin Netanyahu. Prime Minister Binyamin Netanyahu warned Sunday that the Palestinian Authority (PA)'s torpedoing peace talks will not go unnoticed by Israel - and clarified that it is PA Chairman Mahmoud Abbas not Israel who is responsible for jettisoning talks. "Throughout these negotiations we've made tough measures and demonstrated a willingness to continue the difficult moves in the coming months in order to create a framework to end the conflict" Netanyahu stated at his weekly Cabinet meeting. "Just when we were about to agree to the same framework to continue negotiations Abbas was quick to declare that he will not even discuss the recognition of Israel as the national homeland of the Jewish people."
"He did this even though he knows that there will be no agreement without recognition of Israel as the national homeland of the Jewish people which we made ​​clear to the US President and other world leaders" Netanyahu continued. Regarding Ramallah's appeal to international organizations for legitimacy Netanyahu warned that retaliation may be in order. These will only make a peace agreement more distant" he said. "Any unilateral moves they take will be answered by unilateral moves at our end." After a dramatic series of negotiations Israel officially cancelled the fourth release of convicted Arab terrorists on Thursday and issued harsh sanctions on the PA over its unilateral diplomatic moves to apply for 15 UN-linked agencies. In response the PA issued a number of extreme demands against Israel including the release of over 1000 terrorists and a withdrawal to 1949 Armistice lines - essentially demanding concessions on all key issues before negotiations even continue. The PA also continues to blame Israel over talks failing claiming the release was pre-planned and that Israel merely wanted to stall for time. Ramallah has also blamed "settlement building" for the failure.
This is not the first threat levied against the PA for their role in torpedoing talks. Earlier Sunday Economics Minister Naftali Bennett noted that the PA's statehood bid would do more damage to the PA itself than to Israel and urged Israel to take Abbas and Fatah to the Hague over war crimes - including supporting Hamas and inciting more terrorism against Israeli Jews.

NEW SAUDI ARABIA
1 aprile Il politically correct annuncia la fine di destra e sinistra [ perché nella massoneria con il dio Baal Gufo Ja Bull On esiste soltanto la truffa della politica che ha rubato la nostra sovranità costituzionale: alto tradimento! ] Dopo le elezioni amministrative francesi che hanno visto un indicativo incremento dei consensi verso il Fronte Nazionale innumerevoli sono stati i commenti spaventati di vari giornalisti in tutta Europa. Eppure l'avanzamento di questo partito xenofobo e antieuropeista non è stato una sorpresa. In gran parte la crisi economica spiega perché i voti si siano indirizzati a questa forza ma non è questa l'unica ragione dell'impopolarità' crescente dei partiti tradizionali.: http://italian.ruvr.ru/2014_04_01/Il-politically-correct-annuncia-la-fine-di-destra-e-sinistra-6935/


NEW SAUDI ARABIA
Pakistan cristiani condannati a morte per blasfemia.. [ solo perché avevano perso il cellulare e dello stesso si erano impossessati gli islamici.. è in questo modo che la LEGA ARABA conquista il mondo Califfato sharia sotto egida Onu satanisti USA Bildenberg NATO UE anticristi! ] In Pakistan una coppia cristiana è stata condannata a morte per blasfemia. Shafqat Emmanuel e sua moglie Shagufta Kausar sono stati condannati per l'invio di alcuni sms che contenevano commenti sprezzanti contro il profeta Maometto. Secondo l'accusa questi messaggi erano stati inviati dai coniugi a personaggi influenti della provincia islamica del Punjab. Gli avvocati degli imputati hanno affermato che la condanna è stata inflitta senza alcuna prova oggettiva e consistente. Secondo la difesa la sentenza è stata emessa sotto la pressione degli islamici.: http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Pakistan-cristiani-condannati-a-morte-per-blasfemia-8200/


NEW SAUDI ARABIA
Oceano Indiano proseguono le ricerche del "Boeing" scomparso nel nulla [ QUINDI RAPITO DALLA CIA PER DARE IL CIBO SULL'ALTARE DI SATANA AI SUOI SATANISTI! ecco perché nessuno di quelle infelici persone non potrà mai essere trovata! ] ricerche del "Boeing" della compagnia Malaysia Airlines nell'Oceano Indiano si sono nuovamente intensificate; al momento sono coinvolte 11 navi 10 aerei militari e 3 civili.Venerdì 2 navi dotate di sonar per il rilevamento degli oggetti sott'acqua avevano iniziato a cercare la "scatola nera" del velivolo. Nonostante l'estesa operazione internazionale di ricerca del "Boeing" le circostanze della scomparsa dell'aereo rimangono ancora avvolte nel mistero. L'aereo era scomparso l'8 marzo sulla rotta da Kuala Lumpur a Pechino. A bordo si trovavano 239 persone. http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/NellOceano-Indiano-proseguono-le-ricerche-del-Boeing-scomparso-nel-nulla-6006/


NEW SAUDI ARABIA
Oggi la "Giornata della rabbia" [ Francia manifestazioni contro la politica del governo ] Oggi la "Giornata della rabbia". In diverse città della Francia gli attivisti di alcuni gruppi sociali e politici radicali della tendenza conservativa sabato hanno organizzato manifestazioni di protesta sotto lo slogan "Giornata della rabbia" contro la politica del governo. Le proteste di massa hanno avuto luogo a Lille e Tolosa. Vi erano anche gli scontri con la polizia. I manifestanti hanno chiesto le dimissioni del Presidente Francois Hollande e del Premier Manuel Valls hanno anche espresso insoddisfazione della politica dell'UE e della "mancanza di controllo sulla migrazione".
Oggi la "Giornata della rabbia" si terrà a Lione e Parigi.: http://italian.ruvr.ru/2014_04_06/Francia-manifestazioni-contro-la-politica-del-governo-0813/

NEW SAUDI ARABIA
Snowden è intervenuto per difensori dei diritti umani a Chicago. L'ex agente della CIA Edward Snowden che ha passato ai mass media le informazioni sul programma di sorveglianza globale DATAGATE [ E POI ALLA NOSTRA SPIA Jonathan Pollard HANNO DATO L'ERGASTOLO.. ED ADESSO NOI A LORO I SATANISTI MASSONI OBAMA GENDER BUSH 322 KERRY NOI A LORO CHE DOBBIAMO DARE? ] il 5 aprile ha partecipato in regime di videoconferenza al convegno annuale degli attivisti dell'organizzazione dei difensori dei diritti umani Amnesty International. L'incontro in uno degli hotel a Chicago è stato dedicato al problema dell'intervento dell'Intelligence americana nella privacy dei cittadini. Snowden in particolare ha dichiarato che la raccolta della National Security Agency (NSA) i cosiddetti metadati è una invasione nella privacy più dura che l'intercettazione delle chiamate o la lettura delle e-mail. "I metadati permettono di ottenere informazioni precise sulla vita privata di ognuno di noi con chi comunichiamo sulle nostre preferenze politiche" ha detto Snowden.: http://italian.ruvr.ru/2014_04_06/Snowden-e-intervenuto-per-difensori-dei-diritti-umani-a-Chicago-1104/


NEW SAUDI ARABIA
Scienziati russi creano piante con il genoma dei topi [ ma siete proprio sicuri che la natura non ha già trovato piante che lavorano in modo migliore perché hanno un ciclo combinato cioè lavorano in associazione ad altre piante? ] Gli scienziati russi stanno pianificando di creare una nuova sottospecie di piante con il genoma dei topi. La nuova pianta geneticamente modificata è in grado di distruggere il benzopirene un elemento chimico tossico. piante con il genoma dei topi sono in grado di metabolizzare le sostanze tossiche che si producono nelle operazioni di estrazione e perforazione. Al momento il terreno che viene contaminato con il benzopirene viene isolato.
Gli scienziati hanno già scelto i vegetali su cui verrà impiantato il genoma in quanto compatibili con i geni dei roditori: si tratta delle Tephroseris e di diverse piante acquatiche. http://italian.ruvr.ru/news/2014_04_06/Scienziati-russi-creano-piante-con-il-genoma-dei-topi-2525/


truppe siriane hanno respinto un attacco al confine turco. Venerdì le truppe siriane hanno respinto un attacco da parte di guerriglieri contro le zone confinanti settentrionali della provincia di Latakia. Gli estremisti armati di "Dzhebhat en-Nusra" e "Fronte islamico" penetrati attraverso la Turchia hanno attaccato le postazioni dell'esercito nella zona del blocco del controllo Kasab. Il comando siriano ha fatto alzare gli elicotteri che hanno colpito il nemico dall'aria. In totale sono stati uccisi 17 terroristi e uno dei comandanti di "An-Dzhebhat Nusra": http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_22/Le-truppe-siriane-hanno-respinto-un-attacco-al-confine-turco-6793/


Kevin Lan ha condiviso un post.
NATO cries crocodile tears for Ukraine:
"Never believe anything in politics until it has been officially denied." - Otto von Bismark
I have been pleasantly surprised how quickly that the revelation of NATO itself being a 'destabilizing' force and security threat to all the rest of us has traveled through the Internet ether. This terrible public relations blunder by the NATO crowd primarily revolves around their thinking they can sell the world on the Russians being the 'aggressor' in Ukraine.
They...

Open letter to all nations Rothschild usuraio in tutte le false democrazie massoniche del signoraggio bancario rubato alla Costituzione! Obama Gender Kerry 322 Bush traditori per Owl gods Baal at Bohemian Grove: fer 11-09. Zapatero pedophile Masons cannibals banking scam Seigniorage 666 IMF Gmos Morgellons Aliens Abductions Agenda NWO FED ECB ; Spa motherfuckers Bildenberg U.S. EU NATO UN Amnesty Globalists Salafis Islamists sharia worship imperialism Caliphate Al- Qaeda Satanists League Erdogan Iran Saudi Arabia Sharia criminal Merkel Barroso Herman Van Rompuy vampire and all criminal That nazi they want to kill Israel.. -> scott12ify said: The Father loves the Son and Has Placed everything in His hands ! [ Answer] but if you make yourself the enemies of innocent Christians ? the fuck is with Unius That REi you can save you.. it is written by baby Jesus : " Whoever is ashamed of me I know I be ashamed of him! " However.. Those who want to keep Their sick sick ideology or religion too. this is technically possible it is not an insurmountable problem Because Jesus said: " Whoever is not against me is for me! "
lettera aperta a tutte le Nazioni massoni figli di puttana satanisti Lega Erdogan Iran Saudi Arabia criminali Sharia -- scott12ify said: The Father loves the Son and has placed everything in His hands! [ answer ] ma se voi fate di voi stessi i nemici dei cristiani innocenti? è con il cazzo che Unius REi vi può salvare.. perché è scritto: " chi si vergognerà di me anche io mi vergognerò di lui!".. tuttavia chi si vuole tenere la sua malata religione o ideologia anche. questo è tecnicamente possibile non è un problema insormontabile perché Gesù ha detto: " chi non è contro di me è per me! "

lettera aperta a tutte le Nazioni satanisti Lega Erdogan Iran Saudi Arabia criminali Sharia -- se non togliere il Fondo Monetario Banca Mondiale a rothschild Spa? poi la guerra mondiale nucleare diventerà inevitabile! ma io so come fare!

NEW SAUDI ARABIA

TG 24 Siria. 13 febbraio. [ soltanto i satanisti Lega ARABA USA UE BILDENBERG NATO non ne sanno niete! ] Il popolo turco sa tutto del complotto USA-Erdogan contro Siria. Turchia Piazza Taksim Il popolo turco sa tutto del complotto USA-Erdogan contro la Siria.. i servizi segreti turchi realizzano provocazioni contro la Turchia per avere la scusa di invadere la Siria!

NEW SAUDI ARABIA

TG 24 Siria. 31 marzo. Persino i #samurai #giapponesi sono arrivati a fare la #Jihad in #Siria

NEW SAUDI ARABIA

#Siria sequestro 3300000 pillole keptagon marchio Al-Jazeera ( in caso di guerra il corano permette tutto ed il contrario di tutto fatwa poi arriva la LEGA ARABA dei nazzisti senza libertà di religione e quel territorio diventa la morte del genere umano! )
#Siria L'Autorità hanno sequestrato una tonnellata di pillole keptagon all'interno di un camion trasporto carburanti nella zona orientale della periferia di Sweida.
Le autorità hanno ritrovato 33 sacchi con all'interno 100 buste (mille pillole ciascuno) che portano il marchio di Al-Jazeera per un numero complessivo di pillole pari a 3 milioni trecento mila pillole.

NEW SAUDI ARABIA

[ terroristi assumono la identità di europei i cui cadaveri sono deturpati con acido per impedire la loro rubicazione nello elenco dei cadaveri e poi vengono in Europa con falsa identità a commettere attentati terroristici per imporre il teore della sharia] TG 24 Siria. 3 aprile. FAIDA TRA BANDE: L'ISIL UCCIDE 40 MERCENARI DI AL – NUSRA E "FREE ARMY": 15 CORPI NON IDENTIFICABILI PERCHÉ SONO STATI SCIOLTI NELL'ACIDO...PERCHÉ?... ISIL uccide in imboscate 40 mercenari di al – Nusra e del "Free Army" nella città di Maraka provincia di Hasaka Il portavoce della formazione terroristica denominata "Esercito Libero" ha detto ieri in una dichiarazioni all'agenzia stampa "Anatolia" che circa 60 elementi dei gruppi armati terroristici di ISIL al- Nusra e "Esercito Libero" sono stati uccisi. Questo é il bilancio di due giorni di sparatorie tra bande di criminali mafiosi jihadisti per ilcontrollo del territorio ed hanno avuto luogo nella città di Markada a sud della provincia di Hasaka. Questo portavoce ha aggiunto che l'ISIL ha ucciso circa 40 miliziani di al- Nusra ed "Esercito Libero" durante imboscate ai margini della città di Markada sottolineando che 25 corpi sono stati identificati tramite foto ma di altri 15 non é stato possibile documentarne l'identitá perché i loro corpi sono stati sciolti e deturpati con l'acido dai terroristi dell'ISIL. Tutto ció l'uso dell'acido per devastare i corpi é stato fatto per cancellare le loro identitá che sarebbero quelle di mercenari stranieri dei quali altri terroristi arabi dovrebbero rubare l'identitá per potere rientrare nei paesi di origine dei miliziani defunti senza problema.
La maggior parte dei paesi che si ritroverebbero per le strade dei terroristi tagliagole capaci di sciogliere nell'acido senza problema dei corpi umani sono nazioni europeee e occidentali le stesse che hanno finanziato e armato i gruppi terroristi in Siria: sará un boomerang dagli effetti disastrosi.
http://wp.me/p1P9ia-88S

NEW SAUDI ARABIA

[martirio di un popolo innocente per la avidità imperialistica della Arabia SAUDITA e di Erdogan lo Ottomano che vuole annettersi l'Europa Orientale e la Grecia lui ha detto questo pubblicamente! ] #Siria più di 48 colpi di mortaio su Damasco e le zone periferiche 9 martiri e decine di feriti in attacchi terroristici contro Homs Damasco Hama e Hassaké
http://youtu.be/t5974VPzDgI
=================
#Siria un cittadino ucciso altri feriti nell'attacco terroristico con colpi di mortaio su viale Khuder a #Homs oltre al danno materiale
=============
#Siria6vittime12feriti nell'attacco terroristico con razzi di fabbricazione locale sul mercato Tanak quartiere residenziale Insha'at #Homs
===============
#Siria Esercito avanza in città Mleha sobborgo est #Damasco elimina decina di mercenari maggior parte stranieri tra cui esperto esplosivi
===================
#Siria terroristi sparano colpi di mortaio sui quartieri residenziali Bab Tuma e Kassa'a a #Damasco provocando 1 vittima e 20 feriti civili